Neu auf wallstreet:online? Jetzt kostenlos registrieren!
Registrieren | Login
x
Benutzername:

Passwort:

Angemeldet bleiben
Passwort vergessen?

    Der Italienische Thread !!!!!! - 500 Beiträge pro Seite

    eröffnet am 09.04.01 21:11:42 von
    bodin

    neuester Beitrag 28.02.09 01:20:48 von
    Groupier
    Beiträge: 5.467
    ID: 378.158
    Aufrufe heute: 1
    Gesamt: 94.439

    Der Tag im Überblick


    Beitrag schreiben Ansicht: 500 Beiträge pro Seite
    Avatar
    bodin
    schrieb am 09.04.01 21:11:42
    Beitrag Nr. 1 (3.273.626)
    Salve.

    Come state ? spero bene !

    Chi di Voi parla italiano ?

    Com`e il tempo da voi ?

    Da noi a Stoccarda piove purtroppo.

    La Roma ha perso oggi contro la Fiorentina 3 a 1.
    Anche se tifo per la Juve, auguro alla Roma il campionato,
    se lo merita.

    Vi invito ad un caffe o cappucino ed una Grappa.

    A presto, auguri

    bodin
    Avatar
    appendix75
    schrieb am 09.04.01 21:31:04
    Beitrag Nr. 2 (3.273.737)
    Crema di Yoghurt !Flasche leer ?Habe fertig !:D
    Avatar
    gius
    schrieb am 09.04.01 21:36:41
    Beitrag Nr. 3 (3.273.791)
    salve bodin, anche quí vicino boeblingen piove :(

    bRRRRR che freddo


    behh comunque sabato ci aspetta l`inter
    grazie chiesa!

    ciao, gius.


    cos`é? avrai mica un bar, te?
    Avatar
    bodin
    schrieb am 09.04.01 22:03:42
    Beitrag Nr. 4 (3.274.017)
    No, gius, assolutamente no, non ho nessun bar, con la gatsronomia non ho nulla a che fare.
    Ho solo un piccolo Bar privato, una bottiglia di Grappa
    ce l`ho sempre in casa, di caffe (espresso) son ben fornito,
    uso la marca Kimbo, un caffe eccezionale.

    Hai ragione, fa freddo, spero ad un tempo migliore per
    le giornate di Pasqua.

    Sono un libero progettista di macchine industriali.

    Mica male il tuo italiano ! bravo gius.



    appendix75,

    das war ein Satz mit X, das war nichts !



    una buona serata, vi augura

    bodin
    Avatar
    gius
    schrieb am 10.04.01 03:08:53
    Beitrag Nr. 5 (3.275.069)
    grazie,
    comunque io invece mi occupo del controllo qualitá e nel tempo libero della borsa, o di ció che ne é rimasto dopo un`anno di baisse ;-)

    ciao
    gius
    Avatar
    bodin
    schrieb am 10.04.01 10:23:51
    Beitrag Nr. 6 (3.276.067)
    Buon giorno, come avete dormito ?

    Il tempo e nuvoloso ma non piove, la borsa oggi e gentile,
    vediamo solo verde, e meglio non parlarne, il mio depot
    e rossissimo.

    Speriamo bene in futuro !

    A tutti una buona giornata

    bodin
    Avatar
    meau
    schrieb am 10.04.01 10:49:10
    Beitrag Nr. 7 (3.276.232)
    senti la pioggia che cadra....

    nuvoloso, piove, mi mancha l`amore, l`amore del sole

    ciao ragazzi!
    Avatar
    bodin
    schrieb am 10.04.01 11:38:26
    Beitrag Nr. 8 (3.276.620)
    gius,

    scommetto che lavori nella ditta con la stella ?



    meau,

    una bella poesia, grazie

    per Pasqua ho ordinato il sole, spero che verra.


    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 10.04.01 11:56:40
    Beitrag Nr. 9 (3.276.739)
    Ed ecco il sole che ancora una volta si nasconde dietro le

    montagne portandosi via tutte le speranze, i sogni, le

    risate e i pianti di un giorno...ecco perchè la gente si

    sofferma a guardarlo, cercando di riprendersi tutto ciò

    che hanno......... che hanno perso.


    ciao ragazze e ragazzi, vado a bere un Cynar soda

    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 10.04.01 12:07:46
    Beitrag Nr. 10 (3.276.812)
    Una poesia d`amore ad una DONNA che conosco e vive a Bologna,

    ciao Cristina, questa poesia e per te.

    --------------------------------------------------------------------------


    Non so da dove cominciare
    Sto cercando le parole,
    quel che posso dire affinché tu possa capire
    che l`amore ha un senso , quando sei qui con me
    quando mi sento triste
    tutto quel che devo fare è guardarti poi non sono più malinconico
    tu sei la cosa più vicina al paradiso che io potrò mai essere
    tutto quel che posso respirare è la tua vita
    perché ho bisogno di te vicino a me
    non voglio essere una voce senza parole
    non voglio che il mondo mi veda
    io voglio soltanto che tu sappia chi sono io
    la vita non dura per sempre , e per sempre non è molto
    tutto ciò che io chiedo è l`opportunità di
    dimostrarti che ti amo
    non spezzerò mai il tuo cuore , non ti faro mai piangere
    ti darò tutto me stesso
    ma tu
    cerca un arcobaleno in ogni tempesta
    vola come un angelo che mi ha mandato il cielo
    mentre io
    amore sarò qui fino alla fine del tempo
    ad aspettare e non rinuncerò mai alla mia fede in te
    cercando di chiarire, che senza il tuo amore
    sarei un uomo a metà
    forse un giorno capirai
    io aspetterò ………ora e per sempre.

    ----------------------------------------------------------------------------

    ciao mia bella Cristina

    bodin
    Avatar
    HetfieId
    schrieb am 10.04.01 12:10:07
    Beitrag Nr. 11 (3.276.834)
    Ciao ragazzi!
    So sieht das aus wenn man bodins Text von 11.56 in AltaVista
    zuerst von Italienisch in Englisch und dann von Englisch in Deutsch übersetzt.

    Und hier die Sonne, die noch einmal hinter portandosibergen über alle Hoffnungen, die Träume, risate und die Betriebe eines Tages... sich hier versteckt, warum Leute sie zum guardarlo stoppen, versuchend zum allem riprendersi, das das sie haben, daß sie hallo Mädchen und Jungen verloren haben, gehe ich, ein hartes bodin Cynar zu trinken

    Das sagt mir jetzt aber auch nix.



    Ich muss das irgendwann mal lernen! Die Sprache find ich klasse
    Avatar
    bodin
    schrieb am 10.04.01 12:56:19
    Beitrag Nr. 12 (3.277.251)
    Mamma mia AltaVista, eine 6 minus.

    Ich gebe zu die Übersetzung ist nicht immer einfach.

    Ich versuche es mal, für Dich @Hetfield.

    -------------------------------------------------------------------------------------

    Und hier die Sonne die wieder einmal sich hinter die Berge

    versteckt und all die Hoffnungen, Träume, Gelächter und

    Tränen eines ganzen Tages mitnimmt..........deshalb bleiben

    die Menschen stehen und schauen die Sonne hinterher, und

    versuchen alles zurück zu holen was sie haben .............

    was sie verloren haben.

    -------------------------------------------------------------------------------------

    ciao Mädchen und Jungs, ich trinke jetzt einen Cynar Soda

    -------------------------------------------------------------------------------------
    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 10.04.01 18:01:34
    Beitrag Nr. 13 (3.280.251)
    Buona sera,

    ho comprato tre conigli, li cucino a Pasqua.

    Coniglio alla bodin, ricetta segreta.

    Ciao

    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 11.04.01 00:14:20
    Beitrag Nr. 14 (3.283.296)
    BUONA NOTTE
    Avatar
    Börsen-Mario
    schrieb am 11.04.01 00:50:18
    Beitrag Nr. 15 (3.283.459)
    ¡Pienso, el Españoles es también una gran lengua! Olé! :)


    Mario:)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 11.04.01 21:15:34
    Beitrag Nr. 16 (3.290.816)


    Forse qualcuno di voi a interesse ad un paio di ricette per
    Pasqua o altri ocassioni.

    Se permettete, qui un paio di ricette.

    ____________________________________________________________


    Primi Piatti


    --------------------------------

    Spaghetti al salmone



    Preparazione :

    Mettere gli spaghetti in
    3 litri di acqua in
    ebollizione con aggiunta
    di ½ cucchiaino di sale.
    Cuocere gli spaghetti al
    dente cioè almeno 8-9
    minuti. Prima che la
    pasta sia al dente, a
    fuoco medio metteremo a
    scaldare l’uovo in una
    padella abbastanza
    capiente. Nella padella
    metteremo anche l’aglio
    e faremo rosolare il
    tutto, mescolando per
    circa 30 secondi. A
    questo punto possiamo
    aggiungere il crescione,
    il salmone ed il pepe.
    La cottura continuerà
    per altri 30-40 secondi.
    Scolare in una padella
    la pasta, mescolare per
    amalgamarla alla salsa.
    Servire caldo.

    Ingredienti :

    250 g di spaghetti
    1/2 cte di olio vergine di oliva
    1 spicchio d`aglio tritato
    60 g di salmone affumicato a strisce sottili
    1 mazzetto di crescione senza gambi
    pepe nero macinato di fresco

    -------------------------------------

    Triangoli ai Funghi



    Preparazione :

    Scolare i funghi per il
    ripieno, e conservare
    l`acqua, tritarli
    finemente, passarli e
    metterli in una padella
    larga . Aggiungere gli
    scalogni, 2/3 dell`aglio
    e i funghi freschi.
    Versarvi l`acqua dei
    funghi e far bollire a
    fuoco sostenuto. Cuocere
    per 5 minuti circa,
    finche non evapora tutto
    il liquido, poi
    aggiungere il vino,
    l`aceto, metà del sale e
    una buona macinata di
    pepe. Continuare a
    mescolare sino a
    completa evaporazione
    del liquido (5 minuti
    circa), poi aggiungere
    il pangrattato e mettere
    da parte a raffreddare.
    In una casseruola
    mescolare i pomodori per
    la salsa, la cipolla, le
    carote e il resto del
    sale. Aggiungere 4
    cucchiai di acqua e far
    bollire. Cuocere sino a
    quando sia evaporato
    quasi del tutto il
    liquido dalle verdure
    (20 minuti circa), poi
    frullare la salsa nel
    frullatore. Versare la
    salsa nuovamente nella
    casseruola, aggiungere
    la panna e mettere da
    parte. Preparare i
    triangoli dividendo la
    pasta in quattro pezzi e
    coprirne tre con la
    pellicola trasparente
    per non farli asciugare.
    Stendere il quarto pezzo
    a formare una striscia
    di 12,5 cm di larghezza
    e 1 mm di spessore
    circa. Tagliare la
    striscia di pasta ogni
    12,5 cm per formare dei
    quadrati, poi tagliarne
    ognuno in altri
    quattro.
    Mettere nel
    centro di ogni quadrato
    un cucchiaino di
    ripieno. Inumidire i
    bordi di due lati
    adiacenti e piegarli per
    coprire il ripieno sui
    lati opposti, esercitare
    con le dita pressione
    sufficiente per far
    chiudere il triangolo e
    continuare sino a
    esaurire pasta e
    ripieno. Mettere i
    triangoli in 3 litri di
    acqua in ebollizione ,
    aggiungere un cucchiaino
    di sale. Dopo un minuto,
    controllare la cottura,
    tenendo i triangoli bene
    al dente. Riscaldare la
    salsa a fuoco medio. Se
    la salsa è troppo densa,
    aggiungere 1 o 2
    cucchiai dell`acqua di
    cottura della pasta.
    Scolare i triangoli,
    metterli in un piatto da
    portata e cospargervi
    sopra la salsa calda.
    Servire con parmigiano
    grattato a parte.

    Ingredienti :

    pasta base di grano duro
    15 g di funghi secchi, meglio se porcini, fatti rinvenire per 20 minuti in acqua bollente
    250 g di funghi freschi ben puliti e tritati finemente
    2 grossi scalogni tritati finemente
    2 spicchi d`aglio tritati finemente
    2 ctav di aceto balsamico, o 1 ctav di aceto di vino rosso
    4 ctav di vino rosso
    1/4 cte di sale
    pepe nero macinato di fresco
    2 cte di pangrattato fresco
    1,25 kg di pomodori maturi, spellati, privi di semi e tritati (oppure 800 g di pomodori pelati)
    1 cipolla grande tritata
    3 carote (250 g circa) pelate e tritate
    3 ctav di panna da montare
    40 g di parmigiano, grattugiato fresco

    ____________________________________________________________

    Secondi Piatti




    ----------------------------------

    Sogliola all’Arancia



    Preparazione :

    Togliere alla sogliola
    la pelle nera, quella
    bianca e scaldare il
    forno fino a 200° C.
    Tagliare la testa e
    togliere i visceri.
    Tagliare via le pinne
    con una forbice da
    cucina. Con l’acqua
    corrente abbastanza
    fredda sciacquare
    abbondantemente e
    asciugare con carta da
    cucina. Prendere una
    pirofila abbastanza
    grande per contenere la
    sogliola, imburrarla e
    adagiare il pesce.
    Disporre sopra le
    fettine d’arancia
    facendo attenzione a
    sovrapporle. Cospargere
    con il burro fuso,
    sventagliare le erbe
    tritate e unire il sale
    e il pepe. Dopo aver
    coperto completamente
    con un foglio di
    alluminio, cuocere in
    forno per 25-30 minuti
    circa. La carne tenderà
    a sfaldarsi. Dopo aver
    guarnito con la buccia
    d’arancia e le erbe
    servire.

    Ingredienti :

    1 sogliola pulita (1 kg)
    1 arancia grande sbucciata, pelata e affettata sottilmente
    15 g di burro fuso
    1 ctav di erbe fresche miste tritate (prezzemolo, erba cipollina, cerfoglio e aneto)
    1/4 cte di sale
    pepe nero macinato di fresco
    erbe per guarnire
    1 buccia d`arancia grattugiata

    ------------------------------------

    Pesce Spada alla griglia alle Mele



    Preparazione :

    Scaldare il grill o
    accendere la carbonella
    del barbecue. Prendere
    una casseruola mescolare
    lo scalogno e 1
    cucchiaio d’olio.
    Cuocere a fuoco medio
    1-2 minuti. Unire il
    fumetto, il dragoncello,
    il succo di mele la
    maizena, la metà di sale
    e una macinata di pepe.
    Far addensare mescolando
    continuamente finché non
    bolle. Abbassare la
    fiamma, sobbollire per
    2-3 minuti e riporre.
    Lavare i tranci di pesce
    con acqua fredda e
    asciugarli con la carta
    da cucina. Prepare
    abbondantemente, salare
    con il sale rimasto e
    spennellare con l’olio
    avanzato. Cuocere sotto
    il grill o sul barbecue
    per 3-4 minuti per ogni
    parte. La carne del
    pesce deve diventare
    opaca. Una attimo prima
    che il pesce sia pronto
    scaldare, a fiamma
    tenue, la salsa. Coprire
    i tranci con la salsa,
    guarnire e servire.

    Ingredienti :

    750 g di tranci di pesce spada tagliati in quadri
    2 ctav di olio di semi di girasole
    2 ctav di scalogno finemente tritato
    2 ctav di dragonello tritato
    12,5 cl di fumetto
    4 ctav di succo di mele senza zucchero
    1/2 cte di maizena sciolta in 1 ctav d`acqua fredda
    1/4 cte di sale
    pepe nero macinato al momento
    1 mela rossa senza torsolo tagliata a fette
    1 mela gialla senza torsolo tagliata a fette

    ____________________________________________________________

    Dolce

    Pane degli Angeli alla Vaniglia



    Preparazione :

    Far scaldare il forno
    fino a 190° C. Prendere
    una ciotola e mescolarci
    farina e zucchero a
    velo. Prendere una
    ciotola di rame
    abbastanza grande e
    mescolarci le chiare,
    l’estratto di vaniglia,
    il cremor di tartaro e
    l’estratto di mandorle.
    Montare le chiare a neve
    utilizzando una frusta a
    mano o meglio un
    frullino. Portare le
    chiare d`uovo fino a
    neve ferma aggiungendo
    nel frattempo lo
    zucchero, un cucchiaino
    alla volta. A questo
    punto aggiungere il
    composto di farina
    facendo attenzione di
    non mescolare
    eccessivamente per far
    amalgamare solamente la
    farina e le chiare.
    Versare la pasta nella
    teglia per ciambelle
    utilizzando un
    cucchiaio. Accertarsi
    che non vi siano bolle
    d’aria passando con un
    coltello nella pasta.
    Infornare e cuocere per
    40-45 minuti. La torta
    deve diventare gonfia ed
    elastica. Finita la
    cottura lasciar
    raffreddare la torta
    capovolgendo la teglia.
    Estrarre la torta dalla
    teglia aiutandosi con un
    largo coltello. Prima di
    servire eliminare gli
    eventuali pezzi troppo
    scuri.

    Ingredienti :

    150 g di farina
    150 g di zucchero a velo
    10 chiare d`uovo di uova grandi
    1 cte di cremor di tartaro
    1/2 cte di estratto di vaniglia
    1/2 cte di estratto di mandorla
    175 g di zucchero
    ____________________________________________________________




    Ciao ai pochi USER che parlano italiano

    e un buon appetito

    bodin
    Avatar
    meau
    schrieb am 11.04.01 23:49:07
    Beitrag Nr. 17 (3.291.960)
    per l`amor di dio, io son piena piena, non parlarmi di mangiare....
    ciao
    buona notte

    mi mancha solo una GRAPPA
    Avatar
    bodin
    schrieb am 12.04.01 00:04:34
    Beitrag Nr. 18 (3.292.045)
    meau,

    in caso speciale ti offro due GRAPPE

    buona notte

    bodin
    Avatar
    actr
    schrieb am 13.04.01 18:08:36
    Beitrag Nr. 19 (3.303.073)
    Avatar
    meau
    schrieb am 13.04.01 21:38:53
    Beitrag Nr. 20 (3.303.730)
    ADESSO me ne prendo queste grappe: SALUTE

    che felicita, il venerdi il 13 sarà passata fra pocho!!

    ciao mario, tante belle cose
    Avatar
    bodin
    schrieb am 13.04.01 23:06:32
    Beitrag Nr. 21 (3.303.983)
    Salute @meau

    Giovedi, al Metro, ho comprato del buon vino: Barolo, Amarone, Chianti Classico "Villa Antinori" ed un aperitivo
    "Cynar".
    Dunque, meau, se vuoi bere un buon di vino, chiedilo
    e ti sara servito.
    meau, non perdere il tuo tempo con il dr. coniglio(hase), non ne vale la pena, a costui gli manca qualche rotella !

    a proposito meau, tu sei ok.
    Un un`ora e tutto passato.

    ciao


    @actr

    tu nel mio thread, che piacere.
    Con la foto volevi trasmettermi gli auguri festili.

    Christine(non parli italiano,vero), anche a te una





    Saluti

    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 13.04.01 23:10:21
    Beitrag Nr. 22 (3.303.991)
    correttura : In un`ora e tutto passato.

    bodin
    Avatar
    meau
    schrieb am 14.04.01 00:28:28
    Beitrag Nr. 23 (3.304.278)
    ma dai bodin, lascia quel coniglio, per qualche scerzo(come si scrive??) va sempre bene, no?

    come hai detto: gia passato quel venerdi il 13, lol

    buona notte
    Avatar
    bodin
    schrieb am 14.04.01 00:42:22
    Beitrag Nr. 24 (3.304.319)
    E va bene, meau, buon divertimento con quel pazzo coniglio,
    fai pure i tuoi scherzi, non ho niente di contrario.

    Vuoi bere un buon vino, si

    allora



    salute

    ciao
    a presto
    e
    buona notte

    bodin
    Avatar
    toccata
    schrieb am 15.04.01 20:54:31
    Beitrag Nr. 25 (3.309.860)
    ciao bodin, meau e tutti gli altri (mica sono tanti!)
    anch`io mi sono servito un po` del vostro vino, spero che non avete
    niente in contrario.
    buona pasqua - abbiamo ancora una giornata, purtroppo il tempo qui è come se fosse
    natale, è nemmeno un vero tempo d`aprile.
    ho fame, pronto a tavola.
    a presto, saluti
    toccata
    Avatar
    meau
    schrieb am 15.04.01 21:25:58
    Beitrag Nr. 26 (3.309.988)
    amici! non parlare del tempo. oggi un momento al altro incomminciavo cantare una canzone del autunno:

    bunt sind schon die wälder
    gelb die stoppefelder
    und der herbst beginnt

    ma dai, dicevo mio marita, ancora 6 mesi e l`estate sará passato!!
    Avatar
    bodin
    schrieb am 15.04.01 23:35:27
    Beitrag Nr. 27 (3.310.404)
    Ciao toccata,

    benvenuta(o), bevi quanto ne vuoi di vino, ce ne per tutti.
    Anche a te un Buon Natale, scusa, naturalmente una Buona Pasqua, anche da noi (Stoccarda) a nevicato, il tempo e
    pazzo come la Borsa.

    La mia visita (13 persone) e appena andata via. Abbiam mangiato tre conigli (in tutto 7,5kg) con Spätle e riso, un sugo veramente eccezionale, come dessert fragole e gelato,
    vino, grappa e caffe, tiramisu, ........ e cosi via.

    Son pieno e stanco, dimenticavo, ho cucinato io.

    Saluti a tutti gli amici della linqua italiana.
    In questo thread potete scrivere cio che volete, italiano
    perfetto o no, e secondario.

    A presto e buona notte

    bodin
    Avatar
    meau
    schrieb am 15.04.01 23:55:15
    Beitrag Nr. 28 (3.310.467)
    bodin, caro, sono contenta di provare scrivere in italiano, non l`ho mai provato primo in vita mia, che strano...
    parlo come un treno, ma scrivere i difficile.

    tu che scrivi del mangiare e bere: adesso me ne prendu un`altra grappa prima di dormire ... normalmente non bevo grappa, ma questo filo (thread) mi fa pensare ai tempi passati

    ciao a tutti
    Avatar
    bodin
    schrieb am 16.04.01 00:23:24
    Beitrag Nr. 29 (3.310.524)
    Ciao meau,

    scrivi pure, mi fai un gran piacere, in questo thread nessun
    vien criticato per la grammatica, comunque hai ragione, se per te e la prima volta che scrivi in italiano e logico
    che ti vien difficile.

    Lo stesso i miei conplimenti, per la prima mica male,
    brava meau

    a te e marito un buon lunedi

    ciao

    bodin, che anche lui non e perfetto ;)
    Avatar
    toccata
    schrieb am 16.04.01 20:22:41
    Beitrag Nr. 30 (3.315.410)
    ciao meau e bodin,
    pasqua è quasi passata, vediamo che ci porterà la prossima settimana,
    sia rispetto alla borsa e sia rispetto al tempo. (bodin, io devo parlare del
    tempo perché mi manca il sole e il suo calore!)
    scrivi, scrivi, meau, nessuno, proprio nessuno è perfetto - per fortuna!
    saluti e una buona settimana. ci sentiamo!?
    toccata
    Avatar
    meau
    schrieb am 16.04.01 21:34:31
    Beitrag Nr. 31 (3.315.754)
    questo é il mio ultimo posting per dieci giorni, vado in francia,

    ciao a tutti

    VIVA L`ITALIA

    VIVE LA FRANCE
    Avatar
    bodin
    schrieb am 16.04.01 22:18:38
    Beitrag Nr. 32 (3.315.988)
    Buon viaggio, cara meau, ti auguro belle giornate in Francia

    a presto

    ciao
    bodin

    toccata, ho ordinato il sole per la prossima settimana, in
    prima linea per te, spero che si fara vivo, se no lo licenzio ;)
    Avatar
    Der Kanadier
    schrieb am 17.04.01 16:29:36
    Beitrag Nr. 33 (3.321.058)
    Ciao a tutti,

    ho trovato questo thread soltanto oggi. Vorrei participare spesso, se trovo il tempo. Tanti auguri a tutti qui e una borsa megliore, che sembra di cominciare adesso dopo pasqua.

    Credo che debbo studiare un pochino l´italiano per la prossima volta, scusate. Ciao

    Der Kanadier
    Avatar
    bodin
    schrieb am 17.04.01 22:46:19
    Beitrag Nr. 34 (3.324.219)
    Benvenuto Der Kanadier, il tuo italiano e quasi perfetto,
    ma in questo thread la perfezione e secondaria, l`armonia
    e piu importante.
    Spero per domani ad una borsa piu gentile (e da un anno che spero).

    A presto

    ciao
    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 18.04.01 19:18:35
    Beitrag Nr. 35 (3.332.496)
    Ragazzi, non so se vi interessa, mio cognato compie, il
    21.Aprile, 50 anni.

    E un uomo generoso, un buon padre e marito. Noi famigliari
    prendiamo questa occasione per ridare un po indietro cio che
    Lui a dato, in questi anni passati, a noi.

    Gli regaliamo fra l`altrro :

    1.un viaggio di quattro giorni a Firenze per due persone, precisamente, HOTEL


    Situata su una delle piu` belle Colline Fiorentine con una splendida vista sulla citta.



    2. Un pranzo, per due persone al Ristorante dell Hotel Traube Tonbach, SCHWARZWALDSTUBE, della famiglia Finkbeiner



    in questo caso, visto che pago io, ho preso l`occasione e ho ordinato un tavolo per quattro persone, vado anche io nel
    ristorante nr. 1 in Germania, il cuoco ha tre stelle.
    Questa gioranata mi costera minimo 1100.-DM, credo e spero
    che ne vale la pena.
    Un pranzo con 5 portate costa 185.-DM,
    un pranzo con 7 portate costa 225.-DM.


    3. Una bottiglia di Calvados, annata 1951, la sua data di
    nascita.


    Mica male come regali.

    Cosa ne dite voi.
    Saresti contenti voi se vi ferebbero questi regali ?

    Allora ragazzi, su, via, parlate con bodin

    Ciao

    bodin
    Avatar
    toccata
    schrieb am 21.04.01 04:30:55
    Beitrag Nr. 36 (3.357.349)
    tanti auguri a tuo cognato, bodin.
    sei veramente generoso!!!
    dov`è l`hotel traube dove andate a pranzo?
    una bella giornata e buon appetito, divertitevi!
    vi auguro pure un po` di sole per fare due passi dopo pranzo.
    saluti toccata
    p.s. a firenze c`è la migliore gelateria del mondo, almeno secondo me.
    si chiama "vivoli" se mi ricordo bene. è vicino la basilica santa croce,
    cento metri da dante (che sta sulla piazza), si puo chiedere, tutti i
    fiorentini la conoscono.
    un`altra volta auguri
    tocc (un poco invidioso)
    Avatar
    azionista
    schrieb am 22.04.01 21:54:41
    Beitrag Nr. 37 (3.364.386)
    Buona sera a tutti!
    Per caso ho trovato questo thread e vorrei partecipare anch`io. E devo farvi subito una domanda: qualcuno di voi mi sa dire qual`è il broker migliore in Italia? Ho l`intenzione di aprire un deposito e volevo passare alla Comdirect Italia. Aspetto già da qualche mese ma non si sa quando sarà in servizio.
    Per la prossima settimana ci auguro una buona borsa e un tempo migliore (a Firenze oggi non abbiamo superato i 10 gradi).

    Ciao

    azionista
    Avatar
    bodin
    schrieb am 24.04.01 00:43:05
    Beitrag Nr. 38 (3.372.860)
    @ toccata,

    grazie per gli auguri. Si e vero, son generoso, ma cio posso
    dire anche di mio cognato, questi regali se li ha meritati.

    Mio cognato si aspettava un viaggio, ma che sarebbe stata
    Firenze, ove non e mai stato, ne rimasto contento.
    La piu grande sorpresa per Lui e stata il pranzo presso
    la Schwarzwaldstube. Non si aspettava un regalo del genere,
    lui come anche io ci piace mangiar bene, cuciniamo anche
    privato co molta gioia e fantasia.

    Tocc, ti credo che sei un po` invidoso, lo son anch`io.
    In tre anni tocca a me, compiero`i 50.

    Ho tenuto un`orazione (feierliche Rede) in tedesco, te la presento, dimmi se ti piace :

    -----------
    Der besondere Geburtstag: Zum Fünfzigsten

    Geburtstage kennen wir viele im Leben.
    Doch nur einen besonderen kann es geben:
    Den fünfzigsten, eine magische Zahl.
    Er steht mitten im Leben - ein ragendes Mal.
    Dieses Denk-Mal, was will es uns eigentlich sagen?
    Vielleicht meint jetzt einer, es würde uns fragen:
    Was hast Du die Jahre, die bisher vergangen,
    verbracht und was hast Du angefangen
    mit all der Zeit? Was war gut und was schlecht?
    Was ist Dir gelungen, was nicht so recht?
    Was würdest Du, ging das heut, anders machen,
    sind es viele Dinge oder nur ein paar Sachen?
    Auf all diese Fragen Antwort zu geben,
    gelingt wohl keinem, denn ein halbes Leben,
    das ist vorüber, endgültig vorbei.
    Zu ändern ist nichts mehr, was es auch sei.
    Und wer glaubt, die Erfahrungen, die er gemacht,
    hätten ihm den Stein der Weisen gebracht,
    so dass er die kommende Zeit des Lebens
    ohne Fehler verbringt, der hofft das vergebens.
    Viel sinnvoller ist, statt Gegessenes zu kauen
    und kaffeesatzlesend nach vorne zu schauen,
    jeden Tag zu leben, so gut man es kann:
    etwas arbeiten, ausruhen dann und wann
    viel Freundlichkeit schenken, die Stunden genießen,
    dafür sorgen, dass Sorgen uns nicht verdrießen,
    sich darüber freuen, gesund zu sein,
    zu danken, ist man nicht völlig allein,
    die Familie und Freundschaften nicht vergessen,
    spazieren gehen, lachen und gerne gut essen,
    Gespräche führen, sich um andere Kümmern,
    gute Bücher lesen, bei Wehwehchen nicht wimmern,
    und auch bei Schicksalsschlägen Stärke bewahren.
    Wenn das alles klappt, wirst Du auch in den kommenden Jahren
    das Leben meistern, was es auch bringt.
    Dass das dem Geburtstagskind stets gut gelingt,
    dieser Wunsch, der soll sich Dir ganz erfüllen,
    auch wenn wir nicht "Hoch" und "Prösterchen" brüllen,
    sondern Dir nur leis` zu verstehen geben:
    Viel Glück, alles Liebe und Gute,
    lange sollst Du noch leben!
    -------------

    Abbiam cenato a Kirchheim Teck, presso Stoccarda, l`amico
    Sole si e nascosto tutto il giorno, purtroppo niente passeggiata, e stata comunque anche senza sole una bella
    giornata.


    Adesso, caro tocc, vengo alla tua domanda,
    dove si trova l`hotel Traube con il ristorante Schwarzwaldstube.

    Si trova nel Baden-Württemberg, nella Selva Nera (Schwarzwald), nei pressi di Freudenstadt, il paese si
    chiama Tonbach.

    Una cartina per spiegazione migliore




    Grazie per il tuo suggerimento riquardante la gelateria,
    non la conosceva neanche io.

    Ciao

    bodin

    Ps: un saluto a tutti gli amanti delli linqua italiana
    Avatar
    bodin
    schrieb am 24.04.01 17:23:41
    Beitrag Nr. 39 (3.377.864)
    Benvenuto azionista,

    ricambio gli auguri, purtroppo io non ti posso aiutare
    riquardante i broker in Italia, spero che un User qui
    ti sia d`aiuto.
    Buona fortuna.

    ciao

    bodin
    Avatar
    toccata
    schrieb am 25.04.01 18:04:28
    Beitrag Nr. 40 (3.387.387)
    ciao bodin, benvenuto azionista!
    per ora solo un saluto veloce tenendo vivo nostro thread.
    ho molto da fare in questi giorni (hanno iniziato i corsi all`università), mi faccio sentire il weekend.
    bacini
    toccata
    Avatar
    toccata
    schrieb am 27.04.01 01:56:58
    Beitrag Nr. 41 (3.400.955)
    non c`è più nessuno???
    Avatar
    principessa
    schrieb am 27.04.01 02:14:56
    Beitrag Nr. 42 (3.400.991)
    Sono qui da nouvo, e bisogna da studiare di nouvo.

    Che bella sorpresa per me, mi sembra, nel nostro "Schwarzwald" vive un Italiano molto typico e divertende. Purtroppo ho perso tanti denaro, cosi ho deciso di fare una piccola distanza fra me e questo board.
    Ciao, spero à presto ...

    Principessa
    Avatar
    PGS
    schrieb am 27.04.01 02:23:25
    Beitrag Nr. 43 (3.401.008)
    Signori,
    Vi prego cortesemente di alzare un pochino il livello grammaticale dei testi. Un certo rispetto per la lingua italiana, una delle piu´ belle e piu´ culturali del mondo, sarebbe assai appropriato !
    Sabato 28 invito 12 persone , tra cui almeno 3 bellissime donne qui nel mio lussuoso alloggio nel pieno centro di Monaco e ho anche un cameriere di un famoso bar italiano che mi aiuta. Dunque, Vi dico cosa faro´:
    1) antipasti di prosciutti cotti e di bresaola della Valtellina
    2) agnolotti ripieni di patate, con burro,salvia e parmigiano
    3) arista di maiale in un sugo di finocchi in champagne
    4) contorni: patate al forno con alloro, fagiolini cotti con dressing di peperoni cotti, pelati,frullati con aglio,olio,prezzemolo
    5) dessert: pere al forno caramellate e con un po´ di cioccolato fuso sopra e contornate da frutti secchi bolliti in vino e lasciati a marinare nel vino e zucchero per 48 ore.

    Vino : Nebbiolo Superiore d`Alba

    Bello, eh ?

    Noi Italiani dobbiamo essere fieri della nostra superiore cultura culinaria, che non ha pari al mondo.

    Cordiali saluti a tutti Voi da PGS
    Avatar
    principessa
    schrieb am 27.04.01 02:34:32
    Beitrag Nr. 44 (3.401.024)
    Non male !
    Si, per questa estravaganza voi siete extraordinario,
    CERTAMENTE.
    Ma per questa sera tua a Monaco, ho forse un tip : Limoncello.

    Sento gai a qualcosa di Lucio Battisti ... (immer mal wieder .. ho fame anch`io ... nessuna, no ...)
    Avatar
    wangert
    schrieb am 27.04.01 02:51:32
    Beitrag Nr. 45 (3.401.037)
    @pgs
    kann der nemmen zoustemmen,du hues an allen punkten recht,wuar selwer fir un enger woch bei fano,firun allem an den marquen ann wei gesoot,super land an eng wonerbar kichen dei momentan net ze iwerbidden ass,leider wärt an zeng joar et do genau soe sinn wei toscana an umbrien,alles voller (du weess wat ech mengen )leit,an dann kriss de do ennen och: hänchen und pommes .ass schued mä soe wärt et kommen.iwreschens haten mer fir ouschtern am "SYMPOSIUM"giess gehat an do deet mer keng lire leet,dei ech dofir t’iessen ausgin hun,ann et wuar bestemmt net dei letschte keier woue ech do gies hunn;)
    ciao.wangert.
    Avatar
    bodin
    schrieb am 28.04.01 00:52:56
    Beitrag Nr. 46 (3.409.677)
    Ma guarda te che bella sorpresa, gli User che parlano l`italiano diventano sempre piu numerosi e che bei Nick :
    principessa e PGS, benvenuti.

    @principessa, non sei di certo l`unica che ha perso tanto
    denaro alla borsa ma una delle poche che lo amette.
    In futuro, carissima, buona fortuna.
    L`italiano e ok, si capisce.

    @PGS :lick: ostia se e bello, ti auguro per sabato una buona
    giornata, non voglio mentire che sono un po invidioso,
    tre belle donne ed un favoloso pranzo, spero che il tuo
    lavoraccio ti si verra` apprezzato.

    @tocc, cosa fa il tuo studio ?

    saluti

    bodin, che da due giorni e ammalato (febbre, raffreddore e tosse :mad: )

    @wangert ???
    Avatar
    wangert
    schrieb am 28.04.01 01:28:37
    Beitrag Nr. 47 (3.409.785)
    @bodin
    das war LUXEMBOURGISCH mfg wangert:;)
    Avatar
    principessa
    schrieb am 28.04.01 23:43:11
    Beitrag Nr. 48 (3.413.031)
    @bodin, grazie e una meglia salute per le prossime settimane * * *
    Avatar
    maria1963
    schrieb am 28.04.01 23:56:27
    Beitrag Nr. 49 (3.413.076)
    Bin fasziniert von Italien.

    Sprachlich reicht es gerade für den anfängerkurs.


    Il mio nome e maria.

    Gruß

    maria
    Avatar
    meau
    schrieb am 29.04.01 00:40:02
    Beitrag Nr. 50 (3.413.220)
    ciao a tutti amici italiani
    bodin, una domanda, perché hai quiesto un forum religioso per joh? ero uno scerzo? non capisco. quel joh non mi dusturba. non leco mai i suoi threads e lui non mi dusturba mai. pensi veramente di avere un forum per religione come il sofa??
    (scusa mia lingua, sono stanca, lol, e sempre nessuno mi insegna l`italiano)
    Avatar
    toccata
    schrieb am 29.04.01 20:10:19
    Beitrag Nr. 51 (3.415.579)
    ciao ragazzi - ci siamo sempre di più - che bello!
    @meau: ben tornata dalla francia? com`era li? ma chi, dio cane, è joh?
    un forum religioso il quale hai chiesto tu, bodin? di che cosa state parlando?
    @bodin: sì, tua "orazione" mi è piaciuta, sei un vero poeta!
    che ha detto il tuo cognato, sta già a firenze?
    grazie per la carta geografica di baden-württemberg, io sto un po più al nord,
    qualchevolta però vado in allgäu (vicino a wangen) a trovare un`amica che vive la.
    forse la prossima volta faremo un giro a tonbach a mangiare gli asparagi.
    @principessa: hai tutta la mia comprensione e la mia compassione per la tua perdita.
    il mio deficit per fortuna non ha superata più di 15 per cento perché i miei investimenti
    al nuovo mercato erano pochi, anzi ci sono ancora investato e spero in corsi salendi.
    fatevi sentire! saluti a tutti
    toccata
    Avatar
    meau
    schrieb am 29.04.01 21:49:49
    Beitrag Nr. 52 (3.415.945)
    ciao toccata, se non sbaglio totalmente ho letto nel feedback che bodin a quiesto WO di fare un forum speciale per joh(annes) un tipo religioso. ed io volevo quedere bodin, perché lui a fatto sta domanda.
    oh dio, potresti per caso correcere un po la mia lingua, soffro da matta per tutti quei sbagli....
    saluti cari
    meau
    Avatar
    toccata
    schrieb am 30.04.01 00:15:12
    Beitrag Nr. 53 (3.417.524)
    meau, veramente non mi sento in condizione di correggere te oppure qualsiasi
    altra persona che sta scrivendo qui, perché anche il mio italiano non è per niente perfetto.
    e se dovessi mettere un dizionario accanto il computer per evitare eventuali errori
    sia grammatici sia ortografici non scriverei mai più. allora non soffrire, stai calma.
    ti dico solo quello che vedo subito: invece di "quedere" si scrive chiedere (chiedo, chiedi -
    ho chiesto, hai chiesto, ha chiesto - ho, hai, ha di avere)
    ho letto pure il tuo thread su drewermann e jaspers - non lasciati disturbare dal
    principe eugenio, continua!
    un caro saluto
    toccata
    Avatar
    bodin
    schrieb am 30.04.01 01:23:07
    Beitrag Nr. 54 (3.417.711)
    Salve amici,

    come state ?

    Io sto bene, finalmente, ho combattuto l`influenza nell`ambito di quattro giorni, ne son fiero, ed mia cara,
    per i prossimi dieci anni non presentarti piu, sei una
    ....... non grada, spero che mi hai capito ( ragazzi, parlo
    co l`influenza).


    Bene, veniamo alla vostra domanda, perche ho chiesto a WO
    un forum speciale per User religiosi.
    Purtroppo, la risposta a questa domanda non e cosi facile,
    si potrebbe descrivere come una domanda da un milione,
    dovrei investiere molto tempo, dunque una mia proposta :
    informatevi di questo User, scrivendo nel Boardsuche sotto
    User, il nome Joh316, vi si presenteranno tutti i suoi
    Thread, forse cosi avrete una risposta alla vostra domanda.

    Vorrei aggiungere che la mia proposta a WO non e del tutto
    seria.

    @toccata, grazie per il poeta, purtroppo debbo deluderti,
    questa orazione l`ho rubata nell`internet, per mia vergo...,
    a mio cognato gli e piaciuta, per Firenze volera` in giugno.

    PGS, come e andata la festa, il pranzo o cena e piaciuto
    alle belle donne ?

    @Maria, benvenuta, con questo nome ti si aprono tutte le porte, mia sorella si chiama anche Maria................... e leggo Maria mi vien in mente la bellissima canzone di Santana :

    Ho Maria Maria
    She reminds me of a west side story
    Growing up in Spanish Harlem
    She’s living the life just like a movie star

    Ho Maria Maria
    She fell in love in East L.A..............e cosi via.

    @Maria, se il tuo italiano non e perfetto, ma ami questa
    lingua ed il paese, scrivi misto, una specie di
    italo-tedesco, ok, non da nessun fastidio, ma non mi venire
    con cinese, russo o luxembourgisch, come il nostro amico
    @wangert, che se ho capito bene, capisce l`italiano scritto,
    ma non sa scriverlo, cosi preferisce rispondere in Luxembourgisch.............. eh no, cosi non va, nel Thread italiano come seconda lingua e permesso solo il tedesco !

    @meau, per un principe di quattro soldi non vale la pena
    di sprecare un solo secondo.

    Vi lascio con una foto su Roma, una delle mie preferite citta






    Buona notte ed un buon inizio settimanale


    bodin
    Avatar
    meau
    schrieb am 30.04.01 01:29:53
    Beitrag Nr. 55 (3.417.720)
    bodin! questa fotografia mi fa male al cuore, male di nostalgia, lol - troppo bella

    alora penso che vale la pena di comprare un dizionario per profitare di imparare scrivere. non avrai mai pensata in vita mia di incominciare ancora con un altra lingua - pero, la vita continua,
    salve
    Avatar
    toccata
    schrieb am 02.05.01 19:23:35
    Beitrag Nr. 56 (3.435.154)
    roma!!! (grazie, bodin!)
    ci vado settimana prossima!!!
    saluti
    tocc
    Avatar
    bodin
    schrieb am 02.05.01 23:16:04
    Beitrag Nr. 57 (3.437.280)
    @ toccata,

    con una grandissima invidia leggo che tra pochi giorni andrai a Roma. Son dieci anni che manco da Roma, adesso
    che hanno (finalmente) aperto la Villa Medici e un mio
    obbligo visitare di nuovo questa bella Citta.
    Spero presto.

    Ascolta toccata, nel quartiere romano "Trastevere", vicino
    a Santa Maria in Trastevere (la chiesa piu vecchia di Roma,
    221 d.C.) si trova il ristorante piu strano e caotico di Roma, unico al mondo, per un studente come te sara di certo una bella esperienza, ti avverto pero, che in questo locale non devi essere sensibile e subito offeso.
    In questo locale si bestemmia, si offende e le parolaccie sono a massa.
    Ogni romano conosce questo locale.
    Io personalmente non ci son mai stato.

    Se hai interesse, questo locale si chiama :

    La Trattoria Cencia delle Parolaccie in Trastevere,
    buon appetito e buon divertimento.



    Un`altra foto di Roma





    bodin, un po invidioso
    Avatar
    meau
    schrieb am 03.05.01 00:25:16
    Beitrag Nr. 58 (3.437.689)
    Lo so, non posso concorrere con la tua bella gitta di ROMA - però degli italiani ce ne sono anche qui a ZURIGO



    ho trovato un dizionario antico, edizione interamente rifatta 1951 dal Dr. Werner Ross, lettore all‘ università di bonn e mi diverto da matta .. e scritto in font antico anche, vuol dire in questa scrittura anziana .
    Avatar
    toccata
    schrieb am 03.05.01 00:57:02
    Beitrag Nr. 59 (3.437.784)
    salve bodin!
    dammi di più, una foto dalla piazza navono non mi dispiacerebbe!!!
    la tua osteria "delle parolacce" a trastevere la conosco e certamente anche santa maria.
    però ci sono stato solo una volta, anni fa, e avevo dimenticato il suo nome eppure il posto.
    me l`hai riportato in mente, grazie.
    sto a roma tre o quattro volte all`anno, l`ultima volta a gennaio. ci vado per tenere una
    conferenza - tra parentesi: non sono più uno studente ... sono anni ... come passa il tempo -
    e vengo ospitato da cari amici che abitano sul pincio, in alto della piazza di spagna.
    parto giovedì la sera e torno la domenica, dunque, un po` di tempo ci sarà per godere l`aria romana
    e la mia amata piazza navona.
    ti porterei una bella foto, ma purtroppo non so come inserirla qui. miracoli tecnici del genere non
    li so fare (e ne soffro un po`!)
    a presto
    toccata
    Avatar
    bodin
    schrieb am 03.05.01 01:25:14
    Beitrag Nr. 60 (3.437.847)
    Salve caro toccata,

    per Te, mmmmmmmm, diciamo per NOI due, due fote della nostra
    amata Piazza Navona.
    Andrai di certo a bere un caffe nel "Caffe Greco", bevi
    un caffe anche per me.

    Salutami la mia amata Roma






    Saluti

    bodin

    Ps: l`inserire delle foto, credimi, non e un miracolo tecnico,
    e semplice, quando ritorni da Roma te lo spiego.
    Avatar
    principessa
    schrieb am 03.05.01 04:12:31
    Beitrag Nr. 61 (3.437.985)
    Oh dio mio !!!!!!!

    Mi sembra di essere in vacanza !

    @ bodin, le fotographie sono magnifico, senzaltro !!!
    Purtroppo conosco solamente l`Italia del Nord, ma chi sa, Roma è il mio destino per la futura ... in passato ho preferisco il mare / la Riviera ... una volta sono stato a Firenze, con il traffico con molto confusione - questo è un avventuro senza parole !

    @ toccata, sei stato molto fortunato, solamente 15 percenti, incredibile ! Ma sai, ho detto (dopo), che non e il denaro, che da la felicita per noi / per me. Per essempio, se io leggio le parole qui ... cosa posso dire, sicuramente voglio venire qui spesse volte.

    Buona fortuna per voi (si, ... anche nella borsa)
    Tanti cari saluti,

    principessa
    Avatar
    meau
    schrieb am 03.05.01 15:01:02
    Beitrag Nr. 62 (3.441.581)
    storia d’amore nell anno 1967

    gia da qualche anni tanti belli e bravi italiani venivano in svizzera.
    imparando tedescho canatavano una canzone:
    svizzera isch wunderschöni ländli, ätter aber vili bösi mändli – ....
    ani frau und villi gind dihei, aber da i deä schwiiz bini ganz elei.
    (die schweiz ist ein schönes land doch es hat viele böse leute – ....
    ich habe frau und viele kinder zuhause aber hier bin ich ganz alleine.)


    uno die questi uomini piecavo tanto ma tanto a una ragazza che si chiamava HEIDI.

    HEIDI: da dove sei?
    LIVIO: da vicino di ROMA.
    (venivano tutti da vicino di ROMA)

    HEIDI cantava per LIVIO

    non ho l’età – non ho l’età per amarti - non ho l’età ...
    lascia che vivo un amore romantica
    nel attesa che venga quel giorno
    mo ora no - non ho l’età.)


    e LIVIO, accompagnando HEIDI a casa cantavo:

    io son sicuro che per ogni goccia che cadrà un nuove fiore nascierà
    e sul quel fiore una farfalla volerà .....
    io son sicuro che in questa grande immensità qualcuna pensa un pocco a me
    nel’immensità. .)


    e – come una farfalla quardando in giro – LIVIO a trovato tanti ma tanti fiori nel’immensità
    Avatar
    PGS
    schrieb am 03.05.01 17:00:30
    Beitrag Nr. 63 (3.442.689)
    Hallo da PGS 3.5.
    sono stato via un paio di giorni.
    Dunque, la mia cena del 28 marzo e´ andata benissimo , tutte le portate erano eccellenti e anche presentate molto bene. I vini, poi, aperti gia´un giorno prima , erano addirittura fantastici. Ci siamo molto divertiti anche grazie alle 3 belle donne che facevano molta atmosfera . Tutte tre elegantissime, come sanno fare solo le italiane, in nero, niente pantaloni, solo gonna, solo capelli lunghi e lisci, molta decorazione di collane e braccialetti, profumi esclusivi. Proprio come noi italiani siamo abituati. Erano allegre e in forma, ridevano e rendevano piacevole la conversazione.

    Ma parliamo oara della strana lingua di Wrangler : no, io non credo che sia lussenburghese ! ho provato a fonetizzare , per quanto possibile, il suo testo ed e´ venuto fuori qualcosa di vagamente simile al patois italo-Walser delle popolazioni walser che ancora oggi si trovano in certe zone del Wallis svizzero e nelle valli alpine italiane di Gressoney ( Val d´Aosta ) e Valle Enzasca ( Nord-Lombardia). Ma chi erano questi Walser ? Erano una popolazione migratoria di origine Schwaben, che migrarono poco a poco verso sud in Svizzera e in Italia al seguito dei Langobardi verso il 1000 d.C. Erano bravi lavoratori del ferro e lavoravano nelle miniere d`oro che si trovavano sotto il massiccio del Monte Rosa , proprio nella Valle Enzasca (quella di Macugnaga, per intenderci). Molti di loro perirono tragicamente in quelle miniere scavate a mano in zone impervie.
    Ma ancora oggi esistono e mantengono una identita´ ben precisa, soprattutto nella valle di Gressoney , e vengono finanziati da alcune famiglie nobili della Baviera. Il costume tradizionale delle loro donne e´ splendido : gonna lunga di velluto rosso fuoco , grembiule di seta bianca con bordo di filo d´oro, copricapo ampio tutto fatto di tessuto di filo d´oro, insomma una meraviglia.

    Ma potrei anche sbagliarmi, forse Wrangler parla il bavarese di Schleching , che e´ molto krass. !

    Ma almeno quello e´ un dialetto che va bene.
    Invece quello che non va bene per niente e´ l` Italiano di alcuni partecipanti a questo Thread. Ma siete sicuri di essere proprio Italiani ? Proprio per rispetto delle Vostre origini, non potreste sforzarVi un poco ? Non Vi interessa avere le origini di una lingua altamente nobile ?

    Un Thread a carattere religioso ??? Io, per quanto riguarda me, non sono per niente d`accordo nella maniera piu´ assoluta. Cesserei subito di leggere questo Thread.

    Invece potremmo parlare di TITOLI AZIONARI ITALIANI che mi sembra siano sottorappresentati in WO..

    Bene, ora Vi saluto tutti e a presto PGS
    Avatar
    principessa
    schrieb am 04.05.01 00:27:26
    Beitrag Nr. 64 (3.446.549)
    @PGS, si, questo è la differenzia delle donne, certamente !
    Ma qui in Germania chi sono anche delle donne, si trattano come hai scitto è qui portano delle vestiti feminile ed un po ( Understatement ! ) elegante in Germania ! Non da dimenticare per voi, per favore.
    Speriamo insieme, che venirai molte sere cosi piacevole ...

    @meau, ho una vechia musica di Gigliola Cinquetti, le parole della canzone szvizzera mi ricordi à
    "Il primo bacio che darò" ...

    principessa, buona notte à tutti.

    (mi scusi la mia grammatica per favore)
    Avatar
    bellmundo
    schrieb am 04.05.01 21:22:16
    Beitrag Nr. 65 (3.454.101)
    One day ima gonna Malta to bigga hotel.
    Ina morning I go down to eat breakfast.

    I tella waitress I wanna two pissis toast.
    She brings me only one piss.
    I tella her I want two piss.
    She say go to the toilet.
    I say, you no understand, I wanna piss onna my plate.
    She say, you better no piss onna plate, you sonna ma bitch.
    I don`t even know the lady and she call me sonna ma bitch.

    Later I go to eat at the bigga restaurant.
    The waitress brings me a spoon and knife but no fock.
    I tella her I wanna fock.
    She tell me everyone wanna fock.
    I tell her you no understand.
    I wanna fock on the table.
    She say, you better not fock on the table, you sonna ma bitch.
    So I go back to my room inna hotel and there is no shits onna my bed.
    Call the manager and tella him I wanna shit.
    He tell me to go to toilet.
    I say you no understand. I wanna shit on my bed.
    He say you better not shit onna bed, you sonna ma bitch.

    I go to the checkout and the man at the desk say: "Peace on you".
    I say piss on you too, you sonna ma bitch, I gonna back to Italy...

    :laugh: :laugh: :laugh:
    Avatar
    meau
    schrieb am 04.05.01 21:32:36
    Beitrag Nr. 66 (3.454.184)
    hahahahaha

    you`re the greatest, bellmundo, I`ve been learning english in torquay and I had classmates from Italy ... exactly as you write...
    and I`m glad about your posting because this : "Non Vi interessa avere le origini di una lingua altamente nobile ?"
    (posting PGS)

    since I`m not italian I didn`t dare to write here anymore...

    ciao user
    Avatar
    toccata
    schrieb am 05.05.01 01:16:00
    Beitrag Nr. 67 (3.455.424)
    yes, bellmundo, it`s great and lovly - the only right answer at pgs.
    greetings e bacetti bacini
    tocc
    Avatar
    bodin
    schrieb am 07.05.01 02:08:22
    Beitrag Nr. 68 (3.463.459)
    Ciao meau.....o e meglio, ciao Heidi,

    una bellissima storia romantica e sentimentale che fa ricordare un passato difficile per i primi emigranti italiani, nel dopo guerra, in Svizzera.

    La tua storiella mi fa fatto ritornare in mente una simile storiella, accaduto ca. due mesi fa. La protagonista si chiama Inge.
    Inge mi telefono raccondantomi il seguente : negli anni 60
    conobbe un italiano (muratore) di nome Vittorio.
    Inge si innamoro` di questo bell`uomo, di origine toscano.
    Ogni volta che lo vedeva il cuore gli batteva a mille all`ora, e lui gli cantava < quanto sei bella mia cara Inge.......>.

    Il problema in questo caso non era l`eta`, ma la mentalita
    o meglio l`ambiente di Inge.
    Non si vedeva volientieri un contatto di una ragazza tedesca con un straniero.
    Oggi lei se ne e pentita di non aver sposato Vittorio, dicendomi di non aver mai piu trovato un uomo cosi buono
    e di un carattere unico.

    Comunque sia, Inge mi telefono` (come scritto sopra) chiedendomi se potevo rintraciare il suo vecchio amore,
    dandomi nome e cognome piu la citta dove potrebbe oggi
    vivere.
    Avventura impossibile, ho tentato ma senza successo.

    Heidi, una certa parallelita con la tua storiella, o no ?



    @PGS,

    mi sa che te questo Thread lo vedi solo sotto l`aspetto italiano da vero italiano con un orgoglio vero e proprio
    da italiano.
    No, cosi non e.
    Ho aperto questo Thread per tutti coloro che amano o parlano la lingua italiana, la nazionalita degli User che scrivono in questo Thread e secondaria, anche la perfezione
    grammaticale e secondaria, l`importante che si capisca con la speranza che codesti un giorno migliorerrano la loro
    grammatica.
    Anche i temi di cui ogni user vuol parlare, sono liberi,
    siamo nel forum "Sofa".
    Non e una critica, solo una constatazione.



    A tutti ciao, state bene, scrivete cio che volete ed a presto

    buona notte


    bodin

    Ps : toccata, sei ancora qui, quando vai a Roma ?
    Avatar
    bodin
    schrieb am 07.05.01 02:20:51
    Beitrag Nr. 69 (3.463.464)
    Ciao meau.....o e meglio, ciao Heidi,

    una bellissima storia romantica e sentimentale che fa ricordare un passato difficile per i primi emigranti italiani, nel dopo guerra, in Svizzera.

    La tua storiella mi fa fatto ritornare in mente una simile storiella, accaduto ca. due mesi fa. La protagonista si chiama Inge.
    Inge mi telefono raccondantomi il seguente : negli anni 60
    conobbe un italiano (muratore) di nome Vittorio.
    Inge si innamoro` di questo bell`uomo, di origine toscano.
    Ogni volta che lo vedeva il cuore gli batteva a mille all`ora, e lui gli cantava < quanto sei bella mia cara Inge.......>.

    Il problema in questo caso non era l`eta`, ma la mentalita
    o meglio l`ambiente di Inge.
    Non si vedeva volientieri un contatto di una ragazza tedesca con un straniero.
    Oggi lei se ne e pentita di non aver sposato Vittorio, dicendomi di non aver mai piu trovato un uomo cosi buono
    e di un carattere unico.

    Comunque sia, Inge mi telefono` (come scritto sopra) chiedendomi se potevo rintraciare il suo vecchio amore,
    dandomi nome e cognome piu la citta dove potrebbe oggi
    vivere.
    Avventura impossibile, ho tentato ma senza successo.

    Heidi, una certa parallelita con la tua storiella, o no ?



    @PGS,

    mi sa che te questo Thread lo vedi solo sotto l`aspetto italiano da vero italiano con un orgoglio vero e proprio
    da italiano.
    No, cosi non e.
    Ho aperto questo Thread per tutti coloro che amano o parlano la lingua italiana, la nazionalita degli User che scrivono in questo Thread e secondaria, anche la perfezione
    grammaticale e secondaria, l`importante che si capisca con la speranza che codesti un giorno migliorerrano la loro
    grammatica.
    Anche i temi di cui ogni user vuol parlare, sono liberi,
    siamo nel forum "Sofa".
    Non e una critica, solo una constatazione.



    A tutti ciao, state bene, scrivete cio che volete (ma per favore solo in italiano o massimo in tedesco, niente inglese o cinese) ed a presto

    buona notte


    bodin


    Ps : toccata, sei ancora qui, quando vai a Roma ?
    Avatar
    bodin
    schrieb am 07.05.01 02:23:44
    Beitrag Nr. 70 (3.463.469)
    Ciao meau.....o e meglio, ciao Heidi,

    una bellissima storia romantica e sentimentale che fa ricordare un passato difficile per i primi emigranti italiani, nel dopo guerra, in Svizzera.

    La tua storiella mi fa fatto ritornare in mente una simile storiella, accaduto ca. due mesi fa. La protagonista si chiama Inge.
    Inge mi telefono raccondantomi il seguente : negli anni 60
    conobbe un italiano (muratore) di nome Vittorio.
    Inge si innamoro` di questo bell`uomo, di origine toscano.
    Ogni volta che lo vedeva il cuore gli batteva a mille all`ora, e lui gli cantava < quanto sei bella mia cara Inge.......>.

    Il problema in questo caso non era l`eta`, ma la mentalita
    o meglio l`ambiente di Inge.
    Non si vedeva volientieri un contatto di una ragazza tedesca con un straniero.
    Oggi lei se ne e pentita di non aver sposato Vittorio, dicendomi di non aver mai piu trovato un uomo cosi buono
    e di un carattere unico.

    Comunque sia, Inge mi telefono` (come scritto sopra) chiedendomi se potevo rintraciare il suo vecchio amore,
    dandomi nome e cognome piu la citta dove potrebbe oggi
    vivere.
    Avventura impossibile, ho tentato ma senza successo.

    Heidi, una certa parallelita con la tua storiella, o no ?



    @PGS,

    mi sa che te questo Thread lo vedi solo sotto l`aspetto italiano da vero italiano con un orgoglio vero e proprio
    da italiano.
    No, cosi non e.
    Ho aperto questo Thread per tutti coloro che amano o parlano la lingua italiana, la nazionalita degli User che scrivono in questo Thread e secondaria, anche la perfezione
    grammaticale e secondaria, l`importante che si capisca con la speranza che codesti un giorno migliorerrano la loro
    grammatica.
    Anche i temi di cui ogni user vuol parlare, sono liberi,
    siamo nel forum "Sofa".
    Non e una critica, solo una constatazione.
    Interesante cio che hai scritto sui Walser, non li conosceco.



    A tutti ciao, state bene, scrivete cio che volete (ma per favore solo in italiano o massimo in tedesco, niente inglese o cinese) ed a presto

    buona notte


    bodin


    Ps : toccata, sei ancora qui, quando vai a Roma ?
    Avatar
    bodin
    schrieb am 07.05.01 02:25:12
    Beitrag Nr. 71 (3.463.473)
    Ciao meau.....o e meglio, ciao Heidi,

    una bellissima storia romantica e sentimentale che fa ricordare un passato difficile per i primi emigranti italiani, nel dopo guerra, in Svizzera.

    La tua storiella mi fa fatto ritornare in mente una simile storiella, accaduto ca. due mesi fa. La protagonista si chiama Inge.
    Inge mi telefono raccondantomi il seguente : negli anni 60
    conobbe un italiano (muratore) di nome Vittorio.
    Inge si innamoro` di questo bell`uomo, di origine toscano.
    Ogni volta che lo vedeva il cuore gli batteva a mille all`ora, e lui gli cantava < quanto sei bella mia cara Inge.......>.

    Il problema in questo caso non era l`eta`, ma la mentalita
    o meglio l`ambiente di Inge.
    Non si vedeva volientieri un contatto di una ragazza tedesca con un straniero.
    Oggi lei se ne e pentita di non aver sposato Vittorio, dicendomi di non aver mai piu trovato un uomo cosi buono
    e di un carattere unico.

    Comunque sia, Inge mi telefono` (come scritto sopra) chiedendomi se potevo rintraciare il suo vecchio amore,
    dandomi nome e cognome piu la citta dove potrebbe oggi
    vivere.
    Avventura impossibile, ho tentato ma senza successo.

    Heidi, una certa parallelita con la tua storiella, o no ?



    @PGS,

    mi sa che te questo Thread lo vedi solo sotto l`aspetto italiano da vero italiano con un orgoglio vero e proprio
    da italiano.
    No, cosi non e.
    Ho aperto questo Thread per tutti coloro che amano o parlano la lingua italiana, la nazionalita degli User che scrivono in questo Thread e secondaria, anche la perfezione
    grammaticale e secondaria, l`importante che si capisca con la speranza che codesti un giorno migliorerrano la loro
    grammatica.
    Anche i temi di cui ogni user vuol parlare, sono liberi,
    siamo nel forum "Sofa".
    Non e una critica, solo una constatazione.
    Interessante cio che hai scritto sui Walser, no li conoscevo.


    A tutti ciao, state bene, scrivete cio che volete (ma per favore solo in italiano o massimo in tedesco, niente inglese o cinese) ed a presto

    buona notte


    bodin


    Ps : toccata, sei ancora qui, quando vai a Roma ?
    Avatar
    bodin
    schrieb am 07.05.01 02:26:31
    Beitrag Nr. 72 (3.463.474)
    Ciao meau.....o e meglio, ciao Heidi,

    una bellissima storia romantica e sentimentale che fa ricordare un passato difficile per i primi emigranti italiani, nel dopo guerra, in Svizzera.

    La tua storiella mi fa fatto ritornare in mente una simile storiella, accaduto ca. due mesi fa. La protagonista si chiama Inge.
    Inge mi telefono raccondantomi il seguente : negli anni 60
    conobbe un italiano (muratore) di nome Vittorio.
    Inge si innamoro` di questo bell`uomo, di origine toscano.
    Ogni volta che lo vedeva il cuore gli batteva a mille all`ora, e lui gli cantava < quanto sei bella mia cara Inge.......>.

    Il problema in questo caso non era l`eta`, ma la mentalita
    o meglio l`ambiente di Inge.
    Non si vedeva volientieri un contatto di una ragazza tedesca con un straniero.
    Oggi lei se ne e pentita di non aver sposato Vittorio, dicendomi di non aver mai piu trovato un uomo cosi buono
    e di un carattere unico.

    Comunque sia, Inge mi telefono` (come scritto sopra) chiedendomi se potevo rintraciare il suo vecchio amore,
    dandomi nome e cognome piu la citta dove potrebbe oggi
    vivere.
    Avventura impossibile, ho tentato ma senza successo.

    Heidi, una certa parallelita con la tua storiella, o no ?



    @PGS,

    mi sa che te questo Thread lo vedi solo sotto l`aspetto italiano da vero italiano con un orgoglio vero e proprio
    da italiano.
    No, cosi non e.
    Ho aperto questo Thread per tutti coloro che amano o parlano la lingua italiana, la nazionalita degli User che scrivono in questo Thread e secondaria, anche la perfezione
    grammaticale e secondaria, l`importante che si capisca con la speranza che codesti un giorno migliorerrano la loro
    grammatica.
    Anche i temi di cui ogni user vuol parlare, sono liberi,
    siamo nel forum "Sofa".
    Non e una critica, solo una constatazione.
    Interessante cio che hai scritto sui Walser, no li conoscevo.


    A tutti ciao, state bene, scrivete cio che volete (ma per favore solo in italiano o massimo in tedesco, niente inglese o cinese) ed a presto

    buona notte


    bodin


    Ps : toccata, sei ancora qui, quando vai a Roma ?
    Avatar
    bodin
    schrieb am 07.05.01 03:09:27
    Beitrag Nr. 73 (3.463.503)
    RAGAZZI

    SCUSATE

    5 volte lo stesso POSTING !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    non e colpa mia !!!!!!!!!!!!!!!!

    W:O, cosa vaete conbinato ?????????????????????????????
    Avatar
    toccata
    schrieb am 09.05.01 18:34:32
    Beitrag Nr. 74 (3.487.392)
    @bodin
    parto domani mattina alle 8. per fortuna non con la lufthansa (rischio dello sciopero). la mia conferenza finora ho scritto solo in tedesco, la devo ancora tradurre in italiano con l`aiuto dei miei amici romani. mandami un `in bocca al lupo`!
    torno la domenica. ciao ciao
    toccata
    Avatar
    bodin
    schrieb am 09.05.01 19:05:22
    Beitrag Nr. 75 (3.487.733)
    @toccata,

    ti auguro un buon volo e salutami la mia bella Roma.

    ciao

    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 09.05.01 19:07:28
    Beitrag Nr. 76 (3.487.753)
    @toccata,

    ho dimenticato " in bocca al lupo "


    bodin
    Avatar
    toccata
    schrieb am 21.05.01 03:32:48
    Beitrag Nr. 77 (3.559.690)
    nessuno a casa, tutti al mare????? niente più da dire???
    ciao bodin, sono in ritardo, lo so, ma è mai troppo tardi per fare gli auguri:
    tanti auguri e tante buone cose al tuo compleanno. sicuramente avevi una bella festa.
    meglio concentrarsi sulle cose personale vedendo la vita dura intorno: berlusconi che ha vinto
    le elezioni in italia ed i bayern che hanno vinto nell`ultimo minuto la coppa - povera schalke 04.
    un mondo triste ed ingiusto - comunque l`estate verra!!!
    saluti
    toccata
    Avatar
    meau
    schrieb am 21.05.01 08:50:37
    Beitrag Nr. 78 (3.560.071)
    e per te, toccata, per l`estate:

    una festa sui prati
    und bella compagnia
    panini - vino e un sacco di risate....
    ...
    e alora io ti do un baccio a te
    e tu ridai un altro a me.. fin che...

    ADRIANO CELENTANO
    CIAO
    Avatar
    bodin
    schrieb am 21.05.01 21:57:23
    Beitrag Nr. 79 (3.567.039)
    Ciao carissimo toccata,

    tardi ?

    No, non e mai troppo tardi, anzi mille grazie per i tuoi auguri.

    Ho avuto veramente una bella festa, anche se ho dovuto cucinare per 10 persone, cio significa lavoro, ma son rimasto lo stesso contento perche hai miei ospiti e piacito cio che gli ho cucinato "un`insalata alla bodin" ed "Lasagne
    alla bodin"




    Infatti hai ragione, politicamente un disastro cio che e successo in Italia.
    Questi tre muschettieri vogliono gorvenare la sesta Nazione
    piu ricca nel Mondo.

    Muschettiere "Berlusconi" detto il "corotto" o "mafioso".

    Muschettiere "Fini" detto il "fascista".

    Muschettiere "Bossi" detto il "razzista".

    Che bell "TRIS", sono senza parole, non voglio commentarlo,
    spero in una normalita, in una politica "Centrodestra"
    e non in una politica "Destra".

    Giudichiamoli nei fatti, come fara` l`Europa, sperando bene.


    Sportivamente un`altro disastro.
    Devo prima pero ammettere che non sono un grande tifoso.
    Il mio interesse per il calcio era 20 anni fa sul 98%,
    oggi e calato al 10%.

    Tifo un po per il VfB Stuttgart e la Juventus ma debbo ammettere che i Bavaresi di Monaco non mi sono assolutamente
    simpatici. L`Arroganza di questa Squadra non la sopporto piu.
    Son sempre contento quando perdono.

    Lo Schalke 04 l`avrebbe meritato lo scudetto, la fortuna si
    chiama, almeno quest`anno, BAVARINA.

    A Milano spero in una FINE FORTUNA-BAVARINA, ostia, sarrebe
    ora.


    Sottolineo un tuo commento : "un mondo triste ed ingiusto", purtroppo.


    Come e andata a Roma? Hai avuto successo ?


    Ciao e a presto


    bodin


    Ps: siamo rimasti in pochi, dove siete cari amici della
    lingua italiana ?

    .............
    Avatar
    bodin
    schrieb am 21.05.01 23:27:46
    Beitrag Nr. 80 (3.567.793)
    Si scrive "moschiettiere" e non "muschettiere"

    scusate

    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 22.05.01 07:35:57
    Beitrag Nr. 81 (3.568.542)
    Buon giorno ragazzi,

    alzatevi, il sole splende gia, su, via, fuori dal letto !

    Vi offro un CAFFE ............. come........ma si, anche un
    biscotto, ma alzatevi finalmente ;)


    una buona giornata

    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 23.05.01 07:37:32
    Beitrag Nr. 82 (3.578.478)
    Buon giorno a tutti.


    In questo momento vorrei essere in una di queste citta
    e fare colazione.




    Anche oggi da noi a Stoccarda e uscito l`amico "il SOLE",
    un`altra bella giornata ci aspetta.

    Ciao e buon affari

    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 23.05.01 08:04:28
    Beitrag Nr. 83 (3.578.595)
    Voglio presentarvi il mio SOGNO.

    Una CASA in TOSCANA.

    (mein Traum : ein Haus in der Toskana)


    Prego.


    .........


    .........



    Il problema : 850.000.- DM che purtroppo non ho.

    (ha qualcuno di voi per caso soldi in PIU ????????) ;) ;) ;) :D :D :D

    Mi sa che rimara un sogno :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry:

    ............................


    Ciao a tutti


    da un tristissimo BODIN
    Avatar
    toccata
    schrieb am 26.05.01 00:06:10
    Beitrag Nr. 84 (3.598.867)
    salve meau e bodin, siamo rimasti solo noi tre? peccato.
    grazie, meau, per la "festa sui prati" - voi due siete comunque
    una bella compania! purtroppo non ricordo più tutte le parole
    della canzone, solo il "ai ai ai, aiaiaiaiai, ai ai ai, aiaiaiai ..."
    un bell rock italiano degli anni settanta, no?
    sì, a roma è stato bellissimo, alla mia conferenza hanno partecipato circa 50 persone, professori, insegnanti
    e studenti - mi aspettavo di meno. l`argomento era sulla politica formazione europea, ho fatto studi comparativi
    tra l`italia e la germania. ma in mezzo della discussione poi stava soprattutto berlusconi con i suoi progetti di
    cancellare la riforma scolastica appena decisa dall`ormai caduto governo. vuol dire il mio tema da un lato aveva
    una grande attualità, in un altro lato stava un po` nell`ombra degli elezioni. e normalmente tra gli ascoltatori
    c`erano anche alcuni (pochi per fortuna) che votavano la casa delle libertà. comunque ho passato tre giorni
    meravigliosi - ti ho pensato, bodin, bevendo un bell bicchiere di vino rosso sulla piazza navona.
    ti ho portato un regalino: l`indirizzo di un sito italiano che forse ti piacerà:
    www.esperya.com/italia/
    iscriviti nella lista degli e-mail se vuoi, ti conviene!
    anzi, non piangere, bodin, un giorno il tuo sogno si realizzerà, i nostri sogni ci fanno vivere!
    ma non è mica una casa, è un palazzo, sembra un`albergo. se telo compri, mi ospiti? quella che mi piace è la piscina!
    ora vi lascio, state bene, fate vi sentire!!!
    saluti a tutti
    toccata
    Avatar
    principessa
    schrieb am 28.05.01 03:40:25
    Beitrag Nr. 85 (3.604.529)
    Solamente un CIAO !
    Ho grande difficolte con il internet addesso da primavera; e lo voglio dire scusi a tutti, forse qualcuna bestia divina (si!) ha scritto con il mio nome, ma é veramente molto strano, che ho recevuto una notizia nel mio MSoutlook con il mio password, é incredibile ma vero, É da tante settimane non posso entrare nelle web-site, che volglio normalmente. Quello che mi disturba permanente è solo un piccolo cretino geloso ! Cosi: Attentione à tutti.
    Le fotographie qui sono perfetto.
    Aria di vacanza è d`amore e vicino,
    ITALIA, vengo fra poco !!
    Cari Saluti, principessa.
    Avatar
    toccata
    schrieb am 29.05.01 22:30:25
    Beitrag Nr. 86 (3.621.430)
    ciao principessa, anche tu una civetta di notte!
    quando vai in italia e dove?
    buon viaggio
    toccata
    Avatar
    toccata
    schrieb am 29.05.01 23:30:27
    Beitrag Nr. 87 (3.621.938)
    buone notizie: a roma è eletto com sindaco rosa russo-iervolino (dall`ulivo),
    prima donna sindaco di una grande città in italia!!! vuol dire, non tutto va così male, non tutti
    seguono berlusconi.
    auguri roma, forza!
    Avatar
    bodin
    schrieb am 30.05.01 00:26:16
    Beitrag Nr. 88 (3.622.322)
    @toccata,

    Rosa Russo Iervolino e stata eletta come sindaco a Napoli.

    Valter Veltroni invece e il nuovo sindaco di Roma.

    E solo per correttezza (vedi articolo sotto).

    -----------------------------------------------------------


    Roma, Napoli e Torino


    A rendere più rilevante il risultato dell`Ulivo, la vittoria di Valter Veltroni, Rosa Russo Iervolino e Sergio Chiamparino nelle tre sfide principali, quelle per i comuni di Roma, Napoli e Torino. Le tre città hanno riconfermato l`amministrazione di centrosinistra che le ha guidate negli ultimi due mandati, pur consegnando le chiavi del municipio a nuovi inquilini.

    Rosa Russo Iervolino - vincitrice con il 52,9 per cento dei voti su Antonio Martusciello della Casa delle libertà - sarà la prima donna ad amministrare Napoli.

    Chiamparino ha ottenuto il 52,8 per cento dei voti contro il 47,2 di Roberto Rosso del centrodestra, e subito dopo l`annuncio della vittoria ha voluto ricordare Domenico Carpanini, il candidato sindaco dell`Ulivo morto per ictus all`inizio della campagna elettorale

    Per Veltroni - che ha battuto l`ex portavoce di Silvio Berlusconi Antonio Tajani con il 52,2 per cento dei voti - si è trattato di una sfida decisiva anche a livello personale: il segretario dei Democratici di sinistra aveva annunciato che avrebbe lasciato la carica nel partito e non sarebbe entrato in parlamento, qualunque fosse stato l`esito delle amministrative a Roma.

    A Roma e Torino, i nuovi sindaci dovranno confrontarsi con giunte regionali di centrodestra.




    Rutelli: "ripartiamo da qui"
    Vittoria dei candidati dell`Ulivo anche a Rimini e a Belluno, mentre Rovigo e Benevento sono andate al centrodestra.

    Per il leader dell`opposizione, Francesco Rutelli, si tratta di un risultato importante da cui ripartire per ricostruire l`unione della coalizione di centrosinistra.

    Ma per Claudio Scajola, coordinatore nazionale di Forza Italia, non si può parlare di rivincita della sinistra. "Hanno vinto in comuni che già amministravano - ha spiegato - con un margine esiguo, molto risicato rispetto alle ultime elezioni amministrative".

    ------------------------------------------------------------

    Auguri anche da parte mia alla citta` di Roma.

    toccata, per te una veduta su Piazza Navona



    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 30.05.01 00:49:41
    Beitrag Nr. 89 (3.622.492)
    @principessa,

    se ho capito bene, un tuo posting in questo thread non l`hai
    scritto te ma bensi un`altro user usando la tua parola chiave (Passwort). Com`è possibile ciò ?

    Strano, veramente strano.
    Spero che adesso non hai piu difficolta con il tuo computer.

    Son contento per te che andrai in Italia, ti auguro un buon
    viaggio e salutami la bella Italia.

    Ciao

    bodin


    Anche per te due bellissime foto di un artista italiano,
    il mio secondo preferito dopo il mio Leonardo da Vinci.



    MICHELAGENLO
    La Pietà in Vaticano, Basilica San Pietro, per me la piu
    bella scultura del mondo





    Quardate questo viso. Come puo un uomo, solo con un scalpello ed un martello, scolpire un cosi bel viso,
    incredibile, un grande MAESTRO, i miei rispetti.

    Ciao

    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 30.05.01 01:02:29
    Beitrag Nr. 90 (3.622.561)
    Mentre che ci sono, vorrei presentarvi un capolavoro di

    Gian Lorenzo BERNINI

    The Rape of Proserpina
    1621-22
    Marble. height 295 cm
    Galleria Borghese, Rome







    Credetemi, non sono le mie mani che toccano questo bel corpo, purtroppo.

    Questo bel corpo non e di carne ed ossa, purtroppo, ma bensi
    di marmo bianco, incredibile, vero!

    Adesso vi lascio, alla prossima volta

    Ciao

    bodin
    Avatar
    toccata
    schrieb am 30.05.01 18:52:52
    Beitrag Nr. 91 (3.628.888)
    bodin, naturalmente hai ragione, signora iervolino è la nuova sindaco di napoli, non di roma! è questo che volevo dire, non so dove avevo la mia testa, forse perché avevamo sempre parlato di roma ...
    la pietà di michelangelo - anche secondo me la più bella scultura del mondo!!
    ti saluto
    toccata
    Avatar
    bodin
    schrieb am 30.05.01 23:33:04
    Beitrag Nr. 92 (3.631.308)
    Un industriale che tra pochi giorni verra eletto come
    nuovo Presidente della sua nuova ditta che si chiama ITALIA, con 57 milioni di occupati.





    Silvio Berlusconi prova a comporre il puzzle delle nomine


    Speriamo bene

    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 30.05.01 23:40:21
    Beitrag Nr. 93 (3.631.353)
    Un industriale che tra pochi giorni verra eletto come
    nuovo Presidente della sua nuova ditta che si chiama ITALIA, con 57 milioni di occupati.


    in tedesco:

    Ein Industrieller, der in wenige Tage, als Präsident
    seiner neue Firma gewählt wird, mit dem Name ITALIEN, die
    57 Millionen Menschen beschäftigt.


    Traurig aber wahr, hoffen wir das Beste, für ganz Europa.

    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 01.06.01 11:44:14
    Beitrag Nr. 94 (3.643.455)
    Indagine Boston Consulting

    Il commercio online cresce del 300% l`anno

    L`Italia nel "B2B" raggiungerà l`Europa entro il 2004


    Il commercio elettronico crescerà in Italia del 300% all`anno. È quanto rileva The Boston Consulting Group in una ricerca condotta a livello europeo sul fenomeno delle transazioni commerciali business to business.

    L`Italia, con una penetrazione del commercio elettronico business to business ridotta allo 0,3% nel 2000, è destinata a raggiungere l`Europa (1,5% nel 2000) entro il 2004.

    La crescita delle transazioni on line sarà del 300% annuo - si legge in una nota - mentre in Europa cresceranno in media del 100%. Secondo Boston Consulting, il commercio elettronico business to business raggiungerà nel 2004 una penetrazione del 20% comune a Italia ed Europa.

    Nel 2000 le attività business to business condotte su internet hanno totalizzato in Europa 200 miliardi di euro, che diventeranno 3.100 nel 2004.

    (31 maggio 2001)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 01.06.01 13:42:12
    Beitrag Nr. 95 (3.644.769)
    Cari amici,

    voglio presentarvi un proggetto che mi sta al cuore e che
    spero, prima dell mio saluto terrestrale, di poterlo vederlo
    finito.

    Chissa, forse l`ho realizza il grande Berlusconi.

    I costi si ammontano ai 6 milliardi di Euro.


    Si tratta del """PONTE sullo STRETTO di MESSINA"""





    UN SOGNO CHE DURA DA SECOLI

    Si parla anche dell`ottavo miracolo.



    Inizio con la domanda :

    Perché il Ponte


    Il Ponte sullo Stretto di Messina ha nella sua realizzazione il seme dello sviluppo del Mezzogiorno.
    Collegamento vitale e, nel contempo, opera di eccezionale importanza, il ponte presenta tutte le capacità di dare impulso allo sviluppo che sono insite nelle grandi infrastrutture e nelle grandi opere.
    Non si propone come intervento eccezionale ed isolato ma si colloca in modo funzionale ed organico in una logica complessiva di riqualificazione delle infrastrutture portanti del Mezzogiorno; esso, anzi, richiede il completamento delle attuali reti stradali e ferroviarie, povere o mancanti, perché si sviluppi un efficace rinnovo di attività ed iniziative.

    Il ponte sullo Stretto è, prima di tutto, infrastruttura di trasporto che risponde a una domanda reale, osservabile e quantificabile, di spostamenti di passeggeri e merci.

    E` un`occasione di rivitalizzazione dello Stretto e di riordino e riqualificazione delle sue città.

    Costituisce un potente stimolo alla creazione di un`area metropolitana nel Mediterraneo ed un incentivo per lo sviluppo del turismo.

    Determina nuovi spazi economici saldando le regioni italiane ed ha un`elevata valenza nelle grandi comunicazioni europee.

    È anche un`opera di alto contenuto tecnologico con riflessi immediati e futuri su molti settori produttivi ed effetti immediati sull`occupazione.

    Il ponte può autofinanziarsi.


    Ciao

    bodin


    continua >>>>>>>
    Avatar
    bodin
    schrieb am 01.06.01 13:57:53
    Beitrag Nr. 96 (3.644.914)
    Il progetto del Ponte

    Il ponte sospeso a campata unica con luce di 3.300 m ha caratteristiche eccezionali di resistenza e di servizio: è in grado di resistere senza danni ad un sisma corrispondente al grado 7,1 della scala Richter (più severo del devastante terremoto che colpì Messina nel 1908) e di affrontare, grazie alle proprie caratteristiche aerodinamiche, venti con velocità superiore a 216 Km/h. La sua piattaforma stradale a tre corsie per ogni senso di marcia può smaltire un traffico di 9.000 automezzi per ora, cioè oltre 140.000 nelle 24 ore. La ferrovia a doppio binario può consentire il transito di 200 treni al giorno. Sono inoltre a disposizione, oltre alle corsie di emergenza per le autostrade, due strade di servizio per la ferrovia e due per la manutenzione e la sicurezza. In totale, 12 corsie autostradali e 2 linee ferroviarie, su un impalcato largo 60 m con una superficie orizzontale di circa 22 ettari.
    Le tecnologie costruttive previste utilizzano tecniche e materiali consolidati e lungamente sperimentati in questo settore dell`ingegneria. Molto rilevante è il ricorso ai processi di prefabbricazione in stabilimento i quali offrono le migliori garanzie di qualità, controllo dei tempi di esecuzione, minimizzazione dell`impatto sull`ambiente nella fase di costruzione.

    Gli aspetti fondamentali della progettazione riguardano:

    1. L`impalcato

    2. Il sistema di sospensione

    3. Le torri

    4. I blocchi di ancoraggio



    _______________________________________________________________________________________________________________________



    1. L`impalcato






    2. Il sistema di sospensione









    continua >>>
    Avatar
    bodin
    schrieb am 01.06.01 14:01:57
    Beitrag Nr. 97 (3.644.950)
    3. Le torri



    Le due torri del ponte sospeso presentano una configurazione lamellare, costituita da due gambe di sezione ottagonale, ciascuna iscritta in un rettangolo di 16x12 m, la cui conformazione è stata ottimizzata in galleria del vento.
    Le due gambe sono collegate da 4 trasversi che intelaiano la struttura, alti 16,90 m e larghi 4 m.
    L`altezza totale è di 370 m e ciascuna gamba è formata da 21 conci di 16,90 m oltre ad uno terminale di sommità di 15,10 m che accoglie le selle dei cavi portanti. Il primo elemento è ammorsato nelle fondazioni per 12 m con connettori a pioli di collegamento al calcestruzzo dei plinti di fondazione.
    L`ultimo elemento, di supporto delle selle dei cavi portanti, ha i lati lunghi inclinati e termina in sommità con un carter di protezione delle selle. La distanza tra gli assi delle gambe è di 78 m alla base e di 52 m in sommità, determinando in tal modo un`inclinazione di circa 2°. Tutti gli elementi della torre sono in acciaio. Il peso complessivo di ciascuna torre è di circa 54.100 t, essendo pari a 25.500 t il peso di ciascuna gamba e 3.100 t quello dei quattro trasversi.







    continua >>>
    Avatar
    bodin
    schrieb am 01.06.01 14:05:01
    Beitrag Nr. 98 (3.644.973)
    4. I blocchi di ancoraggio


    I blocchi di ancoraggio dei cavi

    I blocchi di ancoraggio dei cavi in Sicilia ed in Calabria sono opere in cemento armato massive, caratterizzate da forma prismatica modellata per consentire un ottimale inserimento nella locale morfologia e per ottenere il massimo sviluppo di superfici di contatto con il terreno orientate in modo perpendicolare alla risultante delle forze applicate dai cavi.
    I due blocchi sono diversi, sia per la differente morfologia, sia per la differente natura del deposito sul quale insistono, in Sicilia costituito da ghiaie leggermente cementate (Ghiaie di Messina) ed in Calabria da una roccia più consistente (conglomerato di Pezzo).
    L`ancoraggio in Sicilia è formato da un blocco di circa 328.000 metri cubi mentre quello in Calabria è di circa 237.000 metri cubi.
    All`interno dei blocchi sono ricavate le camere di ancoraggio delle funi dei cavi principali, ciascuna delle quali è ancorata al calcestruzzo tramite un sistema di barre di precompressione.









    continua >>>
    Avatar
    bodin
    schrieb am 01.06.01 14:13:38
    Beitrag Nr. 99 (3.645.056)
    La sezione longitudinale del ponte






    Immagine da satellite dello Stretto con i tracciati di progetto





    Per il momento e tutto

    Grazie per l`attenzione


    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 01.06.01 15:38:05
    Beitrag Nr. 100 (3.645.866)
    Dopo tanta tecnica una poesia dedicata ad una ragazza
    dolce e fantastica di nome Stefania Domenicale..."





    Ali D`Amore


    Volare,
    volare per inseguire
    un sogno svanito,
    cercandoti tra i ricordi
    di un passato ormai finito;
    con l`illusione di essere
    ancora tuo,
    spero di ritrovare in te
    un amore maturo,
    ma se questo sole così opaco
    non riuscirà ad illuminare
    i nostri giorni,
    sarai come sempre protagonista
    dei miei sogni,
    e se un giorno smetterò anche
    di sognare,
    grazie a te continuerò
    ad amare...



    bodin
    Avatar
    toccata
    schrieb am 02.06.01 19:01:50
    Beitrag Nr. 101 (3.652.436)
    postings: 100 - cento!!!
    auguri bodin e saluti (sei un ingegnere tu?)
    tocc
    Avatar
    bodin
    schrieb am 02.06.01 21:49:23
    Beitrag Nr. 102 (3.652.889)
    Grazie toccata, ti saluto.

    Sono un progettista di macchine industriali, progetto
    macchine per imballatrici (ma anche altro se bisognoso).

    In Italia mi chiamano ingegnere, ma sono perito.

    Sono indipendente (Selbstständig), ho un ufficcio di progettazione per macchine speciali (Konstruktionsbüro für Sondermaschinenbau), lavoro da solo, no ho impiegati.

    E tu ? Che fai di bello ?

    Ho cercato di indovinarlo, penso nella direzione di insegnante ! ho ragione ?

    Con l`edilizia, come scritto sopra, non ho nulla a che fare, ho un fascino per certi progetti del l`edilizia, come il ponte sullo stretto di Messina, anche grattacieli li trovo interessanti.

    Buona domenica a tutti voi

    e tocc, ci sentiamo

    Ciao

    bodin





    Un esempio del mio lavoro

    Avatar
    bodin
    schrieb am 04.06.01 23:49:11
    Beitrag Nr. 103 (3.662.917)
    Iniziano gia a litigare i nuovi eletti.

    Bossi, il razzista, come ministro della Giustizia, non so

    se ridere o piangere !!!!!!!!!!!!!

    Se non accettano la sua mano destra, Roberto Marconi, come
    Ministro, si pone lui come ministro della Giustizia, povero mondo, meglio, povera Italia !!!!!!!






    .....

    La Lega non molla sulla nomina a Guardasigilli
    si rafforza l`ipotesi Castelli

    Bossi: "Se non ci sarà Maroni
    alla Giustizia ci vado io"




    --------------------------------------------------------------------------------
    MILANO - Non molla, la Lega, sulla poltrona della Giustizia. E così, dopo il ritiro della candidatura di Roberto Maroni, il Carroccio non solo non si arrende, ma fa quadrato. Il direttivo del partito pone un ultimatum al Cavaliere, chiedendogli di scegliere tra una terna di nomi che, oltre a Maroni, include Roberto Castelli e Umberto Bossi. E il Senatur rincara la dose: in un`intervista al Tg3, afferma che "se rinuncia il numero due c`è il numero uno. Mi pongo io come ministro della Giustizia". Altrimenti, in caso di mancati incarichi di governo, "bisognerà riandare al voto".

    Ed è solo l`ultima delle esternazioni bossiane. Prima, il leader della Lega aveva dichiarato: "Sarebbe davvero imbarazzante se il veto a Maroni fosse venuto dal presidente Ciampi per la questione dell`inchiesta Papalia, ovvero per una questione basata sul codice fascista Rocco". E ancora: "Non siamo un partito sotto tutela", dice Roberto Castelli, indicato come possibile sostituto di Maroni per il dicastero della Giustizia . Analoga la posizione di Giancarlo Pagliarini, che fu ministro nel primo governo Berlusconi: "Se non va bene Maroni, allora significa che non va bene la Lega".

    Bossi, alle prese da giorni con la composizione della squadra di governo e con il ruolo che sarà assegnato alla Lega, ha parlato anche di "un attacco alla Lega per non metterla al governo". Parole che Ignazio La Russa di An ha commentato così: "Maroni è gradito a tutti e Bossi ha ragione la Lega i voti li ha presi, dunque è più che legittimata ad avere un riconoscimento".

    Una via d`uscita potrebbe essere proprio Castelli. Il senatore, in Parlamento dal `92, oltre a essere una figura storica del partito di Bossi non scnoterebbe le evidenti difficoltà del suo leader. Non è difficile prevedere che la candidatura di Bossi a un dicastero nel governo sarebbe in forte contraddizione con le sue ultime disavventure giudiziarie: la condanna per vilipendio della bandiera italiana per i toni molto accesi usati durante un comizio. Una macchia che potrebbe creare qualche problema nel momento in cui Silvio Berlusconi presenterà la lista dei ministri al Quirinale. La soluzione Castelli accontenterebbe tutti e disinnescherebbe l`impasse in cui la Casa delle libertà è arenata da giorni.

    E gli avversari, come giudicano questi problemi del centrodestra? Pacato il commento del leader del centrosinistra Francesco Rutelli: "Sono rispettoso del processo di costruzione del governo. Quando questo ci sarà diremo la nostra". Più duro il diessino Piero Folena: " Il valzer delle poltrone a cui stiamo assistendo è emblematico di una cultura politica che punta a trasformare il prossimo governo in una depandance di Arcore".

    (4 giugno 2001)




    Ciao


    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 05.06.01 00:03:36
    Beitrag Nr. 104 (3.662.972)
    Un`altro interessante articolo sulla battaglia dei posti o
    poltrone in questa bella "Casa delle liberta".

    -----------------------------------------------------------------------------------------




    Berlusconi aveva annunciato: "Il 13 maggio il nostro Paese
    tornerà alla democrazia". Ora è impantanato nel totoministri

    Quella strana aleanza
    con tanti problemi


    di MASSIMO GIANNINI




    SILVIO Berlusconi aveva assicurato gli elettori: "Il 13 maggio vinceremo e quello sarà il giorno della liberazione e del ritorno della democrazia nel nostro paese". Ma gli elettori che gli hanno dato retta non avrebbero mai immaginato che il premier finalmente provvisto della miracolosa "cultura del fare", sarebbe finito nelle sabbie mobili del totoministri. La clamorosa rinuncia di Roberto Maroni alla corsa per la poltrona di guardasigilli è l`epilogo di una farsa che va avanti ormai da tre settimane.

    Dal giorno del voto, il Cavaliere non è in grado di assemblare la sua squadra di governo. Ha provato in tutti i modi a imbarcare Mario Monti e Antonio Fazio, ma ha fatto un buco nell`acqua. Ha venduto agli italiani Luca di Montezemolo, che una settimana dopo gli ha risposto "no, grazie". Ha condotto un altalenante tira e molla con Renato Ruggiero, cercando di convincerlo grazie ai buoni uffici della famiglia Agnelli e di Henry Kissinger. Ha perso per strada uno dei personaggi più presentabili di Alleanza nazionale, quel Domenico Fisichella al quale aveva promesso la presidenza del Senato, e che adesso rifiuta sdegnato il premio di consolazione di un qualche strapuntino ministeriale. Ora scoppia il caso Maroni. Un caso che non va sottovalutato.

    Sul piano politico, conferma che contrariamente alle aspettative la campagna elettorale, la Lega resta un partner inaffidabile e refrattario alle logiche di coalizione. Sia pure con un magro bottino elettorale Umberto Bossi batte i pugni e dice: "Ora è il momento della verità, voglio sapere perché c`è un veto su Maroni". La Lega, urla il senatur, non rinuncia al Ministero della Giustizia. Ora, può darsi che si tratti del solito mercato delle poltrone. Il fatto è che ad ogni nuova trattativa sul prezzo, la Casa delle libertà si svalorizza agli occhi dell`opinione pubblica. E Berlusconi vede appannata quell`immagine di "nuovismo" che era riuscito ancora a trasmettere in campagna elettorale. Tutto questo accade mentre il nuovo esecutivo non è ancora nato. Che succederà, quando dal "suq" ministeriale il Cavaliere dovrà passare al governo del Paese? Anche stavolta, come nel `94, Berlusconi dimostra di essere il migliore ad assemblare un "cartello elettorale" e a condurlo alla conquista del potere ma di nuovo rischia di non saper trovare il cemento politico che tiene insieme la sua alleanza.

    Ma nel caso Maroni c`è di più. E` rivelatore di una scarsa sensibilità istituzionale e di una pessima attitudine a strumentalizzare, per fini di bottega, le alte cariche dello Stato. Per spiegare le difficoltà di un Maroni guardasigilli, nel centrodestra si accredita da giorni l`ipotesi di un veto del Presidente della Repubblica. Era già accaduto quando lo stesso Maroni sembrava candidato alla presidenza della Camera. Berlusconi, rimangiandosi una sua vecchia promessa, spiegò a Bossi: "Non posso, Ciampi non vuole".

    Quando il Capo dello Stato l`ha saputo, la scorsa settimana, ha chiamato personalmente il senatur, per smentire la voce e ripetere che, secondo il dettato della Costituzione, il Quirinale non ha voce in capitolo nella scelta delle presidenze delle Camere, che è materia rigorosamente delegata alle maggioranze parlamentari.

    Oggi il giochino si ripete. "Ciampi non vuole", è la vulgata dominante del centrodestra su Maroni alla Giustizia. Ma anche in questo caso, il Colle non c`entra. Per due ragioni. La prima: Ciampi dà per scontato che la Lega sia nel governo, con i suoi ministeri, tanti o pochi che siano, perché si è presentata nell`alleanza in campagna elettorale, e perché per il Quirinale non esistono partiti di serie A o di serie B. La seconda ragione: ad oggi, Ciampi non entra in gioco nell`attribuzione dei singoli incarichi ministeriali. Anche qui, secondo il dettato della Costituzione, scenderà in campo al momento delle consultazioni, e non prima. Proprio per questo, giovedì scorso, il Presidente della Repubblica aveva voluto diramare quel comunicato sulle regole per evitare strumentalizzazioni e forzature.

    E` chiaro insomma che il patetico negoziato su Maroni non nasce da un diktat che arriva dall`alto delle istituzioni, ma dai fumi che esalano dal basso delle cucine della Casa delle libertà. E` un pessimo inizio per l`imprenditore d`Italia.


    -----------------------------------------------------------------------------------


    Una buona notte

    vi augura

    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 05.06.01 00:37:30
    Beitrag Nr. 105 (3.663.095)
    Bravo Trap, hai fatto un buon lavoro fin`ora, praticamente
    l`Italia e qualificata.





    GEORGIA-ITALIA 1-2



    GEORGIA: Zoidze; Silagadze; Khizanishvili (34` st Gakokidze), Rekhviashvili, Kaladze; Abramidze, Nemsadze (35` pt S.Arveladze), Kobiashvili, Kavelashvili; Ketsbaia, Menteshashvili (16` st A.Arveladze).
    Commissario tecnico: Kipiani-Dzodzhuashvili.


    ITALIA: Buffon; Cannavaro, Nesta (29` st Materazzi), Maldini; Zambrotta, Tommasi, Tacchinardi, Pancaro; Totti; Delvecchio, Del Piero (13` st Di Livio). Commissario tecnico: Trapattoni.

    ARBITRO: Iturralde (Spagna).

    RETI: 45` pt Delvecchio, 22` st Totti e 34` st Gakokidze.

    NOTE: serata calda, terreno in buone condizioni, spettatori 30mila. Angoli 8-4 per la Georgia. Ammoniti: Tacchinardi. Recupero: pt 1`; st 3`.

    Classifica del gruppo 8
    Dopo la gara dell`Italia
    e Romania-Ungheria: 2-0

    1) Italia 16 punti in 6 partite
    2) Romania 9 punti in 5 partite
    3) Ungheria 5 punti in 4 partite
    4) Georgia 3 punti in 4 partite
    5) Lituania 1 punto in 5 partite

    Prossime gare:
    Lituania-Romania (6 giugno)
    Ungheria-Georgia (6 giugno)
    Lituania-Italia (9 settembre)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 05.06.01 18:31:36
    Beitrag Nr. 106 (3.668.819)
    Monica BELLUCCI





    Nata a Città
    di Castello (Pg),
    il 30 settembre 1968
    Bilancia
    Modella e attrice

    Bellezza da svenimento, GQgirl, top model di fama mondiale, attrice affermata (il prossimo anno la vedremo in Matrix 2 e nel ruolo della regina egizia, in Asterix e Obelix: missione Cleopatra). Fisicamente, Monica sembra aver preso vita dalla statua di una Venere neoclassica, ma sono i suoi occhi, forse, che più di ogni altri dimostrano la potenza del Creato




    ___________________________________________________________________________________________________________________




    UN ANNO CON """MONICA"""

    (da Gennaio a Giugnno, per il momento, gli altri mesi seguono ogni inizio di mese)



    Monica Bellucci, la dea della femminilità, è la donna GQ per il 2001. Il suo calendario è andato a ruba. Per tutti quelli che non sono riusci ad accaparrarselo in edicola e per quelli a cui proprio Monica non basta mai, GQ.com vuole celebrare l`evento in modo multimediale: i video del dietro le quinte del prestigioso set di Gian Paolo Barbieri, lo screen-saver per avere Monica nel pc e il fotoreportage della vernice di Milano.

    ------------------------------------------------------------

    GENNAIO



    Gennaio



    "Il problema è che quando parli del fatto che sei carina, inevitabilmente devi subito dire che sei intelligente. Come se bisognasse giustificarla in qualche modo, la propria bellezza...".

    ------------------------------------------------------------

    FEBBRAIO



    “Sono nata in provincia. Lì qualsiasi bella ragazza suscita curiosità morbosa. Dà fastidio per il solo fatto di esistere. Basta che parli con uno e già ci sei andata a letto. Per i maschi sei un oggetto, per le donne una puttana".

    ------------------------------------------------------------

    MARZO



    "Non c`è stronzo che non si possa smontare con una battuta".

    ------------------------------------------------------------

    APRILE



    "Se incontri un uomo bellissimo ti attrae l`occhio. Ma se apre la bocca ed è un idiota, finisce subito. E` solo la testa che ti fa venir voglia di metterti orizzontale".

    ------------------------------------------------------------

    MAGGIO



    "Non mi basta il fatto di piacere al cinema o in foto, voglio piacere ad una persona sola dentro quattro mura".

    ------------------------------------------------------------

    GIUGNO



    "Sessualmente, desideri il maschio che ti sa prendere. Ma ti innamori di lui quando scopri i suoi difetti".

    ------------------------------------------------------------

    bodin
    Avatar
    toccata
    schrieb am 07.06.01 03:40:27
    Beitrag Nr. 107 (3.681.717)
    belle foto, bodin, a me piace quella del giugnio!
    e berlusconi già sta combinando guai, non si aspettava altro.
    la mia professione hai quasi indovinato: il mio mestiere è la scienza,
    anzi, le scienze politiche. e fuori dell`insegnamento, quale è solo una parte del mio
    impegno, la ricerca è piuttosto un lavoro in solitudine ed isolazione. l`università non
    è più il cuore o almeno un posto del discorso. madonna che sto dicendo ... non c`è
    niente da lamentare, ho proprio la mia professione di sogno.
    buona notte
    e saluti a tutti
    toccata
    Avatar
    bodin
    schrieb am 12.06.01 01:42:41
    Beitrag Nr. 108 (3.716.068)
    toccata,

    se anche te hai interesse di copiare delle fote o altro,
    non e difficile, vedi sotto il Thread di D.Balke [W:O]

    Thread: Smilies--Charts--etc. Einfügen - FAQ

    Prova e vedrai che con poche prove diventi un maestro.

    ciao

    bodin
    Avatar
    toccata
    schrieb am 12.06.01 23:11:49
    Beitrag Nr. 109 (3.724.443)

    grazie per il tuo consiglio, bodin, piano piano mi riesce anche questo.
    domani vado in allgäu. bella festa giovedì!
    ciao ciao tocc
    Avatar
    principessa
    schrieb am 18.06.01 05:20:04
    Beitrag Nr. 110 (3.756.551)
    Caro Bodin, caro Toccata !!!

    Davanti il mio partenza ho avuto il piacere di leggere i vostri parole, GRAZIE ! Ho avuto veramente bisognio di "respirare" qualcos` altro, da qui in Germania, ohne meine tägl. Zeitung und dem Internet-Terror.
    Questo Internet-Genuis-Cretino mi disturba molto, con cose bruttissime, (vor einiger Zeit erhielt ich im Outlook "READ ALL, mein Paßw. + den Text von diesem Peace-Typ auf Malta mit meinem letzten Posting - lui ha perduto per sempre!) ed io ho reallizzato, che lui mi guarda sul Internet nel lavoro e nella casa da molti mesi, cosi lui ha manipulato anche mia comporta fra amici contro me (molto negativo leggere le mie lettere) e cose, io sono interezzato di sapere.
    Addesso lo so, che posso entrare solamente perchè questo cretino vuole fare una nuova Gemeinheit sul mio computer.

    Bene, sono ritornato di Espagna, ho deciso da fare Italia quest anno pui tardi. (Uno degli mie amici a la Rivera piace molto, che "Berlucco" ha vinto - Io so solo che lui non ha pagato sempre le sue tasse (non é stato anche in prigione?) e que lui ha una bella donna. Ma, gli Italiani amono gli avventuri, addesso loro hanno un grande ! Chi vediamo cosa succede.

    Ho avuto molto divertimento vicino ed a Sitges, la spiaggia e magnifico, per la gente la giu, tutto e bonito; le notte sono molto tardi, nelle discotheque le feste cominciano dopo le due, perfetto per me.
    So addesso anche qualcosa della politica der stolzen Spanier, viele rufen permanent nach liberta, sind immer gut gelaunt (die Sonne!) und haben Angst vor weiteren ETA-Anschlägen, die in D gar nicht - zumindest in meiner Tageszeitung - erwähnt werden. Das 3. Buch von dem Präsidenten dort heißt "Aznarmania" und wenn der sich im TV zeigt, dann immer mit linkem, nach oben gestrecktem, Arm und meistens mit einem Bild von G.Schroeder im Hintergrund (wurde mir erzählt), seinem deutschen Freund.
    Wie in Italien auch gibt es ander ganzen Küste entlang überall Filialen der Deutschen Bank ( ! ). Aus Brüderlichkeit sind die sicher nicht da.

    Bodin, ce un libro "Der goldene Schnitt", ho dimenticato qui ha scritto, ma e über die Verhältnisse der Formen und hochinteressant für Anfänger - Thema Brücke.
    E per favore: com`é la "Raffael und die Folgen" nella Staatsgalerie Stockarda, se hai visto, raconta qualcosa ?

    A presto,
    principessa.
    Avatar
    meau
    schrieb am 18.06.01 09:28:28
    Beitrag Nr. 111 (3.757.076)
    tempo: grigio
    manca una canzone:

    Azzurro
    Pallavicini - P. Conte

    Cerco l`estate tutto l`anno
    e all`improvviso eccola qua.
    Lei è partita per le spiagge
    e sono solo quassù in città,
    sento fischiare sopra i tetti
    un aeroplano che se ne va.

    Azzurro,
    il pomeriggio è troppo azzurro
    e lungo per me.
    Mi accorgo
    di non avere più risorse,
    senza di te,
    e allora
    io quasi quasi prendo il treno
    e vengo, vengo da te,
    ma il treno dei desideri
    nei miei pensieri all`incontrario va.

    Sembra quand`ero all`oratorio,
    con tanto sole, tanti anni fa.
    Quelle domeniche da solo
    in un cortile, a passeggiar...
    ora mi annoio più di allora,
    neanche un prete per chiacchierar...

    Azzurro,
    il pomeriggio è troppo azzurro
    e lungo per me.
    Mi accorgo
    di non avere più risorse,
    senza di te,
    e allora
    io quasi quasi prendo il treno
    e vengo, vengo da te,
    ma il treno dei desideri
    nei miei pensieri all`incontrario va.

    Cerco un pò d`Africa in giardino,
    tra l`oleandro e il baobab,
    come facevo da bambino,
    ma qui c`è gente, non si può più,
    stanno innaffiando le tue rose,
    non c`è il leone, chissà dov`è...

    Azzurro,
    il pomeriggio è troppo azzurro
    e lungo per me.
    Mi accorgo
    di non avere più risorse,
    senza di te,
    e allora
    io quasi quasi prendo il treno
    e vengo, vengo da te,
    ma il treno dei desideri
    nei miei pensieri all`incontrario va.

    Per sentire la musica:
    http://web.tiscali.it/gs78ploaghe/musica/testi/adrianocelent…
    Avatar
    bodin
    schrieb am 21.06.01 04:01:56
    Beitrag Nr. 112 (3.783.766)
    Salve a tutti

    Principessa,

    ben tornata, hai lasciato i tuoi problemi dietro di te per un paio di giorni, ma al ritorno eccoli qua, benvenuti, non ti mancavano mica, vero.
    Codesti ritorno sempre, se ne vanno solo quando si sono risolti.


    meau,

    la nostra poeta, come stai, te la cavi bene con questi
    W.O-User che non sono sempre facile da prendere, meglio cosi, cosi non ti cavi dei problemi.


    toccata,

    e meglio scrivere usando questi bei smiles ;), vero?




    Cosa cè di nuovo dall`Italia da parlare ?


    Il 16 Giugno 2001 la TORRE DI PISA ritorna «libera»

    ...


    Dopo 11 anni di chiusura e lavori costati 55 miliardi si potrà tornare a salire sulla Torre pendente di Pisa a partire dal prossimo novembre, pagando un biglietto di 25 mila lire a testa. Saranno consentite visite guidate a gruppi di 30 persone per volta con accompagnatori. E i visitatori arriveranno fino alla cella campanaria e potranno uscire anche in uno degli anelli.


    Lo hanno detto gli esperti in occasione del summit tenuto oggi alla presenza del ministro dei lavori pubblici Nerio Nesi e di membri del Comitato per la salvaguardia della Torre, fra cui il presidente, Michele Jamiolkowski, che ha tirato le somme sugli interventi: riduzione dello strapiombo del monumento di 39,6 centimetri (mancano solo 4 millimetri al traguardo dei 40), realizzazione della stabilizzazione e rinforzo strutturale. Ed entro maggio sarà pronto un progetto per un restauro materico che sarà eseguito a fine (entro l` anno) dei lavori.


    Con questa riduzione della pendenza la torre ha compiuto un passo indietro di due secoli, tornando alla posizione che aveva alla fine del Settecento e potendo così restare in sicurezza, per altri tre secoli. Ampia la soddisfazione del ministro.
    «Undici anni di lavori non sono poi tanti - ha commentato Nesi - se si considera che per costruire questo monumento ci sono voluti due secoli. Ed anche il costo è stato modesto con i soldi degli italiani spesi bene».



    Galleria di foto

    ..

    ..



    La torre durante i lavori





    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 21.06.01 04:26:30
    Beitrag Nr. 113 (3.783.772)
    Cos`altro ce di nuovo ?


    Dopo 18 anni torna lo scudetto alla "ROMA"



    Totti................................................................................................ed un suo (baby) TIFOSO
    ..






    Il mio SIMPATICONE ha di nuovo vinto "Valentino ROSSI"






    ma la festa finisce in rissa, Rossi contro..




    Doveva essere una festa tutta italiana e invece c`è scappata la rissa. Valentino Rossi e Max Biaggi, primo e secondo nel Gran premio di Catalogna di motociclismo, classe 500, sono venuti alle mani poco prima di salire sul podio. Secondo le prime ricostruzioni, Max Biaggi avrebbe urtato `Gibo` Badioli, manager di Rossi, sulla scaletta che conduce al podio. Badioli avrebbe spintonato il pilota romano, il quale avrebbe reagito. Poi, l`intevento di Valentino, dal quale sarebbe scaturita la rissa tra i due rivali. Entrambi i piloti sono stati convocati dal direttore di corsa Paul Butler per dare spiegazioni.


    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 21.06.01 04:41:26
    Beitrag Nr. 114 (3.783.777)
    Leggete un po questa storia, questa si che ti fa pensare,
    anche se non ci riquarda e son fatti di questa donna.

    Non ho nessunsa opinione, io vivo secondo il motto "vivere e lasciar vivere" ma ha 62 anni "MAMMA" ? Ma non saprei mica sai ! Mi sembra un po tardi !




    ############################################################





    E` successo, grazie a un ovulo donato, a una maestra di Frejus:
    "Nessun problema di coscienza, non è il frutto di un incesto"

    Francia, mamma a 62 anni
    con il seme del fratello
    L`impianto, proibito dalle leggi locali, è avvenuto in California




    --------------------------------------------------------------------------------
    PARIGI - All`età delle nonne diventa mamma grazie al seme del fratello, scampato anni fa a un tentativo di suicidio. E` la storia di Jeanine S., 62 anni, una maestra francese in pensione: "A causa dell`età non potevo più trasmettere il mio patrimonio genetico. Allora ho passato quello di mio fratello Robert", ha raccontato oggi in un`intervista-choc al tabloid "Le Parisien". "In questo modo la nostra stirpe non si estinguerà". Il parto contestato è avvenuto a metà maggio e ha fatto venire al mondo, nella clinica "Lauriers" di Frejus, un neonato di oltre tre chili.

    Jeanine vive con Robert - l`unico fratello, di dieci anni più giovane, semicieco, sfigurato e costretto su una carrozzella per una fucilata che si è sparato in faccia nel 1995 - in una grande villa isolata di Frejus, assieme alla mamma ottantenne. Le leggi francesi non le avrebbero consentito la gravidanza in alcun modo per la mancanza di due requisiti essenziali: non è più in età procreativa e non vive in coppia. Lei ha aggirato gli ostacoli con un biglietto aereo per Los Angeles. Là si è presentata al ginecologo Vicken Sahakian, direttore della clinica "Pacific Fertility Center" e, pagando ben trecento milioni, ha ottenuto quello che in patria le era negato: restare incinta, con l`ovulo di una donatrice. Il ginecologo californiano grida adesso all`inganno, ma è troppo tardi. Jeanine è andata da lui assieme a Robert e lo ha spacciato per suo marito e per questo motivo è stata accettata dal medico statunitense.

    Nell`intervista a "Le Parisien" la maestra di Frejus nega che fosse interessata a un erede soprattutto per trasmettergli il cospicuo patrimonio di famiglia, costituito da un certo numero di case e terreni in zona. A suo dire voleva avere da molti anni un figlio per coronare un "sogno" di maternità ma in passato molteplici tentativi di fecondazione in provetta con i propri ovuli e con gli spermatozoi di un suo partner d`allora erano miseramente falliti.

    Mentre al "Pacific Fertility Center" di Los Angeles il fratello Robert è diventato padre addirittura due volte a distanza di otto giorni: il 22 maggio gli è nato infatti un secondo figlio, una bambina, portata in grembo da un`americana che ha funzionato da madre per procura e che è poi la donatrice dell`ovulo impiantato nell`utero di Jeanine. Anche la bambina vive dai primi di giugno nella villa del Frejus.

    Sul piano morale, malgrado la vicenda sfiori l`incesto, l`insegnante del Frejus non si sente per nulla in difetto: "Non ho alcun problema di coscienza. Non sono un`irresponsabile. Il mio bebè non è il frutto di un`unione consanguinea. Io e mio fratello - si difende - abbiamo la nostra età ma come genitori siamo senz`altro meglio di una coppia di tossicodipendenti che vive a spese della società. Siamo sani di spirito e di corpo. Io mi alzo tre volte per notte, come tutte le madri, e canto la ninna-nanna".



    Buona notte


    bodin, che non ha niente in contrario se scrivete
    Avatar
    bodin
    schrieb am 21.06.01 05:18:18
    Beitrag Nr. 115 (3.783.782)
    Concludo con una FOTO.

    (sono un uomo e mi piaciono le DONNE, le belle donne)






    ..


    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 21.06.01 05:23:53
    Beitrag Nr. 116 (3.783.783)
    Scusate, sono naturalmente "quattro" le fote ;) :)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 22.06.01 00:32:37
    Beitrag Nr. 117 (3.792.687)
    INTERESSANTE.....INTERESSANTE.....INTERESSANTE.....INTERESSANTE


    :cry: :cry: 10,3 miliardi di dollari :cry: :cry:

    con lo 0,005 % potrei costruire una bella casa in Toscana

    :mad: :mad: :mad: :mad: :mad: :mad: :mad: :mad: :mad: :mad: :mad: :mad: :mad: :mad: :mad: :mad: :mad: :mad: :mad: :mad: :mad: :mad: :mad: :mad:



    New York, 23:59


    Forbes: Silvio Berlusconi è il più ricco d`Italia
    Silvio Berlusconi si conferma in testa alla classifica degli italiani più ricchi, stimata in dollari dalla rivista `Forbes` per il 2001.
    Il presidente del consiglio si è piazzato al 29esimo posto nella classifica mondiale, con 10,3 miliardi di dollari.



    Ecco la lista degli altri italiani:

    2) Leonardo Del Vecchio (6,6 miliardi di dollari)
    3) Luciano Benetton e famiglia (5,5)
    4) Giovanni Agnelli e famiglia (3,1)
    5) Ennio Doris (3,1)
    6) Achille Maramotti (2,1)
    7) Paolo Bulgari e famiglia (1,9)
    8) Giorgio Armani (1,7)
    9) Michele Ferrero (1,7)
    10) Miuccia Prada (1,4)
    11) Carlo De Benedetti (1,3)
    12) Francesco Micheli (1,3)
    13) Silvio Scaglia (1,3)
    14) Calisto Tanzi (1,3)
    15) Renato Soru (1,2)
    16) Francesco Caltagirone (1,1)
    17) Marco Tronchetti Provera (1,1). (Red)



    ma come si dice: cosi e la vita


    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 22.06.01 00:58:53
    Beitrag Nr. 118 (3.792.766)
    Hei Silvio, cosa vuoi dirci ?




    Che tutti questi miliardi di dollari li hai guadagnati con sudore e legalmente ?

    E che adesso farai dell`Italia una nazione ricca, con il tuo sistema ?

    Staremo a vedere mio caro Silvio ?

    Se ce la farai, seeeeeeeee, allora i miei rispetti !

    Prima che mi dimentico, simpatico non mi sei.
    Come ?...........con ciò puoi vivere ? E, ti credo sai !


    Speriamo bene


    Buona notte


    bodin


    PPPPssssss


    Questa PERSONA invece mi e simpatica :kiss: M.P.


    ...

    Avatar
    principessa
    schrieb am 22.06.01 02:15:15
    Beitrag Nr. 119 (3.792.928)
    Le bionde !







    Cosi ho sbagliato ????

    ( mi piace questi smilies, non so se va, ma in ogni cosa: SALUTI ! )
    Avatar
    gius
    schrieb am 22.06.01 23:31:00
    Beitrag Nr. 120 (3.801.454)
    salveeeeeeee, son contento d`aver ritrovato questo thread. non rammentavo + il nick "bodin".
    comunque sono le 23.27 e stó seguendo il concerto di VASCO ROSSI sul sito di virgilio.it la settimana scorsa sono stato ad imola, all` heineken jammin festival... fantasticoooooooo, il magico vasco é + in forma che mai !! ciauuuuuuu
    Avatar
    bodin
    schrieb am 23.06.01 00:02:36
    Beitrag Nr. 121 (3.801.652)



    Son contento per te, non lo conoscevo questo Festival.

    Scometto che sei abbastanza giovane, @gius.



    A proposito @gius, benvenuto



    Vasco Rossi e i Guns N’ Roses saranno gli headliner dell’edizione 2001 dell’Heineken Jammin’ Festival, la manifestazione promossa da Heineken Italia e organizzata da Milano Concerti, che si terrà il 16 e 17 giugno all’autodromo “Enzo e Dino Ferrari” di Imola.


    La quarta edizione dell’Heineken Jammin’ Festival, riconosciuto ormai come il più importante festival rock in Italia, sarà caratterizzata dal ritorno di un grande artista del panorama rock italiano come Vasco Rossi, e dall’unica data italiana di un gruppo storico come i Guns N’ Roses.


    Sull’imponente palco dell’Heineken Jammin’ Festival si esibiranno altri artisti di grande successo: Alanis Morissette, Offspring, Placebo, Irene Grandi, Manic Street Preachers, Incubus, Queens of the Stone Age, Stereophonics.

    Il costo del biglietto per la singola giornata è di lire 55.000 + diritti di prevendita, mentre l’abbonamento alla due giorni costa lire 95.000 + diritti di prevendita. I cancelli dell’Autodromo apriranno alle ore 9.30 e dalle 13.30 inizieranno i concerti.
    I biglietti si possono acquistare presso le prevendite delle principali città italiane autorizzate da Milano Concerti.
    Avatar
    bodin
    schrieb am 23.06.01 00:10:23
    Beitrag Nr. 122 (3.801.686)
    von gius 09.04.01 21:36:41



    Adesso mi son ricordato di te , gius, te sei il ragazzo di
    Böblingen.


    Come vedi, da allora, questo Thread e cresciuto, credo di non poterlo piu continuare a viverlo a lungo questo Thread, parlare con se stesso non e mica tanto bello.


    Ciao


    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 23.06.01 00:45:27
    Beitrag Nr. 123 (3.801.885)



    L`accordo sarebbe questione di settimane. L`amministratore
    delegato Mengozzi spiega le linee del piano aziendale

    Alitalia vicina all`alleanza
    con Air France e Delta

    I dipendenti azionisti: "Tagliati fuori dalle decisioni"..



    --------------------------------------------------------------------------------
    ROMA - Questione di settimane e l`accordo "commerciale" tra Alitalia, Air France e Delta sarà cosa fatta. Un`intesa importante che permetterà all`Alitalia di entrare nell`accordo globale Skyteam di cui fanno parte anche altre compagnie minori. L`accordo riguarda linee, ottimizzazioni commerciali, booking, ma la fusione vera e propria è un`altra cosa. Il partner "eletto", allo stato è Air France, ma la procedura sarà ancora lunga e, probabilmente costellata di ostacoli politici e tecnici.

    A dar corpo alle ipotesi, che già circolavano da tempo, è stato lo stesso amministratore delegato Francesco Mengozzi. Il manager, davanti al consiglio di amministrazione della società, ha però precisato che un accordo definitivo potrà essere firmato solo fra qualche settimana. Mengozzi non ha fornito indicazioni temporali più precise.

    Anche perché la questione è ancora al vaglio del nuovo governo e quando i management firmeranno l`intesa preliminare, questa dovrà passare al vaglio del consiglio di amministrazione prima del perfezionamento dell`accordo.

    Mentre si tratta sul fronte delle alleanze, si profila un`estate di lavoro intenso anche per la stesura del nuovo piano industriale. Mengozzi ha anche spiegato come intende moversi per far riprendere quota all`Alitalia. Secondo l`amministratore delegato il nuovo documento industriale sarà in linea con la svolta aziendale che ha portato alla nascita delle divisioni in Alitalia, con la creazione di aree di business distinte. Il nuovo piano prevede inoltre un`ulteriore riorganizzazione aziendale.

    Per mettere nero su bianco il piano serviranno almeno un paio di mesi. Un tempo eccessivo per alcuni consiglieri che avrebbero chiesto un`accelerazione dei tempi perché la compagnia è "in sofferenza" e perché ci sarebbero i margini per varare prima la nuova strategia dell`Alitalia.

    Mengozzi ha poi ricordato come il ridisegno della rete, avviato nel 1998 con l`avvio di Malpensa, si sia rivelato "insufficiente e poco competitivo", anche per le incertezze legate a Linate e per la mancanza dell`alleanza. A questo deve essere aggiunta "l`elevata dispersione della domanda italiana di trasporto aereo", l`attuale criticità del sistema aeroportuale di Milano, il forte inasprimento della pressione competitiva sia sul traffico domestico, su quello internazionale, la posizione dell`Italia che indebolisce significativamente la capacità competitiva della compagnia di servire i principali flussi di traffico dell`Europa Occidentale e del Nord America.

    Altro punto critico è la perdita di quote di mercato di Alitalia su alcuni mercati chiave, in particolare al nord e l`inadeguatezza della flotta per la diversità degli aerei in servizio nella compagnia che generano costi in sovrapposizione. Senza dimenticare il fallimento dell`alleanza con la Klm che ha determinato un "isolamento strategico" della compagnia italiana.

    Sul fronte interno Mengozzi dovrà fare i conti con la cooperativa dei dipendenti Azionisti Alitalia Scarl. che rappresenta una quota rilevante dell`azionariato e contesta duramente i metodi dell`amministratore delegato. "Ci troviamo - dice il vicepresidente della cooperativa Michele Cicia - in uno stato di totale isolamento. Quello che soprattutto critichiamo, a quattro mesi dal suo arrivo in azienda, è il metodo che Mengozzi segue: quello di andare dritto per la sua strada, senza coinvolgere i dipendenti".

    (22 giugno 2001)
    Avatar
    principessa
    schrieb am 23.06.01 04:27:58
    Beitrag Nr. 124 (3.802.257)
    per favore guardate nello thread:
    Smilies--Charts--etc. Einfügen - FAQ

    GeorgeOrwell di quest`anno.

    Sogni d`oro !!
    Avatar
    toccata
    schrieb am 25.06.01 03:12:47
    Beitrag Nr. 125 (3.807.995)
    aiuto! sono scomparsi i smilies! che è sucesso, bodin?
    buona settimana, vi saluto!
    toccata
    Avatar
    gius
    schrieb am 26.06.01 21:00:38
    Beitrag Nr. 126 (3.822.408)
    @ bodin

    vedo che ricordi bene !!


    senti... sei mica veneto te ?
    dal cognome direi di si... boh


    ciao
    Avatar
    bodin
    schrieb am 28.06.01 00:09:54
    Beitrag Nr. 127 (3.832.891)
    @gius

    il nome bodin (bodini in realta) viene, ha come so, dalla Lombardia, ho cugini a Bologna che si chiamano cosi.



    @toccata

    con il sito (Plauder Seite) ove te hai copiato i smilies, cerano dei problemi, a quando sembra siano eliminati

    vedi posting di :
    ---------------
    von D.Balke [W:O] 22.06.01 16:23:27 3797751
    @Beani: Im Moment gibt es Probleme mit der Plauder Seite.

    Heute morgen hat der Sysadmin dort noch eine Passwort-Abfrage auf der Seite, so dass wir das IMG Tag mit der plauder Seite deaktivieren mussten (in jedem Thread, wo die Verlinkung mit einem Plaudersmilies war, wurde pro Smilie einmal das Passwort abgefragt)

    Nun ist die Seite momentan komplett vom Netz, versuche es am besten mal mit einer anderen Seite.

    Grüße
    Daniel
    -----------------------------------------------------------------------------------------------

    Purtroppo, anche in Italia non mancano gli IDIOTI



    Rimini, l`uomo è intervenuto a difesa di un fornaio
    importunato da un gruppo di giovinastri italiani


    Senegalese ucciso a coltellate
    da una banda di teppisti
    Aveva 30 anni e un regolare permesso di soggiorno
    ....



    --------------------------------------------------------------------------------
    RIMINI - Ucciso a coltellate perché aveva difeso un fornaio da una banda di ragazzi. E` accaduto nella notte a Rimini. La vittima è un senegalese di trent`anni, massacrato con almeno una dozzina di coltellate, da un gruppo di giovani italiani (quattro e napoletani, secondo le prime informazioni), poi fuggiti a bordo di alcuni scooter.....

    Sarrgaye Samba Diouf, che proprio ieri aveva compiuto trent`anni, era in Italia regolarmente e risultava residente a Milano anche se domiciliato a Rimini. Verso le 2 di notte era andato a comprare un pezzo di pane caldo da un vicino fornaio. Davanti al negozio, che si trova dietro l`oratorio della Chiesa dei Salesiani a piazza Tripoli, un gruppo di ragazzi rissosi aveva cominciato a tirarsi pezzi di pane e pasta. La banda aveva già creato problemi al fornaio, che aveva chiamato sia la polizia che i carabinieri.

    Samba Diouf è intervenuto per chiedere ai giovani di smetterla, quelli gli hanno risposto ricoprendolo di insulti. "Fatti i fatti tuoi, non rompere", gli hanno urlato. Uno di loro, improvvisamente, è entrato nel forno e ha afferrato due coltelli, di quelli che servono per tagliare la pasta e preparare i panini. Poi è uscito e, insieme ai compagni ha aggredito il giovane africano. Samba Diouf ha cercato di difendersi, ma, raggiunto da una raffica di coltellate è caduto a terra. E` morto poco dopo, ancor prima di essere soccorso, mentre i giovani assassini scappavano in moto.

    Il sindaco di Rimini, Alberto Ravaioli, ha così commentato l`accaduto: "Sono umanamente costernato. Un ragazzo di colore ha perso la vita per un diverbio che, se la tragicità dei fatti non rendesse difficili le parole, potrebbe definirsi banale". Il sindaco ha comunque assicurato che le forze dell`ordine si sono già attivate per arrestare i colpevoli.

    (27 giugno 2001)



    Saluti

    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 28.06.01 01:25:59
    Beitrag Nr. 128 (3.833.192)
    Discriminazioni etniche, discriminazioni razziali,

    xenofobia, atti di violenza perpetrati nei confronti di

    cittadini immigrati hanno reso necessario un intervento:

    il 7 ottobre 1989, in concomitanza con la prima grande manifestazione contro il razzismo in ITALIA, è nata S.O.S. RAZZISMO ITALIA.

    In Italia l’Associazione è formata da personalità, operatori sociali, cittadini italiani e stranieri impegnati, individualmente o in gruppi organizzati, a sostenere i valori della solidarietà come fondamento del progresso e del vivere civile.
    Il suo fine è il coinvolgimento e la mobilitazione di tutte le persone che intendono collaborare contro il razzismo attraverso la prevenzione, l’informazione, la denuncia, intervenendo su ogni aspetto legato alla presenza dei cittadini extracomunitari in Italia.
    L’Associazione - nata a Parigi nel lontano 1901, emersa grandiosamente nel 1985 e che vede come attuale presidente Fode Syllà - ha dato vita al movimento internazionale S.O.S. RACISME, movimento antirazzista contraddistintosi in Francia per la capacità di mobilitare migliaia di giovani in manifestazioni, marce, concerti.
    Già molti personaggi del mondo della cultura, delle istituzioni, dello spettacolo, dello sport, hanno aderito, in qualità di membri onorari, ad S.O.S. Razzismo Italia, per dare sempre più forza ed incisività al nostro operato.





    MOTIVAZIONI ED INTENTI




    Da qualche anno in Italia la "questione razziale" ha superato gli aspetti tradizionali del regionalismo (comunemente denominato razzismo interno) e si è indirizzato verso popolazioni di provenienza extranazionale, dando vita ad un razzismo più sottile e, per questo, più pericoloso perché si pone il problema a livello culturale derivandolo dal nazionalismo.
    Sia l’aggiramento motivazionale (rappresentato dal pericolo delle culture straniere importate tendenti a determinare la scomparsa dell’identità nazionale) sia l’attuale recrudescenza rappresentano il sintomo di un diffuso malessere, di una patologia su cui si deve intervenire.
    Dalla necessità, quindi, di operare intorno alla problematica, in toni positivi, cercando di raccogliere la diffusa volontà di partecipazione, è nata la volontà di dare vita ad una associazione di massa aperta a tutti, che opera dall’ottobre del 1989 a livello nazionale.
    Allo scopo di poter trarre beneficio dall’apporto di quelle strutture che in contesti diversi hanno maturato una lunga esperienza, la nostra associazione è collegata ad S.O.S. RACISME FRANCE. Con essa lavoriamo in strettissima collaborazione assieme a tutte le altre organizzazioni createsi con la stessa sigla in Belgio, Brasile, Canada, Danimarca, Germania, Grecia, Lussemburgo, Mali, Norvegia, Ruanda, Senegal, Spagna, Svizzera, Svezia ed Ungheria. Facciamo, altresì, parte della FEDERAZIONE INTERNAZIONALE S.O.S. RACISME EUROPE, organo consultore di confronto e di interscambio esperenziale, atto a definire la strategie da adottare a livello europeo. La vasta e dettagliata conoscenza del fenomeno, resa patrimonio comune, ci offre, così, l’opportunità di contrarre i tempi e limitare gli errori.
    Due sono gli obiettivi che la nostra Associazione intende perseguire: sia l’inserimento a pieno titolo nella comunità nazionale dei cittadini extaeuropei, sia la messa al bando dell’intolleranza e della discriminazione razziale dei modelli di comportamento dei giovani in particolare.
    Abbiamo iniziato il nostro intervento nelle scuole, di ogni ordine e grado, terreno di cultura delle nuove generazioni, e obiettivo privilegiato delle nostre campagne di sensibilizzazione. In effetti, oggetto di particolare attenzione da parte nostra è denunciare la veicolazione del pregiudizio attraverso i libri di testo.
    Nell’arginare una eventuale popolarizzazione del razzismo che potrebbe contaminare e far crollare, in primo luogo, il tradizionale solidarismo proprio delle classi sfruttate – facendo venire meno la solidarietà della classe operaia, dimenticando che la difesa degli interessi economici si esprime attraverso i diritti e non i privilegi – l’Associazione sta svolgendo il suo ruolo di conoscenza e sensibilizzazione all’interno delle fabbriche, dei posti di lavoro, dei comitati di quartiere dove poter costituire la base dello sviluppo e dell’efficacia delle forme istituzionali ed organizzate dell’antirazzismo.
    Indispensabili riteniamo, altresì, continue iniziative partecipative nei confronti con la Polizia di Stato e dei funzionari di enti pubblici in genere, che rappresentano per gli stranieri il primo, e spesso non facile, contatto con le istituzioni italiane.
    Vedere la lotta al pregiudizio esclusivamente come una battagllia sul terreno della conoscenza, risente di una impostazione forse troppo intellettualistica. Pensiamo sia più efficane, avendo lo scopo di raggiungere la massa dell’opinione pubblica, contrastare gli stereotipi negativi, anche con un battage multimediale di immagini positive.
    Per realizzare in maniera capillare questo progetto stiamo tessendo una rete di comitati territoriali ed associazioni regionali, sotto la nostra sigla o utilizzando, dove è possibile, quelle già costituite ed attive sul territorio. Ciò, infatti, offre uno strumento di partecipazione alla portata anche di chi vive lontano dalle grandi città. La sede nazionale funziona come agenzia di servizi per le realtà periferiche fornendo notizie e dati, di più facile reperimento.
    Abbiamo fatto appello e coinvolto personalità del mondo istituzionale, scientifico, della cultura, della politica, dello spettacolo, dello sport, affinché diano forza a questo movimento. Solleciteremo continuamente collaborazione a tutte le forze politiche e sindacali nonché contributi a livello personale.
    S.O.S. Razzismo Italia svolge anche una azione legale costituendosi parte civile in difesa delle vittime di episodi di intolleranza razziale e porterà, all’occorrenza, le vertenze davanti all’Alta Corte di Strasburgo. È nostro intento far applicare la legge che punisce la discriminazione razziale e le leggi vigenti in materia migratoria, per migliorare la tutela dei diritti, nell’interesse di tutti i cittadini.
    È fra i compiti dell’Associazione esercitare un’attenta vigilanza nei confronti dei mass media ed intervenire a mezzo dichiarazione o fisicamente ogni qualvolta i diritti di cittadini non saranno rispettati.



    bodin, un antirazzista
    Avatar
    bodin
    schrieb am 28.06.01 01:35:22
    Beitrag Nr. 129 (3.833.215)
    Auto in arrivo : Fiat "Punto VAN"







    Sorella maggiore. Lunghezza della "Punto", passo incrementato di 9 centimetri, altezza superiore di 10: queste le misure probabili della multispazio Fiat.






    26/06/2001
    Fiat "Punto"
    SI FA VAN
    Più spazio all`interno, ma con gli stessi ingombri della versione base. Questa l`idea che ha guidato la mano dei progettisti nel disegnare la "Punto" monovolume. La vettura è praticamente già pronta nel chiuso dei centri tecnici della Casa torinese, ma per trovarla negli autosaloni si dovrà pazientare fino al 2003. Quello che vedete nei nostri disegni, dunque, non è un esercizio di stile, ma un preciso progetto industriale, ancora "top secret". Forma molto ovoidale, stile Mercedes "classe A", padiglione alto e porte scorrevoli sono gli elementi caratteristici della futura multispazio Fiat. La meccanica e i motori sono sostanzialmente quelli della famiglia "Punto". Obiettivo, seguire l`esempio della Toyota "Yaris Verso" e contrastare la mossa della Ford di costruire una piccola monovolume su base "Fiesta".
    Avatar
    gius
    schrieb am 28.06.01 23:14:48
    Beitrag Nr. 130 (3.842.808)
    dopo aver visto la punto van...
    bodin, cosa vuoi che ti dica:

    behh, xfortuna che c`é l`Alfa Romeo !! ;-)

    alla IAA ( Internationale Automobil Ausstellung )di Francoforte edizione 2001 ( settembre )vi sará la 156 con facelifting in versione GTA ( Gran Turismo Allegerita ) é monterá un poderoso V6 3200ccm con ben 250cavallini e sará disponibile con cambio a 6marce manuale o in versione selespeed(!!) con cambio al volante... il tutto in carrozzeria berlina o familiare ( sportwagon ).

    ma non finisce qui. infatti la lancia si rilancerá ( heheh ) sul mercato delle berline di fascia alta con la nuova "Thesis" che disporrá di motori a 5 e 6 cilindri, benzina e diesel ( common-rail, JTD ).

    ma non finisce nemmeno quí... infatti... la fiat prova ad allacciarsi al gran successo ristontrato dalla compatta Alfa Romeo 147, e presenterá la nuova "Stilo" a 3 e 5porte. la stilo andrá a sostituire la Bravo/Brava... e si presenterá con un`eccezzionale pacchetto tecnico moooolto innovativo...che peró non vi sveló adesso!! hehehehehhhe

    buonaserata, vi augura

    Gius
    Avatar
    bodin
    schrieb am 29.06.01 02:53:44
    Beitrag Nr. 131 (3.843.500)
    @gius

    bodin, cosa vuoi che ti dica :confused:



    La Fiat Punto Van e un proggetto nuovissimo, quasi segreto.

    Certo, non e una macchina di mio gusto, ma un progetto interessante.

    Le tue (Alfa, Lancia e Stilo) si sa gia da parecchio tempo
    della loro esistenza.

    ############################################################

    Tradizione sportiva. La "156 GTA" raccoglie l`eredità della "Giulia GT alleggerita", regina delle corse a cavallo degli anni 60 e 70. L`allestimento sarà disponibile anche sulla "Sportwagon".



    18/06/2001
    Alfa "156 GTA"
    LA GRINTA DEL BISCIONE
    Pochi elementi distinguono la "GTA", in arrivo all`inizio del prossimo anno, dalle altre attuali versioni della "156": lo scudo anteriore grande e marcato da ampie prese d`aria, le piccole minigonne ai lati, i parafanghi maggiorati per ospitare le ruote da 17 pollici, l`assetto irrigidito. Ma se all`esterno solo alcuni particolari differenziano l`allestimento sportivo (disponibile anche per la "Sportwagon") da quello normale, sotto il cofano si annunciano novità ben più interessanti. A cominciare dal motore, il tradizionale "V6" del biscione portato a 3.2 litri di cilindrata, mediante l`aumento della corsa. Ragguardevole la potenza, 184 kW-250 CV, con una grande disponibilità anche ai bassi regimi. Le linee della "GTA" sono anche l`anteprima del restyling che dall`autunno interesserà l`intera gamma "156". Proprio per mantenere inalterate le caratteristiche di base che hanno decretato il successo di questa Alfa, i ritocchi saranno discreti, ispirati anche alla più piccola "147": in particolare all`interno, dove cambierà la console centrale per fare posto al navigatore satellitare con grande display a colori


    ############################################################

    Rétro, ma non troppo. Il design classico della "Thesis", con la plancia che sembra ispirarsi ad alcune ammiraglie tedesche, offre un vasto abitacolo controllato da un`elettronica avanzata. L`abitabilità è a livelli record.

    ......


    04/04/2001
    Lancia "Thesis"
    LUSSO ELETTRONICO
    Ampi interni, arredamento classico e dotazione d`avanguardia sono le armi che la futura Lancia "Thesis" (in vendita da novembre) utilizzerà per battere la concorrenza, soprattutto quella tedesca.
    Innanzitutto, l`abitacolo che, con i suoi quattro metri e novantuno centimetri, è più lungo di quelli della Mercedes "classe E" e della BMW "serie 5" e può essere sfruttato al meglio grazie alla meccanica concentrata all`anteriore. Il confort, qualità molto richiesta su vetture di questo tipo, è garantito dall`elettronica: l`impianto di climatizzazione è in grado di raggiungere, in tempi brevissimi, la temperatura desiderata e di mantenerla senza oscillazioni in ogni punto dell`abitacolo. La gestione del clima a bordo è solo una fra le numerose funzioni affidate a un programma elettronico di altissimo livello, denominato "Florence 841" (Fiat luxury-car oriented network and control electronics), sviluppato proprio per la "Thesis" (conosciuta, in codice, come "progetto 841"). Il sistema interagisce con tutte le funzioni dell`impianto elettrico, controllando quelle inerenti la carrozzeria (come visibilità, informativa di bordo, confort, telematica eccetera) e supportando l`interscambio di dati tra i sistemi di controllo della trazione (motore, impianto frenante, cambio). C`è persino lo "Sky hook" ("aggancio al cielo"), dispositivo di regolazione continua dello smorzamento sulle ruote, che controlla il filtraggio delle reazioni limitando rollio e beccheggio. Infine, l`ACC (controllo di velocità adattativo), che adegua la velocità alle condizioni del traffico, mantiene entro i limiti la distanza della "Thesis" dagli altri veicoli, permette una guida più tranquilla e riduce i consumi.
    E non è tutto. L`ammiraglia torinese, tra un paio d`anni, avrà anche una versione station, sorella maggiore dalla forma inconsueta: niente coda tronca con portellone verticale, ma, anzi, un posteriore tondeggiante, con curve dolci, degradanti verso il basso e sempre un po` rétro.





    Sarà anche station. La versione familiare sarà lunga poco meno di cinque metri presenterà caratteristiche estetiche diverse dalla concorrenza, con una coda morbida e curvilinea. Arriverà un paio d`anni dopo la berlina.

    ############################################################


    14/06/2001
    Fiat "Stilo"
    COME TU LA VUOI
    Ormai, della Fiat "Stilo", la sostituta di "Bravo" e "Brava", si conoscono anche gli interni. In arrivo a settembre, la nuova media Fiat ripropone l`idea, già felicemente sperimentata sull`ultima "Punto", di un unico modello proposto in due versioni dalle personalità ben distinte: una cinque porte confortevole (sembra una Suv) e una tre porte dal carattere sportivo che, pur mantenendo un ottimo livello di abitabilità, si fa apprezzare per la linea filante e le sembianze quasi da coupé.
    Entrambe si distinguono per la ricchezza degli equipaggiamenti di sicurezza: otto airbag (due frontali, quattro laterali e due a tendina), Abs, antipattinamento, dispositivo di assistenza nelle frenate d`emergenza, controllo automatico della stabilità, climatizzatore e sistema "Connect", che riunisce le funzioni di navigatore, telefono, autoradio e trasmettitore di richieste di soccorso. All`interno, linee semplici e tradizionali si accompagnano, sulla cinque porte, a una notevole modularità degli spazi. Il sedile del passeggero, che ha integrato nello schienale un tavolinetto ripiegabile simile a quello degli aerei, può essere reclinato in avanti trasformandosi in un pratico piano d`appoggio. Interessante, anche se non del tutto innovativa, la soluzione adottata per il divano posteriore che può essere spostato avanti o indietro per fare spazio ai passeggeri o al vano bagagli.
    Ancora top secret i motori. Per il momento si sa soltanto che saranno sei, quattro benzina e due turbodiesel common rail.




    Ricca ed elegante. Linee semplici e funzionali per la plancia, che a richiesta può essere arricchita dal grande display "touch-screen" del sistema "Connect".



    ...Sportiva. La versione tre porte è caratterizzata dalla linea compatta e filante, quasi da coupé.



    ...Da famiglia. La cinque porte, più lunga di 7 centimetri e più alta di 5, promette grande abitabilità e confort.





    Ecco la station. "Quattroruote" ha ricostruito al computer l`aspetto della versione familiare della "Stilo", che dovrebbe vedere la luce nel 2002. Da notare la generosa finestratura e le dimensioni dei gruppi ottici posteriori.







    ############################################################


    Per oggi e tutto @ gius, io quido un Mercedes E 260 (1991)

    e debbo questo mese andare al TÜV, spero senza problemi.


    Ciao

    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 29.06.01 03:30:31
    Beitrag Nr. 132 (3.843.530)
    Un paio di foto ho ancora da offrire.


    Prego.


    ...Alfa 156, Sportwagon, Spider e Gtv “Limited Edition”



    ..Alfa Romeo 147 cinque porte e JTD 1900 115 CV



    Ferrari 360 Spider








    Adesso viene il mio SOGNO

    Ferrari 456 GT/GTA


    ....

    ..




    Lamborghini Diablo 6.0











    Sono stanco


    Buona notte


    bodin




    Ps: contento gius ;)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 29.06.01 22:22:11
    Beitrag Nr. 133 (3.851.511)
    Forse vi puo essere utile.








    bodin
    Avatar
    gius
    schrieb am 01.07.01 19:52:08
    Beitrag Nr. 134 (3.857.160)
    WOWWW bodin!!

    un`augurio a noi tutti: che i nostri sogni diventino realtá !!

    il mio modesto sogno... F360 spider F1

    moooolto modesto, vero?

    PS: comemai alcune foto non compaiono ? si vede solo un piccolo quadratino bianco con una X-rossa.

    ciao e buonadomenica o di ció che ne rimane ;-)
    Avatar
    MUCKBUCK
    schrieb am 01.07.01 22:57:35
    Beitrag Nr. 135 (3.857.867)
    hallo ihr,
    ich unterbreche ja nur ungern aber könnte mir vielleicht jemand folgenden satz übersetzen!? :

    Ma sono pazzo di te....

    habe eine nette it. freundin, verstehe jedoch nicht jede mail von ihr!
    danke im vorr.

    MB
    Avatar
    bodin
    schrieb am 01.07.01 23:38:31
    Beitrag Nr. 136 (3.858.027)
    @MUCKBUCK

    Ma sono pazzo di te

    in deutsch :


    Ich bin verrückt nach Dir




    @gius, entrambi habbiamo bellissimi sogni ;) :D


    La tua domanda : come mai alcune foto non compaiono ? si vede solo un piccolo quadratino bianco con una X-rossa.

    Spesso si fa uno sbaglia nel copiare la URL-Adresse.

    P.e. questo e URL indirizzo della Ferrari 360 Spider

    http://www.infomotori.com/schedemotori/ferrari/ferrari360spiderdue.jpg


    se alla fine .jpg dimentichi di copiare solo la "g"

    P.e.
    http://www.infomotori.com/schedemotori/ferrari/ferrari360spiderdue.jp

    allora compare un piccolo quadratino bianco con una X-rossa.




    Dunque si tratta di un sbaglio di User, tuo o mio, in genere

    Ma anche la Homepage ove te copi la foto puo avere uno sbaglio. In questo caso non ce nulla da fare, si cerca un altra Homepage.

    Ciao


    bodin
    Avatar
    MUCKBUCK
    schrieb am 02.07.01 16:58:54
    Beitrag Nr. 137 (3.862.699)
    @bodin:

    ringraziamenti mólto!

    avere un giorno piacevole.

    MB

    ...muss wohl die Sprache doch noch lernen!... :D
    Avatar
    bodin
    schrieb am 02.07.01 20:03:18
    Beitrag Nr. 138 (3.864.329)
    Un picollo ritorno al mio sogno di una macchina

    La FERRARI 456 M GTA :D

    Sheda tecnica

    Carrozzeria.........coupé
    Numero...............porte 2
    Numero.............. posti 4
    Motore ................12 cilindri a V (65°)
    Cilindrata cm3.......5474
    Alimentazione........benzina
    Potenza max/regime...325 kW (442 CV) a 6250 giri/min
    Trazione............ posteriore
    Cambio automatico a 4 rapporti
    Velocità max........ 298 km/h
    Accelerazione 0/100 km/h 5,5 secondi
    Consumo (litri/100 km) urbano 28,0
    extraurbano 14,0
    misto 19,0
    Dimensioni Lunghezza 476 cm
    Larghezza........... 192 cm
    Altezza............. 130 cm

    Passo............... 260 cm

    Massa in ordine di marcia 1770 Kg

    Prezzo "chiavi in mano" * 391.692.000 lire
    ..........................202.292 euro


    ..

    ..




    La FERRARI 550 Maranello, un`altra bella macchina. ;)

    ..


    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 03.07.01 02:29:47
    Beitrag Nr. 139 (3.866.419)
    Bene ragazze e ragazzi, belli e brutti, simpatici o meno,
    ricchi e poveri, giovani e vecchi, intelligentoni o meno,
    grandi e piccoli ..........................................
    completiamo il calendario della.......


    :kiss: Monica BELLUCCI :kiss:


    ------------------------------------------------------------

    LUGLIO





    "Quando guardo Virna Lisi o Sophia Loren, penso che ci sono molte maniere di essere stupende".

    ------------------------------------------------------------

    AGOSTO





    "Tra bellezza, soldi o fama? Tutte e tre, se possbile! Una sola… La bellezza. Se mi resta quella, posso sempre riconquistare il resto".

    ------------------------------------------------------------

    SETTEMBRE





    "Una donna ha ancora voglia di sentirsi protetta, però cerca un complice. E l`uomo è complice solo se manifesta le sue debolezze".

    ------------------------------------------------------------

    OTTOBRE





    "Il mistero tiene vive le fantasie. La cosa più sexy, in un uomo, è il cervello".

    ------------------------------------------------------------

    NOVEMBRE






    "Il problema è che quando parli del fatto che sei carina, inevitabilmente devi subito dire che sei intelligente. Come se bisognasse giustificarla in qualche modo, la propria bellezza...".

    ------------------------------------------------------------

    DICEMBRE





    "Malèna [la protagonista del film di Tornatore interpretata dalla Bellucci, n.d.r] è una visione negli occhi di chi la guarda. L`immagine di molte donne diverse: Madonna, venere e puttana…".

    ------------------------------------------------------------


    Ciao

    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 03.07.01 03:56:01
    Beitrag Nr. 140 (3.866.444)
    Saluto, per un paio di settimane, tutti gli amici della

    LINGUA ITALIANA (italiani, tedeschi, cinesi, giapponesi, africani o americani, per me e secondario).

    Tutti coloro che parlano e sanno scrivere in italiano, bene o meno, l`importante che si caspisca,
    vi invito a tener alto questo Thread.

    Parlate di cio che vi piace parlare; politica, donne, auto,
    musica, arte, turismo, vino .....etc, ok.

    Naturalmente i temi debbono riguardare L`ITALIA.


    Mi raccomando ;)


    Vi lascio con un paio di foto di bella ITALIA.

    ....





    PORTOFINO

    ...



    San REMO

    ...





    CAPRI










    ALBEROBELLO

    ...






    TAORMINA

    ...

    ...





    In bocca al lupo


    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 04.07.01 01:47:43
    Beitrag Nr. 141 (3.874.551)
    Vorrei parlare...... non so se e giusto o falso, non voglio costruire barriere o muri, o persino creare razzismo, no
    questo non di certo, io sono come sapete un antirazzista ed
    il mio motto e : vivere e lasciar vivere......sui rapporti
    tra tedeschi e italiani.

    Questo tema lo posto in bilingue, in italiano ed in tedesco.


    Si dice che :

    "I tedeschi amano gli italiani...ma non li stimano."
    (Die Deutschen lieben die Italiener...aber sie schätzen sie nicht.)

    "Gli italiani stimano i tedeschi...ma non li amano."
    (Die Italiener schätzen die Deutschen...aber sie lieben sie nicht.)



    Bene, allora vediamo cosa scrivono e la pensano certuni
    "D" e "I".





    I tedeschi amano gli italiani...

    Il primo grande amore (dal punto di vista storico) era, nei secoli XVIII e XIX, quello degli scrittori, dei pittori e degli artisti (miglior esempio: Goethe). Gli oggetti di quest`amore erano non tanto gli italiani, ma la cultura classica dell`Italia - le parole chiavi erano "Roma antica, rovine, rinascimento e romanticismo" - ma anche i paesaggi italiani molto amati dai pittori. Schiere di nostalgici amanti dell`Italia inondarono, sulle tracce di Goethe, il paese del sole e gli italiani spesso non capivano proprio cosa volevano da loro queste pallide facce con quella espressione estasiata.

    La seconda "ondata" di amore hanno subito gli italiani a partire dagli anni `50 di questo secolo - ora le parole chiavi erano "sole, spiaggia, pizza e spaghetti", per alcuni anche "ti amo". L`amore dei tedeschi diventava ancora più forte, quando oltre al sole e la spiaggia c`erano anche i würstel, la birra tedesca e il vero café filtrato.

    L`ultima espressione di quest`amore è un po` più sofisticata, direi quasi una versione intellettuale. Per certi tedeschi (specialmente tra i 30 e i 50 anni, di solito provenienti da una fascia sociale elevata) il modo di vivere italiano rappresenta un ideale. L`italiano è, per definizione, spontaneo e simpatico, spensierato e pieno di vita e di fantasia, spesso anche dotato di un tocco artistico e il cibo italiano è il miglior cibo immaginabile, specialmente nei migliori e più cari ristoranti italiani in Germania. Il sogno che non viene mai abbandonato, anche se il portafoglio di solito non permette la sua realizzazione, è una seconda casa in Toscana o in Umbria, possibilmente una vecchia fattoria abbandonata, lontana da ogni civilizzazione (anche da quella italiana). La prima casa rimane comunque in Germania, perché anche nell`amore bisogna andare sul sicuro!


    ----------------------------------

    Die Deutschen lieben die Italiener...

    Die erste große Liebe (historisch gesehen) war im 18. und 19. Jahrhundert die der Schriftsteller, Maler und Künstler (bestes Beispiel: Goethe). Die Objekte dieser Liebe waren nicht so sehr die Italiener, sondern die klassische Kultur Italiens - die Schlüsselworte waren "Antikes Rom, Ruinen, Renaissance und Romantik" - aber auch die vor allem von den Malern sehr geliebten Landschaften Italiens. Scharen von sehnsüchtigen Italienromantikern überschwemmten auf Goethes Spuren das Sonnenland, und die Italiener haben oft gar nicht kapiert, was diese blassen Gesichter mit dem verzückten Ausdruck eigentlich bei ihnen wollten.

    Die zweite Welle der Liebe hat die Italiener seit Beginn der 50er Jahre dieses Jahrhunderts erfasst - die Schlüsselworte waren nun "Sonne, Strand, Pizza und Spaghetti", für einige auch "ti amo". Die Liebe der Deutschen steigerte sich noch, wenn es außer Sonne und Strand auch Würstchen, deutsches Bier und richtigen Filterkaffee gab.

    Der letzte Ausdruck dieser Liebe ist ein wenig raffinierter, ich würde sagen, fast eine intellektuelle Version davon. Für gewisse Deutsche (besonders zwischen 30 und 50 Jahren, gewöhnlich aus sozial gehobener Schicht) stellt die italienische Lebensart ein Ideal dar. Der Italiener ist - per Definition - sympatisch und spontan, lebendig, sorglos und phantasievoll, oft auch ausgestattet mit einem künstlerischen Touch und das italienische Essen ist unübertroffen - besonders in den besten und teuersten italienischen Restaurants in Deutschland. Der Traum, der nie aufgegeben wird, auch wenn das Portmonnaie seine Realisierung meist nicht gestattet, ist ein Zweithaus in der Toskana oder in Umbrien, möglichst ein altes, verlassenes Bauernhaus, fern ab von aller (auch italienischer) Zivilisation. Das erste Haus bleibt jedenfalls in Deutschland, denn auch in der Liebe gilt: sicher ist sicher!


    ############################################################

    ...ma non li stimano.

    L`Italia sarà il paese più bello del mondo e gli italiani i campioni della simpatia, ma la macchina usata è meglio comprarla in Germania. In fondo gli italiani sono noto per la loro inaffidabilità e per il fatto che imbrogliano spesso e volentieri gli stranieri. Per fortuna il quotidiano BILD ci ricorda ogni anno, puntualmente prima dell`inizio della stagione turistica, il numero dei furti d`auto a Rimini (sembra che riguardino soprattutto le macchine di turisti tedeschi) e riporta le ultime statistiche dei morti di mafia in Sicilia. Dopo di ché i tedeschi ci vanno lo stesso, ma, così informato, ci si sente paradossalmente in qualche modo meglio. L`effetto è quello di una vaccinazione che rende immune contro la malattia vera e propria (la teutonica nostalgia dell`Italia). Indimenticabile rimarrà la copertina della rivista "Der Spiegel" che, nel 1977, con riferimento alla situazione politica in Italia mostrò una foto con un piatto di spaghetti con una pistola sopra, come "condimento". Se poi si pensa ai continui scioperi in Italia allora fa bene sapere di essere, in fondo, qualcosa di meglio degli amati italiani!

    Tra le tre ondate d`amore sopra descritte c`era anche un`altra di un tipo un po` diverso, e cioè negli anni `40 del nostro triste secolo. Era l`ondata dei carri armati tedeschi che cavalcarono il Brennero per proteggere gli italiani da se stessi. Hitler conosceva "i suoi italiani": quando una guerra sembrava di andare persa questi avevano sempre la tendenza di mettersi da parte del vincitore, prima che fosse troppo tardi. Hitler adorava Mussolini, ma - fidarsi è bene, controllare è meglio. E in modo particolare con questi inaffidabili italiani.

    --------------------------------------

    ...aber sie schätzen sie nicht.

    Italien ist vielleicht das schönste Land der Welt und die Italiener die Weltmeister der Sympathie, aber den Gebrauchtwagen kauft man besser in Deutschland. Schließlich sind die Italiener ja auch dafür bekannt, dass sie unzuverlässig sind und die Ausländer gern und oft übers Ohr hauen. Und zum Glück erinnert uns BILD alljährlich pünktlich vor Beginn der Hochsaison an die Zahl der Autodiebstähle in Rimini (die scheinbar hauptsächlich Autos deutscher Touristen betreffen) und bringt die letzten Statistiken über die Mafia-Morde in Sizilien. Die Deutschen fahren dann zwar trotzdem dahin, aber so informiert, fühlt man sich paradoxerweise irgendwie besser. Das wirkt wie eine Art Schutzimpfung, die gegen die eigentliche Krankheit (die teutonische Italiensehnsucht) immun macht. Unvergesslich bleibt die Titelseite der Zeitschrift "Der Spiegel", der 1977, mit Bezug auf die politische Situation in Italien, ein Foto mit einem Teller Spaghetti und einer Pistole drauf zeigt, sozusagen als "Soße". Und wenn man dann noch an die ewigen Streiks und Verspätungen in Italien denkt, tut es doch gut zu wissen, im Grunde etwas Besseres zu sein als die geliebten Italiener!

    Zwischen den oben geschilderten drei Liebeswellen gab es dann noch eine etwas anders geartete, und zwar in den 40er Jahren unseres traurigen Jahrhunderts. Es war die Welle der deutschen Panzer, die den Brenner überrollten, um Italien vor sich selbst zu schützen. Hitler kannte "seine Italiener": wenn ein Krieg verloren zu gehen drohte, hatten diese immer die Tendenz, sich rechtzeitig auf die Siegerseite zu schlagen. Hitlers verehrte Mussolini, aber - Vertrauen ist gut, Kontrolle ist besser. Und bei diesen unzuverlässigen Italienern ganz besonders.


    ############################################################

    Gli italiani stimano i tedeschi...

    I tedeschi sono bravi e affidabili nel lavoro, i treni sono sempre puntuali e l`ordine che regna in Germania è un modello per l`Italia. In Germania tutto funziona alla meraviglia, lo stato è forte e la gente rispetta le leggi - persino i semafori rossi! - e paga le tasse. I fiorellini nei giardini pubblici non sono mai calpestati e il "Gartenzwerg" tedesco (decorazione intraducibile dei giardini privati) viene, ogni settimana, lustrato fino al suo massimo splendore - come anche le macchine tedesche. Se solo l`Italia potesse avere qualcosa dell`efficienza tedesca! I tedeschi hanno poi nella loro maggioranza la caratteristica molto positiva di essere ricchi e lasciano in Italia ogni anno molti soldi. La Germania ha prodotto anche dei geni come Goethe, Beethoven e Hegel (Hitler non conta, era austriaco). E infine la Germania, quando l`Italia andava male, ha dato lavoro e pane a molti italiani. In una parola: un paese ammirabile. Insomma, qualcosa come il paradiso in terra!

    ---------------------------------

    Die Italiener schätzen die Deutschen...

    Die Deutschen sind tüchtig und zuverlässig in der Arbeit, die Züge sind immer pünktlich und die Ordnung, die in Deutschland herrscht, ist ein Vorbild für Italien. In Deutschland funktioniert alles bestens, der Staat ist stark und die Leute respektieren die Gesetze - sogar die roten Ampeln! - und zahlen brav die Steuern. Die Blümchen in den öffentlichen Grünanlagen sind nie zertreten und der deutsche Gartenzwerg wird - genauso wie das deutsche Auto - wöchentlich auf Hochglanz geputzt. Wenn doch Italien nur ein Stückchen etwas von der deutschen Effizienz hätte! Die Deutschen haben außerdem in ihrer Mehrheit die sehr gute Eigenschaft, reich zu sein, und lassen jedes Jahr viel Geld in Italien. Deutschland hat auch Genies wie Goethe, Beethoven und Hegel hervorgebracht (Hitler zählt nicht, er war Österreicher). Und schließlich hat Deutschland, als es Italien mies ging, vielen Italienern Arbeit und Brot gegeben. Mit einem Wort: ein bewunderswertes Land. Fast so etwas wie ein Paradies auf Erden!

    ############################################################

    ...ma non li amano.

    La Germania sarebbe anche il paradiso in terra se non ci fossero i tedeschi! Credono sempre di essere i migliori in Europa, sono "quadrati" e testardi, vestono malissimo per non parlare dei cibi tedeschi. Molto meglio essere italiani, con tutti i problemi che l`Italia ha. Qualche volta, i tedeschi possono anche veramente far pena, se si pensa al loro modo di vivere così rigido e inflessibile! Poi, poveretti, sono costretti a vivere sempre in quel freddo polare che c`è al di la del Brennero. Particolarmente evidente è anche la loro mancanza di valori: la famiglia conta pochissimo e anche il Papa potrebbero trattare con un po` di rispetto in più. Nei confronti degli arroganti e ottusi tedeschi gli italiani, culturalmente, sono davvero più evoluti. Basterebbe già fare un confronto tra le due lingue: da una parte la musicalità della lingua italiana, dall`altra parte quella tedesca che è così barbaricamente dura e difficile da pronunciare. Fa bene sapere di essere, in fondo, qualcosa di meglio degli stimati tedeschi!

    -----------------------------------

    ...aber sie lieben sie nicht.

    Deutschland wäre in der Tat das Paradies auf Erden, wenn da nicht die Deutschen wären! Sie glauben immer, die besten in Europa zu sein, sind einfallslos und dickköpfig, kleiden sich miserabel und über das deutsche Essen spricht man besser gar nicht. Da ist es schon viel besser, ein Italiener zu sein, mit all den Problemen, die Italien hat. Manchmal können einem die Deutschen auch wirklich leid tun, wenn man an ihre rigide und unflexible Lebensart denkt! Außerdem sind diese Ärmsten gezwungen, in jener polaren Kälte zu überleben, die nördlich des Brenners herrscht. Ganz offensichtlich ist auch ihr Wertemangel: die Familie spielt kaum noch eine Rolle bei ihnen und den Papst könnten sie auch mit etwas mehr Respekt behandeln. Gegenüber den arroganten und sturen Deutschen sind die Italiener kulturell wirklich eine Stufe höher. Es genügt schon, die beiden Sprachen zu vergleichen: auf der einen Seite die Musikalität der italienischen Sprache, auf der anderen die deutsche, die so barbarisch hart und schwierig auszusprechen ist! Es tut gut zu wissen, im Grunde doch etwas Besseres zu sein als die geschätzten Deutschen

    ############################################################


    Chissa, forse ce un pizzico di verita, ma molti detti sono
    oggi passato, in questo mondo che cresce sempre piu veloce,
    senza che noi ce ne accorgiamo, una nuova tecnica diventa subito realta, vedi internet.


    Adesso vi lascio veramente, al mio ritorno non so se continuero con questo Thread, a lungo parlare co me stesso
    non e mica tanto interessante, persino toccata e sparito.


    Allora arrivederci (forse) e state bene


    Ciao


    bodin
    Avatar
    gius
    schrieb am 04.07.01 22:16:57
    Beitrag Nr. 142 (3.883.681)
    @bodin,

    grassie

    e buone vacanze...

    se di vacanze si tratta

    ciao
    Avatar
    toccata
    schrieb am 09.07.01 00:36:59
    Beitrag Nr. 143 (3.910.946)
    @bodin e tutti gli altri,
    non sono sparita! era solo che avevo un sacco di cose da fare. il semestre sta per finire,
    ed io non so più dove mi sta la testa. non voglio lamentare però, la settimana prossima
    l`università chiude per quasi 3 mesi.
    venerdì il 13 vado a napoli, almeno 3 settimane proprio per andare in vacanza, mi fermo a procida,
    la più piccola e povera sorella di capri ed ischia, le bellissime isole del golfo
    di napoli. il resto del tempo sto a napoli, piuttosto per motivi di lavoro, ma sara anche un tempo per
    stare in compagnia degli amici, per fare un`altro bagno, per sentire un concerto (spero di
    pino daniele oppure almamegreta) - vuol dire: sono contentissima!!!
    spero che lo sciopero dei piloti dell`alitalia non mi riguardasse, anche se come giorno si tratta
    di un venerdì il 13(!!!) - vedete, sono per niente superstiziosa!

    bodin, l`articolo su s.o.s. razzismo da dove l`hai preso? mi potresti dare l`indicazione delle fonti? grazie!
    non smettere di scrivere, non finire questo thread!!! prometto di partecipare di più!!!

    allora, vi saluto tutti, se andate in vacanza come me e bodin, divertitevi, se rimanete qui, vi auguro comunque
    bel tempo.

    ho capito bene, bodin, che anche tu vai fuori, no? buona vacanza e tante belle cose

    a settembre
    toccata
    Avatar
    principessa
    schrieb am 06.08.01 02:36:47
    Beitrag Nr. 144 (4.134.897)
    Bene, saluti à tutti ! Sperò che le vacanze vanno perfetto ?

    Le mie son stato cosi come lo volgio vivere sempre.
    Bisogno a dire una parola: penso (adesso e purtroppo) che anche Bodin è un piccolo rassista. È questo prima perchè lui, quando lui a visto, che io ho avuto dei problemi con un cretino nascosto hyperintelligente, lui mi ha insuniato di chercare un avventuro amoroso, e dopo lui ha apperto un thread di donne sposato, chercando un avventuro in piacere dei sensi – e in secondo, perche in una pagina sua dei amante maschio lui ha parlato dei „Neger“. Oggi si dicono „Neri“ – basta ! La schiavitù e passato, anche per lui !
    Questa e mia oppinione. Lui da a noi fotographie f a n t a s t i c o (anche lo quelli triste della guerra à Genova; cattivo e bruttisimo, senz‘altro) ma lui non e sopra tutti gli altri.
    Nessuno e perfetto. Piace. Questa sua maniere non e stato bene e non mi ha piacuto. Si.
    Ma sono solamente un ospite, come molti altri.

    Songni d’oro e Buona Notte,
    Principessa
    Avatar
    bodin
    schrieb am 07.08.01 02:09:59
    Beitrag Nr. 145 (4.143.387)
    Oh..oh, mi sa che debbo chiarire certe cose, cara @principessa, cio non posso lasciar scritto senza rispondere.


    Per primo ce da dire che la maggior parte di cio che vien postato in W.O-Sofa non e da prendere su serio. La maggior parte dei Thread in W.O-Sofa son da vedere e capire sotto l`aspetto "satira", divertimento e battibecco tra un user ed un`altro, un passatempo, spesso anche un scaricamento dei problemi quotidiani, si apre la valvola che durante il giorno si e riempita.

    Molti posting non son statti scritti dal user X o Y, ma sono dei scritti, di temi diversi, che si trovano nel internet, si copiano e si inseriscono nei Thread, puo iniziare una discussione o no, ma quasi sempre sotto l`aspetto del divertimento o di passare un po di tempo al di furi dei problemi quotidiani.

    Un esempio: la user Saarnuss apri un Thread co il titolo "Männer sind alle geile Schweine !!!!", provocante ma
    attenzione, e solo "SATIRA", ci sono dei user che lo prendono per serio e rispondono con un tono offeso, ma cio appartiene al gioco, senza di loro il dialogo sarebbe corto
    ed il Thread termina con pochi posting, si va al prossimo.



    Il Thread "Der Italienische Thread !!!!!!" mi sta sul cuore, ed e per me un Thread serio.


    ----------------------------------------

    1. "Te mi acussi die essere un picollo razzista ?"

    Posso solo rispondere che non lo sono, la parola Neger non appartiene al mio vocabolario, forse l`ho copiata ed inserita, senza nessuna intenzione razzista, se e cosi come
    dici, mi scuso.

    ----------------------------------------

    2. "...lui mi ha insuniato di c(h)ercare un avventuro(a) amoroso(a)"

    No, questa e una accusa seria.
    Te mi scrivesti di un problema che avevi co un sconosciuto
    che ti molestava tramite internet, cosi capii io.
    Io ti feci la proposta di aiutarti se volevi, ma ti feci capire che il tuo problema lo puoi risolvere solo te, il massimo che potevo fare, era di consigliarti, di piu no.
    Per Board-Mail analisai una parte del tuo problema, senza
    che te mi hai risposto. Da li il caso per me era chiuso.



    Alla mia persona : io la penso e vivo secondo il motto, scusate se mi ripeto : "VIVERE E LASCIAR VIVERE".

    Uno che vive con questo motto e un pacifista, un antirazzista, un globalista (vedo l`aspetto positivo), un
    tollerante e cosi via.

    Io sono un ateista. Accetto e non ho niente di contrario che
    altre persone in questo mondo credono in un Dio.
    Non constringo nessuno ad accettare il mio modo di pensare, non ho nessuna intenzione di proglamare l`ateismo, tollero qualunque religione.



    Le fotografie di Genova ? Non so cosa in questo caso abbi
    fatto di falso ?


    Non voglio prolungare, spero di esser stato chiaro.

    Ha proposito @principessa, non sono offeso.
    Ma una giustficazione da parte mia ci voleva.


    Ciao

    bodin
    Avatar
    principessa
    schrieb am 11.08.01 20:34:58
    Beitrag Nr. 146 (4.182.583)
    @Bodin,
    in prima, hai visto, mia sconocenza scritta della bella lingua Italiana non e molto bene, ma per me –ho studiato quasi da sola– e abbastanza, e penso, piu importante dalla grammatica e il bello spirito italiana.

    I „cara@p.“ ??? . „ ... maggior parte dei Thread in W.O-Sofa son da vedere e capire sotto l`aspetto "satira", divertimento ... “ Aaacchhhh, bisogno dire GRAZIE. Senza questa spiegazione tua, non avessi mai capito l’intensione del WO-Sofa.
    Non volevo mai offendere nessuno, neanche te. Lo sritto da me e solo *mia opinione*.

    II-1.: „se e cosi come dici, mi scuso“. E stato cosi, senza copiare. Ho visto la scusa, ed adesso cosi e scusabile.
    II-2.: „senza che te mi hai risposto. Da li il caso per me era chiuso“ .
    Non e vero (!!!), ti ho risposto: che tua proposta in combinazione con tuo insinuazione (diesem Verräter gegenüber-problemo passato mia, sicuro mi son sbagliato) non mi a piaciuto molto bene, e nella seconda risposta, qualche secondi dopo: che puoi scrivere queste tue parole e la mia risposta anche, se vuoi a toc (! – ma certo, perchè un uomo debbe parlare delle ... suo). Peccato, che nella mia mail-box le lettere scritti non sono dentro. Cosi „era chiuso“ per me, dopo ti ho risposto, anche tu negarsi questo adesso.

    „Le fotografie di Genova ? Non so cosa in questo caso abbi fatto di falso ?“ Guarda, se legge coretto vedi, che ho parlato delle tue fotografie fantastico, ed in vedere lo quelli, ognuno qui puo avere un avantaggio. Questo era stato solo una considerazione per tuo lavoro qui, fatto con tuo sangue di cuore.

    E, se credi o no, anch’io ho preso questo (tuo) thread „serio“ e con divertimento e piacere !
    Ciao, sicuro: noi siamo differente.

    Principessa
    Avatar
    eloy1
    schrieb am 11.08.01 22:43:10
    Beitrag Nr. 147 (4.182.843)
    @ bodin

    Hallo bodin,
    ich hätte eine Frage an Dich.Ich war vor kurzem in der Türkei Urlaub machen.Ich habe "darüber" auch einen Thread hier reingesetzt Thread: Urlaub in der Türkei.Wie ich übrigens festgestellt habe, hast Du diesen Thread auch bereits besucht.
    Nun zu meiner eigentlichen Frage.In diesem Urlaub habe ich für leider kurze Zeit ein junges italienisches Ehepaar kennengelernt.Wir kamen so ins Gespräch und irgendwann haben die beiden gesagt das Italien/Italiener und die Türkei/Türken sehr viel gemeinsames haben.Als ich nachfragen wollte was das für Dinge sein konnten, fing leider deren Baby an zu weinen.Die beiden wollten dann das Hotelzimmer aufsuchen um die Windel zuwechseln und schlafen gehen,weil sie nächsten Tag nach Italien zurück mussten.
    Ich kann mir schon denken was das für Dinge sind,aber ich möchte trotzdem diese Frage an Dich weiterleiten.

    Übrigens nette Bilder habt Ihr hier..

    Ciao,ciao

    eloy one.............
    Avatar
    toccata
    schrieb am 04.09.01 03:02:24
    Beitrag Nr. 148 (4.347.882)
    ciao a tutti! sono tornata. bodin, come stai, tutto a posto? anche a te, principessa?
    le foto di genova, di cui stavate parlando, dove sono, sono state cancellate?
    scrivo di piu nei prossimi giorni, ora devo andare a letto. buona notte e sogni d`oro.
    toccata
    Avatar
    principessa
    schrieb am 04.09.01 03:23:14
    Beitrag Nr. 149 (4.347.901)
    Benvenuti, toccata !!!!!
    Avatar
    bodin
    schrieb am 04.09.01 22:38:11
    Beitrag Nr. 150 (4.355.594)
    Che sorpresa !!!!!!!!

    Carissimi saluti a @toccata e @principessa, ben tornati, spero
    che stiate bene.

    Pi in la` di piu.



    Ciao @eloy1, schön von Dir zu hören im ital. Thread.

    Sorry, kann leider Deine Frage nicht beantworten, zumindestens fällt mir spontan nichts dazu ein ausser die römische Geschichte, wo die Römer Konstatinopel erobert hatten.
    Vielleicht kann @toccata mehr dazu sagen.

    Ciao

    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 07.09.01 19:55:07
    Beitrag Nr. 151 (4.379.916)
    Salve,

    voglio presentarvi una serie di bellissime foto su paesaggi della Toscana, le foto son di
































    @toccata,

    racconta un po della tua permanenza in Italia, hai passato un bel tempo a Napoli o altrove ?

    ti saluto

    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 17.09.01 23:34:34
    Beitrag Nr. 152 (4.442.426)
    ...wie er dem Inferno im WTC nach dem ersten Flugzeug-Einschlag entkam

    Rom - Lucio Caputo ist dem Inferno im World Trade Center entkommen. Der Präsident des Italienischen Wine & Food Institute befand sich im 78. Stock des Hochhauses, als das erste Flugzeug einschlug.
    „Es gab einen fürchterlichen Knall, das ganze Gebäude wackelte. Ich bin sofort aus dem Büro gegangen“, berichtete der Manager italienischen Journalisten. „Als ich draußen die herabgestürzten Steine, die Staubwolken sah und den Brandgeruch roch, ging ich zurück ins Büro. Ich holte eine Taschenlampe und tauchte ein Tischtuch ins Wasser, um atmen zu können. Ich rannte im Slalom die Nottreppen hinunter, die ganzen ersten 30 Stockwerke ohne Pause. Im 50. Stockwerk traf ich auf eine riesige Menschenmenge. Alle haben sich ruhig verhalten, die Verletzten vorgelassen, keiner hat geschrien oder gedrängelt. Weiter unten hat jemand Wasser verteilt.“

    Doch Caputo sah auch das Grauen: „Eine Frau kam unter Schock die Treppen herunter. Sie war komplett nackt und ohne Haut, sie sah aus wie ein geschälter Pfirsich. Ich werde sie nie vergessen.“

    Caputo überlebte nur, weil er die Anweisungen eines Polizisten missachtete: „Im 23. Stockwerk wies uns ein Polizist an, die Treppen freizumachen und in der Halle zu warten. Gemeinsam mit etwa zehn weiteren Leuten bin ich trotzdem die Treppe runtergestürzt, bis ins Erdgeschoss, das vom Wasser überflutet war. Wie im Film Indiana Jones folgte uns die ganze Zeit ein riesiger Feuerball. Ich war auf der Church Street, als der Turm einstürzte.“

    Drei Dingen verdankt Caputo nach eigenen Worten sein Leben: „Ich habe nie die Ruhe verloren, bin in optimaler körperlicher Verfassung und habe nach der Logik meines eigenen Kopfes gehandelt." Nur wenig vorher sei er noch im Restaurant im obersten Stockwerk des Towers und habe gefrühstückt. "Wäre ich dort länger geblieben, wäre ich jetzt nicht hier“, so Caputo.

    Der Manager kam mit dem Leben davon, doch die schrecklichen Bilder wird er nie vergessen: „Besonders eines bekomme ich nicht aus dem Kopf: die vielen Feuerwehrmänner, die dem Tod entgegenrannten. Niemand hat in dem Moment damit gerechnet, dass die Türme einstürzen könnten, auch ich nicht“, schließt der Augenzeuge seinen erschütternden Bericht.

    Quelle die Welt
    Avatar
    Boardmail
    schrieb am 17.09.01 23:42:24
    Beitrag Nr. 153 (4.442.461)
    schön dass du wieder da bist, bodin!!
    Avatar
    gius
    schrieb am 15.10.01 20:44:35
    Beitrag Nr. 154 (4.642.496)
    salve a tutti/e

    ...come dice Vasco,

    " siamo soli "

    ...ed oggi voglio stare spento...
    Avatar
    bodin
    schrieb am 15.10.01 21:38:11
    Beitrag Nr. 155 (4.642.891)
    Salve gius, come va la vita in genere, hai guadagnato un po di soldi alla Borsa ?

    ------------------------------------------------------------

    Fianlmente ce l`ha fatta.........Silvio ha incontrato il suo amico Bush, dopo tante polemiche.


    ###############################################################################



    Berlusconi incontra il presidente Usa alla Casa Bianca
    "Insieme sconfiggeremo il terrorismo"

    Bush: "L`Italia può giocare
    un ruolo significativo"
    Il presidente del Consiglio propone al leader americano
    un maggior coinvolgimento italiano nei Balcani



    --------------------------------------------------------------------------------
    WASHINGTON - Silvio Berlusconi e George Bush insieme alla Casa Bianca. "Italia e Usa hanno il comune desiderio di liberarsi del terrorismo", dice il presidente americano, che esprime così la sua soddisfazione per le relazioni tra Italia e Usa: "Siamo molto contenti di poter lavorare con un Paese amico così forte".

    A Bush fa eco il presidente del Consiglio, che torna a confermare la disponibilità dell`Italia a dare "sostegno morale e materiale" nella guerra contro il terrorismo. L`offerta italiana comprende anche l`invio, se richiesto, di soldati italiani sul campo. Più tardi, il premier rivela ai giornalisti, riuniti di fronte alla Blair House, che Bush non gli avrebbe fatto alcuna precisa richiesta riguardo l`impiego di forze italiane in Afghanistan.
    "Con Bush non si è parlato del dopo Taliban. Credo che prima bisogna arrivare a conseguire un risultato e poi si vedrà. Anche qui l`Italia, come sapete, anche per l`ospitalità che ha dato al re dell`Afghanistan, potrà essere utile alla coalizione che si è determinata alla lotta contro il terrorismo".

    Berlusconi racconta che Bush ha apprezzato la disponibilità per un incremento dell`impegno militare italiano nei Balcani, che permetterebbe di liberare truppe americane dall`area e di renderle disponibili per la lotta al terrorismo. "Anche di questo potranno dibattere i nostri ufficiali a Tampa, dove si riunisce il comitato americano che dirige le operazioni" spiega il presidente del Consiglio.

    E` questo il succo del tanto atteso incontro tra il premier italiano e il leader della potenza americana, impegnata nella campagna militare in Afghanistan. Silvio Berlusconi arriva alla Casa Bianca intorno alle 17.30 ora italiana. Il colloquio dura una trentina di minuti, quindi i due leader si presentano nel Giardino delle Rose per la programmata conferenza stampa congiunta.

    La visita di Berlusconi nell`America del dopo "11 settembre" era cominciata con la tappa al Pentagono, per rendere omaggio alle vittime dell`attacco terroristico.
    "Sono qui a portare la nostra testimonianza e la garanzia della nostra partecipazione morale e materiale alla lotta contro il terrorismo - dice Berlusconi, accompagnato dal vicesegretario alla Difesa americano Paul Wolfowitz - i suoi esecutori, i suoi mandanti e i suoi protettori".

    Nel suo breve intervento, ripreso dalla Cnn, Berlusconi ricorda il contributo americano alla libertà dell`Europa, "che portiamo nel cuore e che non possiamo dimenticare", e aggiunge che ufficiali italiani sono già presenti negli Stati Uniti nell`ambito dell`operazione Awacs Nato. "Sono in Florida - dichiara il premier - stanno discutendo modi concreti per dare il nostro sostegno in termini di truppe, in termini di forze aereonavali, in termini di forze di aviazione".

    Poi di corsa alla Casa Bianca per l`incontro con George W.Bush, dove il presidente del Consiglio giunge tra imponenti misure di sicurezza. Un incontro disegnato con toni forti dal Wall Street Journal, che questa mattina ha dedicato un ampio servizio all`incontro tra Bush e il premier italiano. "Sono entrambi ex uomini d`affari - si legge nell` editoriale del quotidiano statunitense - con un istinto profondo per il liberalismo del libero mercato e che hanno il forte sostegno delle proprie nazioni".

    (15 ottobre 2001)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 15.10.01 22:22:42
    Beitrag Nr. 156 (4.643.334)
    La tragedia dei profughi che arrivano in Italia continua.
    Queste povere persone, lavorano molti anni per poter pagare
    il traslogo che li porta in Europa, in un ricco continente, ma con una cultura ed una tradizione diversa dalla loro, ove non sono desiderati ne accettati, dopo la loro scoperta, i profughi vengono rimpatriati.
    Questa tragedia si ripetera`, spesso penso "che fortuna esser nato in Europa", so che non e merito mio, vorrei aiutare, ma so che e impossibile.

    A voi tutti, vi auguro una buona serata

    bodin


    ############################################################

    Tragedia dell`immigrazione a Crotone

    15 ottobre 2001



    Crotone - È arrivata nel porto di Crotone poco dopo la mezzanotte la nave «Akcan I» con a bordo 411 persone (311 uomini, 62 bambini e 38 donne). Nella stiva c`era una donna morta.

    I profughi, partiti dal porto turco di Smirne,hanno viaggiato per sette giorni segregati nella stiva dell`imbarcazione, presumibilmente senza cibo e senza acqua.

    I finanzieri, saliti a bordo dell`imbarcazione al largo delle coste calabresi, nella stiva hanno ritrovato il cadavere di una donna, probabilmente deceduta per asfissia.

    Sulla morte della donna hanno avviato indagini gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Crotone che attendono i risultati dell`autopsia disposta per oggi.

    I clandestini ora si trovano nel centro profughi di Sant`Anna di Isola Capo Rizzuto, in una zona riservata del campo in attesa di controlli sanitari.

    Otto di loro sono ricoverati in ospedale, mentre quattro (considerati i componenti dell`equipaggio) sono stati fermati.
    Avatar
    gius
    schrieb am 16.10.01 20:29:22
    Beitrag Nr. 157 (4.651.676)
    ciao bodin, sempre in forma te !! complimenti.

    io non ho mai tempo...

    behh comunque la borsa é la mia condanna !!!!!


    e te fatto mica affari in borsa ??
    ...ma ci pensi che morphosys é salito da 13,90 a 47 in pochi giorni !!
    boia.
    Avatar
    bodin
    schrieb am 19.10.01 02:14:50
    Beitrag Nr. 158 (4.674.350)
    @gius,

    Morphosys? Non me ne parlare, volevo comprarla ma sai come, pensi che ormai e salita abbastanza a 30, arriva a 40 ed io la quardo come sale, siamo arrivati a 57, meglio non parlarne.
    Comunque mi e andata bene con Medigene.

    ############################################################

    Ogni anno la stessa storia.
    Tamponamenti sulle Autostrade italiane.
    Anni fa viaggiavo spesso in Italia, im questi tempi, della nebbia non avevo paura, ma dei pazzoidi che con una velocita inacettabile, mi sorpassavano.
    I resultati si leggono all`indomani sui giornali.
    Il motivo e sempre l`alta velocita.

    ############################################################

    Soltanto due delle vittime sono state identificate

    Tamponamento a catena sulla A1: morti e feriti
    Maxi-incidente causato dalla fitta nebbia: 3 persone sono rimaste uccise e 47 ferite. L`Autostrada riaperta alle 18.30


    PIACENZA - È di tre morti e 47 feriti, di cui 38 ricoverati negli ospedali di Milano, Lodi, Melegnano e Casalpusterlengo il bilancio finale dell`incidente che questa mattina ha bloccato l`autostrada A1 tra Milano e Piacenza.
    Lo comunica la Società Autostrade. Che precisa: i veicoli coinvolti sono stati 111 e il groviglio di auto si è sviluppato su 10 chilometri.
    Per rimuovere dalle carreggiate tutte le macchine, i furgoni e i camion intrappolati nel megaingorgo sono state necessarie molte ore, 12 autogru pesanti e 24 mezzi forniti di gru leggere.

    RIAPERTURA - Alle 18.30 il tratto in direzione nord tra Piacenza e il capoluogo lombardo è stato riaperto e non si registrano code. confermata l causa del maxitamponamento: la fittissima nebbia che stamane avvolgeva il tratto di A1 fra piacenza e Milano. Soltanto due delle vittime sono state identificate: G.F., 38 anni, e M.A., 40.


    Avatar
    principessa
    schrieb am 19.10.01 03:41:34
    Beitrag Nr. 159 (4.674.431)
    (dopo poco tempo)
    Ich habe diesen fürchterlichen + gefährlichen Nebel auch schon bei Mailand erlebt. Wie in einem Gruselfilm.
    Dio mio !!!

    An dieser Morphosys sieht man man wieder, daß man nie aufhöhren sollte wachsam zu sein ...
    Avatar
    bodin
    schrieb am 15.01.02 23:13:52
    Beitrag Nr. 160 (5.344.037)
    Ciao @toccata, come stai.......spero bene !

    A voi tutti un ritardato felice anno nuovo !


    Ho trascorso il Natale in Italia.
    Prima tappa: Barolo / Piemonte, per il famoso tartufo bianco
    di Alba.
    Seconda e quarta tappa: Bologna, visita da parenti.
    Quarta tappa: Calabria, visita da mia sorella.


    La politica in Italia mi sembra, dopo le dimissioni di Ruggiero, habbia fatto un passo piu a destra.
    Staremo a vedere come finira con il mio amico Silvio :mad:

    Cosa ce di nuovo, come sempre Silvio attacca la Giustizia:

    Montag, 14. Januar 2002
    Berlusconi in der Krise
    Rebellion der Richter in Italien


    Der Wirbel um den Rücktritt von Außenminister Renato Ruggiero ist noch nicht vorbei, da schlittert Italiens Ministerpräsident Silvio Berlusconi in die nächste Krise. Diesmal sind es die Richter und Staatsanwälte, die aufbegehren. Ausgerechnet der angesehene Mailänder Generalstaatsanwalt Francesco Saverio Borrelli gab die Parole aus: "Leistet Widerstand! Leistet Widerstand! Leistet Widerstand!"

    Seit Jahren überzieht Berlusconi, zugleich Angeklagter in mehreren Strafprozessen, die Justiz mit dem Vorwurf, "rote Richter" würden ihn politisch verfolgen. Jetzt wehren sich die Richter. Schockiert verfolgen die Italiener den bizarren Showdown zwischen Politik und Justiz.

    "Das ist ein Film, den wir noch nie gesehen haben", kommentiert eine römische Zeitung die Rebellion der Richter. "Gerichtsgebäude in ganz Italien werden zu Orten des bürgerlichen Ungehorsams zur Verteidigung der Unabhängigkeit der Justiz". Seit dem Amtsantritt Berlusconis schwelt der Konflikt mit der Justiz - jetzt scheint er der Regierung völlig aus dem Ruder zu laufen. Regierungspolitiker sprechen von einem "Staatsstreich der Richter". Innenminister Claudio Scajola droht, den unbotmäßigen Borrelli zu verklagen. "Was, eine Klage? Ich werde keine Probleme haben, einen Anwalt zu finden", meint Borrelli. Im übrigen wisse er nicht, was man ihm vorwerfen wolle.

    Ermittlungen gegen Berlusconi? Verlust der Eskorte!

    Ausgerechnet die traditionellen Neujahrsempfänge nutzten die Richter zum Protest. Von Mailand bis Palermo das gleiche Bild: Statt in feierlichen Gewändern erscheinen die Richter und Staatsanwälte in ihren schwarzen Roben als trügen sie Trauer. In einigen Städten ziehen sie aus dem Saal, als die Regierungsvertreter das Wort ergreifen. In Mailand bringt Generalstaatsanwalt Borrelli den Protest auf den Punkt: Mit Einschüchterung, Verzögerungs- und Sabotagetaktik wolle die Politik Prozesse gegen Berlusconi zu Fall bringen. Die geplante Justizreform solle "die unabhängige Richterschaft bestrafen". Und "rein zufällig" werde gerade denjenigen Staatsanwälten die Sicherheitseskorte entzogen, die gegen den Regierungschef ermitteln.

    Erinnerungen an die Zeit vor zehn Jahren werden wach. Damals waren es die Mitglieder des Mailänder Interessengemeinschaft der Richter und Staatsanwälte "Mani pulite" (Saubere Hände), die mit ihren Korruptionsermittlungen die italienische "Schmiergeldrepublik" zu Fall brachten. Innerhalb weniger Monate klagten sie gleich reihenweise Spitzenpolitiker und Geschäftsleute an, legten das Geflecht von Geben und Nehmen zwischen Politik und Unternehmen bloß.

    1994 geriet dann auch der damalige Regierungschef und Medienunternehmer Berlusconi ins Visier der Richter. Berlusconi musste nach nur sieben Monaten zurücktreten - schon damals spielte Borrelli eine entscheidende Rolle bei den Ermittlungen.

    Mit allen Tricks gegen die Justiz

    "Wenn innerhalb der Richterschaft der Wille herrscht, in die Politik einzugreifen, muss ich dies mit allen Mitteln bekämpfen", setzt Justizminister Roberto Castelli den Richtern entgegen. Castelli, der der populistischen Lega Nord angehört, war es allerdings auch, der den Streit zwischen Politik und Justiz erst kürzlich so richtig anfachte. Er hatte in einem Mailänder Prozess gegen Berlusconi wegen Bestechung den vorsitzenden Richter ultimativ aufgefordert, einen neuen Posten anzutreten. "Das würde mit Sicherheit bedeuten, dass der Prozess völlig neu aufgerollt werden müsste", meinen Experten. Berlusconi könnte dann darauf hoffen, dass wieder einmal ein Verfahren wegen Verjährung niedergeschlagen wird.

    "Berlusconi geht es ausschließlich um seine eigenen Interessen", wirft die Opposition dem Ministerpräsidenten vor. Tatsächlich hat die Regierungsmehrheit in ihren ersten sechs Monaten einiges in Bewegung gesetzt, was dem "Cavaliere" ganz persönlich zu Gute kommen: Das bisherige Gesetz zur Bilanzfälschung wurde "aufgeweicht", die Überstellung von Gerichtsakten aus dem Ausland erschwert und auf EU-Ebene legte sich Berlusconi zunächst beim europaweiten Haftbefehl quer. "Ich bin der Einzige, der Italien verändern kann", hatte Berlusconi vor der Wahl im Mai versprochen - "Fragt sich nur, in welchem Sinne", meinen jetzt Kommentatoren in Rom.
    Avatar
    bodin
    schrieb am 15.01.02 23:17:05
    Beitrag Nr. 161 (5.344.067)
    Scusate, ho dimenticato di aggiungere codeste foto

    ..
    Avatar
    bodin
    schrieb am 15.01.02 23:27:22
    Beitrag Nr. 162 (5.344.149)
    Un nuovo sistema politico, inventato da Silvio, ove mi mancono le parole, non so davvero cosa pensarne, come gia utilizato nelle sue aziende, vuole sanzionare o premiare i suoi ministri, mi domando come.............chi fa i compiti bene gli regala una ciocollatta, soldi, automobili oppure una villa :confused:



    Leggete un po questo articolo della Reppublica :






    Il presidente del Consiglio rivela il metodo di lavoro
    "Funziona, l`ho già usato nelle mie aziende"

    "Premi o sanzioni
    per i miei ministri"




    --------------------------------------------------------------------------------
    ROMA - "Premi" per i più meritevoli, e "sanzioni" per chi non fa il proprio dovere. Silvio Berlusconi gestisce così il rapporto con i suoi ministri. Con un metodo che "mi ha dato tanti buoni risultati nella mia carriera di imprenditore", spiega il premier.

    Berlusconi, intervenendo alla trasmissione "Mr. Euro" in onda stasera, descrive così il metodo di lavoro che ha imposto ai suoi ministri: "A tutti ho dato compiti molto precisi, indicando cosa ognuno deve fare. Ciascun ministro ha i suoi compiti, ho indicato una data entro cui queste operazioni dovranno esser fatte, ho messo un controllo. Ho indicato anche un premio o una sanzione a seconda di come queste operazioni verranno fatte o completate". Non è chiaro però in che consistano premi e sanzioni. Cosa rischi un ministro che non raggiunge gli obiettivi fissati dal premier, o cosa guadagni se centra i risultati.

    Il presidente del Consiglio, per sua stessa ammissione, tende ad applicare alla gestione della Stato i metodi che usava nella sua azienda. E anche questa volta non fa eccezione. "E` un sistema - spiega Berlusconi - che mi ha consentito nella mia vita di imprenditore di raggiungere dei bei risultati, spero che importandolo nella vita e nel modo di operare del presidente del Consiglio possa portare risultati favorevoli e positivi all`azienda Italia".

    Già ora il premier è molto soddisfatto. I risultati ottenuti fino ad oggi, giura, non temono confronti. "Su 100 provvedimenti varati dal Consiglio dei ministri, 44 sono già diventati legge. Gli italiani hanno capito. Lo dicono anche i sondaggi: più del 65 per cento manifesta apprezzamento per il presidente del Consiglio". Una situazione rosea, secondo il premier, che l`arrivo dell`euro non muterà. "L`euro funziona ed è già una verità bella e incontestabile e avrà un impatto molto limitato sui prezzi e non metterà assolutamente in discussione il nostro obiettivo di riportare l`inflazione al 2% a fine anno" assicura Berlusconi.

    L`ottimismo del premier però non si ferma. Nonostante la sfavorevole congiuntura internazionale, in Italia, "la ripresa economica è già cominciata e dobbiamo sostenerla, senza aspettare aiuti dall`esterno". Berlusconi mette in fila i provvedimenti varati dal governo nei suoi primi sei mesi di vita: dalla legge Tremonti a quella sulle ristrutturazioni immobiliari, dalla legge sulle successioni all`adozione dei contratti a termine che tanto aiuteranno la crescita delle piccole e medie imprese.

    (15 gennaio 2002)


    Buona notte

    bodin
    Avatar
    Nussie
    schrieb am 15.01.02 23:32:33
    Beitrag Nr. 163 (5.344.187)
    @ bodin

    :kiss:

    schlaf gut....
    Avatar
    Mr.Straetz
    schrieb am 15.01.02 23:38:35
    Beitrag Nr. 164 (5.344.248)
    Hi Bodin, ja die Politik ... :confused:

    Schöne Träume:)
    von
    Mr.Straetz
    Avatar
    bodin
    schrieb am 15.01.02 23:46:19
    Beitrag Nr. 165 (5.344.318)
    Ciao @Nussie und @Mr.Straetz.

    Meine Freunde besuchen mich im italienischen Thread, das freud mich sehr. :)


    Ebenfalls schöne Träume

    Buona notte

    bodin
    Avatar
    Kneto
    schrieb am 15.01.02 23:56:09
    Beitrag Nr. 166 (5.344.394)
    bodin: Schlaf gut und träum süß. :kiss: Am besten von mir ! :D

    Buona notte !
    Hottentotte !

    Kneto
    Avatar
    bodin
    schrieb am 16.01.02 00:04:29
    Beitrag Nr. 167 (5.344.450)
    @Knetilein, :mad: :mad: :mad:

    Du Kruzifix und halleluja......irgendwann trifft Dich der Blitz oder bodin........................verschwinde aus meinem Thread

    Eine miserable Nacht wünsche ich Dir

    :D :D :D

    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 16.01.02 00:55:04
    Beitrag Nr. 168 (5.344.702)
    Scusate questi intermezzi, e una vecchia storia tra me e k....lein, sollo un battibecco :)
    Avatar
    Kneto
    schrieb am 18.01.02 23:33:43
    Beitrag Nr. 169 (5.376.561)
    Ein schöner Thread mit netten Leuten. Den werde ich jetzt öfter beehren. Hnmm...täglich? Mal sehen :D
    Avatar
    Nussie
    schrieb am 18.01.02 23:36:40
    Beitrag Nr. 170 (5.376.572)
    stimmt Kneto, aber ich kann kein Italienisch!

    Ciao, buona notte.

    Nussie ;)
    Avatar
    wunderlich
    schrieb am 18.01.02 23:39:38
    Beitrag Nr. 171 (5.376.585)
    Anch`io non posso parlare italiano,carissima Nussie!:laugh:
    Buona notte,Wunderlich:)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 18.01.02 23:54:08
    Beitrag Nr. 172 (5.376.643)
    Olalla Wunderlich, un italiano perfetto, bravissimo.........

    sagen wir fast, den Du hast:
    "Auch ich darf kein italienisch sprechen, meine liebe Nussie""
    geschrieben

    gemeint hast Du aber:
    "Auch ich kann kein italienisch sprechen, meine liebe Nussie""

    oder darfst Du es doch nicht.....wenn so wäre...hat es mit Stoiber oder mit Berlusconi zu tun :laugh: :laugh:
    Avatar
    bodin
    schrieb am 18.01.02 23:58:16
    Beitrag Nr. 173 (5.376.659)
    @Nussie, :kiss:

    mein Freund :mad::mad::mad: @Knetilein hat es nicht so gemeint wie Du es interpretiert hast.

    Ciao, buona notte e sogni d`oro (goldene träume sagt der ital.)

    bodin
    Avatar
    wunderlich
    schrieb am 18.01.02 23:58:40
    Beitrag Nr. 174 (5.376.660)
    :laugh:
    Nein,ich darf nicht,weil sonst Nussie das nicht verstehen kann und dann bekomme ich Ärger!:D
    Gruss,Wunderlich:)
    PS: Hatten wir uns nicht schon italienisch getroffen?:laugh:
    Avatar
    wunderlich
    schrieb am 19.01.02 00:04:33
    Beitrag Nr. 175 (5.376.692)
    Buona notte,sogni d´amor!:laugh:
    Avatar
    bodin
    schrieb am 19.01.02 00:08:30
    Beitrag Nr. 176 (5.376.705)
    :D Altrettanto @Wunderlich :D altrettanto.......e di soldi :laugh:
    Avatar
    wunderlich
    schrieb am 19.01.02 00:14:11
    Beitrag Nr. 177 (5.376.723)
    :laugh:
    Schlaf´ gut,ich muss morgen arbeiten,Wunderlich:)
    Avatar
    Kneto
    schrieb am 19.01.02 11:04:25
    Beitrag Nr. 178 (5.377.448)
    bodin: :kiss:
    Avatar
    bodin
    schrieb am 25.01.02 02:28:03
    Beitrag Nr. 179 (5.424.767)
    Questo e il mio ultimo posting.
    Per questione personale mi son cancellato da W:O.
    Vi auguro salute e felicita`.
    Spero che qualcuno di voi terra`a vita questo thread.

    Addio

    bodin
    Avatar
    actr
    schrieb am 25.01.02 09:33:36
    Beitrag Nr. 180 (5.425.687)
    Vielleicht die letzte:
    Avatar
    toccata
    schrieb am 07.02.02 02:04:29
    Beitrag Nr. 181 (5.529.873)
    @bodin
    primo: che gioia, è ancora vivo lo thread!:yawn:
    secondo: che devo leggere, bodin?! ti sei cancellato da w:mad:?! per motivi personali?:O
    pochi giorni mi hai mandato un`email ed io ti ho pure risposto.:confused: guarda nella tua mailbox!
    cari saluti a te:kiss: ed a tutti!
    toccata
    Avatar
    toccata
    schrieb am 07.02.02 02:20:02
    Beitrag Nr. 182 (5.529.894)
    scusate, volevo scrivere "pochi giorni fa".
    e poi, bodin, che vuol dire questo:

    Username:bodin
    Registriert seit:24.01.2001

    Letztes Login: 06.02.2002 12:35:34

    allora non è vero che ci hai lasciato.;) ne sono molto contenta.:yawn:
    fatti sentire!!
    tocc
    Avatar
    Kneto
    schrieb am 04.03.02 19:11:36
    Beitrag Nr. 183 (5.718.097)
    spaghetti ? si? no ! :D
    Avatar
    actr
    schrieb am 12.03.02 15:30:01
    Beitrag Nr. 184 (5.775.828)
    Schon wieder DU!!!
    Avatar
    dagost
    schrieb am 19.03.02 16:27:07
    Beitrag Nr. 185 (5.825.674)
    Ciao a tutti,

    sono ritornato.
    Mi feci cancellare per diversi motivi.
    Il primo motivo: il lavoro ! (come sapete, sono in propio)
    Purtroppo ho perso un bell ordine, che mi avrebbe impegnato per quasi un`anno.

    Ho cercato di rientrare nella comunita con lo stesso Nick, cioe "bodin", ma a quanto pare non e possibile.

    Strano ma vero.
    ############################################################

    Hallo, ciao Paola,

    ist es möglich meinen Nick wieder freizuschalten ????

    Username "bodin"
    Passwort war xxxxxx

    poste momentan unter "dagost"......Passwort : xxxxx
    wäre Dir sehr dankbar

    grazie mille

    ------------------------------------

    Hallöchen,

    leider ist das nicht möglich.

    ------------------------------------

    Ciao Paola, nicht möglich ?

    bist Du sicher ? Wir landen bald auf den Mars und auf der Erde müsste so ne Kleingkeit machtbar sein !
    Der Nick bodin war bekannt und ausserdem wollte ich meinen thread "der italienische Thread" fortsetzen, wollte auch evtl. mails die ich als bodin bekommen habe lesen.

    Bist Du sicher, das es nicht geht ?

    Saluti

    ------------------------------------

    Paola Mammoliti schrieb:
    Hey,
    tut mir sehr leid, aber ich bin mir sicher.

    Sorry!
    Mit freundlichen Grüßen

    ------------------------------------

    Meine liebe Paola,
    mir auch, ich glaube wir sollten dieses Problem unter vier Augen lösen,
    meinst Du nicht auch :D, bitte um einen Termin, mit Datum- und Ortsangaben :D
    Könntest Du mich wenigstens als dagost "fett" aussehen lassen !!!
    Bin ja voll registriert

    :kiss:


    Wie es weiter ging, behalte ich es für mich :)

    ############################################################

    Carissimi saluti a toccata e actr

    A presto, a tutti voi cari saluti.

    bodin

    -----------------------------------------------------------

    #183 von Kneto

    Ich bin überzeugt das Du in Deiner Glaubensgemeinde
    einer Gehirnwäsche unterzogen worden bist.
    Dein Posting ist ein Beweis dafür.
    Ich bat Dich schon einmal in meinem Thread nicht zu posten,
    diesen Mist ist hier unerwünscht, begreife und akzeptiere
    meine Einstellung Dir gegenüber : In diesem Thread bist Du
    eine "persona non grata"
    Als ehemaliger W:O-Mitarbeiter solltest Du wissen wie weit man gehen darf.

    Ich hoffe ich habe mich deutlich ausgedrückt.

    bodin
    Avatar
    dagost
    schrieb am 19.03.02 18:04:11
    Beitrag Nr. 186 (5.826.699)
    Avatar
    actr
    schrieb am 19.03.02 18:08:55
    Beitrag Nr. 187 (5.826.737)
    Avatar
    dagost
    schrieb am 19.03.02 18:26:55
    Beitrag Nr. 188 (5.826.916)
    Ciao Christine,

    wie ist das Wetter in Wien, bei uns in und um Stuttgart :cry:
    Avatar
    Nussie
    schrieb am 19.03.02 18:29:24
    Beitrag Nr. 189 (5.826.935)
    Hallo Bodin,


    das war aber eine lange Woche Urlaub!

    Schön dich zu lesen.

    Nussie ;)
    Avatar
    dagost
    schrieb am 19.03.02 18:33:35
    Beitrag Nr. 190 (5.826.985)
    Hallo Nussie,

    schön von Dir zu hören, hast wieder die Saufbande eingeladen!! :D

    Ciao :kiss:

    bodin
    Avatar
    actr
    schrieb am 19.03.02 18:35:14
    Beitrag Nr. 191 (5.827.005)
    Das gleiche! Leider.

    Soll ich sagen, ich "wusste" es??;););)
    Avatar
    dagost
    schrieb am 19.03.02 18:42:27
    Beitrag Nr. 192 (5.827.087)
    Christine,

    sag lieber nichts.
    Ich sage nur eins: Die Intuition der Frau geht dem Manne voraus :D



    Würde gern Florenz wieder sehen



    saluti

    bodin
    Avatar
    actr
    schrieb am 19.03.02 21:34:11
    Beitrag Nr. 193 (5.828.540)
    Wunderschön. Ich war als Kind mit meinem Eltern dort. Aber ich habe leider kaum Erinnerung daran.

    Aber warum fährst du nicht hin? Es müsste dort schöner sein als hier!:)
    Avatar
    dagost
    schrieb am 19.03.02 22:18:11
    Beitrag Nr. 194 (5.828.783)
    Christine,

    ist es, mit Sicherheit, ich werde irgendwann wieder hin fahren, mal sehen was Bruder Portmonee dazu sagt ;)

    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 20.03.02 17:36:03
    Beitrag Nr. 195 (5.835.056)
    Grazie a Nussie, ho di nuovo il mio nome, "bodin".

    ------------------------------------------------------------

    In Italia, da ieri sera, mi sembra che sia cambiata.
    Forse un certo paralello con New York.

    ############################################################

    Bologna, il consulente del ministro Maroni, co-autore
    del "Libro Bianco", freddato a colpi di pistola

    Torna il terrorismo
    ucciso Marco Biagi
    Evidenti le analogie col delitto D`Antona
    La vittima era senza scorta da tre mesi



    --------------------------------------------------------------------------------
    BOLOGNA - Lo hanno freddato a colpi di pistola davanti alla sua abitazione, mentre rientrava a casa, in un agguato di stampo terroristico. E` così che, questa sera a Bologna, è stato ucciso l`economista Marco Biagi, 52 anni, consulente del ministro del Welfare Roberto Maroni. E co-autore del famoso "Libro bianco" prodotto dal Ministero.

    L`uomo girava senza protezione, dopo che nello scorso dicembre gli era stata tolta la scorta. Quanto alla dinamica, l`omicidio è avvenuto nel cuore della città, intorno alle 20,35, davanti alla residenza di Biagi in via Valdonica 14, a pochi passi da piazza Maggiore. A fare fuoco, secondo una prima ricostruzione, due persone che si sono avvicinate in scooter all`uomo, che stava tornando in bicicletta, esplodendo alcuni colpi d`arma. Sul luogo del delitto sono stati ritrovati quattro bossoli; secondo fonti vicine agli investigatori, le pallottole mortali che hanno raggiunto la vittima sono state due.



    Inquietanti le analogie con l`omicidio di Massimo D`Antona, consulente dell`ex ministro del Lavoro Antonio Bassolino, e ucciso nel maggio `99, a Roma, da esponenti delle "nuove" Brigate rosse. E come allora anche adesso, a oltre due anni e mezzo di distanza, l`intero Paese è sotto choc. "E` un segnale. Biagi era consulente del ministero del Lavoro": a parlare è il procuratore reggente Luigi Persico, titolare delle indagini, parlando con i giornalisti in via Valdonica, poco dopo l`assassinio. "E` possibile ipotizzare analogie con il caso D`Antona?", hanno chiesto i cronisti. "Con tutta l`attenzione che c`è sull`articolo 18, fate voi", è stata la risposta.

    Un collegamento confermato anche dal ministro dell`Interno Claudio Scajola: "Il pensiero - ha dichiarato stasera - corre all`omicidio D`Antona e alle indagini da tempo in corso. E che ci preoccupavano perchè non avevano portato ad identificare i responsabili del delitto". Scajola, comunque, sulla vicenda riferirà domani mattina, prima in Consiglio dei ministri e poi ai due rami del Parlamento. Lo scorso 26 febbraio, ricordiamolo, un ordigno era esploso a pochi passi dal Viminale, per fortuna senza provocare vittime.

    Quel che è certo è che il delitto colpisce tutto il mondo del lavoro, indipendentemente dalle convinzioni politiche. Un mondo di cui Biagi, nato a Bologna nel 1950, era grande esperto, nel suo ruolo di docente di diritto del lavoro all`Università di Modena, di collaboratore del "Sole-24 ore"e Affari sociali dell`Unione europea. OLtre che di autore del "Libro bianco" voluto da Maroni. E proprio qualche giorno fa il docente aveva firmato, insieme ad altri intellettuali vicini alla Casa delle libertà, un appello sulla riforma dell`articolo 18.

    Biagi lascia la moglie, Marina Orlandi, e due figli: uno frequenta il secondo anno di università, l`altro il liceo. Poco prima del delitto l`uomo aveva telefonato a casa, ai familiari, annunciando il suo imminente arrivo. Moglie e figli avrebbero scoperto la sua morte affacciandosi alla finestra, e vedendo il loro congiunto riverso sull`asfalto.

    (19 marzo 2002)


    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 20.03.02 18:47:53
    Beitrag Nr. 196 (5.835.753)
    L`arma utilizzata è una calibro 9, come per D`Antona
    Si fa strada l`ipotesi di un complice alla stazione

    "Siamo le Brigate Rosse
    Biagi lo abbiamo ucciso noi"

    Telefonata di rivendicazione
    alla redazione bolognese del "Resto del Carlino"



    --------------------------------------------------------------------------------
    BOLOGNA - "Siamo le Brigate Rosse. Rivendichiamo l` attentato al professor Biagi. Seguirà comunicato". E` il contenuto di una telefonata giunta alle 16.28 di oggi al centralino del "Resto del Carlino". A chiamare, a quanto si è appreso, un uomo dalla voce priva di inflessioni dialettali. Per ora nessun commento da parte della Digos sull`attendibilità della chiamata. Si tratta comunque della prima rivendicazione, giunta una ventina di ore dopo l`omicidio dell`economista Marco Biagi.

    Le indagini, intanto, proseguono per accertare la dinamica dell`attentato. Biagi potrebbe essere stato colpito da più di due sicari, un commando all`interno del quale i componenti erano in parte in moto e in parte a piedi. Per una operazione del genere, ad ogni modo, è facile prevedere che "abbia agito una organizzazione più articolata". Questa l`ipotesi del procuratore aggiunto di Bologna, Luigi Persico, che ha parlato a una folla di cronisti dopo il vertice di oggi con tutti gli inquirenti.

    Biagi è stato colpito da almeno tre proiettili mentre stava appoggiando la bicicletta al muro, pochi minuti dopo le otto di ieri sera. Gli attentatori hanno usato una calibro 9, lo stesso tipo d`arma impiegato contro Massimo D`Antona. Lo ha detto oggi il ministro dell`Interno, Claudio Scajola, nei suoi interventi alla Camera e al Senato.

    Gli investigatori hanno scoperto una stella a cinque punte sul portone di casa Biagi. Il simbolo delle Br, di 10-15 centimetri, inciso malamente e contornato da un cerchio assai più grande, è stato notato verso le quattro del mattino dai cronisti quando si è allentato il blocco delle forze dell`ordine. La stella è stata incisa con un oggetto appuntito nel legno marrone scuro del portone. Poco più in alto il foro di un proiettile, numerato dagli investigatori. E sempre sul muro del portico che sta davanti al numero civico 14 di via Valdonica, gli investigatori hanno trovato due piccoli timbri, di pochi centimetri, raffiguranti due frecce la cui punta è sul centro di un bersaglio di cerchi concentrici, con la scritta "obiettivo centrato". Un particolare che gli investigatori definiscono "interessante" anche perché, secondo le prime informazioni, il muro era stato riverniciato da poco tempo e sembra che nessuno abbia notato i due timbri nei giorni precedenti l`omicidio. Anche se altri testimoni dicono che le scritte sono presenti da diverso tempo.

    Poco a poco gli inquirenti stanno ricostruendo le fasi del delitto. Il vertice in Procura tra gli investigatori e i magistrati che si occupano delle indagini sull`omicidio è terminato poco dopo l`una. Poco prima di entrare nel suo ufficio, il dottor Persico ha detto che "per adesso è troppo presto per sbilanciarsi sugli sviluppi dell`indagine". Ma concluso il vertice, ha riferito che Marco Biagi aveva ricevuto una serie di minacce almeno fino a settembre 2001. "Tutta una serie di minacce, frasi e telefonate - ha spiegato - che vanno interpretate. La procura di Bologna dispose subito le indagini appropriate, ma come spesso accade per questi fatti gli accertamenti non hanno portato a incriminare qualcuno".

    Di più gli inquirenti non hanno detto. Ma secondo le prime ricostruzioni l`allarme per l`omicidio è stato dato da una telefonate arrivata al 113 intorno alle 20.10. A darlo è stata una signora anziana, abitante nella zona e rimasta anonima, che ha detto alla polizia di avere sentito dei colpi.

    Gli inquirenti visioneranno le immagini registrate dagli impianti video a circuito chiuso presenti in tutta Bologna, e non solo quelle della stazione ferroviaria e dell`ex ghetto ebraico dove è avvenuto l`omicidio. "I filmati? Li stiamo analizzando tutti", ha detto Persico. Un video registrato dall`impianto a circuito chiuso della stazione ferroviaria potrebbe addirittura svelare il volto del basista, la persona che con una telefonata avrebbe avvisato i killer che il treno di Biagi era arrivato e che il consulente del ministro del Lavoro stava per giungere a casa in via Valdonica. L`attenzione degli inquirenti si è concentrata particolarmente su uno spezzone: "Si vede una persona che non necessariamente sta telefonando", ha spiegato un inquirente.

    A tarda notte i carabinieri del Ris hanno simulato la possibile dinamica dell`omicidio, studiando con particolare attenzione le probabili traiettorie dei proiettili - due, alla nuca - che hanno ucciso Marco Biagi. La scena del delitto, a pochi metri dal portone del numero civico 14, è stata illuminata da potenti luci e la simulazione è stata diretta dallo stesso comandante del Ris, il tenente colonnello Luciano Garofano. Un carabiniere, sempre con la tuta bianca e i copriscarpe, ha simulato la posizione della vittima, mentre un altro militare, in piedi fra due colonne del portico, a distanza di qualche passo, ha mimato uno dei killer, impugnando una pistola.

    La simulazione è stata ripresa con diversi scatti fotografici dai militari, e da diverse angolazioni. La ricostruzione della scena del crimine è stata fatta seguendo alcuni fori di proiettili, nel muro e nel portone, le macchie di sangue della vittima, ben visibili sul pavimento del portico, e la posizione di Marco Biagi, dopo essere stato colpito a morte. I carabinieri del Ris hanno poi ultimato altri rilievi all`interno dello stabile, per poi caricare tutta l`attrezzatura sulle auto e lasciare via Valdonica intorno alle 4.

    Biagi, è stato osservato, da abitudinario manteneva sempre gli stessi orari e le stesse abitudini. E` probabile quindi che vengano controllate le immagini riprese dalle telecamere in stazione. Altre telecamere che sicuramente sono state e saranno controllate sono quelle piazzate vicino all`ingresso del museo ebraico, a poche decine di metri dall`abitazione di Biagi, puntate però verso la parte opposta al punto in cui è avvenuto l`omicidio. Il ministro Claudio Scajola, dopo aver riferito alla Camera, ha parlato in Senato.

    (20 marzo 2002)
    Avatar
    actr
    schrieb am 20.03.02 19:00:40
    Beitrag Nr. 197 (5.835.883)
    Was ist jetzt los??? Bodin und/oder Dagost????? :confused:
    Avatar
    actr
    schrieb am 20.03.02 19:02:29
    Beitrag Nr. 198 (5.835.908)
    Ah, ich sehe gerade, du hast wieder deinen "alten" Namen:laugh:!!!
    Avatar
    bodin
    schrieb am 20.03.02 19:40:59
    Beitrag Nr. 199 (5.836.295)
    Christine, nur bodin, seit heute ;) :D

    Stellt Dir vor, am 3 Januar 2002, war ich in Bologna, war auch am Tatort, ohne was davon natürlich zu ahnen, in der nähe der berühmte Uni von Bologna.
    Diese Bande hat einen unschuldigen Mensch umgebracht, war kein Politiker, Professor und lehrte an der Uni in Modena.
    Sein einziger Fehler: Er war ein Fachmann in Arbeitsrechtsfragen, desshalb fungierte er als Regierungs-Berater für Berlusconi.
    Hinterlässt Frau und zwei Kinder.
    War dieser Mord nur der Anfang einer neuer Terrorwelle in Italien ?
    Ich vermute, wünsche es mir nicht, "ja".

    bodin


    BOLOGNA; 20 MARZO 2002-


    Alcune decine di migliaia, 80 mila per gli organizzatori, hanno riempito oggi pomeriggio Piazza Maggiore a Bologna per la manifestazione indetta dai sindacati contro il terrorismo. Moltissime le bandiere delle Confederazioni che si mischiavano con quelle dei partiti del centrosinistra, Ds in particolare. La manifestazione è iniziata con il discorso del sindaco Giorgio Guazzaloca, poi hanno parlato i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil. Proprio alla fine della manifestazione è stato annuciato dal palco che lo sciopero generale è stato confermato e questo annuncio è stato salutato con un lungo applauso a cui non ha partecipato il sottosegretario alla Difesa, Filippo Berselli, che era sul palco. L`esponente di An ha scosso più volte la testa ed è stato un pò contestato dai manifestanti che hanno rumoreggiato nei suoi confronti. L`esponente di An è stato difeso da Arturo Parisi, deputato bolognese della Margherita che ha affermato di non condividere in alcun modo questa contestazione. «Credo che Berselli abbia il diritto di esprimere le sue opinioni sia attraverso il linguaggio verbale -ha detto- sia con quello non verbale. Rivendico il suo diritto di continuare a parlare, come difendo il nostro diritto di fare la stessa cosa»

    Su un palco gremito di sindaci della provincia di Bologna e di esponenti del centrosinistra, fra cui anche i due ex primi cittadini di Bologna Renato Zangheri e Walter Vitali, è stato l`attuale sindaco Giorgio Guazzaloca ad affermare, aprendo la manifestazione: «Si è compiuta una barbaria. È stato ucciso un uomo che pensava onestamente che le idee e le riforme da lui espresse potessero servire a tutta l`Italia. È stato ucciso vigliaccamente un vero riformista. Bologna come in altri casi, da questa piazza fa sentire la sua risposta ferma e democratica. C`è anche da ricordare un`etica della responsabilità che impone a tutti noi di considerare l`impatto delle nostre parole - ha concluso - su coloro che ci ascoltano».
    Avatar
    actr
    schrieb am 20.03.02 22:49:35
    Beitrag Nr. 200 (5.837.576)
    Schrecklich. Es nimmt nie ein Ende! Da sehe ich nur immer eines vor Augen: Gebt die Politik in Händen der Mütter! Vielleicht kommt dann der Frieden.

    Ein bisschen "niedlich", aber trotzdem besser als alles Andere!
    Avatar
    bodin
    schrieb am 21.03.02 12:54:37
    Beitrag Nr. 201 (5.840.648)
    LA SCHEDA/Le ventisei pagine del documento delle Br
    Biagi ucciso "perché rappresentante di Confindustria"

    "La nostra organizzazione
    ha colpito anche D`Antona"





    --------------------------------------------------------------------------------
    NON c`è la stella a cinque punte delle Br. Ma è giudicato attendibile dagli inquirenti il documento con cui le Brigate rosse per la costruzione del Partito comunista combattente, rivendicano l`omicidio dell`economista Marco Biagi. Ventisei pagine che iniziano con la rivendicazione, usando un termine tipico: "abbiamo giustiziato Marco Biagi". Non ci sono capitoli, ma una lunga analisi delle ragioni dell`attacco, della scelta dell`uomo da colpire, Marco Biagi e della situazione storica ed economica in cui si colloca l`attentato. Che nel documento viene definita come "una fase storica segnata dalla stagnazione economica e dalla guerra imperialista". Viene richiamato anche l`omicidio di Massimo D`Antona, rivendicato dalla stessa organizzazione. C`è pure un passo dedicato all`attentato dell`11 settembre. In conclusione ci sono sei slogan. E la firma.

    LA RIVENDICAZIONE
    "Il giorno 19 marzo 2002 a Bologna, un nucleo armato della nostra Organizzazione, ha giustiziato Marco Biagi consulente del ministro del lavoro Maroni, ideatore e promotore delle linee e delle formulazioni legislative di un progetto di rimodellazione della regolazione dello sfruttamento del lavoro salariato, e di ridefinizione tanto delle relazioni neocorporative tra Esecutivo, Confindustria e Sindacato confederale, quanto della funzione della negoziazione neocorporativa in rapporto al nuovo modello di democrazia rappresentativa".

    L`ATTACCO ALLA BORGHESIA
    "Con questa azione combattente le Brigate Rosse attaccano la progettualità politica della frazione dominante della borghesia imperialista nostrana per la quale l`accentramento dei poteri nell`Esecutivo, il neocorporativismo, l`alternanza tra coalizioni di governo incentrate sugli interessi della borghesia imperialista e il "federalismo" costituiscono le condizioni per governare la crisi e il conflitto di classe in questa fase storica segnata dalla stagnazione economica e dalla guerra imperialista".

    IL RUOLO DELLE BR
    "Compito di una forza rivoluzionaria come le Brigate Rosse è attaccare questa progettualità e così incidere nello scontro politico tra le classi, in funzione di una linea di combattimento che in questa fase della guerra di classe deve riferirsi a obiettivi rivolti a produrre disarticolazione politica dello Stato e in cui si sostanzia l`agire da partito per costruire il Partito".

    MARCO BIAGI
    E` lungo e dettagliato il capitolo dedicato all`economista. Ne ripercorre la biografia, dal Patto di Milano, agli impegni internazionali. Un uomo definito come il "rappresentante delle istanze e persino dei sogni della Confindustria". Biagi viene definito l`uomo del Libro bianco e dello Statuto dei lavori. E ancora: "L`azione dell`Esecutivo con il Libro Bianco, le deleghe e lo Statuto dei lavori è tesa a realizzare un progetto di riforma a carattere complessivo che collegata a quella sulla previdenza, e alla prevista attribuzione del tfr dei nuovi assunti alla previdenza integrativa, realizza quello `scambio` tra tfr e competitività da tempo richiesto dai padroni".

    L`OMICIDIO D`ANTONA
    Dopo un lungo capitolo sulla volontà del governo di superare il metodo della concertazione, "già entrata in crisi manifesta con il governo D`Alema", il documento rivendica l`omicidio di D`Antona, consulente dell`ex ministro del Lavoro Antonio Bassolino. "La `concertazione` - è scritto - entra in crisi manifesta con il governo D`Alema, per la resistenza che suscitavano nella classe le misure antiproletarie che ne giustificavano il ruolo politico, e per la particolare difficoltà a produrre le ulteriori trasformazioni per le quali premeva la Confindustria. In questo quadro era inserita l`iniziativa del 20 maggio contro Massimo D`Antona della nostra organizzazione...".

    TRENT`ANNI DI LOTTA
    Dopo una lunga disamina dello scontro in atto nel Paese sui temi del lavoro, il documento continua spiegando il perché dell`attentato. E la necessità del ritorno alla lotta ricoluzionaria. "E` la posta in gioco di questo scontro che rinvia al nodo di un`alternativa complessiva, di un`alternativa rivoluzionaria, nella quale l`emancipazione politica apra la strada al progresso sociale, ed è l`attacco delle Br portato oggi alla figura politica di Marco Biagi, in continuità con la prassi rivoluzionaria espressa in 30 anni di attività e in grado di misurarsi con le trasformazioni subite dalla mediazione politica tra le classi, che fornisce l`orientamento politico e strategico in cui questa prospettiva è realizzabile e può essere fatta avanzare. Una prospettiva in cui il combattimento contro lo Stato e la sua progettualità antiproletaria e controrivoluzionaria è modalità generale della prassi rivoluzionaria d`avanguardia per trasformare lo scontro di classe in guerra di classe..."

    L`ATTACCO AL CUORE DELLO STATO
    Per molte pagine viene esaminata la crisi del capitalisnmo e delle economie sviluppate (in recessione tutte contemporanmeamente), poi il documento torna a parlare dell`omicido D`Antona. E si riparla di attacco al cuore dello Stato. "Il rilancio dell`attacco al cuore dello Stato, con l`iniziativa del 20 maggio 1999 contro il responsabile dell`Esecutivo nel Patto di Natale Massimo D`Antona, colloca la proposta della strategia della lotta armata a tutta la classe, in un contesto caratterizzato dalla stabilizzazione del portato della controrivoluzione nel campo proletario e rivoluzionario, e nei compiti della Fase della Ricostruzione delle forze rivoluzionarie e proletarie avviatasi all`interno della Ritirata Strategica".

    LE BRIGATE ROSSE
    C`è una perte autoreferenziale in cui si delinea la figura del combattente, si parla di guerriglia, di cellule. In cui si richiama alla militanza, regolare o irregolare come "condizioni strategiche per lo sviluppo della guerriglia". E si parla di processo di ricostruzione del partito. Eccone un passo: "L`attuale fase di Ricostruzione delle Forze Rivoluzionarie e Proletarie e di tutti i termini teorici politici organizzativi e militari per condurre lo scontro rivoluzionario, è nata all`interno della più generale Fase di Ritirata Strategica che ha impresso i suoi caratteri sul processo concreto di ricostruzione delle forze che si è avviato alla conclusione della manovra di ripiegamento. L`intervento combattente delle Brigate Rosse operato nel maggio del 1999 si realizza a seguito di una lunga stasi dell`intervento nello scontro generale tra le classi, avendo potuto operare la ricostruzione delle forze e della capacità offensiva necessaria a realizzarlo e con esso rilanciare la proposta della Lotta Armata per il Comunismo".

    GLI SLOGAN
    Appelli che richiamano alla lotta chiudono il lungo documento: "Attaccare e disarticolare il progetto antiproletario...". E ancora: "Organizzare i termini politico militari per ricostruire i livelli necessari allo sviluppo della guerra di classe di lunga durata".

    (21 marzo 2002)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 21.03.02 12:59:14
    Beitrag Nr. 202 (5.840.693)
    Marina Orlandi: "Ero terrorizzata, sentivo il pericolo vicino a noi"
    lunga e affettuosa visita del presidente Ue Romano Prodi

    Il dolore della vedova Biagi
    "Non voglio funerali di Stato"






    BOLOGNA - "Non voglio un funerale di Stato". Al termine di una giornata di trattative con rappresentanti del governo e della Curia bolognese, Marina Orlandi ha detto no, almeno per il momento, alle esequie solenni per il marito Marco Biagi, assassinato martedì sera. Donna schiva, ma forte e coraggiosa, Marina Orlandi, biologa all`Università di Bologna, ha trascorso le prime 24 ore dopo l`omicidio del marito con una sola preoccupazione: proteggere i figli Francesco e Lorenzo, il suocero Giorgio da poco rimasto vedovo, trovare il modo per dire della tragedia alla sorella di Marco che ieri rientrava dalle Maldive. Tenere insieme la famiglia in un momento terribile, insomma.

    E dare l`addio al marito senza clamore, lontano dalla pubblicità, dagli sguardi indiscreti delle telecamere che da due giorni assediano via Valdonica. Mai una dichiarazione pubblica, un pianto davanti agli ospiti o ai fotografi. Al parroco, all`ex ministro Angelo Piazza, al maestro di suo marito, ha solo accennato i timori dell`intera famiglia perché al professore era stata rifiutata la scorta. "Avevo paura. Me lo sentivo. Ero terrorizzata", le uniche frasi che si è lasciata andare con le poche persone che hanno superato il portone di via Valdonica 14, da quando Marco Biagi è stato assassinato sotto casa, pochi minuti dopo averle detto al telefono "ciao, sto arrivando".

    "Non mi vergogno di dire che mi sono messo a piangere e lei ha consolato me" racconta il professor Luigi Montuschi, con il quale Biagi aveva iniziato la carriera accademica. "E` stata lei a dirmi le parole giuste per tirarmi su. `Marco ti voleva bene`", dice Alessandra Servidori, un`amica di famiglia che l`ha vista il primo giorno. Ieri Marina Orlandi ha ricevuto solo l`ex sindaco Walter Vitali, il presidente dell`Unione Europea Romano Prodi e pochi amici. Poi ha dedicato l`intero pomeriggio a discutere della cerimonia funebre.

    Mentre le agenzie di stampa annunciavano i funerali di Stato, l`arrivo del presidente della Repubblica e di tante personalità e si ipotizzavano i funerali per sabato 23 marzo. Una scelta alla quale la vedova ha detto "no". Alle 16,30 padre Angelo è entrato con la proposta del cardinale Giacomo Biffi di tenere la messa in San Petronio. "Non è convinta, non vuole una cerimonia sotto i riflettori", ha detto padre Angelo lasciando la casa pronto a tornare alle 19 per una risposta. Ma la risposta non è arrivata.

    All`ora di cena è stato il parroco di San Martino, padre Augusto, a lasciare deluso l`abitazione. "Ti lascio in sospeso - ha detto la donna al sacerdote - perché Marco è ancora in obitorio, non sappiamo ancora il giorno e nemmeno il luogo". "Non è escluso che vogliano farlo fuori città - rivela padre Augusto -. In campagna, forse. A Pianoro, dove hanno una casa. Con me non era mai stata così riservata".

    (21 marzo 2002)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 21.03.02 13:20:15
    Beitrag Nr. 203 (5.840.927)
    21.03.2002 11:05

    Ableger der Roten Brigaden bekennt sich zu Attentat

    Rom (Reuters) - Zu dem Attentat auf einem ranghohen Berater der Mitte-Rechts-Regierung Italiens hat sich eine Gruppe bekannt, die sich als Ableger der Untergrundorganisation Rote Brigaden bezeichnet.

    Auf einer Internet-Site erklärte die Gruppe, Marco Biagi sei getötet worden, weil sich mit den Plänen zur Reform des Arbeitsrechts an der Ausbeutung der Arbeiter beteiligt habe. Der militärische Kern der Organisation habe Biagi hingerichtet, heißt es in der Erklärung die am Donnerstag auf der Internet-Site www.caserta24ore.it veröffentlicht wurde.

    Innenminister Claudio Scajola hatte bereits am Vortag mitgeteilt, der Wissenschaftler Biagi sei in Bologna mit derselben Waffe getötet worden sei wie der Berater Massimo D`Antona im Jahr 1999. Damit bestätige sich ein Anruf der Gruppe "Rote Brigaden für den Aufbau der kämpfenden Kommunistischen Partei" als echt. Ein Anrufer hatte sich zuvor bei einer Zeitung in Bologna im Namen der Roten Brigaden zu der Tat bekannt. Auch beim Anschlag auf D`Antona, ein Berater des Arbeitsministeriums der damaligen Mitte-Links-Regierung, hatten sich die Roten Brigaden zu der Tat bekannt. Bis dahin waren die italienischen Sicherheitskräfte davon ausgegangen, dass die Gruppe zerschlagen sei. Sie war in den 70er und 80er Jahren aktiv und ist für zahlreiche Anschläge auf Politiker verantwortlich.

    Ministerpräsident Silvio Berlusconi, der die Erschießung Biagis einen Akt des politischen Terrorismus nannte, würdigte den Toten als "Mann des Dialogs". Er lade deshalb Gewerkschafts- und Unternehmervertreter zu neuen Verhandlungen ein. Biagi war einer der maßgeblichen Berater des Arbeitsministeriums, das zurzeit eine Reform des Arbeitsrechts vorbereitet. Die Pläne werden insbesondere von den Gewerkschaften kritisiert, da mit ihnen der Kündigungsschutz gelockert werden soll.

    Am nächsten Mittwoch wollen die drei größten italienischen Gewerkschaften über den Termin eines Generalstreiks befinden, der für April geplant ist. Zuvor hatten es Stimmen gegeben, den Generalstreik wegen des Attentats abzusagen. Die größte Gewerkschaft des Landes bezeichnete die Tat als "Akt der Barbarei". Eine Demonstration am Samstag in Rom, die sich gegen das Reformgesetz wenden sollte, werde in eine Kundgebung gegen Gewalt umgewandelt.

    "Der Terrorismus kehrt zurück, um wieder zu töten", titelte am Mittwoch die Tageszeitung "La Repubblica" und traf damit den Ton, der die Reaktionen im Land bestimmte. Auch EU-Kommissar Romani Prodi, der mit Biagi befreundet war und ihn von der Mitarbeit in zahlreichen Regierungen in Rom kannte, zog eine Parallele zu den politischen Morden der 70er und 80er Jahre in Italien. "Es ist unmöglich, die Verbindung nicht zu sehen", sagte Prodi in Brüssel. Biagi habe sich sein ganzes Leben lang für das Gespräch zwischen den unterschiedlichen Teilen der Gesellschaft eingesetzt: "Er vergaß niemals, dass Entwicklung und soziale Gerechtigkeit, Effizienz und Solidarität Hand in Hand gehen müssen", sagte Prodi.
    Avatar
    actr
    schrieb am 21.03.02 13:55:31
    Beitrag Nr. 204 (5.841.312)
    Oh, mein Gott! Der Tod dieses Mannes steht für viele sinnlose Morde, die im Namen irgendwelcher politischen Umtriebe und Religionen gemacht wurden.

    Und das machen immer wieder wir MENSCHEN!!! Wir, die Schöpfung des Universums???? Ehrlich traurig.
    Avatar
    bodin
    schrieb am 21.03.02 14:41:26
    Beitrag Nr. 205 (5.841.789)
    Ja Christine, hast recht.

    Muss weg, heute Abend mehr dazu.

    bodin
    Avatar
    Kneto
    schrieb am 22.03.02 20:48:25
    Beitrag Nr. 206 (5.853.869)
    !
    Dieser Beitrag wurde vom System automatisch gesperrt. Bei Fragen wenden Sie sich bitte an einen Moderator.
    Avatar
    principessa
    schrieb am 23.03.02 19:57:48
    Beitrag Nr. 207 (5.857.361)
    Questo e il mio ultimo posting.
    Per questione personale mi son cancellato da W-O
    Vi auguro salute e felicita`.
    Spero che qualcuno di voi terra`a vita questo thread.
    Addio
    bodin (so schrieb er ! --> er hätte auch schreiben können: wie mache ich mich interessant ? )
    .
    er war: cancellato,
    vielleicht, weil er auch anderen Frauen im Board folgendes unterstellte:

    "Wenn ich Dein Problem kurz analysiere; Du suchst
    ein Mann mit dem Du längere Zeit zusammen sein willst, findest aber nur Typen die nur an Sex interessiert sind, kurze Bindungen, oder so ähnlich.
    Wenn Du mit mir darüber reden willst und ich Dir
    helfen kann Dein problem zu lösen, tue es, ich werde versuchen, wenn meine Zeit es erlaubt, Dir
    zu helfen, wenn ich kann, non e un problema, ho
    dato molti consigli nella mia vita, la maggior parte a funzionato.
    Ich .... (Text wegen meinen ex-PC-Problemen)... mein Angebot steht."

    Ist ja witzig für sein maggior parte (schön für sein Leben).
    ;-)

    Und mag` er noch so intelligente sein, konnte ich ihn nicht mehr für voll nehmen!

    Oh, und so plötzlich kam er zurück,
    mit Postings über Terror-Mord in Italien.
    Il mondo e cosi cattivo . Triste.
    ....

    Und bevor sich dieser B. jetzt mit blindem verbalem Aktionismus aufregt:
    NON.

    principessa, fuori !
    Avatar
    actr
    schrieb am 23.03.02 21:24:09
    Beitrag Nr. 208 (5.857.626)
    @Principessa

    Bist du nicht vielleicht zuuuu streng mit ihm;);)? Er kann doch auch andere Gründe gehabt haben!:):) ICH habe übrigens vom ihm KEINE Lösung irgendwelcher Probleme verlangt!!!:):) - Würde mir nicht im Traum einfallen:laugh:.
    Avatar
    seracer
    schrieb am 23.03.02 22:19:14
    Beitrag Nr. 209 (5.857.771)
    Achtung Threadmißbrauch,

    gibt`s denn einen Thread für Südfrankreichurlauber ? Hab immerhin einige Minuten gesucht und nichts gefunden.

    Grazie, ciao.
    Avatar
    bodin
    schrieb am 23.03.02 23:09:55
    Beitrag Nr. 210 (5.857.932)
    Principessa,

    ich hatte damals es so verstanden, das Du mit jemand kommunizieren wolltest, und bot Dir meine Hilfe an.

    Wollte Dich nicht beleidigen oder verletzen, mein Helfersyndrom ist wieder einmal aus mir raus.
    Nachdem ich gemerkt hatte das DU meine Absicht es anders interpretiert hast, habe ich mich bei Dir entschuldigt.

    Wiederhole: Meine einzige Absicht war "HELFEN"(ist
    nicht immer das richtige, wie ich festgestellt habe).

    Nun rollst Du das Ganze wieder auf.

    Was Du gepostet hast war eine Frage+Antwort via BM.
    BMs sid privater Natur, und sollten es auch bleiben.
    Die öffentlich sollte aussen vor bleiben.

    Wenn eine evtl. VL-Sympathie sich in eine Antipathie wandelt, was ja bei Dir der Fall ist, bodinmässig, bedauere ich es, doch sollte es fair zu Ende gehen.
    Es hat via BM angefangen, und es hätte auch via BM zu Ende gehen sollen.
    Z.B, bodin du bist ein Schwein, ein eingebildert
    Macho, arroganter Sack.........ich will mit Dir nichts mehr zu tun haben........... und wie immer Du Dich artikuliert hättest, ich hätte es bedauernd zu Kenntnis genommen.
    Beleidigt oder gar Dich verbal fertig gemacht, hätte ich Dich auf keinem Fall............dies habe ich es bis heute nicht getan und werde es auch in der Zukunft nicht tun.

    Eigentlich habe ich es bis heute nicht verstanden wo Dein Problem lag oder noch liegt, ein einfaches
    <<bodin, du irrst, es ist nicht so wie du es verstanden hast, sondern.....oder lassen wir es lieber.........>> hätte eigentlich genügt, und es wäre nicht so weit gekommen.

    Ein User, namens Kneto, versucht diesen Thread, mit primitiven und dumme Beiträge, lächerlich zu machen................... nun Dein Posting.
    Es sieht ganz danach aus das dieser Thread keine grosse Chance mehr hat zu existieren, meine Reputation ist nun auch noch angekratzt.
    Grazie mille.



    Christine,

    eine VL-Freundschaft kann, im Allgemein, oft sehr hilfreich sein, wenn man der Meinung ist den richtigen Freund(in) gefunden zu haben, dies trifft bei bodin natürl. nicht zu, da hast Du recht mit "Würde mir nicht im Traum einfallen".


    MfG
    Avatar
    bodin
    schrieb am 23.03.02 23:39:21
    Beitrag Nr. 211 (5.858.027)
    Bedaure @seracer, es gibt kein Thread über Südfrankreichurlauber.

    Kann nur mit folg. Link dienen:

    http://www.beepworld.de/members18/fewo-frankreich/
    http://www.ferien-in-suedfrankreich.de/
    http://www.ferienhausvermittlung.de/frankreich/perigord/guts…

    oder versuche es einfach bei http://www.google.de/

    MfG

    bodin
    Avatar
    seracer
    schrieb am 24.03.02 00:14:26
    Beitrag Nr. 212 (5.858.110)
    Danke Bodin !

    Habe gerade euren, nein: deinen Thread bißchen überflogen. Ist ein sehr persönlicher, individueller Thread mit ital. Athmosphäre - und man lernt jede Menge über Land, Leute, Politik und v.a. die Sprache.
    Schade, wenn er wegen einer Zuspitzung nicht mehr weitergeführt würde. Das erledigt sich doch auch ohne Notar.

    Ciao, ser.
    Avatar
    bodin
    schrieb am 24.03.02 00:40:15
    Beitrag Nr. 213 (5.858.174)
    Che mi prenda un colpo, ho riletto il posting di @principessa #144, e debbo dire che si tratta di un grande malinteso, che lei non ha ancora digerito, mentre per me era un capitolo chiuso.

    Bisogno a dire una parola: penso (adesso e purtroppo) che anche Bodin è un piccolo rassista. È questo prima perchè lui, quando lui a visto, che io ho avuto dei problemi con un cretino nascosto hyperintelligente, lui mi ha insuniato di chercare un avventuro amoroso, e dopo lui ha apperto un thread di donne sposato, chercando un avventuro in piacere dei sensi – e in secondo, perche in una pagina sua dei amante maschio lui ha parlato dei „Neger“. Oggi si dicono „Neri“ – basta ! La schiavitù e passato, anche per lui !



    Es handelt sich hier m.M. nach um ein Missverständniss.
    Im Allgemeinen, kümmern wir uns zu wenig darum, dass Missverständnisse geklärt werden können.
    Lieber lassen wir uns einfach hängen und das Missverständnis bleibt im Raum stehen.
    Schnell kommt es dann dazu, dass wir bei der Beurteilung des UsersX von falschen Sichtweisen ausgehen. Weitere und größere Missverständnisse sind die Folge, die eine Kluft zwischen die Usern treiben. Schließlich fühlt sich niemand mehr richtig verstanden.
    Während bodin die Sache für erledigt hielt, lässt der andere User nicht locker. Ich bin für Aufklärung, und zwar schnelle Aufklärung, doch lange Diskussionen sich nicht meine Sache.
    Sollte dieses Missverständnis Deinerseits, @principessa, noch als Tatsache und nicht als Missverständnis in Dir noch leben, ist die Sache für mich erledigt.

    Saluti

    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 24.03.02 00:49:24
    Beitrag Nr. 214 (5.858.196)
    @seracer,

    Nichts zu danken! Gern geschehen!

    Ist alles wieder im Lot, der Thread wird weiter leben. Solltest Du fragen zu Italien haben, werde mich bemühen es zu beantworten.

    Ciao

    bodin
    Avatar
    Karl
    schrieb am 24.03.02 01:03:03
    Beitrag Nr. 215 (5.858.233)
    freut mich dass es weitergeht, bodin, finde den thread eigentlich sehr interessant und habe als nebenwirkung dadurch sogar schon einige bröckchen italienisch gelernt... ;)
    Avatar
    genova
    schrieb am 24.03.02 01:12:40
    Beitrag Nr. 216 (5.858.362)
    ich finde auch, dass es weitergehen sollte.

    stiller leser genova
    Avatar
    bodin
    schrieb am 24.03.02 02:28:24
    Beitrag Nr. 217 (5.858.825)
    Karl + genova

    Danke für eure ermunternde Worte.

    ------------------------------------------------------------

    Während Reueters von 2 Millionen Demonstranten schreibt,
    spricht die Repubblica von 3 Millionen Demonstranten.

    Es ist auf jeden Fall, die grösste Demonstration die in Italien stattgefunden hat.



    Berluscunoni rimane nella sua posizione: «Non fermeranno le nostre riforme».

    L`Italia ha bisogno da almeno 20 anni di: consolidamento del bipolarismo, elezione diretta del capo dello Stato, federalismo, eliminazione degli squilibri tra potere giudiziario e politico. Infine accresca il grado di serietà del quale l`Italia ha urgente bisogno, anche per l`offuscamento della coscienza nazionale.
    Ma anche un grande bisogno di riformare finalmente il mercato del lavoro.


    ------------------------------------------------------------

    Fianco a fianco No global, partiti e girotondi. Padri e figli
    Gli organizzatori esultano: "Siamo in tre milioni"



    L`invasione colorata di Roma
    "Mai così tanti in piazza"
    Tanti slogan, bandiere a lutto, ovazioni per Cofferati
    Polemiche con la questura sul numero dei partecipanti

    di ANDREA DI NICOLA, Repubblica

    --------------------------------------------------------------------------------



    ROMA - "Serenità", aveva chiesto Sergio Cofferati dopo che gli assassini di Bologna avevano scippato il sorriso che nelle intenzioni del leader avrebbe dovuto caratterizzare la giornata dei sei cortei. E la serenità hanno portato in piazza i tre milioni di persone che hanno risposto all`appello della Cgil "contro il terrorismo e per i diritti". Sereni i pensionati arrivati da tutta Italia alla loro ennesima manifestazione anche se una così forse non l`avevano mai vista, sereni i lavoratori con indosso i cappellini rossi della loro organizzazione. Sereni i girotondisti davanti alla Fao e sereni i ragazzi dei Social forum con il loro Tir che fungeva da palco dal quale partivano musiche e le parole d`ordine contro la guerra e il neoliberismo. Sereni anche i dirigenti della Cgil nella loro risposta ai numeri (700 mila persone) dati dalla questura: "Quando potranno vedere le nostre fotografie dagli elicotteri allora saremo pronti a fare congiuntamente le stime. Così vedremo chi ha le valutazioni più giuste e chi il metro corto. In piazza c`erano almeno tre milioni di persone, mai viste così tante dal dopoguerra a oggi". E la gioia degli organizzatori arriva anche sul sito della Cgil che titola: "Tu no, noi tre milioni", giocando sullo slogan "Tu si tu no art. 18 io non ci sto".



    Che sarebbe stata una giornata speciale i manifestanti lo avevano capito da subito. Da quando, alle prime luci dell`alba, vedevano le corsie dell`autostrada occupate dai 10 mila pullman e dai torpedoni a formare dei rivoli che avrebbero poi formato il fiume multicolore che avrebbe invaso la città. Oppure dai treni carichi di bandiere rosse che hanno invaso le stazioni di Roma. E giornata speciale è stata.

    Speciale per i numeri, speciale per la composizione dei manifestanti. C`erano tutte le organizzazioni territoriali e di categoria della Cgil, dai chimici ai metalmeccanici, dagli edili alla funzione pubblica, i professori delle università, i pompieri. C`erano i pensionati abituati ad essere la spina dorsale di ogni corteo e che invece oggi erano minoranza. A fianco a loro sfilavano i giovani, quelli precari, quelli dei lavori atipici, quelli di Genova. Da una parte i nonni in tuta da ginnastica per stare comodi, con i loro borselli demodé ma comodi per portare l`occorrente per sopravvivere ad una giornata dura. Dall`altra i nipoti, i ragazzi dei Social forum con i loro vestiti da rapper e i piercing dappertutto e le bottiglie di vino e di birra che alimentavano i balli scatenati. Due mondi diversi che sembravano incompatibili e che invece, lo hanno detto sugli striscioni: ("Noi, i figli in piazza per i nostri diritti con i nostri padri") e lo hanno dimostrato in strada, sono capacissimi e felici di stare insieme.

    E allora via con la commistione. Lo spezzone dei No global mandava musiche e ritmi rap e distribuiva adesivi con su scritto: "L`unico generale che ci piace si chiama sciopero", oppure "Articolo 18 e reddito sociale per tutti" oltre a quello di ricordo per Carlo Giuliani: "Verità e giustizia per Carlo" e i nonni della Spi si attaccavano volentieri addosso questi slogan. Gli operai della Teksid propongono uno scambio indecente: "Dateci Bin Laden noi vi diamo Berlusconi" e gli studenti applaudono convinti quel lenzuolo irriverente. E così si va avanti con le fisarmoniche che suonano canzoni popolari e gli amplificatori che rimandano i 99 posse, gli immigrati che battono sui tamburi i loro ritmi e la banda di ottoni che sceglie le note delle combattive canzoni delle mondine. Mentre intorno qualcuno gira chiedendo soldi per "il fondo scorte" di Antonino Caponnetto, l`antico magistrato padre spirituale di Falcone e Borsellino. Una miscela inspiegabile e inaspettata che ha fatto saltare ogni schema politico o organizzativo.

    Sberleffi ce n`erano per tutti. Per Bossi: "Bossi hai avuto la poltrona ora ti piace Roma ladrona"; per Berlusconi con orecchie da somaro e la scritta "articolo 18 per tutti licenziamolo per giusta causa". Un cartello rappresentava la Gioconda con la faccia di Sgarbi e il timbro "originale". E le parole d`ordine sono le più varie. Contro gli assassini di Bologna, "Democrazia e libertà non si piegano ai terroristi" avevano scritto quelli della Cgil toscana, gli immigrati chiedono "pace e sanatoria per tutti" e poi lo stentoreo "Presidente Berlusconi i lavoratori non odiano". Sopra tutto la colonna sonora urlata in ogni parte: "Il paese è con il sindacato, l`articolo 18 non va toccato".

    Solo una minoranza è riuscita ad arrivare al Circo Massimo ma in tutto il centro di Roma alle 12,45 cade un silenzio innaturale. Dal palco chiedono un minuto di silenzio per il professor Biagi e, come un`onda che dove passa cancella tutto, dal Circo Massimo a raggiera i suoni e i rumori si spegnevano per un lunghissimo minuto.

    (23 marzo 2002)

























    ############################################################

    23.03.2002 16:59

    Zwei Millionen Menschen demonstrieren in Rom


    Rom (Reuters) - Bis zu zwei Millionen Menschen sind am Samstag in Italien einem Aufruf der Gewerkschaften gefolgt und in die Hauptstadt Rom geströmt, um gegen eine geplante Reform der Arbeitsgesetze und den Mord an einem Berater der Mitte-Rechts-Regierung zu demonstrieren.

    Mehr als 9000 Busse und 60 Sonderzüge brachten die Mitglieder der größten Einzelgewerkschaft des Landes, CGIL bei strahlendem Sonnenschein in die Stadt, die für den Verkehr großenteils gesperrt war. Gewerkschaftsführer und Fernsehsender schätzten die Zahl der Teilnehmer auf bis zu zwei Millionen. Mit dieser Teilnehmerzahl übertreffe der Protest selbst die Demonstration gegen die Rentenreform im Jahr 1994, als mehr als eine Million Menschen auf die Straße gegangen waren, sagten Gewerkschafter. Im selben Jahr führte eine Reihe von Demonstrationen schließlich zum Zusammenbruch der Regierung, die wie die heutige von Silvio Berlusconi geführt war.

    Der Protest richtet sich vor allem die geplante Lockerung des Kündigungsschutzes. Die Regierung will damit den italienischen Arbeitsmarkt flexibler machen. Die Gewerkschaften krtisieren, dass es den Unternehmern damit leicht gemacht werde, ihre Minderbeiter zu entlassen.

    "Wir sind hier, um der Regierung zu sagen, dass ihre Absichtten falsch sind", sagte CGIL-Gewerkschaftschef Sergio Cofferati bei der Kundgebung auf dem Circo Massimo. Unter großem Applaus und lauten Beifallsrufen fügte er hinzu: "Mit unserem Mut und Eurer Leidenschaft werden wir unsere Träume in die Tat umsetzen." In einer Art Sternmarsch waren die Demonstranten von sechs verschiedenen Sammelplätzen aus zusammengekommen. "Es geht um unsere fundamentalen Rechte", sagte ein 30-jähriger Bauarbeiter aus Brindisi im Süden des Landes. "Ich durfte heute nicht fehlen." Eine gleichaltrige Sekretärin sagte: "Ich bin weniger für mich hier als für meine 13 Monate alte Tochter." Sie wolle für die Rechte kämpfen, die ihre Tochter haben sollte, "wenn sie mit Arbeiten beginnt."

    Ursprünglich hätten sich die Proteste ausschließlich gegen die Reform des Arbeitsrechts richten sollen. Nach der Ermordung von Regierungsberater Marco Biagi am Dienstag, der maßgeblich an den Reformen mitgewirkt hatte, richtete sich die Demonstration nun auch gegen die Gewalt.

    REGIERUNGSPARTEI - SOZIALE SPALTUNG SCHAFFT KLIMA FÜR TERROR

    Mitglieder der Regierungspartei kritisierten den Aufmarsch: "In dieser schwierigen Zeit hätten wir erwartet, dass jemand wie Cofferati versucht, die soziale Spaltung im Land, die das Klima für den Terorismus schafft, zu reduzieren", sagte Renato Schifani, ein führender Vertreter von Berlusconis Forza Italia. "Unglücklicherweise war das heute nicht der Fall."

    Gespräche zwischen Gewerkschaften und Regierung über die Reform waren vor einer Woche gescheitert, nachdem die Regierung erklärt hatte, keine Konzessionen mehr machen zu wollen. Am Freitag appellierte Berlusconi erneut an die Gewerkschaften, sich wieder an den Verhandlungen zu beteiligen.

    Die Demonstration am Samstag ist die erste einer Reihe von geplanter Proteste. Für Mittwoch haben die drei großen Gewerkschaftsverbände zu einer Großdemonstration gegen Terrorismus und für die Arbeiterrechte aufgerufen. Am selben tag wollen sie einen Termin für einen Generalstreik im April festlegen. Die italienischen Gewerkschaften haben etwa zwölf Millionen Mitglieder.
    Avatar
    bodin
    schrieb am 24.03.02 02:35:03
    Beitrag Nr. 218 (5.858.832)
    Le immagini della manifestazione di Roma









    Buona notte

    bodin
    Avatar
    actr
    schrieb am 24.03.02 07:49:20
    Beitrag Nr. 219 (5.858.932)
    Bodin, alles in Ordnung?!? Du bist doch nicht enttäuscht, dass ich dich nicht als "Beichtkissen" "missbrauche"????;);););):):):):)

    War nicht beleidigend gemeint, dass steht fest!!!!!!!:)

    Hat es so geklungen? Wenn, tut es mir leid!:):)
    Avatar
    toccata
    schrieb am 24.03.02 19:21:54
    Beitrag Nr. 220 (5.860.596)
    ciao bodin!!!!!!!!!!!!!!!
    sei tornato!!!!!!!!!!!!!!
    mi fa moltissimo piacere:):):):yawn::yawn::):)
    hai avuto la mia boardmail, sia a "bodin" a gennaio, sia a "dagost"?
    chiedo perché non mi avevi risposto.
    della mia intuizione;) bodin = dagost ne sono fiera;).
    grazie per le immagini della manifestazione a roma. sono impressionatissimi.
    ho parlato con degli amici miei che hanno participato. sono stati entusiastici
    dell`atmosfera e della serenità. la data dello sciopero generale è il 5 aprile.
    per berlusconi piano piano l`aria diventa sempre più sottile. questo però secondo
    me rende la situazione anche più pericoloso. berlusconi non è uno che si dimette
    facilmente. anche rispetto a quel gruppo che si nomina "brigate rosse" ho i miei dubbi
    perché questo terrorismo in fondo funziona più a favore della destra che della
    sinistra. ma, chissà, anche negli anni passati questi assassini non hanno mai
    avuto proprio faccia.
    un`altra volta: ben tornato:kiss:!
    toccata
    Avatar
    toccata
    schrieb am 24.03.02 19:36:25
    Beitrag Nr. 221 (5.860.652)
    @actr
    saluti a vienna!
    toccata:)
    Avatar
    principessa
    schrieb am 24.03.02 20:26:23
    Beitrag Nr. 222 (5.860.861)
    @b.: cosi hai scritto nel tuo thread, thema: feurige Italiener, charmante Franzosen ...:

    "Wir haben Paprika im Blick, Pfeffer im Blut und Musik zwischen den Beinen: wo wir aufgeigen, kriegst du nicht nur feuchte Augen, Kleines.
    Nicht die abgestandenen Papagalli mit ihren abgeschlafften Dudelsäcken geben in den erotischen Träumen der europäischen Frauen den Ton an, ja, nicht einmal Neger wissen, wo`s in der weiblichen Fantasie langgeht, sondern wir sind die Bauknechte."

    Und daher ist meine Interpretation dieser Worte und derer vom BM kein Mißverständnis (ich schrieb damals, Du kannst das gerne auch Deinem Freund toc. senden), sondern Du bist ein Chauvinist, der sich seine Wahrheit gerne zurechtlegt.

    Und - wie ich schrieb - anderen Leuten/mir Dinge unterstellte über angebliche Probleme, die Du analysiertest, die nicht stimmten, und Du Dich dennoch erdreistet hast, eine Lösung anzubieten, sofern es Deine knappe Freizeit erlaubt ...?!!.

    Das hat schon einen gewissen Witz, deshalb kann`s ruhig jeder wissen.
    Oder auch einfach nicht lesen.

    Diese Art Deines "Helfersyndroms" hat mir gezeigt, daß zwischen uns Welten liegen.
    Und ich stehe zu dem, was ich letztes Jahr (purtroppo) schriftlich feststellte:
    "penso (adesso e purtroppo) che anche Bodin è un piccolo rassista."

    Ich schrieb auch damals, daß Deine Fotos erstklassig sind.
    Fotos posten kannst`e recht gut. Senza dubbio.

    Ich liebe den Patriotismus und den Stolz der Italiener-innen !!!!!

    Und ich war mit keinem Wort gegen diesen Thread !!

    principessa,
    es lebe der kleine Unterschied!
    si.
    Avatar
    bodin
    schrieb am 25.03.02 01:49:41
    Beitrag Nr. 223 (5.861.924)
    @Christine,
    kein Problem, kannst Du wirklich so gut kochen ? :D


    @toccata, il piacere e tutto mio, ben ritrovata e ben tornata anche a te, spero che stai bene ! ;) :kiss:

    perché questo terrorismo in fondo funziona più a favore della destra che della sinistra.

    Una frase intelligente e giusta.
    A chi nutre il terrorismo in Italia ?
    Naturalmente alla destra !
    Paradosso e il fatto, che il terrorismo, momentaneamente, viene alimentato dalla destra.
    Veramente paradosso.

    Saluti ed un :kiss:

    bodin
    Avatar
    actr
    schrieb am 25.03.02 08:11:14
    Beitrag Nr. 224 (5.862.127)
    Guten Morgen:)

    Ich KANN schon einiges;););)!!! - WENN ich will;);)!!


    Hallo Toccata:)
    Avatar
    toccata
    schrieb am 27.03.02 03:13:55
    Beitrag Nr. 225 (5.884.919)
    @principessa #222
    intendi me come "dein freund toc."?:confused:
    che cosa ho da fare io con il litigio tra te e bodin?:confused::confused::confused:
    perché bodin dovrebbe mandare a me vostre bordmails -
    se ti ho capito bene?
    non è stato così che bodin si è scusato per l`uso del termine "negro"?
    certo, è un termine rassista, sono d`accordo e l`uso deve essere criticato.
    l`hai fatto bene ma ora si puo anche smettere, no?!
    a me almeno farebbe piacere sentirti qua anche in futuro.
    gente attenta e critica ci vuole, allora resta e scrivi!
    tocc:):):):)
    buona pasqua a tutti:)
    Avatar
    principessa
    schrieb am 27.03.02 20:20:49
    Beitrag Nr. 226 (5.897.280)
    @toccata, piacere.
    Ho scritto "dein freund" pero, durante questo tempo voi siete stati quasi sempre insieme qui, mi sembrava che gli altri son stato pocchi.
    E, sicuramente non lo so perche: mein posten im Board ging damals zeitweise nicht; hatte ich auch W-O fragen mitgeteilt. Und da Mails funktionierten ...
    (Ma oggi vedi anche tu, come male il mio italiano e cresciuto; mi scusa PER FAVORE)

    Ich kann mich übrigens nicht erinnern, daß er sich richtig entschuldigt hätte, ist mir wohl entgangen, wäre nun auch zu spät, denn seine Wörter stehen doch für seine Meinung und Intentionen ?
    (Ladies: er vergaß ein paar Tropfen indisches ... ! )

    "sono d`accordo e l`uso deve essere criticato", ...siamo d`accordi.

    "l`hai fatto bene" ... schwacher Trost ;-) aber es lag halt doch auf meiner Seele und ich musste es loswerden.

    "gente attenta e critica" ... benvenuto !

    Übrigens schrieb ich auch einer netten BM-Schreiberin (grazie), daß ich üblicherweise *niemals* BMs in den Thread setzen würde, aber ich finde solche Unterstellungen einfach unerhört. Und wenn die Privatsphäre unter der Scheinheiligkeit der versteckten BM so mißbraucht wird, kommt es ihm gerecht, wie ich meine.

    litigio ? Es war kein Streit - eher ein totales Unverständnis meinerseit für ihn und ich wunderte mich nur öffentlich, warum er es nötig hat, sich hier zu verabschieden, um dann sogleich wieder aufzutauchen; bis heute postete er nicht warum ... ?.
    Meine persönliche Erklärung dafür muß natürlich nicht stimmen.

    Ciao, anche bouna pasqua
    principessa
    & viva Italia !
    Avatar
    weisvonnix
    schrieb am 27.03.02 20:31:42
    Beitrag Nr. 227 (5.897.393)
    A presto Bello

    Un Baccio per te


    Will sie mich schlagen??? Ich batsch Dir eine??? :confused:

    Bello??? Will Sie mich wegscheuchen wie einen Hund??? :cry:
    Avatar
    bodin
    schrieb am 27.03.02 21:09:53
    Beitrag Nr. 228 (5.897.775)
    Der Thread von mir :

    Feurige Italiener, charmante Franzosen, heißblütige Spanier? Lächerlich. Die besten Liebhaber der Welt sind natürlich wir.

    stammt aus einer österr. Zeitschrift, die unter der Rubrik """SATIRE""" zu lesen war, und eine W.O-Userin per BM, mir übermittelte, sie fand (ich auch) es Sofagerecht , und da sie sich nicht getraut hat es zu posten, ich für sie gepostet habe. Ich fand den Text originäl. Im Sofa ist Satire eigentlich normalität, es gibt immer wieder Missverständnis deswegen <<<War das ERNST gemeint???>>>.
    Nein, natürlich nicht, es ist schlicht Satire, das mit dem Neger, war im Text drin, habe es übernommen, hätte es auch weglassen können, die Intention war nicht "Beleidigung" einer Rasse oder einer Nationalität, sagen wir "Spass".

    Satire zu interpretieren oder gar zu definieren, ist oft nicht einfach, siehe unter:
    http://www.google.de/search?q=cache:94EuEf6BqAEC:www.uni-mue…

    Also, der Text ist nicht von mir, das Wort "Neger" habe ich übernommen, es tut mir leid, im Original-Text waren selbstverständlich die Österreicher die besten Liebhaber.
    Ist natürlich alles QUATSCH, Satire eben ?

    Gegen Dich, trotz Disput, habe ich nichts, bist hier sehr gern gesehen und willkommen.

    Ich weiss gar nicht mehr um was es ging ;) :)

    Cari saluti

    bodin
    Avatar
    weisvonnix
    schrieb am 27.03.02 21:18:44
    Beitrag Nr. 229 (5.897.886)
    @ bodin

    was hat sie gesagt?

    Baccio = Kuss???
    Avatar
    actr
    schrieb am 27.03.02 21:19:03
    Beitrag Nr. 230 (5.897.891)
    DAS KAM VON MIR!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Avatar
    bodin
    schrieb am 27.03.02 21:24:55
    Beitrag Nr. 231 (5.897.980)
    @toccata,

    come buona Pasqua ?
    Non dire che parti in direzione Italia ?

    Non vuoi dirci cosa cucini di bello a Pasqua ?

    La mia posta l`hai letta ?

    Ho invitato per Pasqua, mia sorella con famiglia.
    Cucino io. Cerco delle Tagliatelle di una marca che mi e sfuggito il nome. Per pacco la quantita` e 250 gr., e costava, anni fa, sulle 10.- DM, molta costosa ma una vera specialita. La vidi al Metro un paio di anni fa, ora che mi serve, non la offrono piu`.
    Forse la trovo, qui a Stoccarda, al Böhm.
    Hai una idea, di cosa parlo.

    Nel caso di non sentirti piu, auguro a te e familiari
    felici, tranquille, serene, belle e con molto sole, giornate festive.

    bodin
    Avatar
    bodin
    schrieb am 27.03.02 21:28:07
    Beitrag Nr. 232 (5.898.028)
    Christine, sorry, ich habe Dich extra aussen vor gelassen ?

    :D

    Ciao, Du bist die BESTE :kiss:

    bodin, der immer noch kein Wein gekostet hat aus "A" ;)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 27.03.02 21:31:45
    Beitrag Nr. 233 (5.898.082)
    @weisvonnix ;), es tut mir leid, ich weiss von nix :D
    Avatar
    actr
    schrieb am 27.03.02 21:33:28
    Beitrag Nr. 234 (5.898.096)
    DAS ist aber wirklich "fast" eine Sünde;);););)!!!:laugh::laugh:

    Und ich stehe immer zu meinen "Untaten", was immer sie auch sind;);)!

    Ciao:):):)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 27.03.02 23:42:10
    Beitrag Nr. 235 (5.899.677)
    Secondo i primi dati (incompleti ma significativi) diffusi dall`Istat
    la popolazione del Paese è stabile da dieci anni a questa parte


    --------------------------------------------------------------------------------
    ROMA - Arrivano i primi risultati del censimento 2001 e arriva la prima fotografia dell`Italia che cambia. A dire il vero non cambia molto dal dopoguerra a oggi, visto che la popolazione è sostanzialmente stabile rispetto a dieci anni fa. Il numero delle donne supera sempre quello dei maschi e lo fa di quasi due milioni e in tutte le regioni d`Italia. Aumentano i nuclei familiari che sono più numerosi ma più piccoli, soprattutto nel nord-est. Sensibilmente maggiore poi, il numero di quelle composte da una sola persona anche in conseguenza del progressivo invecchiamento della popolazione. L`Italia che cambia è anche molto più multietnica con il triplo degli stranieri presenti nel Paese rispetto a dieci anni fa.

    Le donne sono più degli uomini. Le persone residenti in Italia sono 56.305.568; la popolazione femminile supera quella maschile di 1.783.662 unità; in particolare, i maschi sono 27.260.953 mentre le femmine 29.044.615. In tutte le regioni e le province il numero delle donne supera quello degli uomini: in media si contano 51,6 donne contro 48,4 uomini ogni 100 residenti.

    Più famiglie ma meno numerose. Le famiglie nel complesso sono 21.503.088, più numerose rispetto a dieci anni fa quando se ne registrarono 19.909.003. A fronte di questo dato, il numero medio dei componenti di ogni nucleo familiare ha subito un calo, passando da 2,8 a 2,6. Per l`Istat sono inoltre aumentate le famiglie composte da una sola persona, anche in conseguenza del progressivo invecchiamento della popolazione. La diminuzione del numero dei componenti riguarda tutte le regioni. In particolare il nord-est, dove nell`immediato dopoguerra si registravano 4,2 componenti in media per famiglia, segnala una riduzione a 2,5 componenti.

    Italia multietnica. Gli stranieri residenti sono 987.363 e i non residenti 252.185. Nel 1991 i residenti erano 356.159. Ogni mille abitanti, vi sono in Italia 17,5 cittadini stranieri, con punte massime di 27 nel nord-est e 25 nel nord-ovest. Il 37% degli stranieri vive nel nord-ovest, il 29% nel nord-est. Meno significativa la presenza al sud e nelle isole: rispettivamente 8% e 3%. La popolazione straniera è costituita in prevalenza da uomini di età compresa fra i 15 e 44 anni. Nonostante l`aumento considerevole l`Italia resta fanalino di coda in Europa per la presenza di stranieri nel Paese.

    Popolazione stabile. Il 26,2% della popolazione censita dall`Istat risiede nell`Italia nord-occidentale, il 18,8% nell`Italia nord-orientale, il 19% in quella centrale, il 24,5% al meridione ed il restante 11,5% nelle isole. L`Istat rileva che rispetto al precedente censimento del 1991, la popolazione italiana è "sostanzialmente stabile" (i dati provvisori registravano 56.411.290 e i dati definitivi 56.778.031). Oltre il 40% dei comuni ha registrato un incremento o un decremento del numero dei residenti non superiore al 5%. Gli incrementi si sono registrati più frequentemente al nord mentre la diminuzione della popolazione si è verificata soprattutto al sud e nelle isole.

    Qualche curiosità. E` Roma il comune più grande d`Italia con 2.459.776 residenti mentre il più piccolo è Morterone, in provincia di Lecco che ne conta solo 33. Alla Capitale spetta anche il primato di comune più esteso; il meno esteso è Fiera di Primiero, in provincia di Trento. Il comune più densamente popolato è Portici (13.032,1 abitanti per chilometro quadrato), in provincia di Napoli.

    "Questi primi risultati (ottenuti sulla base dei riepiloghi forniti dagli uffici comunali di censimento) sono ancora incompleti - sottolinea l`Istat - ma sono comunque significativi e consentono di individuare, con un margine di errore compreso fra lo 0,50% e l`1% i tratti principali del profilo del Paese". I dati definitivi del censimento si avranno fra poco più di nove mesi sulla base della lettura ottica dei questionari compilati dalle famiglie e che stanno attualmente affluendo nei due centri di raccolta di Piacenza e Pomezia.

    (27 marzo 2002)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 28.03.02 00:01:07
    Beitrag Nr. 236 (5.899.879)
    Il premieri insiste: "Menzogne contro di me"
    Nuovi attacchi e qualche apertura ai sindacati

    Berlusconi: "La gente non sa,
    tornerò in tv a spiegare"
    Il Cavaliere annuncia un cambio di strategia mediatica
    "Rischiamo di essere cacciati dall`Italia dai clandestini"



    --------------------------------------------------------------------------------
    ROMA - Bastone e carota. Toni ultimativi e accenni di dialogo. Dal palco di Maurizio Costanzo, il premier Silvio Berlusconi torna a far sentire la sua voce. E lo fa seguendo un copione già sperimentato: da una parte accusando la Cgil di volere "abbattere" il suo governo e dall`altra invitando il sindacato al tavolo delle trattative. Condendo il tutto con le solite accuse di manipolazioni del suo pensiero, messo in atto dalla stampa. E con una promessa: "Da oggi in poi vado in televisione a spiegare le cose ai cittadini". Segue uno schema consolidato il presidente del consiglio. Enuncia i buoni risultati ottenuti dal suo governo, prevede nuovi successi e punta l`indice contro chi "usa la menzogna per far cader il governo". Il sindacato cioè, la Cgil in particolare. A cui, alla fine, manda a dire: "Siamo aperti nei confronti di tutte le forze sociali, e quindi anche dei sindacati, per cambiare insieme la disciplina del mercato del lavoro". Ecco, di seguito, i primi temi affrontati dal premier nell`intervista a Costanzo.

    SINDACATI
    Li attacca e li blandisce. Li definisce "protagonisti della democrazia", ma non manca di scagliarsi contro la Cgil, la maggiore confederazione italiana per "il clima di menzogne che ha seminato nelle fabbriche". Berlusconi poi tende la mano e dice che dopo lo sciopero generale del 16 aprile il governo è pronto a riallacciare il dialogo sulla riforma del lavoro. "Ora c`è lo sciopero generale ma dopo quel giorno, diventato simbolico per i sindacati, il governo, lo dico pubblicamente, è pronto al dialogo".

    ARTICOLO 18
    La riforma dell`art. 18 presentata dal governo "non tocca in alcun modo coloro che hanno già un lavoro, a tempo determinato e no", assicura Berlusconi. "In Italia - dice il presidente del Consiglio - solo 8 milioni di lavoratori sono garantiti e tutelati. Questa è un`ingiustizia. L`obiettivo è quello di poter dare delle garanzie di occupazione ad altri milioni di cittadini".

    PROMESSE
    "Siamo in anticipo rispetto a tutte le promesse fatte agli italiani" assicura Berlusconi. "Qui ho il contratto stipulato con gli italiani - spiega il premier - e al punto tre c`è scritto che avremmo aumentato le pensioni minime entro i prossimi cinque anni: bene, l`abbiamo fatto con un anticipo di quattro anni e mezzo". Capitolo occupazione. Anche in questo caso il premier snocciola numeri: "Negli ultimi dodici mesi abbiamo aumentato di 377mila il numero degli italiani occupati. E` un record. Dal 1993 ad oggi il numero degli occupati è quindi diventato pari a 21 milioni e passa". La notizia è quella data questa mattina dall`Istat. Il premier "ci mette il cappello" e parla di "risultato ottenuto grazie alle prime misure del governo". Poi chiede il riconoscimento della platea del teatro Parioli: "Qui ci vuole un applauso importante. Siamo al record, il tasso di occupazione è il più alto dal `93 ad oggi".


    TELEVISIONE
    "Credo sia necessario comunicare il tanto lavoro fatto, perché ci sono tantissime cose che il govenro sta realizzando e che i cittadini non sanno" Con queste parole Berlusconi annuncia un cambio di strategia mediatica. "D`ora in poi mi impegnerò in prima persona a comunciare di più l`attivita" del governo ai cittadini, `tradendo` così la promessa fatta in campagna elettorale di mantenere la consegna del silenzio da buon presidente-operaio. "Sfrutterò ogni occasione, a cominciare dalla tv e dalla radio, per spiegare alla gente le tante cose che il governo sta facendo". Anche perché Berlusconi è convinto che la stampa lo boicotti, riportando le sue parole "in maniera distorta". Un esempio? La conferenza stampa di ieri. "Oggi, leggendo i giornali ho trovato frasi che non ho detto - confessa il premier - il tono della conferenza stampa di ieri era di apertura ai sindacati, e invece è stato completametne travisato. E questo succede quasi sempre."

    IMMIGRAZIONE
    "Nessuno pensa di dare delle cannonate ad una nave con dentro delle persone" spiega Berlusconi parlando dei problemi legati all`immigrazione. "Servono perquisizioni - continua il premier - altrimenti saremo buttati fuori dal nostro paese dall`arrivo massiccio di clandestini". E a Costanzo che obietta parlando della pietà che suscitano i bambini sulle navi dei clandestini e sul fatto che il disegno di legge Fini-Bossi rappresenta obiettivamente un "giro di vite", risponde: "Non è con la demagogia che si risolvono i problemi. Tu stai dicendo cose demagogiche. La verità è che c`è qualcuno che sa e qualcuno che parla e basta".

    OPPOSIZIONE
    Berlusconi bolla come "simil-leader" del centrosinistra chi, in "malafede", ha arbitrariamente collegato la piazza alle pallottole, forzando le sue affermazioni. "Ieri i simil-leader dell`opposizione cosa sono riusciti a dire... non ci sono certo andati leggeri, e avrò anche io il diritto di reagire, dopo dieci mesi di rispettoso atteggiamento. Ma c`è una misura che non si può oltrepassare".

    (27 marzo 2002)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 28.03.02 00:21:57
    Beitrag Nr. 237 (5.900.089)
    Ho trovato una interessante animazione di come funziona un motore : il ciclo tra cilindro, pistone, valvole e candela.



    Avatar
    bodin
    schrieb am 28.03.02 00:38:01
    Beitrag Nr. 238 (5.900.207)
    INGHILTERRA-ITALIA 1-2





    Gli azzurri battono l`Inghilterra con due gol di Montella
    Dalla serie B alla nazionale: l`esordio di Maccarone

    Concretezza e fantasia
    L`Italia espugna Leeds
    Grande prestazione dell`attaccante giallorosso



    --------------------------------------------------------------------------------
    LEEDS - Concretezza e fantasia. L`Italia di Trapattoni porta a casa una vittoria che suona di ottimo auspicio per i mondiali di giugno. Sugli scudi Vincenzo Montella che conferma, con una doppietta, lo splendido momento che attraversa in campionato. Ancora un`incertezza invece per Nesta che propizia, con una disattenzione, il gol degli inglesi. L`Inghilterra, che lamentava qualche assenza di troppo, è scesa in campo con le sue stelle: il capitano Beckham, in dubbio alla vigilia, e Owen, rientrato dopo un infortunio. Entrambi hanno deluso.

    L`Italia parte bene. Al 13` Totti conquista palla a centrocampo e lancia Zambrotta sulla destra. Lo juventino arriva sul fondo e mette in mezzo dove c`è solo Delvecchio che viene anticipato da Bridge in angolo. Dal tiro dalla bandierina la palla arriva a Totti che non trova il tempo per la battuta. Gli inglesi replicano con una punizione da sinistra: tocco sottomisura di Campbell e Buffon d`istinto alza sulla traversa.

    L`Italia insiste. Zambrotta scatta sulla destra, si accentra e di sinistro prova la battuta trovando la respinta di Martyn. Quasi allo scadere del primo tempo pericolosa punizione dal limite di Di Biagio: la palla filtra e Martyn la manda in angolo.

    Nel secondo tempo Eriksson cambia nove undicesimi della formazione del primo tempo. Trapattoni invece sostituisce il solo Totti. Al decimo buona combinazione Montella-Doni-Zambrotta con quest`ultimo che viene chiuso in angolo al momento della battuta.

    Al 18` l`Inghilterra segna. Nesta perde palla, ne approfitta Cole che serve in profondità Fowler che supera Buffon in uscita. Passano quattro minuti e l`Italia pareggia. Ci pensa Montella con uno strepitoso tiro dai venti metri. L`attaccante giallorosso prende la mira e di sinistro manda la palla nell`angolo.

    Al 47` l`Italia segna ancora. Montella difende un pallone a centrocampo e lo serve all`esordiente Maccarone che sull`uscita di James finisce steso in area. E` rigore. Montella dal dischetto trasforma. Il centravanti vola, l`Italia con lui.

    ###########################################################################################

    INGHILTERRA: Martyn (1` st James 5.5); Mills (1` st P. Neville), Southgate (1` st King), Campbell (1` st Ehiogu), Bridge (43` st G. Neville); Beckham (1` st J. Cole), Butt (1` st Hargreaves), Lampard (1` st Murphy), Sinclair (26` st Sheringham), Heskey (1` st Fowler), Owen (1` st Vassell). (22 Wright terzo portiere). All. Eriksson.

    ITALIA: Buffon, Cannavaro, Nesta(38`
    st Adani), Materazzi (12` st Iuliano), Panucci (30` st Coco), Zambrotta, Zanetti(12` st Gattuso), Di Biagio(12` st Albertini), Doni (30` st Tommasi), Totti (1` st Montella),Delvecchio(30`st Maccarone). Panchina: 12 Toldo, 13 Pessotto, 21 Di Livio. All.Trapattoni.

    ARBITRO: Fandel (Germania).

    RETI: nel st 18` Fowler, 22` Montella, 47` Montella su rigore Angoli: 7-2 per l`Italia.

    NOTE: ammoniti: Nesta per gioco scorretto, Heskey per proteste Note: spettatori 40.000. Vieri in panchina nonostante l`indisponibilità.

    (27 marzo 2002)

    --------------------------------------------------------------------------------------------
    Avatar
    principessa
    schrieb am 28.03.02 01:18:00
    Beitrag Nr. 239 (5.900.447)
    @bodin, cuoco tu.
    "Satire zu interpretieren oder gar zu definieren, ist oft nicht einfach, siehe unter" ... ich glaube Dir, daß Du so `was lesen musst.
    Aha, sich mit fremden Federn schmücken und Monate später sagen, kannst Dich ja noch gut erinnern, es sei doch eine kopierte Satire gewesen. Sollte ich Dich also als Satire verstehen.
    Ich lache hiermit nachträglich herzlich. :-)

    @Christine, Du weißt nun, auf welche Art der Satire Du Dich einlässt, übe schon mal Italienisch; doch er bietet Dir sicher seine Hilfsbereitschaft an. ;-)

    Für Euch alle habe ich eine guten Pasta-Tip:
    -Böhm ? diGenaro !!
    Ein wenig Planzen-Öl vor dem Servieren über die Spaghetti (Kneto, avanti!) und Tagliatelle geben und gut mischen; Soße, oder Pesto, erst danach zugeben. Das Oel nicht schon beim Kochen in den Topf, wenn dann nur ganz wenig. Ihr werden staunen.

    Schön, daß man hier eine eigene Meinung haben darf.
    Ma queste parole hanno spiegato anche la solitudine, que ho avuto qui, dopo esprimermi.
    @un sorriso anche per toccata.
    La prossima volta certamente ancora piu in italiano.

    Buona Notte, auch an die Satiriker !
    principessa
    Avatar
    principessa
    schrieb am 28.03.02 01:22:37
    Beitrag Nr. 240 (5.900.468)
    Ihr werdet staunen. Non bisognio essere perfetto. ;-)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 28.03.02 01:43:09
    Beitrag Nr. 241 (5.900.582)
    Buona notte @principessa.

    Ps: quarda che e vero ! So veramente cucinare, oggi p.e. ho fatto un ragu alla bolognese, mi e riuscito ottimo.
    Per Pasqua e il mio primo piatto, per secondo faro` cotolette d`agnello alla griglia, come contorno serviro` patate+carote+pomodori+cipolle+rosmarino al forno, mica male, o no ?

    PPs: nessuno e perfetto, dimenticare o perdonare crea a molti dei problemi, io non mi ricordo se ci fu tra di noi un disaccordo.
    Chiudiamo questo capitolo, la vita e corta per litigi, ogni giorno e un giorno in piu in questo bel pianeta.

    A presto

    bodin

    PPPs: forse non mi credete, mi stiro persino le mie camicie :)
    a proposito, ho 47 anni, mi sento molto giovane ;)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 28.03.02 02:06:14
    Beitrag Nr. 242 (5.901.216)
    -Böhm ? diGenaro !! :confused:

    Oggi vado a Stoccarda, prendendo la B10, visitero` entrambi

    Te conosci questi negozi ?
    Non mi dire che sei di Stoccarda, principessa ?

    Buona notte
    Avatar
    bodin
    schrieb am 28.03.02 03:08:40
    Beitrag Nr. 243 (5.901.327)
    In quasi tutta l`Europa, una notte stellata :)

    Avatar
    bodin
    schrieb am 28.03.02 03:19:09
    Beitrag Nr. 244 (5.901.331)
    Il gif non si vede, purtroppo, cliccate qui per piu info
    http://meteo.ansa.it/satellite2.asp?ID=9

    spero bene :)
    Avatar
    actr
    schrieb am 28.03.02 17:33:12
    Beitrag Nr. 245 (5.913.687)
    Ich weiss, Bodin, ich weiss. Ich sollte nicht darauf antworten!:)

    Aber, das kann ich einfach nicht.

    Principessa, ich habe keine Ahnung, wo bei dir das Problem liegt. Aber ich kenne Bodin, seit er hier mit seinem Nick-Namen "aufgetaucht" ist! Stimmt doch, nicht wahr!?

    Und ich weiss auch nicht, was du von ihm erwartet hast - vielleicht siehst du in ihn auch nicht Bodin, den Menschen, sondern Bodin, den Italiener. Und verwechselt ihn mit einem ganz Anderen!!! Wir kennen uns alle nur von W:O! Wer weiss, wenn wir uns irgendwo auf der Straße begegneten, ob wir uns überhaupt in der "Realität" zur Kenntnis nehmen würden!!!

    Das hier ist nur ein virtueller RAUM - aber nicht die Wirklichkeit!!! Ich glaube, du verwechselt ihn mit einer Person (die du kennengelernt hast) und projezierst diese Person jetzt in Bodin!

    Aber lassen wir das! Ich wollte es nur loswerden, Bodin. Ich bin schon still:):).

    Ciao
    Avatar
    principessa
    schrieb am 28.03.02 21:27:46
    Beitrag Nr. 246 (5.917.743)
    ist ja witzig, wiedermal lässt sich W-O bei bei mir nicht richtig aufbauen; nur mit einem Anonymizer-Dienst geht es; obwohl über 300 Leute online hier angemeldet sind. ????

    actr (Schaupielern will gelernt sein) : auf Eure Freundschaft !
    Daß Du keine Ahnung hast glaube ich Dir; zeigtest Du doch, Gelesenes nicht zu verstehen; nur: dann solltest Du dich auch nicht dazu äußern.
    Unterstelle mir nicht, ich hätte etwas von ihm erwartet und fantasiere nicht auf meinen Namen, ich würde ihn verwechseln. Deine/Eure Hypothesen und Fantasien passen wohl zu Euch; nicht zu mir.

    Si, Stoccarda non e lontano.
    Ciao

    (volgio sapere solamente, se e un problema con il mio computer o di W-O ...; spero di ricevere una notizia dello STAFF)


    Nur damit ich es nicht vergesse: 110 Verbindungs-Versuche zu meinem PC seit ich, lediglich in 3 Seiten, online bin.
    Avatar
    actr
    schrieb am 28.03.02 22:01:57
    Beitrag Nr. 247 (5.918.375)
    Principessa

    Dann kläre mich doch auf!!! Denn mit deinen Andeutungen/Anspielungen kann ich absolut NICHTS anfangen - und das, obwohl ich Deutsch als Muttersprache gehabt habe!:confused::confused:
    Avatar
    actr
    schrieb am 28.03.02 22:29:15
    Beitrag Nr. 248 (5.918.924)

    28. März 2002
    Auf den Spuren der Väter

    Nepal. - Die Söhne dreier berühmter Bergsteiger des 20. Jahrhunderts wollen in die Fußstapfen ihrer Väter treten: Zum 50. Jahrestag der Erstbesteigung des Mount Everests im Mai nächsten Jahres wollen Peter Hillary (re.), Jamling Norgay (li.) und Brent Bishop eine Expedition zum höchsten Gipfel der Welt unternehmen. Derzeit bereiteten sich die drei in Nepal auf die Expedition vor.

    Bild: AP
    Avatar
    bodin
    schrieb am 29.03.02 01:23:10
    Beitrag Nr. 249 (5.920.841)
    @toccata per te

    saluti :)
    bodin
    Avatar
    toccata
    schrieb am 29.03.02 01:33:32
    Beitrag Nr. 250 (5.920.878)
    principessa:),
    ich schreib jetzt mal auf deutsch, damit niemand ausgeschlossen wird und um zu sagen,
    wo für mich der "kleine unterschied" liegt:
    ich beziehe mich dabei nur auf die postings und nicht auf die boardmails, die ich nicht kenne:
    bodin hat eine satire hier reingestellt, egal, ob übernommen oder selbst gemacht, dass er sie postet
    bleibt seine verantwortung und deshalb ist die kritik, deine kritik, principessa, auch berechtigt.
    aber, und jetzt kommt die mir wichtige differenzierung:
    er hat den ausdruck "neger" (rassismusvorwurf!) nicht verteidigt oder blöd legitimiert, sondern sich
    entschuldigt und distanziert. so, und das macht für mich einen gewaltigen unterschied zu einem rassisten.
    und auf dieser basis find ich, müsste man sich auch wieder verständigen können.
    ich kann mir vorstellen, principessa, dass es ein unangenehmes gefühl ist, von niemandem unterstützung
    für die eigene position zu kriegen,auch in einem bloß virtuellen raum wie dem board.
    aber so ist es doch gar nicht, oder?:)
    @bodin:
    no, non sto andando in italia, sto qua, un`amico mio è venuto oggi a trovarmi.
    al contrario di te io non so cucinare, ma amo mangiare:yawn:, soprattutto quando
    qualcuno cucina per me!;););)
    bacetti bacini a tutti
    e un :kiss: a sinistra e a desta @ actr (christine???) perché è una delle più simpatiche persone al thread di noggert:);)
    toccata
    Avatar
    principessa
    schrieb am 29.03.02 04:12:56
    Beitrag Nr. 251 (5.921.240)
    toccata, hai raggione toccatissimo :-)
    Intanto il ragione e annoioso; ho visto la causa "fingere di non conoscere".
    Zu deutsch, es ist geschrieben, die Meinungen sind gesagt; und ich werde immer meine eigene Einstellung vertreten...und mich nur hin und wieder belehren lassen, falls ich auf dem falschen Weg sein sollte. Ihr kennt mich nun etwas besser. Ich werde auch immer aufrichtig sein, was ich auch unbedingt von anderen erwarte.
    Aber ich denke auch, daß Ihr durch meine, mir selbst gegebene Meinungsfreiheit, zumindest etwas erheitert wurdet.

    bodin, raconta noi, cosa hai comprato di bello ?
    Ich hatte solche Pasta, in einer hellblauen Pckg - der Name ist mir auch entfallen, die nur 4 min kochen muß und trotzdem eine kleine Sensation ist, auch mal geschenkt bekommen.

    ..... mi sembra di essere in einer Folge von "scerzi a parte"
    Total witzige Sendung, leider schon lange nicht mehr gesehen.
    Also, falls Ihr Sat-TV habt, schaut mal `rein.

    Sogni d`oro !!
    Avatar
    bodin
    schrieb am 29.03.02 04:32:47
    Beitrag Nr. 252 (5.921.255)
    Ciao principessa,

    wollen wir diese Geschichte für immer begraben ?
    Ich hoffe ja.


    Sono andato da diGenaro, non ho trovato la marca che cercavo, ma un facsimile.
    Sabato debbo di nuovo andarci, ho dimenticato delle cosette,

    sono stanco, domani altro

    ciao

    Buona notte

    bodin


    Un salutone a toccata e Christine
    Avatar
    actr
    schrieb am 29.03.02 12:15:05
    Beitrag Nr. 253 (5.925.506)
    @Toccata

    Da sage ich nur: Si, si, Christine;):)





    Sucht schön:)
    Avatar
    actr
    schrieb am 29.03.02 18:42:11
    Beitrag Nr. 254 (5.930.790)
    Schade, meine Zeichnungen sind weg!!!!!

    Ich hoffe, diese hier "sieht" man:

    Avatar
    bodin
    schrieb am 29.03.02 19:00:48
    Beitrag Nr. 255 (5.931.049)
    Christine, ein kurzes Hallo, bis später ;)
    Avatar
    principessa
    schrieb am 29.03.02 19:23:15
    Beitrag Nr. 256 (5.931.346)
    ..... molto bello !

    (è passato)

    ;)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 29.03.02 23:56:44
    Beitrag Nr. 257 (5.935.756)
    Alles klar principessa, passato e passato, continuamo dove abbiamo iniziato ;)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 30.03.02 00:15:48
    Beitrag Nr. 258 (5.935.969)
    Un cordiale SALVE a tutti i lettori di questo Thread

    ..


    Tantissimi auguri di buona Pasqua per tutti voi,



    un speciale augurio
    a
    toccata, Christine, principessa, Juno, Nussie, meau, jem,
    tobsicret, dachs30, kpk, karl, genova, gius, anne-rose, mausel, Mr.Straetz, nauti, antarra, .......... insomma a tutti.


    Arrivederci, state bene, mangiate bene

    brindo alla vostra salute

    bodin
    Avatar
    toccata
    schrieb am 02.04.02 12:23:28
    Beitrag Nr. 259 (5.973.608)
    ciao a tutti!
    pasqua finalmente ci ha portata la primavera. guardate fuori, meglio ancora, andate fuori!
    christine, non guardare solamente i charts degli azioni,;) non vale la pena, oggi scende tutto giù.
    un carissimo saluto a bodin:kiss: e principessa:kiss:.
    bodin, sai chi manca qua: meau. hai una notizia tu?
    una bella giornata a tutti voi
    toccata:)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 02.04.02 14:26:10
    Beitrag Nr. 260 (5.975.405)
    toccata :kiss: , hai ragione, la primavera ha bussato alla porta, andiamo fuori a goderci queste bellissime giornate, prima che nonno inverno ci ripensa e ci fara` un`altra, ultima, visita ;)

    Salutoni

    bodin :)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 02.04.02 17:59:12
    Beitrag Nr. 261 (5.978.005)
    Il mondo e veramente complicato. Questo articolo del "Der Tagesspiegel" non e satire, ma un problema serio che a quanto pare esiste in Italia, io chiamo una Signora, come Lei desidera. ;)



    Macho-Grammatik


    Das A & O (Kommentar)

    Werner Raith

    Was zu viel ist, ist einfach zu viel, murrt Silvia Costa, Vorsitzende der Parlamentskommission für Gleichstellung der Geschlechter: "Wir waren schon viel weiter, doch nun schleicht sich wieder all diese Macho-Grammatik an die Macht." Wo immer sie hinblickt - je höher frau in der gesellschaftlichen Karriere aufsteigt, umso mehr muss sie sich mit einer männlichen Bezeichnung abfinden. So gibt es zwar Millionen Sekretärinnen, die auch "segretaria", also mit weiblicher a-Endung benannt werden, aber wenn eine Staatssekretärin wird, heißt sie plötzlich "segretario di Stato", also mit männlichem -o hintendran. An den Schulen werden weibliche Lehrkräfte "professoressa" genannt, aber an der Universität heißen sie unerbittlich "professore".
    Wobei sich gerade hier ein gewisses Dilemma zeigt: Das Italienische kennt nur zwei Geschlechter - das Neutrum fehlt völlig -, hat aber drei Endungen für Substantive: -a für weiblich, -o für männlich; -e dagegen kann beide Geschlechter bedeuten. Bei letzteren könnte man einfach durch den Austausch des männlichen Artikels "il" durch ein weibliches "la" die feminine Form herstellen. Ausnahmen gäbe es nur dort, wo der Artikel vor Selbstlauten zu "l`" verkürzt wird: "l`impreditore" würde es sowohl bei "la" wie bei "il" heißen, weshalb man hier "imprenditrice" bevorzugt. Roms Polizistinnen ärgern sich indes mächtig, wenn man sie nicht einfach "la vigile" nennt, im Gegensatz zum männlichen "il vigile", sondern ihr Amt zur "vigilessa" verknurspelt. Das Problem: auch die Damen der Schöpfung wissen oft auch nicht so ganz genau, wie sie`s denn gerne hätten. So gibt es alleine für "Ministerin" vier Varianten, die von derzeitigen oder früheren Amtsinhaberinnen benutzt werden: Livia Turco, Sozialministerin, wünscht "la ministra" genannt zu werden, Kulturministerin Giovanna Melandri hat lieber "signora ministro", was aber leider eine gewisse Ähnlichkeit mit der Anrede für die Frau eines Ministers aufweist. Die frühere Gleichstellungs-Ministerin Laura Balbo bevorzugte "la ministro" und fand die "leichte Vergewaltigung der maskulinen Endung durch den weiblichen Artikel gar nicht uncharmant", während die derzeitige Ressortchefin Katia Bellilo sich einfach mit "il ministro" anreden lässt: "Den Männern passt es ganz und gar nicht, eine Frau männlich anreden zu müssen."

    Das hochangesehene Zingarelli-Wörterbuch hat 1995 dem bereits seit den 80er Jahren tobenden grammatikalischen Geschlechterkampf (der in Deutschland in manchen Zeitungen durch das große I etwa in ZuschauerInnen "gelöst" wurde) nachgegeben und an die 800 männliche Begriffe auch in weiblicher Form aufgenommen - seither gibt es neben dem "avvocato" (Rechtsanwalt) dort eben auch die "avvocata", und sogar die "ingegnera" (Ingenieurin) als Pendent zum "ingegnere" ist vertreten.

    Adesso diventa veramente complicato ;), bodin

    Nur an einer Stelle zucken die Verweiblichungs-Kommissare zurück - beim Wort "pronto", das man Italien sagt, wenn man sich am Telefon meldet; es hat die Funktion unseres "Hallo". Wörtlich heißt es "bereit" und ist eindeutig männlich - weiblich wäre "pronta". Doch das könnte der eine oder andere Anrufer missverstehen - denn das sagt frau mitunter auch, um anzudeuten, dass sie "zu haben" sei. Und da hört dann der Spaß mit der Feminisierung der Grammatik auf.
    Avatar
    toccata
    schrieb am 02.04.02 18:17:54
    Beitrag Nr. 262 (5.978.237)
    bodin, da quale numero del "tagesspiegel" (questo giornale non lo conosco) hai preso l`articolo? mi stupisce, perché werner raith purtroppo è morto già più di un`anno, forse anche di più, non mi ricordo. l`ho conosciuto alcuni anno fa a napoli, era il corrispondente della "taz" a roma, molto simpatico, un vero personaggio. ha fatto ricerche e ha scritto anche sulla mafia.
    ciao ciao
    tocc:)
    Avatar
    toccata
    schrieb am 02.04.02 18:33:34
    Beitrag Nr. 263 (5.978.448)
    p.s.
    dell`articolo mi piace soprattutto il titolo!
    il problema c`è, certo, ma si puo rendere il mondo anche troppo complicato. con un po` di attenzione, un po` di tolleranza ed un uso differenziato della lingua si potrebbe risolvere anche questo problema;). se non fossero altri, più gravi, più complicati e più difficile della questione "gender" (il termine definito nella teoria femminista).
    toccata:);)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 02.04.02 20:55:52
    Beitrag Nr. 264 (5.980.535)
    Ciao toccata,

    l`articolo "Macho-Grammatik" l`ho trovato in

    e risale al 5.09.2000

    clicca questo sito: http://www2.tagesspiegel.de/archiv/2000/09/04/ak-ku-de-11625…, qui trovi l`articolo.

    Werner Raith non lo conoscevo, e morto il 03.03.2001

    Il seguente articolo ho trovato su di lui, riguarda la sua morte:
    Abschied
    WERNER RAITH IST TOT
    Er war der unkonventionellste Korrespondent, den die taz je hatte. Er konnte ebenso witzig und leicht schreiben wie verbissen recherchieren. Er war hart in der Sache, zugleich freundlich und versöhnlich. Und er liebte Italien. Vorgestern starb Werner Raith ganz unerwartet mit 60 Jahren.

    clicca sito: http://www.google.de/search?q=cache:JlVUwMsNC7gC:www.taz.de/…

    Hai ragione, lavorava per la "taz".

    L`ho postato perche mi sembra che questo discorso e sempre attuale, poi ce da dire che e` un articolo scritto con molta ironia ;), mi e piaciuto.

    @toccata, se ho fatto rinascere in te certi ricordi (non so come esprimermi) mi dispiace.

    Debbo ammettere che mi sorprendi sempre di piu ;)

    Ciao, bodin :)
    Avatar
    genova
    schrieb am 02.04.02 23:38:48
    Beitrag Nr. 265 (5.982.500)
    guten abend,

    hier ist ein interessanter artikel zur aktuellen politischen situation in italien und was die intellektuellen dazu sagen.

    http://www.perlentaucher.de/artikel/110.html
    Avatar
    genova
    schrieb am 02.04.02 23:40:08
    Beitrag Nr. 266 (5.982.516)
    Avatar
    Kneto
    schrieb am 02.04.02 23:40:24
    Beitrag Nr. 267 (5.982.520)
    Ciao Italia-Freunde ! :)

    :look:
    Avatar
    bodin
    schrieb am 03.04.02 02:13:42
    Beitrag Nr. 268 (5.983.096)
    L`incontro con il presidente russo Vladimir Putin

    Berlusconi: «L`Ue si apra alla grande Russia»

    «Ottimi i rapporti con Mosca». Il capo del Cremlino: «L`Italia è un partner privilegiato»

    SOCI - «Putin è un vecchio amico. Ci sono ottimi rapporti tra i governi e identità di vedute». È iniziato con queste parole di Silvio Berlusconi l`incontro del premier italiano con il presidente russo, Vladimir Putin, a Soci nella residenza presidenziale russa sul mar Nero (mercoledì l`incontro proseguirà a Mosca). Putin ha replicato che ci sono «ottimi rapporti tra Italia e Russia. L`Italia è un partner privilegiato e il nostro rapporto sta progressivamente crescendo».



    L`incontro a Soci tra Putin e Berlusconi (Itar-Tass, presidential press service/AP)
    «L`UE SI APRA ALLA GRANDE RUSSIA» - Il presidente del consiglio ha sottolineato che «l`Unione europea deve comprendere nell`allargamento la grande Russia» e ha invitato il presidente russo a «continuare il cammino delle riforme, perché questo è un Paese dalle grandi potenzialità. Credo di essere - ha proseguito il presidente del consiglio - tra i più convinti in Europa, se non addirittura il più convinto, sulla necessità che l`Europa si apra alla Grande Russia. Su tutto abbiamo gli stessi convincimenti e le stesse opinioni».

    ITALIA PARTNER PRIVILEGIATO - Il presidente russo ha sottolineato che per Mosca l`Italia è «un partner privilegiato» e non soltanto perché lo dicono i dati degli scambi, che nel 2001 hanno sfiorato i 10 miliardi di dollari. «Vorremmo discutere di collaborazioni spaziali, di alta tecnologia, di difesa, dei rapporti con la Nato e con l`Unione europea e anche di cultura», ha concluso Putin.
    2 aprile 2002
    Avatar
    bodin
    schrieb am 03.04.02 02:33:56
    Beitrag Nr. 269 (5.983.133)
    I premi per lo foto dell`anno






    La foto dell`anno: un bambino afgano ucciso dal freddo
    scattata dal danese Erik Refner



    L`avanzata dell`Allenza del Nord del francese Luc Delahaye



    L`uomo che si getta dalla Torre Nord
    del fotografo Richard Drew



    "The boys from Ramallah" del fotografo Jan Grarup



    Bambino in Sudan dell`italiano Francesco Zizola



    "Senegalese haute couture"



    New York, 11 settembre di Gulnara Samoilova



    Bambina afgana dell`italiano Marco Di Lauro



    Bambina pakistana di Jodi Bieber
    Avatar
    toccata
    schrieb am 03.04.02 02:38:30
    Beitrag Nr. 270 (5.983.142)
    @genova
    bello e preciso l`articolo nel "perlentaucher"!
    buona notte
    toccata
    Avatar
    Kneto
    schrieb am 03.04.02 09:47:30
    Beitrag Nr. 271 (5.984.862)
    Der Berlusconi, irgendwie a typischer Italiener. Finde Stoiber und er würden gut zusammenpassen :look:

    Ciao Italia-Freunde ! :)
    Avatar
    toccata
    schrieb am 03.04.02 16:03:46
    Beitrag Nr. 272 (5.989.375)
    @kneto
    lasciamo stare se berlusconi sia un italiano "tipico", è piuttosto uno stronzo
    ed un vero "amico" di stoiber.
    saluti
    tocc:)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 03.04.02 16:04:47
    Beitrag Nr. 273 (5.989.392)
    Salve amici della lingua italiana.
    Vi invito, per un paio di posting, ad una piccola gita italiana, riguardante la storia, l`arte, la natura, il tempo libero, concludo con i sapori italiani.
    Feremo anche un giretto anche per tutte le regioni italiane.

    Gli articoli li postero bilingue, sia in italiano che in tedesco.





    ++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

    STORIA


    Guarda che storia

    E` una lunga storia. Di Italia, almeno come entità geografica, si parlava già all`epoca degli Etruschi, popolo di grande civiltà,come testimoniano i reperti custoditi in alcuni musei, soprattutto in Toscana e Lazio, le regioni dei maggiori insediamenti etruschi (presenti anche in Umbria, in Campania e in alcune zone delle attuali Emilia e Lombardia).

    Poi vennero i Romani che, a partire dal III secolo a. C., unificarono sotto il loro dominio l`intera penisola (e gran parte dell`Europa ).

    La parola Italia apparve su una moneta del I secolo a. C. coniata dalla confederazione dei popoli italici in rivolta contro Roma. La moneta fu ritrovata in Abruzzo, a Corfinio, l`antica Corfinium, capitale della confederazione con il nome di Italica.
    Il lungo dominio di Roma (dal III secolo a.C. al V secolo d. C.) ha lasciato tracce indelebili in Italia: strade, acquedotti, templi, monumenti, città, ponti, teatri. Memorie di un passato remoto eppure straordinariamente presente, visibile in ogni angolo d`Italia, a Nord come a Sud.
    Dopo la decadenza dell`Impero Romano, l`Italia fu invasa e dominata per lunghi secoli da popoli stranieri, soprattutto nel Sud e in Sicilia.
    Eppure, grazie al fiorire di città-stato indipendenti nel Centro-Nord (Venezia, Firenze, Siena, Genova, Milano), l`Italia divenne un Paese fiorente di arti e di commerci, prospera e civile.
    Nel secolo successivo, i piccoli stati indipendenti non resistettero alle invasioni di grandi stati come la Spagna e l`Austria.
    Solo il piccolo regno del Piemonte rimase indipendente e dopo la parentesi dell`occupazione napoleonica divenne il "motore" del Risorgimento, il grande movimento che portò, nel 1870, alla definitiva unità dell`Italia, sotto la guida della casa reale dei Savoia.
    Dopo la Seconda Guerra mondiale, nel 1946, un referendum popolare abolì la monarchia e proclamò la Repubblica.
    Il resto è storia di oggi. Una storia tutta da "guardare".

    ------------------------------------------------------------

    GESCHICHTE


    Sieh dir mal diese Geschichte an

    Es ist eine lange Geschichte. Von Italien als geographische Einheit wurde schon zur Zeit der Etrusker gesprochen. Dieses hochzivilisierte Volk, wie die in einigen Museen verwahrten Funde bezeugen, war insbesondere in der Toskana und im Latium, aber auch in Umbrien, in Kampanien und in einigen Gebieten der heutigen Emilia und der Lombardei angesiedelt. Dann kamen die Römer, die ab dem 3. Jahrhundert v.Chr. die gesamte Halbinsel und einen Großteil Europas unter ihre Herrschaft vereinten.

    Das Wort Italien erschien im 1. Jh. v.Chr. auf einer Münze, die vom Bund der sich gegen Rom erhobenen italischen Völker geprägt war. Die Münze wurde in den Abruzzen, in Corfinio, dem alten Corfinium, Hauptstadt des Bundes mit Namen Italica, gefunden.
    Die lange Herrschaft Roms (vom 3. Jh. v.Chr. bis zum 5. Jh. n.Chr.) hat in Italien unauslöschliche Spuren hinterlassen: Straßen, Aquädukte, Tempel, Denkmäler, Städte, Brücken, Theater. Erinnerungen einer weit zurückliegenden und doch außergewöhnlich gegenwärtigen Vergangenheit, die in jedem Winkel Italiens, im Norden wie im Süden, sichtbar ist. Nach dem Untergang des Römischen Kaiserreiches wurde Italien jahrhundertelang von fremden Völkern überfallen und beherrscht, besonders im Süden und in Sizilien. Durch die Entstehung von unabhängigen Stadtstaaten in Mittel- und Norditalien (Venedig, Florenz, Siena, Genua, Mailand) entwickelte sich Italien dennoch zu einem wohlhabenden und zivilisierten Land, in dem Kunst und Handel blühten. Im darauffolgenden Jahrhundert hielten die kleinen unabhängigen Staaten den Invasionen der großen Staaten wie Spanien und Österreich nicht stand. Nur das kleine Königreich Piemont blieb unabhängig und wurde nach der napoleonischen Besetzung der "Motor" des Risorgimento, der großen Bewegung, die 1870 unter der Führung des königlichen Hauses Savoyen zur endgültigen Einheit Italiens führte. Nach dem Zweiten Weltkrieg wurde 1946 durch Volksabstimmung die Monarchie abgeschafft und die Republik ausgerufen. Alles andere gehört zur heutigen Geschichte. Eine Geschichte, die man "sehen" kann.
    Avatar
    toccata
    schrieb am 03.04.02 16:08:22
    Beitrag Nr. 274 (5.989.455)
    bodin,
    è proprio commovente, la foto del bambino afgano.
    Avatar
    bodin
    schrieb am 03.04.02 16:57:39
    Beitrag Nr. 275 (5.990.238)
    ARTE


    In Italia il viaggio è sempre un tour artistique
    Un viaggio in Italia è sempre e comunque un tour artistique. Sono tali e tanti e così diffusi i tesori artistici in questo Paese da poterlo davvero considerare una vera e propria galleria d`arte all`aperto.
    Nessun Paese al mondo può vantare i tesori di cultura e di arte dell`Italia.
    Oltre la metà del patrimonio storico-artistico del mondo si trova in questo Paese (dati UNESCO). Ogni epoca vi trova inestimabile testimonianza.

    Questa realtá e conosciuta da pochissimi, solo gli insider dell`arte hanno sanno di cio, peccato! bodin

    In centinaia di siti archeologici, in oltre 3000 musei diffusi su tutto il territorio italiano si conservano e si tutelano, affinché turisti, visitatori e studiosi possano ammirarli e studiarli, grandi e piccoli reperti di secoli remoti. Teatri ed altri edifici d`epoca greca e romana; intere città, strade e quartieri una volta sepolti ed oggi restituiti alla luce da pazienti ed abili scavi; templi, statue, monete, iscrizioni, oggetti d`uso quotidiano: l`Italia è straordinariamente ricca di memorie del suo passato più remoto. Nelle regioni italiane, soprattutto del Centro - Nord, s`innalzano ancora imponenti, e spesso elegantemente impreziosite, le cattedrali romaniche e gotiche edificate dopo l`anno Mille, mentre nelle regioni del Sud l`antica architettura religiosa è un affascinante crogiuolo di elementi bizantini, musulmani e normanni.
    In tutte le regioni, poi, in ogni città e paese si trovano testimonianze di una tradizione artistica radicata e diffusa in tutta Italia, talvolta sotto la forma "minore" dell`artigianato (che, molto spesso, viene giudicato arte "minore" solo per una esigenza classificatoria che ha poche e deboli ragioni).

    Leonardo da Vinci, Michelangelo Buonarroti, Masaccio, Botticelli, Piero della Francesca, Mantegna, Donatello, Raffaello,Antonello da Messina, Bramante, Correggio, Tintoretto, Giorgione: nomi di artisti (scultori, pittori, architetti) entrati nella leggenda, universalmente noti come massime espressioni del genio artistico di tutti i tempi. Le loro opere sono meta incessante di visitatori ammirati e stupefatti, di studenti e studiosi desiderosi di capire (e carpire) i segreti di quell`arte eccelsa, inarrivabile nelle sue espressioni maggiori. E` l`arte del Rinascimento, il grande movimento culturale nato in Italia nel XV secolo che influenzò profondamente la storia della cultura e della civiltà europea, non solo italiana.
    Dopo la marginalità rispetto ai disegni divini, patita dall`uomo durante i difficili secoli del Medioevo, il Rinascimento ricollocò l`uomo e il mondo laico al centro dell`Universo.

    Filosofi come Giordano Bruno e Tommaso Campanella, scienziati come Copernico e Galilei,studiosi come Machiavelli, poeti come l`Ariosto, musicisti come Palestrina e Monteverdi: grandi uomini delRinascimento che, forti di una visione "moderna" del mondo e della società condivisa esostenuta da una borghesia ricca e intraprendente, cambiarono radicalmente il modo di pensare, di agire edi creare allora dominante.
    Per le arti e l`architettura il Rinascimento è sinonimo di capolavoro, di genio inventivo e creativo.La grande stagione artistica rinascimentale ha lasciato magnifiche tracce di sé ovunque in Italia,non solo nelle grandi città come Firenze, Roma, Venezia, Milano, Napoli, ma anche in tante altricentri di numerose regioni italiane. Quadri, statue, chiese, palazzi, fontane. Una serie ininterrotta edemozionante di segni attraverso i quali il visitatore può idealmente ricostruire una civiltàche davvero cambiò il mondo.

    ------------------------------------------------------------

    KUNST


    Eine Reise durch Italien ist immer eine Tour artistique
    Eine Reise nach Italien ist immer eine Kunstreise. Die Kunstschätze dieses Landes sind so zahlreich und derart, daß man von einer wirklichen Kunstgalerie im Freien sprechen kann.
    ........Kein Land der Welt kann sich solcher Kultur- und Kunstschätze rühmen wie Italien. Mehr als die Hälfte der gesamten künstlerischen und historischen Schätze der Welt befinden sich in diesem Land (nach Angaben der UNESCO).!

    Jede Epoche ist unschätzbar vertreten. In Hunderten von Ausgrabungsstätten und über 3000 Museen auf italienischem Boden werden große und kleine Funde aus vergangenen Zeiten aufbewahrt und ausgestellt, um von Touristen, Besuchern und Forschern bewundert und studiert zu werden. Theater und andere Bauwerke aus griechischer und römischer Zeit; einst begrabene und dank jahrelanger und mühseliger Ausgrabungen wieder ans Licht gebrachte Städte, Straßen und Viertel; Tempel, Statuen, Münzen, Inschriften, Gegenstände des täglichen Bedarfs: Italien ist außergewöhnlich reich an Erinnerungsstücken seiner weit zurückliegenden Vergangenheit. In den Regionen Italiens, insbesondere in Mittel- und Norditalien, erheben sich überwältigende und oft reich verzierte römische und gotische Kathedralen, die nach dem Jahr Tausend errichtet wurden. In der faszinierenden alten Kirchenarchitektur der südlichen Regionen fließen dagegen byzantinische, moslemische und normannische Elemente ein. In allen Regionen, in jeder Stadt und in jedem Dorf sind Zeugnisse einer tiefverwurzelten und in ganz Italien verbreiteten Kunstgewerbetradition zu finden.

    Leonardo da Vinci, Michelangelo Buonarroti, Masaccio, Botticelli, Piero della Francesca, Mantegna, Donatello, Raffael, Antonello da Messina, Bramante, Correggio, Tintoretto, Giorgione: Künstler(Bildhauer, Maler, Architekten), die zu einer Legende geworden sind und allgemein als die höchsten Vertreterdes Kunstgenies aller Zeiten gelten.

    Ihre Werke sind Ziel verwunderter und erstaunter Besucher, Studenten und Forscher,welche die Geheimnisse dieser erhabenen, in ihren höchsten Ausdrücken unerreichbaren Kunst zu verstehenund nachzuahmen versuchen. Es ist die Kunst der Renaissance, dieser großen, kulturellen Bewegung, die im15. Jahrhundert in Italien entstanden ist und nicht nur die Geschichte der italienischen, sondern auch die dereuropäischen Kultur tiefgehend beeinflußte. Nach dem Mittelalter, in dem der Mensch gegenüberden göttlichen Plänen nur eine nebensächliche Rolle spielte, stellte die Renaissance den Menschenund alles Weltliche in den Mittelpunkt des Universums.

    Philosophen wie Giordano Bruno und Tommaso Campanella,Wissenschaftler wie Kopernikus und Galilei, Forscher wie Machiavelli, Dichter wie Ariosto, Musiker wie Palestrinaund Monteverdi: große Männer der Renaissance, die eine vom reichen und unternehmungslustigen Bürgertumunterstützte moderne Weltanschauung vertraten, veränderten tiefgreifend die damals herrschende Denk-,Lebens- und Schaffensweise. Für Kunst und Architektur ist Renaissance ein Synonym für Meisterwerk,Erfinder- und Schöpfungsgeist. Diese große künstlerische Epoche hat überall in Italienherrliche Spuren hinterlassen, nicht nur in großen Städten wie Florenz, Rom, Venedig, Mailand, Neapel,sondern auch in vielen anderen Regionen Italiens. Gemälde, Statuen, Kirchen, Paläste, Brunnen. EineReihe von überwältigenden Zeichen, anhand derer der Besucher eine Kultur, die die Welt von Grund aufveränderte, geistig wiederaufbauen kann.


    ++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

    Un paio di quadri e sculture da me preferiti:


    La Primavera di Sandro BOTTICELLI


    LEDA, di LEONARDO da Vinci


    Piazza San Marco, di CANALETTO


    Doni Tondo, MICHELANGELO, Galleria degli Uffizi, Firenze


    La PIETÁ, MICHELANGELO, San Pietro, Vaticano


    ++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++


    Saluti e un ciao a presto

    bodin


    @toccata, hai ragione, e una foto molto commovente !
    Avatar
    actr
    schrieb am 03.04.02 18:00:16
    Beitrag Nr. 276 (5.990.994)
    ;);););)
    AMMANATI, Bartolomeo

    Avatar
    Kneto
    schrieb am 03.04.02 19:25:19
    Beitrag Nr. 277 (5.991.974)
    Bella Italia ! Bella Sizilia ! Forza Sizilia ! :D


    Sizilien - von Griechen und Vulkanen





    Sizilien (italienisch Sicilia) liegt im Süden Italiens und ist nur wenige Kilometer vom italienischen Festland durch die Straße von Messina getrennt. Die größte Insel des Mittelmeers ist sehr gebirgig und hat an der Ostküste durch den Ätna mit 3.336 Meter Höhe seine höchste Erhebung. Der Ätna ist somit der größte noch tätige Vulkan Europas.

    Palermo (720.000 Einwohner), die Hauptstadt von Sizilien, liegt im Nordwesten der Insel. Palermo ist nicht nur der wichtigste Hafen Siziliens, sondern hat auch einiges an Sehenswürdigkeiten, schönen Plätzen und grünen Gärten für Touristen und Erholungssuchende zu bieten.

    Das im Jahre 581 v.Chr. im Südwesten der Insel von griechischen Kolonisten gegründete Agrigent hat auch heute noch viele Tempelruinen aus vergangenen Zeiten zu bieten. Auch Syrakus im Südosten der Insel ist griechischen Ursprungs und ist nicht nur wegen des 2.500 Jahre alten, grossen griechischen Theaters und des Archäologischen Museums eine Reise wert.

    Nordöstlich von Sizilien liegen die vorgelagerten liparischen Inseln. Die sieben grösseren Inseln vulkanischen Ursprungs sind heutzutage bewohnt und somit ein beliebtes Reiseziel. Der gleichnamige, auf der Insel Stromboli gelegene Krater ist auch heute noch aktiv.
    Avatar
    bodin
    schrieb am 04.04.02 00:08:16
    Beitrag Nr. 278 (5.995.683)
    NATURA

    Quando la natura è protetta

    Qual è il metodo più efficace per tutelare la natura, per preservarla il più possibile integra e incontaminata?
    Nessun dubbio: proteggerla con leggi dello stato. Ebbene, il 10 per cento del territorio italiano è protetto da leggi di tutela ambientale che hanno consentito l`istituzione di Parchi e Riserve naturali, destinati esclusivamente allo sviluppo della natura in tutte le sue forme. In un Parco, quindi, o in una Riserva italiana, sono "intoccabili" non solo gli animali ma anche i vegetali (alberi, fiori, etc.), i minerali, le acque e l`aria.

    In Italia ci sono ben 18 Parchi Nazionali, 89 Parchi Regionali, 270 Riserve Regionali, 142 Riserve Statali, 47 Zone Umide, 7 Riserve Marine.
    Queste zone protette sono gestite dallo Stato, dalle Regioni, dalle Province e dai Comuni, oppure da Associazioni ambientalistiche e protezionistiche (Italia Nostra, WWF, Lega Ambiente, Greenpeace, LIPU, Touring Club, etc.). I Parchi Nazionali sono: Abruzzo (il primo in Italia, istitutito nel Settembre 1922), Gran Paradiso (nato pochi mesi dopo il Parco d`Abruzzzo), Circeo, Stelvio, Calabria, Pollino, Monti Sibillini, Arcipelago Toscano, Foreste Casentinesi, Dolomiti Bellunesi, Aspromonte, Cilento-Valle di Diano, Gargano, Gran Sasso-Laga, Maiella, Val Grande, Vesuvio, Gennargentu-Asinara-Golfo di Orosei.
    Li abbiamo voluto elencare tutti, a dimostrazione di come in Italia la Natura sia amata e protetta, a Nord come a Sud.

    Perché allora non pensare ad un viaggio in Italia tutto "naturale"?




    Parco Nazionale d`Abruzzo










    ------------------------------------------------------------

    NATUR


    Wenn die Natur geschützt ist

    Wie kann die Natur besser und wirksamer geschützt werden, um sie möglichst ganz und unversehrt zubewahren? Zweifellos durch staatliche Gesetze. Zehn Prozent des italienischen Territoriums unterliegen denNaturschutzgesetzen, die eine zur Entwicklung der Natur in allen Formen bestimmte Schaffung von Naturparksund -revieren ermöglichte. In einem italienischen Naturpark oder -revier müssen nicht nur die Tiere,sondern auch die Pflanzen, die Mineralien, das Wasser und die Luft sozusagen "unberührt" bleiben.

    In Italien gibt es 18 Nationalparks, 89 Regionalparks, 270 regionale Reviere, 142 staatlicheReviere, 47 Sumpfgebiete und 7 Meeresreviere. Diese Naturschutzgebiete werden vom Staat, von den Regionen, denProvinzen und Gemeinden oder von den Umweltschutzverbänden (Italia Nostra, WWF, Lega Ambiente, Greenpeace,LIPU, Touring Club usw.) verwaltet. Zu den Nationalparks gehören: der Park der Abruzzen (der ersteNationalpark; er besteht seit September 1922), Gran Paradiso (dieser Park entstand einige Monate nach dem Parkder Abruzzen), Circeo, Stelvio, Kalabrien, Pollino, Monti Sibillini, der Toskanische Archipel, die Wälderdes Casentino, die Belluneser Dolomiten, Aspromonte, Cilento-Valle di Diano, Gargano, Gran Sasso-Laga, Maiella,Val Grande, Vesuv, Gennargentu-Asinara-Golf von Orosei. Ein Beweis dafür, wie sehr die Natur in Italien,vom Norden bis zum Süden, geliebt und geschützt wird. Warum sollte man da nicht einmal auch aneine "Naturreise" durch Italien denken?
    Avatar
    bodin
    schrieb am 04.04.02 00:13:39
    Beitrag Nr. 279 (5.995.726)
    TEMPO LIBERO


    Manifestazioni ed Eventi in Italia

    In Italia sono mille i modi di impiegare il tempo libero: fare sport, coltivare hobby, rilassarsi, aggiornare la propria cultura, assistere a un concerto, a uno spettacolo teatrale, a una manifestazione folkloristica, a un evento sportivo.
    O, semplicemente, starsene in un bar ad assaporare un cappuccino o un buon bicchiere di vino, oppure girare per grandi e piccole città d`arte, ammirare e visitare chiese, palazzi, monumenti, castelli, siti archeologici, musei, pinacoteche, gallerie d`arte moderna, piazze, strade.
    In Italia non c`è problema: esserci è già il modo migliore di passare il proprio tempo libero.


    ------------------------------------------------------------
    FREIZEIT


    Veranstaltungen und Ereignisse in Italien

    In Italien gibt es unzählige Freizeitmöglichkeiten: man kann Sport treiben,Hobbies nachgehen, sich entspannen, seine Kultur vertiefen, Konzerte, Theater, Folklore- und Sportveranstaltungenbesuchen. Oder sich einfach in ein Café setzen und einen köstlichen Cappuccino oder ein gutes GlasWein trinken, große und kleine Kunststädte besuchen, Kirchen, Stadtpalais, Denkmäler, Schlösser,archäologische Ausgrabungsstätten, Museen, Pinakotheken, Kunstgalerien, Plätze und Straßenbewundern. In Italien ist die Freizeit kein Problem: allein schon der Aufenthalt in diesem Land ist die beste Artund Weise, seine Freizeit zu verbringen.
    Avatar
    bodin
    schrieb am 04.04.02 00:56:30
    Beitrag Nr. 280 (5.995.998)
    SAPORI


    Mangiare bene, bere meglio

    Viva! Viva gli spaghetti, la pizza, il pomodoro, l`olio d`oliva, il caffé espresso e il cappuccino!
    Ma è tutta qui la cucina italiana? No di sicuro. L`Italia ha davvero mille piatti diversi, centinaia di specialità gastronomiche, una infinità di gustosissimi prodotti tipici, grazie ad un sistema agroindustriale moderno e avanzato ma attento a conservare i sapori e i valori (anche dietetici) tradizionali.

    Bontà, freschezza e genuinità sono alla base di tutte le specialità gastronomiche italiane, in tutte le sue innumervoli varianti: dalla fonduta piemontese alla caponata siciliana, dal risotto alla milanese alla mozzarella campana, dai risi e bisi del Veneto alla porchetta romana, dalle trenette al pesto della Liguria alla bistecca alla fiorentina, alle lasagne emiliane o agli spaghetti alla chitarra dell`Abruzzo.

    Un viaggio in Italia potrebbe davvero essere motivato (e in molti casi lo è) solo dal desiderio di conoscere e gustare la sua cucina. Quella dei più noti ristoranti delle città famose per la loro gastronomia, ma anche quella delle mille, piccole trattorie che si trovano in ogni paesino e lungo ogni strada d`Italia. Oppure la cucina delle osterie e dei locali che si trovano negli angoli più caratteristici dei centri storici la cui specialità consiste nella rielaborazione di piatti tradizionali o nella riscoperta e nell`uso di prodotti agricoli tipici (farro, orzo, mais, verdure, olio d`oliva, etc.) elaborati per una cucina gustosa anche se dieteticamente sobria.
    In quanto al vino, ormai l`Italia ha recuperato da tempo il secolare ritardo lamentato nei confronti di Paesi di più antica civiltà enologica. Oggi i vini italiani non temono confronti: bianchi, rossi, rosati, passiti, muffati, spumanti, etc. Ce ne sono per tutti i gusti e non sono buoni, sono ottimi.

    Insomma, in Italia è più che mai possibile mangiare bene e bere meglio




    ------------------------------------------------------------

    ESSEN und TRINKEN


    Gut essen, besser trinken

    Hurra! Ein Hoch den Spaghettis, der Pizza, den Tomaten, dem Olivenöl, dem Expresso und dem Cappuccino! Ist das alles? Ist das die italienische Küche? Mit Sicherheit nicht. Italien verfügt über Tausende verschiedener Speisen, Hunderte von gastronomischen Spezialitäten, eine Unmenge von wohlschmeckenden typischen Produkten, die auf einem modernen und fortschrittlichen Agrar- und Industriesystem beruht, das darauf bedacht ist, die traditionellen Eigenschaften und Nährwerte der Nahrungsmittel aufrechtzuerhalten.

    Vorzüglichkeit, Frische und Unverfälschtheit liegen allen italienischen Spezialitäten und ihren unzähligen Varianten zugrunde: vom piemontesischen Fondue bis zum sizilianischen Gemüsetopf (Caponata), dem Risotto nach Mailänder Art, der berühmten Mozzarella aus Kampanien, den "Risi e bisi" (Erbsenreis) aus Venetien, der römischen Porchetta (gebratenes Spanferkel), den ligurischen Bandnudeln mit Kräutersauce aus Basilienkraut, dem Florentiner Beefsteak, den Lasagne aus der Emilia oder Spaghetti "alla chitarra" aus den Abruzzen. Eine Reise nach Italien könnte auch nur durch den Wunsch ausgelöst werden, einfach seine Küche kennenzulernen und zu kosten. Die Küche der berühmtesten Restaurants in den besonders für ihre Gastronomie bekannten Städten, aber auch die der tausend kleinen Trattorien, die in jedem kleinen Dorf und entlang der Straßen Italiens zu finden sind. Oder die Küche der in den charakteristischen Winkeln der Altstädte verborgenen Osterias und Lokale, in denen traditionelle Speisen in neuer Form zubereitet oder typische landwirtschaftliche Produkte (Zweikorn, Hafer, Mais, Gemüse, Olivenöl usw.) für die Zubereitung schmackhafter und diätetisch gesunder Gerichte verwendet werden.
    Was den Wein betrifft, hat Italien schon längst die jahrhundertealte Verspätung gegenüber den Ländern, die sich einer älteren Weinbaukultur rühmen, aufgeholt. Heute fürchten die italienischen Weine keine Gegenüberstellung: Weiß- und Rotweine, Rosée-Weine, Likörweine, Schimmelweine, Schaumweine usw. Ausgezeichnete Sorten für jeden Geschmack.

    Also, in Italien kann man nicht nur gut essen, sondern auch bestens trinken.







    Avatar
    actr
    schrieb am 04.04.02 15:16:50
    Beitrag Nr. 281 (6.002.610)
    Hmh, Risibisi. Als Kind habe ich es geliebt. Dazu eine gebratene Scheibe Pariser! Ja, das war fein:):)

    Dafür zeige ich dir was:


    e


    bene?

    Ciao
    Avatar
    Kneto
    schrieb am 04.04.02 17:26:20
    Beitrag Nr. 282 (6.004.225)
    Ciao Italia-Freunde :D

    Hier ein bella Italia-Tipp im Fernsehen:

    05.04.2002 14:15 - 15:00 ZDF

    Bergsteigen und Abenteuer auf der Sonnenseite der Alpen.

    Das Trentino liegt im doppelten Sinne auf der Sonnenseite der Alpen. Eine Vielzahl von Seen, die einzigartigen Dolomiten auf der einen, freundliche Menschen und ein virulentes Kulturangebot auf der anderen Seite. Wer die Berge liebt, Freude an Kunst und Kultur hat, wird das Trentino im Doppelpack genießen. Der Sommerkalender ist prall gefüllt und "reiselust" blättert ihn auf, Seite für Seite.

    Der Architekt Le Corbusier nannte die Trentiner Dolomiten die "schönsten Bauwerke der Welt". Wandern in den drei Nationalparks oder klettern in steilen Wänden, jeder findet seine Herausforderung. Klettersteige machen die Dolomiten auch den weniger erfahrenen Bergfreunden zugänglich. Der berühmteste davon ist wohl der "Boccette Weg". Aber Vorsicht! Nur für absolut schwindelfreie Berggeher. Die schmalen Wege kleben förmlich an den senkrechten Wänden.

    Vinum Bonum ist eine Initiative von 14 Weinkellereien, die seit Jahren Liebhaber von Wein, Musik und Schlemmereien begeistert. Für Bachus und innovative Konzerte öffnen sich den Sommer über die Tore der Weingüter. Auf den Bergen, neben den Schutzhütten hallen die steilen Wände wider von den Klängen der Dolomiten. Ein grandioser Konzertsaal für Chöre und Orchester, die ohne Verstärker und technische Hilfsmittel, aber mit musikalischen Festmenüs die Zuhörer verzaubern.

    Im Castello Pergine haben die Gastgeber dem alten Schlossgeist die Kunst zur Seite gestellt und überraschen damit die Gäste. Den einzigen Stern des Hotels pflegen sie in 21 Zimmern und einem Trentiner Restaurant von bester Qualität. Nur weil die Bäder nicht mit Bidets ausgestattet sind, gibt es in Italien nicht mehr Sterne.

    Die Hüttenurlauber können wählen. Komfortabel untergebracht, delikat bekocht und liebenswürdig bedient, finden sie sich im Maso Doss wieder, unweit von Madonna di Campiglio. Rustikale Herbergen in der Lagorai nennen sich Baitas. Viele dieser ehemaligen Berghöfe haben zwar kein Telefon, dafür einen offenen Kamin. Ideal für Familien. "reiselust" informiert.

    Den Kalender des Trentiner Sommers schließt reiselust in Cavalese mit einem Almabtrieb der Ziegenhirten.

    Ciao ! Avanti ;)
    Avatar
    toccata
    schrieb am 05.04.02 03:01:58
    Beitrag Nr. 283 (6.010.510)
    auguri al bvb:D
    4:0 contro la squadra di berlusconi:p!:p!:p!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    toccata:D:D:D
    Avatar
    bodin
    schrieb am 05.04.02 13:32:39
    Beitrag Nr. 284 (6.014.533)
    toccata :laugh:

    Povero Silvio, adesso e arrabbiato, il suo Milan ha perso 4:0

    e come ha sudato :D
    Avatar
    bodin
    schrieb am 05.04.02 14:08:50
    Beitrag Nr. 285 (6.014.988)
    La carriera di Silvio non e finita :D

    Il prossimo Papa : Silvio il primo :laugh:




    Anche da bambino era Silvino un GRANDE :D



    :laugh:
    Avatar
    actr
    schrieb am 05.04.02 14:15:44
    Beitrag Nr. 286 (6.015.053)
    il primo???????????????:laugh::laugh::laugh:

    Aber wo????????????????????????
    Avatar
    toccata
    schrieb am 05.04.02 15:22:35
    Beitrag Nr. 287 (6.015.844)
    christine, al vaticano! comprandolo:laugh::laugh::laugh:
    Avatar
    bodin
    schrieb am 05.04.02 18:48:19
    Beitrag Nr. 288 (6.018.430)
    Regioni, Province e Comuni d`Italia

    L`Italia à un Paese che ha saputo coltivare anche la grandezza delle città meno note, dei propri borghi e villaggi. Non esiste praticamente un luogo, in Italia, che rimanga muto di fronte agli appelli della storia, dell`arte, delle tradizioni folkloristiche e gastronomiche, in cui la visita non riservi occasione di riflessione o, semplicemente di piacere.

    ------------------------------------------------------------

    Regionen, Provinzen und Gemeinden in Italien

    Italien ist ein Land, wo es gelungen ist, auch das Ansehen der weniger bekannten Städte, der Vorstädte und Dörfer zu pflegen. In Italien gibt es praktisch keinen Ort, dem es an Anziehungskraft auf historischem, künstlerischem, folkloristischem und gastronomischem Gebiet fehlen würde und wo ein Besuch nicht Gelegenheit zum Nachdenken oder einfach zum Genießen geben würde.


    ++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++


    Iniziamo con il VALLE D`AOSTA


    Una regione in verticale, si potrebbe dire. E non solo in senso fisico, per le tante, alte vette che la delimitano (fra tutte il Monte Bianco, la montagna più alta d`Europa, con i suoi 4807 metri), ma per la sorprendente concentrazione, in una regione di così ridotte dimensioni, di tanti splendori naturali e di tanti monumenti e beni storico-artistici di grande pregio. Una densità che evoca, in quanto a verticalità, la dovizia di grattacieli in una metropoli dove lo spazio urbano orizzontale è bene raro.
    Aosta, capoluogo e unica provincia della Valle, è città ricca di storia. Ben visibili sono le testimonianze dell`antica Augusta Pretoria (nome latino di Aosta), come il grande Arco di Augusto (25 a.C.) e i resti del Teatro Romano. Il Medioevo fu per Aosta tutt`altro che un periodo buio: importante snodo di traffici commerciali con la Francia e la Svizzera, la città conobbe un lungo periodo di prosperità. Non a caso risalgono al Medioevo la Cattedrale e la Collegiata di S.Orso, due chiese di grande bellezza. Altri monumenti medievali sono a valle della città: il castello di Fénis e, nei pressi di Saiut-Vincent, sede di un famoso casinò, il castello di Issogne, che con la sua insolita ricchezza di affreschi e architetture conferma la prosperità di quel tempo.
    Grandiosi gli scenari naturali della Valle: dalle imponenti cime del Monte Bianco all`asprezza affascinate del Cervino (4478 metri), dallo spettacolare Monte Rosa (così chiamato dal colore assunto in particolari momenti dai suoi grandi ghiacciai) al Gran Paradiso, l`alta montagna al centro dell`omonimo, grande Parco Naturale (oltre 200.000 ettari).
    Di antica tradizione e solida fama i centri di villeggiatura e le stazioni sciistiche della Valle: Courmayer e Breuil-Cervinia i più noti.



    ------------------------------------------------------------

    AOSTATAL


    Eine vertikale Region könnte man sagen. Nicht nur physisch gesehen, denn das Aostatal wirddurch viele Gipfel abgegrenzt (vor allem Montblanc, 4807 Meter, höchster Gipfel Europas),sondern auch für die in einer relativ kleinen Region so zahlreich vorhandenenNaturschönheiten, Denkmäler und kunsthistorischen Werke von großem Wert. In dengrößeren Städten, wo horizontale Stadträume selten zur Verfügung stehen,sind Hochhäuser in Fülle vorhanden.Aosta, Hauptstadt und einzige Provinz des Aostatals,ist reich an Geschichte. Zeugnisse der alten Augusta Pretoria (lateinischer Name von Aosta) sindim großen Augustustusbogen (25 v.Chr.) und in den Resten des Römischen Theaters erkennbar.Für Aosta war das Mittelalter keineswegs eine dunkle Zeit: Als wichtiger Knotenpunkt fürden Handelsverkehr mit Frankreich und der Schweiz erfuhr die Stadt eine lange Blütezeit. Ausdem Mittelalter sind die Kathedrale und Kollegiatkirche S. Orso. Andere mittelalterliche Bauwerkebefinden sich talabwärts: hierzu gehören das Kastell Fénis und in der Nähevon Saint-Vincent (mit seinem berühmten Spielkasino) die mit Fresken reich ausgeschmückteBurg Issogne, die von dieser besonderen Blütezeit zeugt. Großartig sind auch dieNaturlandschaften: von den beeindruckenden Gipfeln des Montblanc bis zu der faszinierenden Rauheitdes Matterhorns (4478 Meter), dem spektakulären Monte Rosa (dessen Gletscher zu bestimmtenTagesstunden sich Rosa färben), dem Gran Paradiso, einem hohen Berg im gleichnamigen großenNaturschutzpark (über 200.000 Hektar).Von alter Tradition und gutem Ruf sind die Ferienorte undWintersportzentren: bekannt sind vor allem Courmayeur und Breuil-Cervinia.
    Avatar
    bodin
    schrieb am 05.04.02 18:58:49
    Beitrag Nr. 289 (6.018.542)
    Il PIEMONTE


    Tra le capitali d`Europa, Torino, è quella che meglio esprime - insieme a San Pietroburgo - quell`idea progettuale del grande Barocco e dell`Illuminismo. La città dei Savoia, Torino, prima capitale del Nuovo Regno d’Italia, è anche la testimonianza monumentale della dinastia, attraverso gli straordinari palazzi e ville reali (a Torino, Venaria, Stupinigi, Racconigi, Aglié), le grandi chiese poste sotto la diretta protezione sabauda a Torino (a Superga e in tutto il Piemonte), i santuari e i sacri monti (a Varallo, Crea, Orta), i musei e le raccolte uniche al mondo (il Museo Egizio, la Galleria Sabauda, l`Armeria e la Biblioteca Reale).
    Ha fama di città magica. E non può che essere magica una città che, considerata capitale della grande industria italiana (ha sede qui la FIAT, tra le più grandi case automobilistiche del mondo) è anche uno dei centri di maggior richiamo turistico d’Italia. E non a caso, naturalmente. A Torino, nel duomo cittadino, viene custodita la Santa Sindone, l’antico lenzuolo di lino nel quale, secondo la tradizione, venne avvolto il corpo di Cristo deposto dalla Croce. La città capitale “accoglie” con la sobria eleganza dei suoi portici, nelle sue piazze raccolte che paiono salotti o in uno dei suoi caffè storici ( un tempo roccaforti del Risorgimento italiano) già celebri per la loro cioccolata e per i minuscoli pasticcini.
    Ma il palcoscenico di una città così forte e seria, così inattesa e sconosciuta soprattutto nei suoi straordinari aspetti artistici e monumentali, è quello di una regione altrettanto unica, di una bellezza naturale difficilmente eguagliabile: tra i parchi naturali regionali e nazionali (Parco del Gran Paradiso e Parco della Val Grande) che costituiscono regno protetto dove scoprire una natura incontaminata, nelle colline dove regna la vite e dominano i grandi vini come il Barolo, nelle valli alpine e nelle montagne altissime che sono una grande attrattiva per la pratica dello sci e di altri sport di montagna, sui passi che mettono a dura prova i ciclisti, sui ghiacciai perenni, solitari e intatti testimoni di una natura che sembra davvero immutabile e intaccabile anche dal più protervo dei progressi umani.
    E ancora, il fascino dei suoi laghi con l’incomparabile suggestione degli scorci e la luce bizzarra che regala l’acqua riflettendo l’azzurro del cielo.
    Conoscere il Piemonte dei laghi significa scoprire la primavera dei rigogliosi giardini storici incastonati tra ville preziose e parchi naturali ricchi di specie botaniche rare. Le tracce dell`uomo si mescolano a questa natura così variegata: chiese e abbazie, complessi conventuali, eremitaggi imprendibili, come la Sacra di San Michele, che hanno ispirato Umberto Eco ne"Il Nome della Rosa"; migliaia di castelli medievali; ville patrizie e borghese; residenze dei Savoia: un complesso che sta alla pari con i celeberrimi castelli della Loira e che da solo merita un viaggio in Piemonte.



    ------------------------------------------------------------

    PIEMONT


    Turin, Hauptstadt der Region, steht im Ruf einer zauberhaften Stadt. Wie könnte dies auchanders sein, wenn dieses Zentrum der italienischen Großindustrie (FIAT, eine dergrößten Automobilindustrien der Welt hat hier ihren Sitz) auch eines der wichtigstenReiseziele des Fremdenverkehrs in Italien darstellt. Im Dom von Turin wird das Leichentuch Christiaufbewahrt, das der Tradition nach den vom Kreuz abgenommenen Leichnam Christi umhüllthaben soll. In Turin befinden sich auch das Ägyptische Museum mit einer reichen Sammlung vonKunstwerken aus dem alten Ägypten und die Galleria Sabauda, in der Meisterwerkegroßer europäischer Künstler ausgestellt sind. In Turin zeugen schließlicheinige Denkmäler auch von der bedeutenden Rolle, die die Region Piemont in der italienischenGeschichte der letzten Jahrhunderte als Sitz des Hauses Savoyen (die Dynastie herrschte in Italienbis 1946) und erste Hauptstadt des Königreiches Italien spielte: Palazzo Reale, Palazzo Madama,Mole Antonelliana, Villa Reale von Stupinigi. Auch in der restlichen Region, in den Städten undProvinzen Novara, Vercelli, Cuneo, Alessandria, Asti errinern zahlreiche zivile und religiöseDenkmäler an die bedeutende Vergangenheit: Festungen, Basiliken, Klöster. Zu viele, umhier auch nur einige Beispiele nennen zu können.Herrlich und vielseitig ist auch dasLandschaftsbild: Berge, Täler, Hügel (berühmt sind die Langhe, die in vielenErzählungen der bedeutenden piemontesischen Schriftsteller Cesare Pavese und Beppe Fenoglioerscheinen), Seen (Lago Maggiore, Lago d`Orta, Lago di Viverone), Naturschutzgebiete(Nationalpark von Valgrande). Reich und erlesen ist die gastronomische und weinbaulische Tradition(einige Weine aus der Region Piemont gehören zu den italienischen Spitzenweinen).
    Avatar
    bodin
    schrieb am 05.04.02 19:05:38
    Beitrag Nr. 290 (6.018.649)
    LIGURIA


    Uno spettacolare mare-monti senza spazi intermedi. Montagne e rupi che sembrano innalzarsi direttamente dal Mar Tirreno, nell`estremo lembo settentrionale del Mediterraneo.
    E` il paesaggio dominante della Liguria, affascinante e mozzafiato, che induce nel visitatore una intensità di emozioni e sensazioni che non l`abbandonerà mai nel suo tour in questa regione densa di memorie storiche e di dinamica e severa (la mitica parsimonia genovese) partecipazione al presente.
    Il capoluogo è Genova, uno dei principali porti del Mediterraneo, patria di Cristoforo Colombo, il grande navigatore che scoprì l`America. Potente città marinara fin dal Medioevo, Genova conserva in misura cospicua le tracce della sua grande storia. Edifici imponenti, sontuose dimore signorili, e grandi chiese testimoniano lo splendore trascorso integrandosi perfettamente nel tessuto della città moderna.




    ------------------------------------------------------------

    LIGURIEN


    Meer, Berge und steile Felsen, die im nördlichsten Teil des Mittelmeeres direkt aus demTyrrhenischen Meer emporsteigen.Das ist die faszinierende Landschaft Liguriens, die den Besucherauf seiner Rundreise durch diese geschichtsreiche, heute dynamische Region begleiten undbeeindrucken wird. Die Hauptstadt Genua, einer der wichtigsten Mittelmeerhäfen und Heimat desgroßen Seefahrers Christoph Kolumbus, der Amerika entdeckte, war schon im Mittelalter einemächtige Seestadt. Zeugnisse dieser glorreichen Vergangenheit finden sich heute noch ineindrucksvollen Gebäuden, eleganten Herrenhäusern und großartigen Kirchenbauten,die sich perfekt in die moderne Stadtstruktur einfügen.Auch in den anderen ProvinzenLiguriens (Imperia, La Spezia und Savona, zwei andere wichtige Häfen) sind Natur- undKunstschätze reichlich vorhanden. Eine intakte und üppige Mittelmeernatur finden wirin der Berglandschaft von Portofino und Cinqueterre; Portovenere dagegen ist ein kleinesSchmuckstück der Mittelmeerküste; San Remo schließlich gehört zu denberühmtesten italienischen Badeorten, in denen jährlich das beliebte italienischeSchlagerfestival stattfindet. Eine besondere Aufmerksamkeit verdient das herrlicheBenediktinerkloster S. Fruttuoso in Camogli. Aber noch viele andere bedeutende kunsthistorischeDenkmäler erwarten Sie.
    Avatar
    bodin
    schrieb am 05.04.02 19:12:24
    Beitrag Nr. 291 (6.018.743)
    LOMBARDIA


    La più ricca, la più sviluppata, la più popolosa regione italiana. E, proprio per questo, una delle più sorprendenti e imprevisteper il turista che vi arrivasse senza sapere granché del suo patrimonio storico, monumentale, artistico, naturalistico. Prendiamo Milano, grande città di industrie e di commerci. Qui tutto ciò che è moderno e avanzato, è di casa: dalla innovazione tecnologica alla moda, dalla pubblicità al design, dai modelli di vita agli "esperimenti" politici. Milano fa tendenza. Eppure, sotto il suo corposo aspetto di metropoli moderna e dinamica tutta proiettata nel futuro Milano cela straordinari tesori architettonici e artistici. C`è solo l`imbarazzo della scelta: dal Duomo al Castello Sforzesco, dal Teatro alla Scala alla Pinacoteca di Brera alla Basilica di S.Ambrogio.
    E nel resto della Lombardia abbondano splendidi paesaggi naturali: i laghi, i fiumi, le colline, le terme, le montagne, i parchi, tra i quali il Parco dello Stelvio, nonché monumenti e opere d`arte di notevolissimo valore a Bergamo, a Brescia, a Como, a Cremona, a Lecco, a Lodi, a Mantova, a Monza, a Pavia, a Sondrio, a Varese.
    Ogni epoca ha lasciato la sua impronta culturale e artistica: nelle strutture urbanistiche, nelle chiese, negli edifici civili ed anche nei siti archeologici. Dal romanico al gotico, dal rinascimentale al barocco, dai graffiti preistorici fino alle più ardite e innovative soluzioni architettoniche e artistiche della modernità e della contemporaneità: la Lombardia vanta un imponente patrimonio culturale ed artistico.
    Per molti, tutto ancora da scoprire.




    ------------------------------------------------------------

    LOMBARDEI


    Die Lombardei ist die reichste, modernste und dichtbesiedeltste Region Italiens. Das ist auch derGrund, warum sie den Touristen, der ihre Geschichte und Kultur, ihre Denkmäler undKunstschätze, ihre Natur noch nicht oder kaum kennt, so sehrüberrascht. Nehmen wir zumBeispiel Mailand. In dieser großen Industrie- und Handelsstadt ist alles modern undfortschrittlich: Technologie, Mode, Werbung, Design, Lebensmodelle und sogarpolitische "Experimente". Mailand macht einfach Tendenz. Und dennoch, hinter diesermodernen, dynamischen, zukunftsorientierten Metropole verbirgt die Stadt einmalige Architektur- undKunstschätze der Vergangenheit, die dem Besucher sicher nicht entgehen werden, wiebeispielsweise der Dom, das Schloß der Sforza, die Oper Scala oder die Pinakothek Brera.In derRegion Lombardei sind herrliche Landschaften (Seen, Stilfser Naturschutzgebiet u.v.a.), bedeutendeDenkmäler und Kunstwerke im Überfluß vorhanden.In Monza, Varese, Como, Bergamo,Brescia, Pavia, Lodi, Cremona, Varese hat jede Epoche ihre kulturellen und künstlerischen Spurenhinterlassen, die im Stadtbau, in den Kirchen- und Profanbauten zu sehen sind. Alle Kunststile sindhier vertreten. Von der Romanik, Gotik, Renaissance bis zum Barock und den kühnstenArchitektur- und Kunstformen der Gegenwart rühmt sich die Lombardei eines beeindruckendenKultur- und Kunstbestandes, den es sich zu entdecken lohnt.
    Avatar
    bodin
    schrieb am 05.04.02 19:56:07
    Beitrag Nr. 292 (6.019.352)
    TRENTINO ALTO ADIGE


    Le mele, ad esempio. Oppure il verde delle valli, il candore delle montagne innevate, la placidità dei laghi. Il Trentino - Alto Adige/Sud Tirol è una regione che evoca irresistibilmente immagini di genuinità, naturalezza, quiete. Questa immagine "riposante", ma tutt`altro che noiosa, ha fatto la sua fortuna turistica.
    Chi villeggia sul Lago di Garda, nel Parco Nazionale dello Stelvio, ai piedi delle spettacolari Dolomiti o in una delle tante, verdissime vallate, oppure va a sciare a Madonna di Campiglio o a San Martino di Castrozza, trova esattamente ciò che cerca: splendida natura, eccellente ospitalità, ottima gastronomia. Difficile essere delusi.
    Né lo saranno coloro che amano i tour artistiques: non mancano nella provincia di Trento o in quella di Bolzano/Bozen (entrambe province dotate di particolare autonomia) i luoghi storici e i monumenti da ammirare.
    A Trento, si trova il Duomo romanico-gotico che dal dal 1545 al 1563 ospitò il più famoso Concilio della Cristianità.
    Anche Rovereto vanta due belle architetture, entrambe del XV secolo: il Castello e la Chiesa di S.Marco. Sulla collina di Miravalle, la grande Campana dei Caduti fornisce l`occasione di un opportuno pellegrinaggio civile.
    A Bolzano, città dove s`incrociano e convivono la cultura latina e quella tedesca, tra le tante meraviglie architettoniche, suggeriamo di inziare da un`opera "minore", ma di grande portata simbolica: la Porta del Vino, all`interno del Duomo gotico di Bolzano/Bozen, artisticamente intagliata con immagini di contadini al lavoro tra le viti. Un omaggio al vino, qui prodotto con eccelsi risultati qualitativi, motivo non ultimo dell`appeal turistico di questa regione. Da non mancare la Chiesa dei Domenicani, che vanta un affresco trecentesco sul "Trionfo della morte" di chiara derivazione giottesca.
    Di grande bellezza Merano/Meran, centro di villeggiatura di grande rinomanza, con i suoi antichi portici e il suo suggestivo centro storico.



    ------------------------------------------------------------

    TRENTINO-SÜDTIROL


    Äpfel, grüne Täler, schneeweiße Berge, stille Seen. Die RegionTrentino-Südtirol ruft unwiderstehlich Bilder der Unverfälschtheit, Natürlichkeit,Ruhe hervor. Dieses "entspannende", jedoch keineswegs langweilige Bild hat zumtouristischen Glück dieser autonomen Region beigetragen. Wer am Gardasee, im StilfserNationalpark, zu Füßen der eindrucksvollen Dolomiten oder in einem der vielen grünenTäler Urlaub macht, in Madonna di Campiglio oder San Martino di Castrozza Ski fährt, findetgenau das, was er sucht: eine herrliche Natur, eine hervorragende Gastfreundschaft, eine ausgezeichneteKüche. Man wird kaum enttäuscht sein. Das gilt auch für die Liebhaber der Kunstreisen:In den Provinzen Trient oder Bozen fehlt es nicht an historischen Stätten und sehenswertenDenkmälern. Im romanisch-gotischen Dom von Trient tagte zwischen 1545 und 1563 das berühmteTridentinische Konzil. Auch Rovereto darf sich einiger schöner Architekturwerke rühmen,darunter das Kastell und die Markuskirche aus dem 15. Jahrhundert. Auf dem Hügel von Miravalleerinnert eine große Glocke an die Gefallenen aller Kriege. In Bozen, wo sich die lateinischeund die deutsche Kultur überschneiden, schlagen wir vor, den Rundgang mit einem kleineren, aberumso bedeutungsvolleren Kunstwerk zu beginnen und den gotischen Dom durch die reich geschnitzteWeintür (Porta del Vino) zu betreten, um sich bei der Betrachtung der zwischen Weinreben regearbeitenden Bauern ein Bild von der Region zu machen, in der Weinbau eine ausschlaggebende Rollespielt. Von besonderem Interesse ist die Dominikanerkirche, die mit einem Freskenzyklus("Triumph des Todes") aus dem 14. Jahrhundert in der Art von Giotto ausgeschmückt ist.Von besonderer Schönheit ist auch der berühmte Urlaubsort Meran mit seinen alten Arkadenund der eindrucksvollen Altstadt.
    Avatar
    chairwoman
    schrieb am 05.04.02 19:58:40
    Beitrag Nr. 293 (6.019.392)
    !
    Dieser Beitrag wurde vom System automatisch gesperrt. Bei Fragen wenden Sie sich bitte an einen Moderator.
    Avatar
    bodin
    schrieb am 06.04.02 01:06:32
    Beitrag Nr. 294 (6.022.736)
    FRIULI VENEZIA GIULIA


    L`ultimo Doge di Venezia, Ludovico Manin, si ritirò da queste parti quando, sul finire del `700, la Repubblica Veneziana crollò sotto i colpi di Napoleone Bonaparte.Chi visita oggi Villa Manin in provincia di Udine, avverte una sensazione di passata grandezza: una suggestione strana che dispone ad un godimento estetico più intimo e intenso. Molte altre sensazioni e suggestioni si provano in questa regione di confine bellissima e severa, dove quasi ogni centro vanta un museo (di particolare importanza e interesse quelli di Udine, Tolmezzo, Pordenone, Cividale del Friuli, San Daniele, Gorizia, Aquileia) e mostra capacità di sorprendere con la pluralità degli stili architettonici (ad Udine, in centro, si fronteggiano il gotico veneziano della Loggia del Lionello e il bellissimo, novecentesco Palazzo Comunale) e degli interessi culturali (sempre ad Udine, ci sono una Galleria d`arte antica e una Galleria d`arte moderna). Di grande suggestione la Basilica di Aquileia, oggi piccolo comune, un tempo importante città dell`Impero romano.
    Trieste, nella Venezia Giulia, la più "mitteleuropea" delle città italiane, ricca di storia e di cultura, con un patrimonio artistico antico e moderno di grande livello, è stata amata e rappresentata da grandi letterati (James Joyce, Italo Svevo, Umberto Saba e tanti altri). Prediletta da moltissimi e fedeli turisti sono Grado e Lignano Sabbiadoro, per il loro mare e il loro clima particolarmente salubri.


    Avatar
    bodin
    schrieb am 06.04.02 01:10:21
    Beitrag Nr. 295 (6.022.762)
    Friaul-Julisch Venetien


    Der letzte Doge von Venedig, Ludovico Manin, zog sich in diese Region zurück, als die RepublikVenedig gegen Ende des 18. Jahrhunderts unter den Oberbefehl Napoleon Bonapartes geriet. Wer heutedie Villa Manin in der Provinz Udine besucht, verspürt noch eine gewisse traurige Atmosphäre,als könnte die Erinnerung an den alten Dogen, der hier seinen Lebensabend verbrachte, dieBesucher in melancholische Stimmung versetzen. Gerade dieses Gefühl aber verleitet zu einemintensiven, ästhetischen Kunstgenuß.Diese Melancholie ist in dieser schönen undzugleich strengen Grenzregion überall zu verspüren. Fast jede Stadt hat ihr eigenes Museum(von besonderem Interesse sind die Museen in Udine, Tolmezzo, Pordenone, Cividale del Friuli,Gorizia, Aquileia) undüberrascht durch eine Vielzahl von Architekturstilen (in Udine stehen sichim Stadtzentrum das Rathaus in gotisch-venezianischem Stil und das wunderschöneJugendstilcafé aus dem 20. Jahrhundert gegenüber) und kulturellen Einrichtungen (alteund neue Kunstgalerie in Udine). Besonders eindrucksvoll ist die Basilika von Aquileia, einstbedeutendes Zentrum des Römischen Reiches. Reich an Geschichte, Kultur, alten und modernenKunstschätzen ist das von großen Literaten (James Joyce, Italo Svevo, Umberto Saba undviele andere) geliebte und vielbesungene Triest, die einzige italienische Stadt mititteleuropäischem Charakter. Grado, in der Provinz Gorizia, ist für viele Touristen, dieein stilles Meer und ein gesundes Klima suchen, ein beliebtes Reiseziel.


    Avatar
    bodin
    schrieb am 06.04.02 01:19:43
    Beitrag Nr. 296 (6.022.823)
    VENETO


    DiciVeneto e pensi Venezia. Piazza San Marco, la grande laguna, le gondole sul CanalGrande, il Ponte dei Sospiri, lo sfrenato Carnevale, le grandiose architetture,i capolavori artistici, i sontuosi palazzi, la magia delle "calli",il Festival Internazionale del Cinema, la Biennale d`arte, il Teatro della Fenice,le prestigiose università, i tanti segni dello splendore e della ricchezzafastosa di una potenza marinara che dominò il Mediterraneo per cinque secoli.
    Ma il Veneto non è solo Venezia, e la natura veneta non è solo mare.
    La montagna veneta esprime scenari di rara bellezza. Le Dolomiti viste da Cortina d`Ampezzo, famosa località di villeggiatura in provincia di Belluno, sono uno spettacolo grandioso. E l`intera area del delta del Po, in provincia di Rovigo, è un unicum ambientale di eccezionale interesse naturalistico.
    A Padova, antica e colta città, la maestosa Basilica che custodisce le reliquie di S.Antonio attrae ogni anno milioni di pellegrini. Grande anche il richiamo delle Ville Palladiane, così chiamate dal nome del loro autore, il grande architetto Andrea Palladio che, nel XVI secolo, progettò e realizzo edifici che ancora oggi suscitano ammirato stupore per la loro armoniosa bellezza, come La Rotonda di Vicenza.
    A Verona, la città immortalata da Shakespeare nel suo Romeo e Giulietta, una serata d`opera all`Arena, è un appuntamento d`obbligo, d`estate.




    -------------------------------------------------------------

    VENETIEN

    Wenn man von Venetien spricht, denkt man sofort an Venedig, an den Markusplatz, die großeLagune, die Gondeln auf dem Canal Grande, die Säufzerbrücke, den zügellosen Karneval,die großartigen Bau- und Kunstwerke, die prunkvollen Stadtpaläste, den Zauber derGassen ("calli"), das internationale Filmfestival, die Kunstbiennale, das TheaterFenice (das vor ein paar Jahren durch einen Brand zerstört wurde und im Wiederaufbau ist),die angesehene Universität, die vielen Zeichen einer einst herrlichen und reichen Seemacht,die fünf Jahrhunderte lang das Mittelmeer beherrschte.Aber Venetien ist nicht nur Venedigund die venezianische Landschaft nicht nur Meer.Die Gebirgslandschaft dieser Region ist vonseltener Schönheit. Von Cortina d`Ampezzo, dem berühmter Ferienort und Wintersportzentrumin der Provinz Belluno, stellen die Dolomiten ein großartiges Schauspiel dar. Das einmaligePodelta in der Provinz Rovigo ist dagegen von außerordentlichem Naturinteresse. Padua,die alte Universitätsstadt, mit der majestätischen Basilika, in der die Reliquien desheiligen Antonius verwahrt werden, zieht jedes Jahr Tausende von Pilgern an. Von besonderemInteresse sind auch die Palladio-Villen, Landsitze der venezianischen Patrizier, die der großeArchitekt Andrea Palladio im 16. Jahrhundert entwarf und baute und die heute noch für ihreSchönheit und die ausgewogene Proportionen bewundert werden. Ein Beispiel ist die Rotonda inVicenza. In der Arena von Verona, der Stadt, in die Shakespeare sein Drama Romeo und Juliaversetzt, sollte man im Sommer auf keinen Fall auf einen Opernabend verzichten.
    Avatar
    bodin
    schrieb am 06.04.02 01:27:56
    Beitrag Nr. 297 (6.022.853)
    EMILIA ROMAGNA


    I portici che riparano e ombreggiano il passeggio nelle vie del centro storicodi Bologna;l`infinita, multicolore distesa di ombrelloni sulle assolate spiagge romagnole.La città moderna, dinamica, ricca, ma ancora capace di preservare il suo"volto umano", e la lunghissima costa affollata di turisti richiamatidall`irresistibile trinomio sole-mare-divertimento.
    L`Emilia-Romagna è questa? Sì, è questa. E molto altro ancora, a cominciare dal suo patrimonio storico, artistico e culturale: straordinario.
    Regione tra le più prospere d`Italia, l`Emilia-Romagna è un gigantesco scrigno colmo di gioielli monumentali e capolavori artistici, di antiche e famose università, di moderni centri di formazione artistica e culturale.
    A Bologna, sede della più antica Università italiana (XI secolo), sono davvero innumerevoli i monumenti di grande livello artistico. Ricordiamo per tutti le due antiche, spettacolari Torri degli Asinelli e della Garisenda, entrambi pendenti, e Piazza Maggiore, con i suoi grandi edifici medievali, e il gotico Duomo di S. Petronio, dove Carlo V fu incoronato imperatore nel 1530.
    Fuori Bologna, da non mancare i capolavori bizantini di Ravenna, il Battistero medievale di Benedetto Antelami a Parma, il Tempio Malatestiano di Rimini, la romanica chiesa di S.Mercuriale a Forlì, l`antico Palazzo comunale di Piacenza, il seicentesco Santuario della Madonna della Ghiara a Reggio Emilia, la splendida Galleria Estense di Modena, l`armonioso e intatto centro storico di Ferrara.
    E buon appetito. Che c`entra? Entrate in un ristorante emiliano o romagnolo e lo capirete.




    ------------------------------------------------------------

    EMILIA ROMAGNA



    Schützende und schattenspendende Arkaden in der Altstadt von Bologna und unendlich lange Reihenunzähliger bunter Sonnenschirme auf den sonnigen Stränden der Romagna. Eine moderne,dynamische, reiche, zugleich menschennahe Stadt und langgestreckte, von Touristen überfüllteKüsten, die ihren Gästen Sonne, Meer und Vergnügen bieten. Ist das die Emilia-Romagna?Ja, aber noch vieles mehr, denn die Region verfügt über eine Unzahl historischer,künstlerischer und kultureller Schätze.In der Emilia-Romagna, eine der wohlhabendstenRegionen Italiens, befinden sich bedeutende Denkmäler und Meisterwerke der Kunst, alte undberühmte Universitäten, moderne Kultur- und Bildungsstätten.In der Hauptstadt Bologna,Sitz der ältesten italienischen Universität (aus dem 11. Jahrhundert), können heutenoch herrliche Kunst- und Bauwerke bewundert werden. Von großem Interesse sind die beidenschiefen Türme Torre degli Asinelli und Torre della Garisenda, Piazza Maggiore mit dengroßen, mittelalterlichen Gebäuden und der gotische Dom S. Petronio, in dem Karl V. imJahre 1530 zum Kaiser gekrönt wurde.Nicht zu versäumen sind die byzantinischen Meisterwerkevon Ravenna, das mittelalterliche Baptisterium von Benedetto Antelami in Parma, der Malatesta-Tempelvon Rimini, die romanische Kirche S. Mercuriale in Forlì, das alte Rathaus von Piacenza, dieWallfahrtskirche Madonna della Ghiara aus dem 17. Jahrhundert in Reggio Emilia, die herrlicheGalleria Estense in Modena, die gut erhaltene Altstadt von Ferrara.Zum Abschluß noch einenguten Appetit. Sie werden sich sicher fragen, was das wohl mit Kultur zu tun hat? Gehen Sie einfachin eines der Restaurants dieser Region und Sie werden es verstehen.
    Avatar
    bodin
    schrieb am 06.04.02 01:51:39
    Beitrag Nr. 298 (6.022.962)
    TOSCANA


    E` dalla Toscana, dalla grande letteratura di Dante, Petrarca e Boccaccio, che nasce l`italiano moderno. Può esservi legame più profondo, debito più alto e nobile di una nazione verso una sua regione, che doverle la lingua comune? Ma è l`Europa intera legata e debitrice alla Toscana per il suo straordinario apporto alla cultura europea. Fu in Toscana che nacque e si sviluppò, tra il Trecento e il Cinquecento, la grandiosa epoca dell`Umanesimo e del Rinascimento, movimenti che innovarono radicalmente la cultura e l`arte del tempo, lasciando una traccia profonda, indelebile, nella comune civiltà europea. Di quello straordinario periodo storico la Toscana, a cominciare dal capoluogo Firenze, custodisce le massime testimonianze. Grandi opere di architettura civile e religiosa, sculture e opere pittoriche di straordinario valore artistico, testimonianze del lavoro creativo di grandi geni: per tutti ricordiamo Leonardo da Vinci, Michelangelo Buonarroti, Filippo Brunelleschi.
    Ma la Toscana non è solo Firenze.
    C`è Siena, con la sua piazza del Campo, teatro ogni estate del famoso Palio. Nella provincia senese (celebre, tra l`altro, per i suoi grandi vini, come il Chianti e il Brunello) spiccano Montepulciano e Pienza, straordinari gioielli dell`arte rinascimentale, e San Gimignano, con le sue celebri torri e case turrite..
    Poi ci sono Pisa, nota al mondo per la celeberrima Torre pendente; Carrara, con il suo Duomo rivestito con il pregiatissimo marmo che prende il nome dalla città; e ancora Lucca, Pistoia, Arezzo, Grosseto, Livorno, Prato, che vantano anch`esse chiese e altri monumenti di grande valore architettonico e artistico.
    Innumerevoli le bellezze naturalistiche toscane. Su tutte, il suo paesaggio: il tipico, unico, il dolce e caldo paesaggio toscano.





    ------------------------------------------------------------

    TOSKANA


    Mit der Literatur von Dante, Petrarca und Boccaccio entsteht in der Toskana die moderne italienische Sprache. Dieser Region verdankt Italien eine gemeinsame Sprache; aber auch Europa ist der Toskana für den großen Beitrag zur europäischen Kultur zu höchstem Dank verpflichtet.In der Toskana entstand und entwickelte sich zwischen dem 14. und 16. Jahrhundert die großartige Epoche des Humanismus und der Renaissance, geistliche Bewegungen, welche die Kultur und die Kunstder Zeit tiefgreifend erneuerten und in ganz Europa unauslöschliche Spuren hinterließen.Von dieser besonderen historischen Zeit bewahrt die Region, angefangen von der Hauptstadt Florenz höchste Zeugnisse. Große zivile und religiöse Bauwerke, Skulpturen und malerische Werke von außerordentlichem Wert, die von der kreativen Arbeit großer Genies wie Leonardo da Vinci, Michelangelo Buonarroti, Filippo Brunelleschi zeugen.Toskana bedeutet nicht nur Florenz.Da ist auch Siena mit seinem wunderschönen Platz, Piazza del Campo, auf dem jeden Sommer das berühmte Pferderennen, der Palio, stattfindet. In der Provinz Siena (die u.a. auch für ihre großenWeine - Chianti und Brunello - bekannt ist) sind besonders Montepulciano und Pienza, herrliche Schmuckstücke der Renaissance, und San Gimignano mit seinen berühmten Türmen und hohen Häusern aus dem Mittelalter hervorzuheben.Da ist auf das für seinen schiefen Turmbekannte Pisa hizuweisen; Carrara mit dem in edlem Marmor gekleideten Dom; dann Lucca, Pistoia,Arezzo, Grosseto, Livorno, Prato mit ihren Kirchen und Denkmälern von großemarchitektonischem und künstlerischem Wert.Die Region ist auch für ihre besonders anmutige Natur ein beliebtes Reiseziel. Wer vermag es, dieser typischen, einmaligen, sanften und warmen Landschaft zu widerstehen?

    ------------------------------------------------------------

    Eine Geschenk der Natur, diese Toskana, würde gern dort meine alte Tage verbringen!

    bodin :)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 06.04.02 02:05:28
    Beitrag Nr. 299 (6.023.029)
    Noi, stelle cadenti"

    "Siamo come stelle cadenti,
    puoi vederci brillare
    e seguirci nella nostra fugace caduta.
    Animate da voglia di vivere,
    da forza di riuscire,
    ostinate nell`affrontare la vita,
    comunque essa sia,
    perchè ne vale la pena!
    Poi, senza far rumore,
    ci allontaniamo,
    ma senza paura, dolcemente;
    come angeli diventiamo trasparenti.
    Puoi sentire il fruscio delle nostre ali
    e sorridere nel sentirci ancora vicine,
    perchè siamo là
    felici di brillare
    e di avervi conosciuto".

    ------------------------------------------------------------

    IL SUONO DEL VENTO

    Amo la notte,
    le sue parole di miele
    queste sottili ombre
    che riflettono stelle.


    Nascondere il fruscio
    del giorno che incalza,
    scuotere il cielo come un cuscino
    per appoggiarvi il capo.


    Chiudere gli occhi, sentire il vento
    il suono delle sue inquiete poesie
    che scivolano
    nei colori d`anima
    per fuggire domani soltant

    ------------------------------------------------------------
    Avatar
    bodin
    schrieb am 06.04.02 02:11:02
    Beitrag Nr. 300 (6.023.040)
    Questa POESIA potrebbe essere scritta da me. Una maga, tanti anni fa, mi disse che vivrò 94 anni, ne ho 47, dungue
    giusto la metà ;)


    ------------------------------------------------------------

    E` ora di cominciare a vivere.



    Troppe volte,

    per rispettare gli altri,

    ho calpestato me stesso.

    Non voligo ferire i sentimenti delle persone

    che mi vogliono bene.

    Però ho solo una vita

    e metà di questa è trascorsa.

    Adesso cambio.

    Inizio subito.

    Oggi è il primo giorno del resto della mia vita.

    Ho il dovere di viverla nel rispetto anche di me stesso.

    Voglio lasciare un segno importante.
    Avatar
    bodin
    schrieb am 06.04.02 02:14:07
    Beitrag Nr. 301 (6.023.053)
    Non e` importante


    Non e` importante
    avere gli occhi per vedere,

    non e` importante
    avere la voce per parlare,

    non e` importante
    avere le orecchie per ascoltare,

    non e` importante
    avere le gambe per camminare,

    ma e` molto importante
    avere il cuore per amare
    Avatar
    bodin
    schrieb am 06.04.02 02:36:07
    Beitrag Nr. 302 (6.023.149)
    ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^







    ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^


    Il Tempo cambia e va.



    Il tempo è passato.

    Ho sentito la mano di una ragazza che mi sfiorava,

    mi scansavo da lei come da un cane rognoso.

    Il tempo è passato.

    Ho udito poesie scritte per il mio cuore,

    si incidevano su esso come solchi sulla sabbia.

    Il tempo è passato.

    Ho assaporato le labbra più belle del mondo

    mi sembrava di succhiare veleno.

    Il tempo è passato.

    Ho conosciuto persone che mi hanno amato,

    non ho mai fatto niente per ricambiare.

    Il tempo mi ha cambiato.

    Se una ragazza mi accarezza

    mi lego a lei come l`edera al muro.

    Il tempo mi ha cambiato.

    Se odo poesie scritte per me

    il mio cuore viene scolpito da esse come su tavole di marmo.

    Il tempo mi ha cambiato.

    Se solo sento avvicinare delle labbra alle mie

    un uragano di emozioni mi travolge il cuore.

    Il tempo mi ha cambiato.

    Se solo conoscessi una persona che sapesse amarmi

    la farei mia fino alla morte.



    ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^





    Buon fine settimana

    bodin
    Avatar
    principessa
    schrieb am 06.04.02 02:36:36
    Beitrag Nr. 303 (6.023.151)
    ...noi siamo figli delle stelle ...

    @bodin, cominca ! Für Dich würde sich also eine Lebensversicherung Lohnen.
    Io, p.e., preferisco la regione LIGURIA !! (anche il Ticino, Como ! E qualcuno stato una volta a Cernobbio ? La Villa d`Este !! Es ist immer ein bißchen leer dort, weil`s so teuer ist. So kann man es auch besser genießen !)
    Questo nouvo modo qui, raccontare in 2 lingue e molto simpatico. Addesso posso studiare meglio. Non sono direttamente geloso degli "amici" qui, chi parlanno due lingue, ma ho abbastanzza rispetto !

    @toccata, bei 4:0 muß er ja aufrichtig gelitten haben ;) , il poverino! Aber vielleicht verlagert er ja seine finanziellen Recourcen bald nach Germania, um uns hier mit italienischen Untertiteln zu verwöhnen.

    Ciao, cari amici della notte

    principessa
    Avatar
    bodin
    schrieb am 06.04.02 03:01:08
    Beitrag Nr. 304 (6.023.250)
    Cara principessa,

    la Toscana e un mio lungo sogno, ma credo che rimarrà un sogno.
    Conosco anche altri bei luoghi in Italia, come l`Umbria, la Liguria e una bellissima Regione, la costa Amalfitana.
    Uno dei piu bellissimi luoghi che abbi mai visto in Italia, e Taormina, e veramente fantastica.
    Una assicurazione a vita si, ma una abbastanza alta ;)

    Se ho la possibilitá di postare bilingue lo faccio volentieri, non sempre trovo siti bilingue.


    Lo sai che per 29 secondi mi avresti rubato il posting numero 300 :D

    Buona notte

    bodin :)
    Avatar
    principessa
    schrieb am 06.04.02 03:17:58
    Beitrag Nr. 305 (6.023.306)
    @b, "...rubato" ? Mai ! sicuramente il prossimo 00, scusi 400, e riservato per te, ;) !!
    Ma, mi sembra, hai ritrovato la goia di vivere per un momento sicuro ;), und ich bin wirklich erleichtert, Dir nicht aus Versehen ...
    p.
    Avatar
    bodin
    schrieb am 06.04.02 09:13:17
    Beitrag Nr. 306 (6.024.381)
    Buon giorno a tutti, vi auguro una buona giornata, il sole ride e splende anche oggi :)





    Ciao a presto

    bodin
    Avatar
    Kneto
    schrieb am 06.04.02 10:10:09
    Beitrag Nr. 307 (6.024.595)
    Giovanni Trappatoni`s Wutausbruch




    Es gibt im Moment in diese Mannschaft, oh, einige Spieler vergessen ihnen Profi was sie sind. Ich lese nicht sehr viele Zeitungen, aber ich habe gehort viele Situationen: 1. Wir haben nicht offensiv gespielt. Es gibt keine deutsche Mannschaft spielt offensiv und die Namen offensiv wie Bayern. Letzte Spiel hatten wir in Platz drei Spitzen: Elber, Jancker und dann Zickler. Wir mussen vergessen nicht Zicklerr. Zickler ist einer Spitzen mehr Mehmet mehr Basler. Ist klar diese Worter, ist moglich verstehen, was ich habe gesagt? Danke! Offensiv, offensiv ist wie machen in Platz. 2. Ich habe erklart mit diese zwei Spieler: Nach Dortmund brauchen vielleicht Halbzeit Pause. Ich habe auch andere Mannschaften gesehen in Europa nach diese Mittwoch. Ich habe gesehen auch zwei Tage die Training. Ein Trainer ist nicht ein Idiot! Ein Trainer sehen was passieren in Platz. In diese Spiel es waren zwei, drei oder vier Spieler, die waren schwach wie Flasche leer! Haben Sie gesehen Mittwoch, welche Mannschaft hat gespielt? Hat gespielt Mehmet, oder gespielt Basler, oder gespielt Trapattoni? Diese Spieler beklagen mehr als spielen. Wissen Sie, warum die Italien-Mannschaften kaufen nicht diese Spieler? Weil wir gesehen haben viele Male solche Spiel. Haben gesagt, sind nicht Spieler fur italienische Meisters. Struuuunz! Struuuunz ist zwei Jahre hier, hat gespielt zehn Spiele, ist immer verletzt. Struuuunz!? Was erlauben Struuuunz? Letzte Jahre Meister geworden mit Hamenn eh .. Nerlinger. Diese Spieler waren Spieler waren Meister geworden. Ist immer verletzt. Hat gespielt 25 Spiele in diese Mannschaft, in diese Verein! Muss respektieren die andere Kollegen. Haben viele nette Kollegen, stellen sie die Kollegen in Frage!? Haben keinen Mut an Worten, aber ich weiss, was denken uber diese Spieler! Mussen zeigen jetzt, ich will, Samstag, diese Spieler mussen zeigen mich e seine Fans, mussen alleine die Spiel gewinnen. Muss allein die Spiel gewinnen. Ich bin mude jetzt Vater diese Spieler, eh, verteidige immer diese Spieler! Ich habe immer die Schulde uber diese Spieler. Einer ist Mario, einer, ein anderer ist Mehmet! Struuuunz dagegen, egal, hat nur gespeilt 25 Prozent diese Spiel!

    Ich habe fertig!


    Ciao Bello´s & Bella´s :)

    Kneto
    Avatar
    zanker
    schrieb am 06.04.02 11:28:13
    Beitrag Nr. 308 (6.024.915)
    el italiono pizza et la spagetti islo ferrarie ela

    habe fertig!!!
    Avatar
    bodin
    schrieb am 06.04.02 11:39:32
    Beitrag Nr. 309 (6.024.956)
    Ciao liebe Freunde der italienische Sprache,

    nach meinen Italien-Rundgang und das kennenlernen der Regionen Italiens, hatte ich vor mit einem italienischen Sprachkurs zu beginnen.
    Es steckt viel Arbeit in diesem Thread, habe es sehr gern getan, bin bereit es fortzusetzen, soll kein Lamentos sein.

    Jeder User ist hier herzlich eingeladen mit Beiträge über Italien sich zu beteiligen, ist jedesmal für mich eine Freude, neue User zu begrüssen.

    Ich respektiere und toleriere auch witzige und vielleicht nicht ganz passende Beiträge................doch nun ist die Zeit der toleranz vorbei.

    KNETO, wir leben in einer Demokratie, wo nicht nur die Prinzipien der Versammlungs- und Demonstrationsfreiheit, Volksentscheid und Mitbestimmungsrechte in Betrieb usw. gelten, sondern un vorallem die Meinungsfreiheit, die ich als die wichtigste Säule der Demokratie halte.

    Was Du hier praktiziert hat mit Meinungsfreiheit nichts mehr zu tun, ich bezeichne es als eine reine VERARSCHUNG und Provokation meiner Person.

    Nach Deine intelligenten Posting, z.B.:
    #183 von Kneto
    spaghetti ? si? no !
    und
    #206 von Kneto
    ciao ! Avanti ! Spaghetti ! bello bodin ! (ist bereits gelöscht).

    Nun diesen alten Schinken von Giovanni Trappatoni Wutausbruch.

    Ich habe Dich via BM gebeten es zu unterlassen, ohne Erfolg.
    Nun habe ich W.O eingeschalten mit der Bitte zu intervenieren.
    Solange diese Deine DUMME und PRIMITIVE, und als verarscherei zu interpretirende Beiträge, immer wieder als Intermezzo DU hier posten darf, werde und kann ich diesen Thread nicht vortsetzen, vielleicht war dies Deine Intention.

    Du bist für mich nun endgültig, in diesem Thread, eine "Persona non grata".


    Ich hoffe, meine Freunde betreffend, auf ein baldiges arrivederci.


    Ciao

    bodin





    Ps: Wären wir in Italien und jemand (evtl. ein Deutscher) eröffnet ein Thread z.B. "Der deutsche Thread", und ein User würde ständig nur dummes Zeug posten wie "Kraut ? ja ? nein!" oder "Gruss! Vorwärts ! Spätzle ! du schöner bodin !" mit lachende Smilies, würde dieser doch sich verarscht vorkommen !





























    .
    Avatar
    bodin
    schrieb am 06.04.02 11:42:37
    Beitrag Nr. 310 (6.024.968)
    Das Resultat: der erste nachahmer ist schon da !!!
    Avatar
    zanker
    schrieb am 06.04.02 12:31:26
    Beitrag Nr. 311 (6.025.141)
    @ bodin

    in sachen toleranz kann ich über italiener nur folgendes
    sagen (DIE SIND WESENTLICH SCHLIMMER ALS DIE DEUTSCHEN HIER IMM BOARD)

    ich war lange genug auf montagen und mußte mit italienischen (natürlich auch anderen nationen zusammenarbeiten)

    ABER WAS SICH DIE ITALIENER TEILWEISE ERLAUBT HABEN WILL ICH HIER LIEBER NICHT POSTEN!!!!!!

    ciao ZANKER
    Avatar
    Kneto
    schrieb am 06.04.02 12:50:09
    Beitrag Nr. 312 (6.025.244)
    bodin: Was biste denn so grantig :rolleyes: Ich bin halt a lustiger Bayernbatzi.
    Ein Giovanni Trappatoni passt ganz hervorragend in einen italienischen Thread, der in einem deutschen Forum verfasst wurde. Das ist ein Klassiker deutsch-italienischer Kultur.
    Und laß mir doch die Freude, mit ein paar Fetzen Italienisch wie "Ciao", "Avanti"...etc mitreden zu können. Mehr Italienisch kann ich leider nicht. :rolleyes:
    Deine Beschimpfungen a´la "dumm" und "primitiv" geb ich Dir mit einem :kiss: zurück:

    Keep cool ! :cool:

    Viele Grüße

    Kneto :)
    Avatar
    principessa
    schrieb am 06.04.02 17:49:38
    Beitrag Nr. 313 (6.027.236)
    aber @ bodin
    was ist denn plötzlich los?
    And by the way: wer so gut austeilen kann wie DU - ich spreche in Bezug auf Unterstellungen aus Erfahrung - sollte doch solche kleinen + lustigen Wörter wie *avanti* mit Humor ertragen können, und sich einfach amüsieren. Hattest Du Dir das gestern Nacht nicht für Deine zweite Lebenshälfte vorgenommen ?
    Ich gehöre auch sicher zu den wenigen, die diese ganzen Schimpfwörter, di questa bella lingua, nie lernen wollte. Und cretino ist ja noch der harmloseste !!
    (va fanculo -o.ä.- fand ich immer ganz orginell)

    Zu dem u.a. Posting: es erklärte mir erst vor 2 Jahren in Italien ein Italiener (!) , daß der gute Trappatoni auch auf Italienisch oft ein lustiges Kauderwelch sprechen würde, und deshalb trotzdem geschätzt würde.

    Übrigens gibt es in Imperia ein Spaghetti-Museum.
    Ich habe die Freude, von früher Agnesi-Spaghetti-Abende zu kennen: auf irgendeiner Wiese :) , außerhalb, umringt von großen Bäumen, manchmal mit Life-Musik, wie sagt man noch zu dieser lustigen Tanzmusik ? Aahhh, penso musica liscio ????? :)
    Non hai avuto tu una volta una serata molto piacevole con amici, come Adriano canta: una festa su i prati ? una bella compania ?
    principessa
    --------------> für die demokratische Meinungsfreiheit !!
    -------------------------------------------> was Du nicht willst, das man Dir tut, das füge auch keinem anderen zu.
    Avatar
    actr
    schrieb am 07.04.02 11:13:53
    Beitrag Nr. 314 (6.032.656)
    Laß´ dich nicht beirren, Bodin!:)
    Avatar
    actr
    schrieb am 07.04.02 11:18:48
    Beitrag Nr. 315 (6.032.692)
    Dazu gibt es viel zu viele schöne Dinge aus I:);)

    Avatar
    actr
    schrieb am 07.04.02 11:19:35
    Beitrag Nr. 316 (6.032.698)
    Und wenn sie dich zu sehr ärgern:

    Zeig´ ihnen doch den:););) :



    :):)
    Avatar
    weisvonnix
    schrieb am 07.04.02 11:32:16
    Beitrag Nr. 317 (6.032.802)
    @ #313

    DAS stimmt!

    Thread: elisa
    Avatar
    toccata
    schrieb am 07.04.02 14:34:22
    Beitrag Nr. 318 (6.034.044)
    @bodin,
    non ti incazzare!!!!!!!!!!!!!
    forse zanker aveva l`intensione di offenderci (dico noi e non solo te!),
    ma kneto secondo me certamente no.
    voglione partecipare, lascia stare di prenderne sul serio.
    una bella domenica
    toccata:):):)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 07.04.02 18:03:57
    Beitrag Nr. 319 (6.035.310)
    UMBRIA


    Sarà la suggestione dei luoghi, sarà un certa aria incantata (stavamo per dire "mistica") che si respira un po` dovunque, ma prima o poi chi visita l`Umbria finisce col pensare: San Francesco, il grande, soave, tenero, poetico santo della letizia e della mansuetudine, non poteva che nascere qui, in Umbria. In questi luoghi dalla natura sempre verde, incantata, radiosa. In queste città dove il concetto di "centro storico" sembra inadeguato, riduttivo, tanta è diffusa nella gran parte dei centri umbri la componente monumentale e artistica. Perugia, ad esempio, il capoluogo della regione. Già a descriverla ci si smarrisce nella ricchezza, complessità e magnificenza delle sue architetture e dei suoi tesori d`arte: dalle mura etrusche allo splendido Palazzo Gallenga, sede della prestigiosa università per stranieri, e ai tanti edifici e monumenti storici che si dipartono dalla centrale Piazza IV Novembre, già di per sé costellata di preziosità architettoniche e artistiche come la Fontana Maggiore, il magnifico Palazzo dei Priori. E così è per la splendida Gubbio, ricca di memorie francescane e di monumenti d`epoca medievale e rinascimentale. E poi Todi, Spello, Spoleto (sede oltre che di antichi splendori, del prestigioso Spoleto Festival), Orvieto, Città di Castello e tanti altri piccoli paesi: tutti centri magnificamente impreziositi da monumenti, palazzi, chiese di eccelsi pregi artistici. La stessa Terni, moderna città industriale, vanta gioielli come le chiese di S. Salvatore e di S. Francesco e, nelle sue vicinanze, un capolavoro della natura come la spettacolare Cascata delle Marmore.
    Infine Assisi, la città natale di San Francesco (e di Santa Chiara, fondatrice dell`ordine delle Clarisse), una delle mete cristiane più universalmente note e frequentate dai pellegrini. Impossibile non visitarla di persona.




    ************************************************************

    UMBRIEN


    Vielleicht liegt es am Zauber der Orte, an einer gewissen Mystik, die hier überall zu verspüren ist, aber früher oder später wird jeder, der Umbrien besucht, denken,daß der heilige Franziskus, dieser große, sanfte, gütige, poetische Heilige der Freude und der Sanftmut, nur hier in Umbrien zur Welt kommen konnte. In dieser Region, wo die Natur immer grün, verzaubert, strahlend ist. In diesen Städten, wo der Begriff "Altstadt" unangemessen, nicht ausreichend erscheint, so zahlreich sind im Großteilder umbrischen Zentren Denkmäler und Kunstwerke vorhanden. Nehmen wir zum Beispiel Perugia, Hauptstadt der Region. Schon bei der Beschreibung verliert sich der Betrachter im Reichtum, in der Komplexität und Pracht seiner Bauwerke und Kunstschätze: von den etruskischen Mauern, dem herrlichen Palazzo Gallenga, Sitz der angesehenen Universität, bis hin zu den vielen Gebäuden und historischen Denkmälern, die vom zentralen Platz IV Novembre mit seinenarchitektonischen und künstlerischen Schmuckstücken - wie der Brunnen Fontana Maggioreund der herrliche Palazzo dei Priori - ausgehen. Das gilt auch für die herrliche StadtGubbio mit seiner franziskanischen Vergangenheit und den wunderschönen Denkmälern ausdem Mittelalter und der Renaissance. Dann Todi, Spello, Spoleto, Orvieto, Città di Castellound viele andere kleine Städte mit ihren Denkmälern, Häusern, Kirchen von besonderemkunsthisorischem Interesse. Sogar die moderne Industriestadt Terni verfügt über einigeSehenswürdigkeiten, darunter die Kirchen S. Salvatore und S. Francesco, und ein Meisterwerkder Natur: der spektakuläre Wasserfall delle Marmore.Schließlich Assisi, Geburtsstadtdes heiligen Franziskus (und der heiligen Klara, Gründerin des Klarissenordens), eines derbeliebtesten christlichen Reiseziele und vielbesuchter Pilgerort. Wie könnte man auf einen Besuch verzichten?



    Avatar
    bodin
    schrieb am 07.04.02 18:16:29
    Beitrag Nr. 320 (6.035.443)
    ABRUZZO


    Ha un record, l`Abruzzo. Il 30 per cento del suo territorio è protettoda leggi di tutela ambientale. Nessuna altra regione in Europa può vantare altrettanto. Non per niente è chiamata "la regione dei parchi". Tre Parchi nazionali, un Parco regionalee decine di aree e riserve naturali protette. In una regione così sembra naturale che il capoluogo si chiami L`Aquila. Dominata da un imponente Castello Cinquecentesco (che ospita il Museo Nazionale d`Abruzzo), L`Aquila è dotata di splendidi monumenti civili e religiosi, d`epoca medievale e rinascimentale.Sulla costa abruzzese (che vanta frequentatissime località balneari) primeggia Pescara, patria di Gabriele D`Annunzio (la cui casa natale è oggi un piccolo, suggestivo museo).A Chieti ha sede un importante Museo Archeologico Nazionale, noto (e premiato) per la modernità e l`efficacia della sua organizzazione espositiva. Il "pezzo forte" del Museo è il Guerriero di Capestrano, una statua funeraria del VI secolo a.C., ritrovata in provincia di L`Aquila nel 1934.A Teramo da non mancare lo stupendo Paliotto quattrocentesco (all`interno del Duomo) del grande orafo abruzzese Nicola da Guardiagrele.Ma di tesori architettonici e artistici l`Abruzzo è ricco in modo sorprendente, quasi quanto di tesori naturali e di tradizioni popolari (come la "festa dei serpari" di Cocullo, che ogni prima domenica di maggio richiama nel minuscolo paese migliaia di persone).





    ************************************************************

    ABRUZZEN


    Die Region Abruzzen hat einen Rekord zu verzeichnen. Ihr Territorium ist zu 30 Prozent durch Naturschutzgesetze geregelt. Keine andere Region Europas darf sich eines solchen Vorzugs rühmen. Drei Nationalparks, ein Regionalpark und Dutzende von geschützten Naturgebieten und -revieren kennzeichnen diese Gegend, die auch unter dem Namen "Region der Naturparks" bekannt ist. Kein Wunder also, daß die Hauptstadt L`Aquila (Adler) heißt. Die Stadt wird von einer imposanten Burg aus dem 16. Jahrhundert beherrscht, in der das Nationalmuseum der Abruzzen (MuseoNazionale d`Abruzzo) untergebracht ist. Herrliche Zivil- und Kirchenbauten aus dem Mittelalter und der Renaissance prägen das Stadtbild. Unter den zahlreichen und vielbesuchten Badeorten entlangder abruzzischen Küste ragt Pescara, Heimat von Gabriele D`Annunzio, hervor. Im Geburtshaus des Dichters ist heute ein kleines, faszinierendes Museum eingerichtet. In Chieti befindet sich ein wichtiges Archäologisches Nationalmuseum, das besonders für seine moderne und klare Ausstellungsstruktur bekannt ist. Hier ist der Krieger von Capestrano, eine 1934 in der Provinz L`Aquila freigelegte Grabstatue aus dem 6. Jh.v.Chr., ausgestellt. Im Dom von Teramo ist das herrliche Antependium aus dem 15. Jh., ein Werk des großen Abruzzer Goldschmieds Nicola da Guardiagrele,zu bewundern. Die Region ist nicht nur reich an Bau-, Kunst- und Naturschätzen, sie zeichnetsich auch durch eine Vielfalt von Volkstraditionen aus, wie beispielsweise das jährlich amersten Maisonntag in Cocullo stattfindende Schlangenfest, "Festa dei serpari", dasTausende von Besuchern in das kleine Dorf anlockt.
    Avatar
    bodin
    schrieb am 07.04.02 18:30:37
    Beitrag Nr. 321 (6.035.563)
    MARCHE


    E` noto: l`Italia ha il patrimonio artistico-culturale più cospicuo del mondo. Non solo: i suoi beni culturali non si trovano unicamente nelle grandi città d`arte, ma sono diffusi, "spalmati" su tutto il territorio nazionale come in nessun altro paese. Una riprova? Le Marche. Una regione nella quale una natura ricca e varia (il mare Adriatico, dalla costa piana e sabbiosa a tratti interrotta da aspre scogliere a dirupo; l`armonioso paesaggio agrario delle sue dolci colline; le grotte fonde e misteriose; le aree naturali protette) viene impreziosita da città, borghi, palazzi, edifici religiosi quasi mai privi di pregi architettonici e artistici di grande rilievo.
    E` il caso del Duomo di Ancona, il capoluogo della regione, importante porto dell`Adriatico o della cattedrale di Pesaro. A Urbino, il Palazzo Ducale è stupefacente testimonianza della grandiosità del Rinascimento
    Trovarsi d`estate a Macerata e non prenotare un posto al maestoso Sferisterio per assistere ad uno spettacolo teatrale o musicale, è peccato imperdonabile. Ad Ascoli Piceno l`intreccio di architetture medievali e rinascimentali (S.Francesco, Loggia dei Mercanti, Piazza del Popolo, etc.) cattura l`attenzione anche del visitatore più distratto.
    Ma in quasi tutti i centri marchigiani, anche nei più piccoli, abbondano veri tesori d`arte. Difficile citarne qualcuno senza fare torto agli altri. Facciamo eccezione per Recanati, città natale del più amato tra i poeti italiani di tutti i tempi: il tenero, aspro, infelicissimo e sublime Giacomo Leopardi (1798-1837). Difficile non emozionarsi visitando il palazzo dove il poeta visse infanzia e adolescenza. Una emozione che, di segno diverso, prova anche il visitatore della Santa Casa, a Loreto, metà di continui, folti pellegrinaggi.
    Turismo nelle Marche




    ************************************************************

    MARKEN


    Es ist allgemein bekannt, daß Italien über den größten kunst- und kulturhistorischen Bestand der Welt verfügt. Die Kulturgüter Italiens befinden sich nicht nur in den großen Kunststädten, sondern breiten sich auf dem ganzen nationalen Gebiet aus,wie dies in keinem anderen Land der Fall ist. Ein Beweis dafür sind die Marken. Diese an Naturschätzen reiche und durch eine verschiedenartige Landschaft geprägte Region (auf der einen Seits das Adriatische Meer mit seiner flachen und sandigen Küste, die an manchen Stellen von steilen Küsten unterbrochen wird, auf der anderen Seite anmutige Felder auf sanften Hügeln, tiefe und geheimnisvolle Grotten, Natur- und Wildparks) wird durch Städte, Dörfer, Stadt- und Kirchenbauten von bedeutendem kunsthistorischem Wert bereichert. Ein Beispiel dafür ist der Dom von Ancona - Hauptstadt der Region und bedeutender Hafen der Adria - oder die Kathedrale von Pesaro. Ein großartiges Zeugnis der Renaissancebaukunst ist der Herzogspalastin Urbino. Wer im Sommer einmal nach Macerata kommt, sollte auf keinen Fall versäumen, an einer Theater- oder Musikvorstellung im Sferisterium teilzunehmen. In Ascoli Piceno werden die architekturen des Mittelalters und der Renaissance (Kirche S.Francesco, Loggia dei Mercanti, Piazza del Popolo usw.) sogar den unaufmerksamsten Besucher beeindrucken. In jedem noch so kleinen Ort dieser Region sind unzählige Kunstschätze verborgen. Es ist daher sehr schwer, den einen Ort zunennen, ohne dem anderen ungerecht zu werden. Dennoch möchten wir zumindest auf Recanati, Geburtsstadt des bedeutenden itlaienischen Dichters Giacomo Leopardi (1798-1837), hinweisen. Dem Besucher, der das Haus, in dem der Dichter seine Kindheit und Jugend verbrachte, betritt, wird es schwerfallen gleichgültig zu bleiben. Ein ähnliches Gefühl wird auch der Pilger beim Betreten des Heiligen Hauses von Loreto empfinden.


    Avatar
    bodin
    schrieb am 07.04.02 19:14:00
    Beitrag Nr. 322 (6.036.029)
    LAZIO



    Roma è il capoluogo del Lazio. Lo sappiamo tutti: grande e irresistibile è il richiamo della Città Eterna, capitale della cristianità, sede del Papato, incomparabile contenitore di capolavori architettonici e artistici del mondo antico. Si può resistere al fascino di Roma? Difficile, ma perché non provarci e spendere qualche giorno alla "esplorazione" del Lazio?
    Si scoprirebbe così una regione di grande fascino naturalistico e ambientale, con una straordinaria varietà di paesaggi: ampie spiagge, grandi pinete, monti come il Terminillo (ottima stazione sciistica), dolci colline ed estese pianure. Una regione ricca di monumenti dell`arte che ricordano con rara immediatezza la lunga, straordinaria storia di questa regione.
    A Tarquinia, Cerveteri e Tuscania necropoli e musei ricordano l`antico e misterioso popolo degli Etruschi (VII-VI secolo a.C.) che dominò l`Italia centrale prima dell`ascesa di Roma.
    Le testimonianze della romanità e delle successive epoche storiche sono innumerevoli fuori Roma, nelle altre province del Lazio e negli stessi capoluoghi: Rieti, Viterbo, Latina e Frosinone. Ricordiamo solo la splendida, grandiosa Villa Adriana di Tivoli (dove si trova anche la rinascimentale Villa d`Este), il secentesco Palazzo Barberini di Palestrina, la Cattedrale di Anagni. La stessa grandiosità della religiosità romana sembra proiettarsi e duplicarsi fuori Roma: nelle Abbazie di Montecassino, di Casamari, di Fossanova e nei monasteri di Subiaco, luoghi cari a San Benedetto da Norcia.
    Il Lazio, dunque, non è solo Roma. Roma è anche il Lazio.





    ************************************************************

    LATIUM


    Hauptstadt der Region ist Rom: Ewige Stadt, Zentrum des Christentums, Sitz des Papstes, Truhe unvergleichlicher Architektur- und Kunstwerke des Altertums. Wie könnte man dem Zauber und der Anziehungskraft dieser Stadt widerstehen? Aber warum sollte man nicht auch die Region und die verschiedenartigen, sie kennzeichnenden Landschaften kennenlernen und entdecken? Breite Strände, große Pinienhaine, schöne Berge (wie beispielsweise Terminillo mit seinem gut organisierten Wintersportzentrum), sanfte Hügel und weite Täler werden den Besucher verzaubern. Zahlreiche Kunstdenkmäler zeugen von der alten Geschichte dieser einmaligen Region. In Tarquinia, Cerveteri und Tuscania erinnern Nekropolen und Museen an das alte und geheimnisvolle Volk der Etrusker (7.-6.Jahrhundert v.Chr.), die vor dem Aufstieg Roms in Mittelitalien herrschten. Zeugnisse aus der Römerzeit und aus anderen historischen Epochen sind außerhalb Roms, in anderen Provinzender Region und in größeren Städten - Rieti, Viterbo, Latina und Frosinone - zahlreichvorhanden. Die herrliche Villa Adriana in Tivoli (wo sich auch der bedeutende Renaissancebau Villad`Este befindet), Palazzo Barberini aus dem 17. Jahrhundert in Palestrina, die Kathedrale von Anagni sind nur einige Beispiele. Auch außerhalb Roms hat sich die tiefe römische Religiosität auf die Kirchenbauten ausgewirkt und ist in den Klöstern von Montecassino, Casamari, Fossanova und Subiaco, die der Heilige Benedikt aus Norcia besonders liebte, sichtbar. Latium ist also nicht nur Rom, vielmehr ist Rom auch ein Stück Latium.



    TIVOLI
    Avatar
    principessa
    schrieb am 07.04.02 20:07:25
    Beitrag Nr. 323 (6.036.700)
    @bodin, certamente e passato, ma non dimenticato. Posso vivere cosi; volevo dire solamente, che ognuno qui a le sue "Eigenheiten", anche tu. Molto bene, che sei ritornato !
    Und diese Vielfältigkeit hier macht uns doch auch reich !!

    Saluti a tutti.
    Avatar
    FrstMeckernich
    schrieb am 08.04.02 20:30:54
    Beitrag Nr. 324 (6.049.671)
    Bella Italia!
    schöner thread,
    bona sera a tutti !

    Bei allem Glanz , hier ein weiterer Auschnitt der aktuellen Wirklichkeit: Thread: wer vierzig tage

    Ciao

    FM
    Avatar
    Quirli
    schrieb am 08.04.02 20:36:37
    Beitrag Nr. 325 (6.049.742)
    Kann hier Frau Quirli auch ohne ital. Kenntnisse Mann bodin grüßen? ;):)
    Avatar
    genova
    schrieb am 08.04.02 21:58:54
    Beitrag Nr. 326 (6.050.722)
    bodin,

    wo bleibt denn der sprachkurs? fängst du bitte ganz von vorne an, ja? ;)

    grazie, genova
    Avatar
    Quirli
    schrieb am 08.04.02 22:06:57
    Beitrag Nr. 327 (6.050.827)
    Buena Note! Ist das O.K.? :confused:
    Avatar
    genova
    schrieb am 08.04.02 22:11:59
    Beitrag Nr. 328 (6.050.875)
    :laugh: quirli,

    da sind wir ja schon zwei für den grundkurs :D
    Avatar
    bodin
    schrieb am 08.04.02 22:12:11
    Beitrag Nr. 329 (6.050.881)
    Sehr geehrte Frau Quirli,

    es ist mir eine große Ehre, Sie auf diesem bescheidenen Thread begrüßen zu dürfen.
    Ich wünsche Ihnen einen schönen Aufenthalt im italienischen Thread, wünsche noch viel Spaß, und hoffe
    Sie auch bald wieder begrüssen zu dürfen.

    MfG

    Mann bodin :)
    Avatar
    Quirli
    schrieb am 08.04.02 22:16:51
    Beitrag Nr. 330 (6.050.931)
    Sehr geehrter Mann bodin,

    ich fühle mich geehrt und bin gerührt, wie mein Nick schon sagt! Ich freue mich, von Ihnen zu lesen! :)

    Für heute aber #325! :yawn:

    Ich bitte um die Berichtigung etwaiger Fehler!

    Viele Grüße

    Frau Quirli ;)
    Avatar
    Quirli
    schrieb am 08.04.02 22:17:34
    Beitrag Nr. 331 (6.050.940)
    @genova :laugh: Ob ihm zwei schon reichen? :confused:
    Avatar
    actr
    schrieb am 08.04.02 22:19:24
    Beitrag Nr. 332 (6.050.962)
    :laugh::laugh:

    Mann Bodin :laugh::laugh:

    Das war das Beste:laugh::laugh:

    Avatar
    bodin
    schrieb am 08.04.02 22:22:12
    Beitrag Nr. 333 (6.051.000)
    @FrstMeckernich, habe diesen Thread nicht gekannt, die grundsätzliche Problematik ist mir bekannt.
    Posting #4 von antigone, werde es, wenn ich mehr Zeit habe, lesen.

    Danke für den Tipp.

    bodin
    Avatar
    actr
    schrieb am 08.04.02 22:23:28
    Beitrag Nr. 334 (6.051.017)
    Bei drei wird es schon gehen;);). Melde mich auch an:)
    Avatar
    Quirli
    schrieb am 08.04.02 22:26:08
    Beitrag Nr. 335 (6.051.049)
    Auch wenn Du an dem Mann zweifelst? :eek:
    Avatar
    actr
    schrieb am 08.04.02 22:27:44
    Beitrag Nr. 336 (6.051.067)
    DARAN zweifle ich nicht im GERINGSTEN!!!!!:laugh:

    Es amüsiert mich nur - die Betonung;);)!
    Avatar
    bodin
    schrieb am 08.04.02 22:28:50
    Beitrag Nr. 337 (6.051.083)
    Frau Christiansens (actr),

    aber, aber, na na, ein wenig mehr Anstand hätte ich von Ihnen schon erwartet :)

    :D

    bodin
    Avatar
    genova
    schrieb am 08.04.02 22:29:44
    Beitrag Nr. 338 (6.051.095)
    prima, wir sind drei :)

    bodin, wann gehts los?
    Avatar
    bodin
    schrieb am 08.04.02 22:32:54
    Beitrag Nr. 339 (6.051.142)
    Nur als Info: Frau Christine (actr) ist eine glücklich verheiratete Frau ;) (leider). :D

    bodin

    genova, zu Dir komme ich gleich :)
    Avatar
    Quirli
    schrieb am 08.04.02 22:37:46
    Beitrag Nr. 340 (6.051.206)
    Das ist doch schön, bodin! :eek:
    Avatar
    bodin
    schrieb am 08.04.02 22:55:40
    Beitrag Nr. 341 (6.051.467)
    @genova,

    für den ital. Kurs, den ich angekündigt habe, benötige ich eine längere Vorbereitungsphase.
    Es existiert, leider, keine Internetseite die diese meine Absicht durch einfaches kopieren und einfügen, meine Arbeit erleichtern würde.

    D.h. ich habe mir was vorgenommen, was viel Arbeit und Zeit mir in Anspruch nimmt.

    Habe es versprochen und werde es auch tun. Wann der Kurs beginnen wird, kann ich es in diesem Moment noch nicht sagen, im April auf jeden Fall.

    Und genova, ich fange ganz von vorne an. :)

    Una buona serata

    bodin



    @Quirli........... Buena Note! Ist das O.K.?

    No, ist nicht ok.
    Richtig: Buona notte !

    Du hast geschrieben: eine gute Note, halb spanisch, halb esperanto :D

    Kein Problem ;)
    Avatar
    genova
    schrieb am 08.04.02 22:57:51
    Beitrag Nr. 342 (6.051.484)
    molto bene, bodin.

    io sono esperando (oder so ähnlich)

    ciao
    Avatar
    principessa
    schrieb am 09.04.02 00:25:56
    Beitrag Nr. 343 (6.052.193)
    Dean Martin
    "That`s Amore"

    (In Napoli where love is king
    When boy meets girl here`s what they say)

    When the moon hits you eye like a big pizza pie
    That`s amore
    When the world seems to shine like you`ve had too much wine
    That`s amore
    Bells will ring ting-a-ling-a-ling, ting-a-ling-a-ling
    And you`ll sing "Vita bella"
    Hearts will play tippy-tippy-tay, tippy-tippy-tay
    Like a gay tarantella

    When the stars make you drool just like a pasta fazool
    That`s amore
    When you dance down the street with a cloud at your feet
    You`re in love
    When you walk down in a dream but you know you`re not
    Dreaming signore
    Scuzza me, but you see, back in old Napoli
    That`s amore

    When the moon hits you eye like a big pizza pie
    That`s amore
    When the world seems to shine like you`ve had too much wine
    That`s amore
    Bells will ring ting-a-ling-a-ling, ting-a-ling-a-ling
    And you`ll sing "Vita bella"
    Hearts will play tippy-tippy-tay, tippy-tippy-tay
    Like a gay tarantella

    When the stars make you drool just like a pasta fazool
    That`s amore
    When you dance down the street with a cloud at your feet
    You`re in love
    When you walk down in a dream but you know you`re not
    Dreaming signore
    Scuzza me, but you see, back in old Napoli
    That`s amore
    Lucky fella

    When the stars make you drool just like a pasta fazool
    That`s amore
    When you dance down the street with a cloud at your feet
    You`re in love
    When you walk down in a dream but you know you`re not
    Dreaming signore
    Scuzza me, but you see, back in old Napoli
    That`s amore, (amore)
    That`s amore
    Avatar
    toccata
    schrieb am 09.04.02 01:55:53
    Beitrag Nr. 344 (6.052.551)
    @principessa, grande!!!!!!!!!!!!!!
    i love it!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    nuovi amici dello thread italiano, quirli, frst meckernich, benvenuti:):)
    bodin, se vuoi ti sostengo, faccio il tuo assistente con il corso di lingua: insegnando s`impare!;)
    buona notte, sogni d`oro
    toccata
    Avatar
    bodin
    schrieb am 09.04.02 02:07:59
    Beitrag Nr. 345 (6.052.589)
    principessa + toccata

    prego, una interpretazione un po corta, ma originale di Dean Martin

    http://212.86.33.115:8080/ramgen/mline/d2/820/774/ZLXAEYOGPC…
    Avatar
    Maestro
    schrieb am 09.04.02 02:58:19
    Beitrag Nr. 346 (6.052.700)

    se non e vero, e molto ben travato;)

    :D
    Avatar
    bodin
    schrieb am 09.04.02 03:14:32
    Beitrag Nr. 347 (6.052.746)
    se non e vero, e molto ben trovato


    wenn`s nicht wahr ist, ist gut gefunden


    Was will Maestro uns damit sagen :confused:
    Avatar
    bodin
    schrieb am 09.04.02 03:44:15
    Beitrag Nr. 348 (6.052.852)
    Le regioni MOLISE e BASILICATA, le trascuro, per il momento.


    Continuo con la

    CAMPANIA


    Si dice che nel mondo il dialetto napoletano sia più conosciuto della lingua italiana. Non ci sarebbe da stupirsene: la musica, si sa, è un linguaggio universale e le parole che l`accompagnano sono facili da ricordare. E le canzoni napoletane sono conosciute in tutto il mondo. Chi non ha ascoltato o canticchiato almeno una volta "O sole mio"? Eppure, questa diffusione del dialetto napoletano cela un`altra verità: il napoletano non è un dialetto, è una vera e propria lingua, che esprime e veicola una cultura autonoma, formata e consolidata nel corso di secoli. Napoli, insomma, fa storia a sé. Ed è per questo che è tanto conosciuta, amata e visitata: perché è una città unica al mondo, con caratteristiche proprie e irrepetibili, che affascina e conquista chiunque vi soggiorni anche per un breve periodo. E come potrebbe esser altrimenti di fronte alla bellezza del suo mare, al fascino della sua storia, alla simpatia della sua gente, alla bellezza delle innumerevoli architetture di tutti i tempi e di tutti gli stili che abbelliscono la città? Un fascino e una capacità ammaliatrice che si ritrova in tutto il resto della Campania, la regione di cui Napoli è capoluogo: nelle splendide isole napoletane (Capri,Iischia, Procida), nella spettacolare costiera amalfitana, nella magnifica Reggia di Caserta, nei siti archeologici di Pompei (in provincia di Napoli), di Paestum (in provincia di Salerno) e nei tanti altri bellissimi centri della Campania. Non a caso gli antichi chiamavano questa terra "felix".






    Positano .............................................................................................................................. Pompei



    ************************************************************

    KAMPANIEN


    Man sagt, der neapoletanische Dialekt sei in der Welt bekannter als die italienische Sprache. Kein Wunder, denn Musik ist eine Universalsprache, die Wörter, die sie begleiten, sind leicht zu merken und die neapoletanischen Lieder sind weltweit berühmt. Wer hat nicht wenigstens schon einmal "O sole mio" gehört? Die besondere Ausbreitung des neapoletanischen Dialektes ist jedoch auch auf die Tatsache zurückzuführen, daß das Neapoletanische eigentlich kein Dialekt, sondern eine wirkliche Sprache ist, die eine sich im Laufe der Jahrhunderteentwickelte, gefestigte, eigenständige Kultur vertritt. Neapel ist eine bekannte, geliebte und vielbesuchte Stadt mit einem eigenen, ausgeprägten Charakter, eine Stadt, die jeden bezaubert und in ihren Bann zieht. Wie könnte es auch anders sein, wenn man der Schönheit des Meeres, dem Zauber der Geschichte, den sympathischen Leuten, den außerordentlichen Architekturformen und -stilen, welche der Stadt ihren besonderen Charakter verleihen, begegnet? Dieser besondere Zauber ist nicht nur in der Hauptstadt, sondern auch in der ganzen Region zuverspüren: auf den herrlichen Inseln (Capri, Ischia, Procida), entlang der wunderschönen Küste von Amalfi, in der prächtigen Reggia von Caserta, in Paestum (in der Provinz von Caserta) und in den vielen anderen sehenswerten Orten von Kampanien. Nicht zufällig verliehen die Vorfahren diesem Land einst das Attribut "felix".
    Avatar
    bodin
    schrieb am 09.04.02 04:56:23
    Beitrag Nr. 349 (6.052.992)


    Avatar
    bodin
    schrieb am 09.04.02 05:01:27
    Beitrag Nr. 350 (6.052.993)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 09.04.02 05:06:17
    Beitrag Nr. 351 (6.052.994)
    Avatar
    Maestro
    schrieb am 09.04.02 09:17:48
    Beitrag Nr. 352 (6.053.888)
    #344:

    wenn es nicht wahr ist, ist es sehr gut erfunden:p

    :D
    Avatar
    actr
    schrieb am 09.04.02 14:00:46
    Beitrag Nr. 353 (6.057.147)
    Hallo Bodin;)!

    Na, na! Tsts. Was gefällt dir denn nicht???

    Ein Schelm, der an etwas anderes denkt:);)
    Avatar
    Kneto
    schrieb am 09.04.02 14:08:22
    Beitrag Nr. 354 (6.057.224)
    Ciao Maestro ! Du Bayernbatzi mit Casanova-Touch :D

    Hier ein italienischer Finanzlink:

    http://www.wallstreetitalia.com/

    Buena Notte :)

    Kneto (dessen Namen irgendwie italienisch klingt, findet ihr nicht auch?)
    Avatar
    actr
    schrieb am 09.04.02 15:32:40
    Beitrag Nr. 355 (6.058.199)
    @Kneto

    14:08 und schon Gute Nacht???

    Sag´ mal, wann pflegst du denn schlafen zu gehen??? Sehr seltsam!!!:confused:
    Avatar
    actr
    schrieb am 09.04.02 15:35:41
    Beitrag Nr. 356 (6.058.235)
    Da fällt mir noch etwas auf:
    Buena Notte - es müsste

    BUONA NOTTE heissen, nicht wahr Bodin!
    Avatar
    Kneto
    schrieb am 09.04.02 15:46:30
    Beitrag Nr. 357 (6.058.349)
    Ich mach immer Nachmittagsschläfchen :)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 09.04.02 17:46:26
    Beitrag Nr. 358 (6.060.060)
    Quest`uomo non conosce scupoli, Silvio il Berlusco si mette anche a cantare.
    Mi da l`impressione che non ha tanto lavoro come capo del governo e ministro degli esteri, manager, presidente qua e la ???
    Chi frena quest`uomo ? :mad:
    Prossimamente come attore in un film alla Hollywood !!!
    Caro Silvio, l`Oscar e riservato per te, in caso contrario, lo compri. ;)



    ************************************************************

    Il capo del governo a due voci con l`autore musicale


    Berlusconi e Tony Renis, un disco per l`Unicef

    Il premier sarà il paroliere delle canzoni che saranno pubblicate in un cd, ma si esibirà anche come cantante in alcuni brani

    PORTOFINO (GENOVA) - Si era già distinto come autore di canzoni. Tanto che il presidente russo Vladimir Putin nell`ultima visita di stato fatta in Russia gli aveva fatto suonare da un`orchestra la sua creazione più celebre «Meglio `na canzone» scritta a sei mani con Rino Giglio e Mariano Apicella.
    Ma ora per il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi si prepara addirittura un disco. Le parole delle canzoni saranno scritte proprio dal premier, mentre la musica verrà composta da uno che di successi musicali se ne intende, vale a dire Tony Renis. Ma la novità più ghiotta è che a cantare con l`autore di «Grande, grande, grande» sarà proprio il capo del governo. Gli incassi del cd che sarà realizzato, andrano a favore dell`Unicef .



    Silvio Berlusconi: una passeggiata per
    le vie di Portofino (Ansa)
    TALENTO - A parlare dell`iniziativa è stato lo stesso Presidente del Consiglio a Portofino, mentre Tony Renis ha fornito qualche particolare in più. «Lui - ha detto ai giornalisti che stazionavano nella cittadina ligure - è un talento naturale. Il progetto a cui stiamo lavorando non è stato ancora messo a punto nei dettagli. Vi faremo sapere. Per i tempi molto dipenderà dagli impegni del presidente del Consiglio». A chi gli chiedeva se in questi due giorni si siano esibiti insieme in qualche brano, il cantante ha rivelato di essere stato sorpreso dalla bravura del premier come pianista. «Avevamo a disposizione solo un pianoforte a coda, lui ha suonato. È bravissimo».

    RIVALI NEI LOCALI DELL`ELBA - Tony Renis ha poi ricordato la lunga amicizia che lo lega a Berlusconi, «un`amicizia che dura da 30 anni; eravamo, senza saperlo, simpaticamente rivali nei piani bar dell`isola Elba alla fine degli anni Cinquanta, quando lui faceva l`intrattenitore». Resta solo una domanda: ce la faranno Berlusconi e Renis a scalare le classifiche?

    7 aprile 2002
    Avatar
    toccata
    schrieb am 09.04.02 21:24:08
    Beitrag Nr. 359 (6.062.709)
    bodin, mi fai venire nostalgia con il tuo giro d`italia!;)
    ti chiedo un favore: trovami una bella foto di napoli;)
    tocc:)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 09.04.02 21:31:53
    Beitrag Nr. 360 (6.062.805)
    toccata carissima, il tuo desiderio verrá esaudito, aspetta un attimo ! :kiss:
    Avatar
    bodin
    schrieb am 09.04.02 21:44:50
    Beitrag Nr. 361 (6.062.977)
    Der Wunsch von toccata, ein (schönes) Foto von Neapel.

    Un desiderio di toccata, una (bella) foto di Napoli !


    Avatar
    bodin
    schrieb am 09.04.02 22:28:22
    Beitrag Nr. 362 (6.063.548)
    Per te toccata, altre foto di Napoli.


    Avatar
    toccata
    schrieb am 10.04.02 01:22:09
    Beitrag Nr. 363 (6.064.937)
    per quelli che non conoscono napoli:
    sulla prima foto, quella grande, si vede il piccolo porto di mergellina con la via caracciolo,
    castel dell`ovo e in fondo il vesuvio - il quale conoscono tutti quanti, lo so;).
    le altre fanno vedere la piazza plebiscito, la galleria (un`altra simile c`è a milano) e il teatro san carlo.
    grazie bodin:):kiss::)
    Avatar
    bodin
    schrieb am 10.04.02 01:30:45
    Beitrag Nr. 364 (6.064.950)
    toccata, conosci bene Napoli, si vede, meglio, si legge !

    E veramente una bella città !
    Avatar
    bodin
    schrieb am 10.04.02 02:19:51
    Beitrag Nr. 365 (6.065.050)
    PUGLIA


    Dicono a Bari, la città capoluogo della Puglia: «Se Parigi avesse il mare, sarebbe una piccola Bari». Presunzione, superbia? Ma no: solo fierezza (oltre che uno spiccato senso dell`umorismo). La fierezza di vivere in una città impastata di arte e di storia, di moderna capacità imprenditoriale e di cultura dalle radici antiche. Tradizionale testa di ponte verso il mondo greco e il medio oriente, Bari conobbe la sua "età dell`oro" durante il medioevo. La Cattedrale e la Chiesa di S.Nicola, con le loro forme romaniche, testimoniano maestosamente quel periodo. Tracce delle antiche frequentazioni con il mondo greco si trovano nel Museo Archeologico.
    L`impasto di storia e di arte che caratterizza la Bari monumentale si ritrova in molte zone della Puglia, dove frequenti sono le cattedrali erette in epoca medievale. Come a Brindisi, Andria, Barletta, Trani, Ruvo di Puglia, Lucera, Troia, Manfredonia, Otranto, Gallipoli.
    D`altra epoca, ma altrettanto preziosa e straordinaria è la fioritura
    dell`architettura barocca a Lecce.
    A Taranto, il Museo Archeologico raccoglie reperti del passato più remoto. Ed Alberobello, in provincia di Bari, è la capitale dei Trulli, singolari architetture abitative risalenti addirittura alla preistoria.
    In quanto alle meraviglie della natura pugliese, esse sono ben esemplificate dallo straordinario intreccio di montagna, boschi e mare incontaminato che caratterizza il promontorio del Gargano, in provincia di Foggia.
    Turismo in Puglia






    ************************************************************

    APULIEN


    In Bari, Hauptstadt der Region Apulien, sagt man: "Wenn Paris das Meer hätte, wäre es Klein-Bari". Ist das nicht Überheblichkeit oder Hochmut? Aber nein, nur ein wenig Stolz(abgesehen von einem ausgeprägten Sinn für Humor). Stolz der Einwohner einer Stadt, die von Kunst und Geschichte, modernem Unternehmergeist und altverwurzelter Kultur durchdrungen ist. Ehemals Brückenkopf zur griechischen Welt und zum Mittleren Osten, erlebte die Stadt Bari ihr goldenes Zeitalter während des Mittelalters. In dieser Zeit entstanden die Kathedrale und die Kirche S. Nicola, herrliche Bauwerke in romaischem Stil. Im Archäologischen Museum werden die alten Verbindungen zur griechischen Welt bezeugt. Die enge Verbindung zwischen Geschichte und Kunst, welche Bari kennzeichnet, ist auch in anderen Städten Apuliens anzutreffen. In Brindisi, Andria, Barletta, Trani, Ruvo di Puglia, Lucera, Troia, Manfredonia, Otranto, Gallipoli wurden im Mittelalter unzählige Kathedralen errichtet. Aus späterer Zeit sind die herrlichen barocken Bauwerke von Lecce. Im Archäologischen Museum von Taranto sind interessante Funde aus vergangenen Zeiten zu sehen. Alberobello in der Provinz Bari ist die Hauptstadt der Trulli, charakteristische runde weiße Häuser mit schiefen Schieferdächern, deren formwahrscheinlich auf vorgeschichtliche Zeiten zurückgehen. Was die Naturwunder dieser Regionbetrifft, sind hier Gebirge, Wälder, Meer auf wunderbare Weise vereint. Ein besonderes Beispiel dafür ist das Gargano-Kap in der Provinz Foggia.
    Avatar
    bodin
    schrieb am 10.04.02 02:27:46
    Beitrag Nr. 366 (6.065.073)
    CALABRIA


    Eterna gratitudine ai Bronzi di Riace, le due stupende statue greche recuperate in mare ed esposte, a partire dai prini anni `80, al Museo Nazionale della Magna Grecia di Reggio Calabria. Grazie all`irresistibile attrazione esercitata dai due capolavori (uno dei quali attribuito a Fidia, grandissimo scultore greco del V secolo a C.), centinaia di migliaia di visitatori sono arrivati in Calabria. E così, molti di loro hanno finalmente scoperto, con gioiosa e ammirata sorpresa una terra bellissima, un mare incontaminato, una natura lussureggiante e a tratti selvaggia, capolavori architettonici e artistici in numero e qualità insospettati.
    Straordinaria, affascinante Calabria dalle mille e talvolta raffinate sorprese. Di finissima bellezza, ad esempio, è il Codex Purpureus, un raro evangelario greco del VI secolo conservato nel Museo Diocesano di Rossano, redatto con lettere argentate e illustrato da splendide, elegantissime figure e scene religiose.
    Una sorpresa mozzafiato, per chi la vede la prima volta, è la pittoresca, spettacolare costa di Tropea, sul mar Tirreno (la Calabria è bagnata anche dal mar Ionio). Ma in Calabria, lo ripetiamo, le sorprese non finiscono mai.




    ************************************************************

    KALABRIEN


    Den herrlichen Bronzestatuen von Riace (eine dieser Statuen wird Phidias, dem großen griechischen Bildhauer aus dem 5. Jahrhundert v.Chr., zugeschrieben), die nach ihrer Freilegungseit Anfang der 80er Jahre im Nationalmuseum der Magna Graecia in Reggio Calabria ausgestellt sind, ist es zu verdanken, daß jährlich Tausende von Besuchern nach Kalabrien reisen. Für viele ist diese Region mit ihrem weiten, herrlichen Meer, der üppigen, zum Teil noch wilden Natur, den zahlreichen Architektur- und Kunstwerken eine wirkliche Überraschung. Einmaliges, faszinierendes Kalabrien der tausend Facetten. Von besonderer Schönheit ist beispielsweiseder Codex Purpureus, ein griechisches Evangeliar aus dem 6. Jahrhundert, das im Diözesanmuseumvon Rossano aufbewahrt wird. Dieses seltene Exemplar liturgischer Buchmalerei ist mit silbernen Buchstaben ver`dft und mit herrlichen Figuren und religösen Szenen ausgeschmückt. Wer die malerische Küste von Tropea am Tyrrhenischen Meer (Kalabrien hat auch eine Küste zum Ionischen Meer) nicht kennt, wird mit Sicherheit beeindruckt sein. Aber, wie wir wissen, nehmen die Überraschungen in Kalabrien kein Ende.
    Avatar
    FrstMeckernich
    schrieb am 10.04.02 02:36:15
    Beitrag Nr. 367 (6.065.101)
    Saluti a tutti !

    (reiche ein u und ein s zu meinem letzten Beitrag nach)

    Muß ich noch Buntstifte mitbringen? Wann gehts in die Konferenzschaltung, ins Sprachlabor?" target="_blank" rel="nofollow">Ich melde mich auch zum Grundschulkurs an. Ein zigarettenschachtelgroßes Langenschscheidt-
    Universal-Wörterbuch Italienisch -Deutsch;Deutsch-Italienisch (Stichwörter in BLAU) habe ich
    schon..:) Muß ich noch Buntstifte mitbringen? Wann gehts in die Konferenzschaltung, ins Sprachlabor?



    Grande opera

    Ich habe heute abend nach langer Zeit mal wieder "Il Barbiere di Siviglia" (Rossini) von der CD gehört.( Höre in letzter Zeit nicht so viel Klassik) Natürlich EMI mit der Callas! Der liegt ein Begleitheft bei, in dem die natürlich italienisch gesungenen Texte in italienisch, deutsch, französisch und englisch aufgeführt sind. Eine gute Übung für Klassikfans, um nebenbei Sprachkenntnisse zu bekommen oder zu erweitern.
    Zum Stück: Die Fassung mit Maria Callas von 1957, aufgenommen in London, ist ein geiles Stück Tonkunst. Kann ich als leichtere, beschwingte Oper nur weiterempfehlen. Btw. was heißt in diesem Zusammenhang eigentlich "geil" auf italienisch, bodin? :D

    Und nun:

    Conte,Rosina e Figaro

    Buona sera, mio signore,
    presto andate via di qua.

    Basilio

    Buona sera, ben di core...
    Poi diman si parlera.

    Rosina e Figaro

    Maledetto seccatore,
    buona sera, mio signore,
    pace, sonno e sanita,
    buona sera, via di qua,
    presto, andate via di qua.

    Conte

    Buona sera, via di qua,
    buona sera, mio signore,
    pace,sonno e sanita,
    presto andate via di qua.

    Bartolo

    Buona sera, mio signore,
    pace, sonno e sanita,
    presto, andate via di qua.

    Basilio

    Buona sera, ben di core,
    poi diman si parlera.
    Non gridate, per pieta.
    Avatar
    bodin
    schrieb am 10.04.02 02:43:12
    Beitrag Nr. 368 (6.065.116)
    SARDEGNA


    David Herbert Lawrence, famoso scrittore inglese del primo 900, amava l’Italia. La girò in lungo e in largo, spesso a piedi. La Sardegna lo entusiasmò e lui le dedicò un bel libro, “Sea and Sardinia”, dove scrisse: «La Sardegna è fuori dal tempo e dalla storia».
    Nessun luogo, naturalmente, è fuori dal tempo e dalla storia. Eppure, l’affermazione di Lawrence ha una sua verità “poetica”, coglie e semplifica una sensazione che accomuna tutti quelli che si recano in Sardegna: la sensazione, appunto, di trovarsi in una regione dove la bellezza stupefacente della natura, le infinite trasparenze del mare, la riservatezza e il calore della gente, la squisitezza dei piatti tipici, le tradizioni ancestrali, il fascino degli antichi costumi, le varie manifestazioni della cultura sarda non muteranno mai. Nonostante le vicende della storia, nonostante il trascorrere del tempo.
    In questa splendida isola sono arrivati i Fenici, i Cartaginesi, i Romani, gli Arabi, i Bizantini, gli Spagnoli: la Sardegna ha assimilato e rielaborato le più diverse influenze, le ha integrate nella propria cultura, aprendosi al mondo e offrendo il meglio di sé, ma non ha permesso che il suo “cuore” profondo e appassionato, il suo carattere forte e generoso ne fossero toccati e mutati. Così come il cuore fisico della Sardegna, l’area del Gennargentu, oggi Parco Nazionale, da sempre rifugio per le antiche popolazioni, ha saputo salvaguardare fino ai nostri gironi, come uno scrigno prezioso, tesori naturalistici di inestimabile valore.
    Tutto questo dà un sapore unico, originale ad una vacanza in Sardegna. Il visitatore si sente rassicurato, garantito da questa senzazione di immutabilità: come se qui, anche nelle zone più moderne, urbanizzate e attrezzate dell’isola, tutto si conservasse più autentico, più vero che altrove. E’ così a Cagliari come a Nuoro, a Sassari come ad Oristano, ad Alghero come in Costa Smeralda: ovunque il turista scelga di godersi il magnifico mare o la bellezza dei boschi e dei graniti, o di visitare chiese e musei, di scrutare il mistero degli imponenti, millenari “nuraghi” che vigilano su colli e altipiani, o di immergersi nelle mille feste popolari, o di gustare un buon arrosto fumante. Ovunque egli avrà la sensazione di fare la cosa giusta, al momento giusto, nel posto giusto.





    Porto, Insediamenti turistici, Costa Smeralda, Porto Cervo................................Spiaggia (Strand), Costa Smeralda

    ************************************************************

    SARDINIEN


    David Herbert Lawrence, berühmter englischer Schriftsteller, liebte Italien. Er durchquerte das Land, sehr oft auch zu Fuß. Sardinien begeisterte ihn so sehr, daß er der Regionsogar ein Buch, "Sea and Sardinia", widmete. Darin schrieb er: "Sardinien liegt außerhalb der Zeit und der Geschichte". Selbstverständlich kann kein Ort außerhalb der Zeit und der Geschichte liegen. Und doch enthält die Behauptung von Lawrence eine "poetische" Wahrheit, die ein alle Sardinien reisende verbindendes Gefühlausdrückt: das Gefühl, sich in e